I migliori libri di storia economica del 2022

Ecco la classifica dei migliori prodotti della categoria Libri Di Storia Economica:

Storia dell'economia: è il più venduto, la valutazione media è 4,4 con 193 recensioni

Storia economica globale: seconda posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,6 con 63 recensioni

Ascesa e declino: terza posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,4 con 62 recensioni
OffertaBestseller No. 1
Storia dell'economia
193 Recensioni
Storia dell'economia
  • Galbraith, John Kenneth (Author)

Recensioni

Lettura impegnativa
Libro sicuramente interessante e completo ma anche molto impegnativo. Lo consiglio a chi ha un minimo di background economico ed è davvero interessato all'argomento. Personalmente ho fatto fatica a finirlo, per una visione complessiva sulla storia dell'economia ci sono sicuramente testi più semplici dai quali partire.
Bellissimo
Un testo semplice ma articolato, non sempre facile da leggere, almeno da parte di chi non abbia profonde cognizioni di economia. Nulla che non si possa superare approfondendo man mano che si avanza nella lettura che è comunque molto avvincente ed interessantissima.
Galbraith c'e'!
Pezzone, pezzaccio, best seller best tutto. Galbraith ci guida in un viaggio mai noioso all'interno della storia dell' economia che e' anche la storia dell' uomo e della nostra civilta' che si puo ritenere tale da quando poco piu' che scimmie abbiamo imparato l' utilita' e il piacere dello scambio. Il libro e' fantastico, non e' particolarmente divulgativo e se non siete avvezzi a certi termini rischiate di non finirlo ma per gli appassionati di economia, gli studenti, gente che ha letto almeno tre libri in vita sua non puo' mancare nella libreria! Galbraith c'e'!

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 2
Storia economica globale
63 Recensioni
Storia economica globale
  • Allen, Robert C. (Author)

Recensioni

Un'ottima analisi storico-economica
Il saggio è ben strutturato. Viene ripercorsa tutta la storia economica di ogni continente entrando nei particolari, ma senza annoiare. Inoltre è davvero consistente il supporto storico-empirico di dati e nozioni. Consigliato per chiunque voglia capire come ha funzionato l'economia globale nei secoli precedenti.
Interessante ed utile!:)
ho acquistato questo libro per la preparazione di un esame universitario, come parte speciale da includere all'esame orale. la lettura è facile ed interessante, il libro non è molto grande e si legge facilmente in pochi giorni. Argomento trattato: la storia economica GLOBALE, analizzando Paese per Paese dalla Rivoluzione Industriale a seguire. Arrivato nei tempi previsti, ottimo prezzo. consigliato
Buono per lo Studio ma non del tutto completo
Libro acquistato per il mio esame di Storia Economica Globale. Si tratta di un libro abbastanza completo che riesce a combinare in modo abbastanza esauriente gli eventi storici con i principali avvenimenti economici individuati in chiave di mutazioni istituzionali o delle metodologie di produzione. L'arco temporale storico trattato va dagli anni delle scoperte geografiche fino all'epoca del "Big Push" e sono analizzati diversi paesi europei (con maggiore attenzione sulla Francia e Inghilterra e in particolar modo sul confronto tra queste ultime), i paesi del continente americano, l'Africa e le cosiddette tigri Asiatiche. Il manuale è abbastanza buono per lo studio ma vengono lasciati al lettore molti dettagli soprattutto dal punto di vista storico e cronologico.

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 3
Ascesa e declino. Storia economica d'Italia
62 Recensioni

Recensioni

Da leggere
Penso che possa essere utile, per capire l'attuale situazione economica italiana, conoscerne la sua storia. Credo che sia un saggio eccellente sotto molti punti di vista: chiaro anche per i babbei come me, ma rigoroso, con ampi riferimenti alle fonti, descrizione dell'approccio utilizzato, esposizione di interpretazioni diverse. Da leggere
Una bella analisi sulla storia economica e sulle ragioni del declino italiano
Consiglio questo libro, gradevole e non troppo lungo, perche' costituisce un interessante studio sulla storia economica d'Italia dall'Unita' ai nostri giorni. Sono poi analizzati in dettagli i principali motivi che secondo Felice hanno causato il declino italiano: classe politica troppo attenta alla propria conservazione e al compromesso a fini elettorali, incapacita' di adattere il modello di sviluppo economico alle nuove tendenze, scarsa valorizzazione del capitale umano e sociale, eccessiva presenza dello Stato nel campo economico e scelte errate di sviluppo industriale, apparati pubblici inefficienti e cattiva gestione dei beni pubblici. Tutti questi aspetti iniziano ad apparire gia' durante gli anni del miracolo economico, per incancrenirsi poi dopo gli anni '70. L'Italia ha cosi' buttato al vento tutto cio' che di buono era stato fatto nel secondo dopoguerra quando l'Italia aveva conosciuto il boom economico e aveva colmato il gap in termini di ricchezza disponibile, di reddito e di indicatori di benessere nei confronti delle principali nazioni estere.
Studiare la storia per ricavare la lezione necessaria al futuro comune
Ecco un libro che non deve sfuggire alla lettura di chi vuole contribuire alla costruzione consapevole della storia del paese. La scrittura sintetica eppure sempre carica di elementi oggettivi, insieme agli intrecci interpretativi sempre chiari, sostengono il percorso del lettore dentro una storia nazionale che per molti versi riconosciamo anche nelle pieghe della nostra indole. Come a dire che l'economia è fatto umano con radice individuale. I tratti dei successi e delle crisi italiche si snodano in un tessuto di avvenimenti che lambiscono i flussi dell'attualità. Come quando si definisce la natura estrattiva della società meridionale e si individuano così le radici storiche delle difficoltà ancora presenti; oppure quando si individua nella connessione insana tra politica e sistema delle imprese la radice della fragilità del capitalismo nazionale. Finale aperto con l'evocazione delle responsabilità sempre presenti della classe dirigente. Una classe che il futuro chiede di contribuire a reinventare e a costruire con sforzo civico, anche per sfuggire ai rischi del leviatano populista e allo smarrimento delle nuove occasioni storiche per assicurare il benessere dell'Italia.

Acquista su Amazon
Condividi il tuo amore