Home / Casa e giardino / La migliore asciugatrice a gas del 2018

La migliore asciugatrice a gas del 2018

D’inverno asciugare i panni risulta sempre faticoso e dispendioso, considerando i lunghi tempi di asciugatura e anche il costo sulla bolletta. Una soluzione per rendere la vita più semplice? Sicuramente l’acquisto di un’asciugatrice a gas.

In questa recensione ti parleremo infatti della migliore asciugatrice a gas del 2018, la Dry Soft 6 di Rinnai. Con questa asciugabiancheria a gas risolverai per sempre il problema dei panni umidi. Ti bastera’ un ciclo di asciugatura e avrai vestiti e biancheria soffici e caldi, che praticamente non hanno bisogno di essere stirati. Con un notevole risparmio in termini di tempo e fatica nonché di costi sulla bolletta.

 

Rinnai Dry Soft 6: la migliore asciugatrice a gas

Perchè abbiamo scelto la Dry Soft 6 della marca Rinnai come la migliore asciugabiancheria a gas del 2018? Continua a leggere questa recensione per capire perchè la Rinnai è sinonimo di qualità, come ottenere una garanzia di 2 anni sulla tua asciugabiancheria a gas e le carattestiche della Dry Soft 6 che la rendono la migliore.

Rinnai: il massimo della qualità giapponese

La Rinnai Corporation ha sede a Nagoya in Giappone ed è stata fondata nel 1920. La mission di questa compagnia è di portare benessere abitativo e innovazione tecnologica ed è specializzata nella fornitura di calore, sottoforma di prodotti come scaldabagni, caldaie e asciugabiancheria a gas.

Avere un elettrodomestico a marca Rinnai nella propria abitazione vuol dire affidarsi a un leader mondiale nella produzione di apparecchi per il riscaldamento che si distingue per altissima qualità, sicurezza e innovazione continua, che oggi ha filiali in 29 Paesi in tutto il mondo, tra cui l’Italia. Questo offre un ulteriore vantaggio in quanto, acquistando un’asciugabiancheria a gas di marca Rinnai, la filiale italiana di Rinnai Corporation, la Rinnai Italia si occupa della distribuzione dei prodotti della casa madre giapponese sul territorio nazionale, offrendo un servizio di assistenza locale, in italiano, sia all’utente finale che al personale tecnico. Tale servizio, offre infatti la possibilità di attivare in autonomia una Garanzia Convenzionale per l’asciugabiancheria Rinnai di ben 2 anni. Questi sono alcuni fattori da non sottovalutare,  che ci spingono a consigliarvi la Dry Soft 6 di Rinnai, in quanto si tratta della migliore asciugabiancheria a gas sul mercato italiano.

La Garanzia Rinnai

Come accennato nel paragrafo precedente, con l’acquisto dell’asciugabiancheria Dry Soft 6 di Rinnai, l’acquirente gode della garanzia convenzionale gratuita della durata di 2 anni. Rinnai infatti garantisce l’asciugabiancheria Dry Soft per i difetti derivanti dal processo di fabbricazione che potrebbero manifestarsi nel corso di 24 mesi a partire dalla data di acquisto/consegna del prodotto. Ciò comprende:

  • manodopera assolutamente gratuita per 2 anni,
  • pezzi di ricambio: (l’eventuale sostituzione di componenti non funzionanti avviene sempre con ricambi originali),
  • diritto di chiamata: (nessun diritto di chiamata dovrà essere corrisposto entro i primi 6 mesi dalla data di acquisto),
  • trasporto apparecchio: se la riparazione richiede di trasferire l’asciugabiancheria al Centro Assistenza, il trasporto non è a carico del consumatore.

Se si è un utilizzatore domestico si può inoltre ottenere la Garanzia Estesa a 5 anni sui ricambi. Entrambe le garanzie possono essere richieste compilando l’apposito form che si trova sul sito della Rinnai.

Le caratteristiche della Dry Soft 6

L’asciugabiancheria Rinnai Dry Soft 6 è disponibile per l’utilizzo con gas metano o GPL, il che garantisce un risparmio fino al 70% in meno rispetto all’asciugatura elettrica. Il risparmio energetico è inoltre assicurato dalla classe energetica A di questo elettrodomestico.In questo modo si ha il considerevole vantaggio di risparmiare tempo ed utilizzarla in contemporanea ad altri elettrodomestici, ottimizzando così la routine del lavaggio dei vestiti, attivando la lavatrice mentre la Dry Soft asciuga quella precedente. Un ulteriore punto a favore della Dry Soft 6 di Rinnai è il suo ridotto impatto ambientale. Essa infatti emette un quarto dell’anidride carbonica delle asciugabiancherie elettriche

L’asciugatrice Rinnai è stata pensata con un design compatto, larga solo 65 centimetri e profonda 53 centimetri, per poter essere posizionata sopra la lavatrice, riducendo ancora di più il suo minimo ingombro oppure se si ha la possibilità, può essere posizionata all’esterno, ad esempio un terrazzo o in veranda. In questo caso il problema degli agenti atmosferici che la potrebbero rovinare non sussiste in quanto viene fornita una copertina di protezione per l’installazione all’esterno. Questa soluzione è da considerarsi anche per la gestione dello scarico dei fumi, infatti posizionandola all’esterno i fumi generati dal ciclo di asciugatura potranno essere scaricati senza troppa difficoltà.

Silenziosa e veloce, la Dry Soft 6 è apprezzatissima in quanto in sostanza, si paga da sola negli anni grazie al considerevole risparmio di denaro nonchè il prezioso tempo che non si deve impiegare per stendere e asciugare i panni. Particolarmente consigliata anche alle famiglie con bambini piccoli, perché gli indumenti possono essere lavati e asciugati in maniera igienica e in brevissimo tempo (media di un’ora!). La capienza da 6 kg e il tempo di asciugatura permettono quindi di utilizzarla spesso, così anche il ricambio dei vestiti dei bambini che si sporcano molto spesso è semplificato e velocizzato.

Grazie al display digitale, il ciclo di asciugatura può essere impostato in maniera intuitiva e semplice.
La garanzia di una lunga durata dell’elettrodomestico e di igiene viene data dal triplo filtro che raccoglie tutti i pelucchi ed evita che si accumulino sporcizia e residui. La pulizia del filtro è infatti il modo migliore per mantenere il funzionamento dell’asciugabinacheria nel tempo.
Per i capi più delicati si può utilizzare il sacchetto in dotazione di modo da proteggerli durante l’asciugatura, mentre le scarpe o le pantofole possono essere posizionate sulla mensola disponibile e poste all’interno senza rischiare danni.

Ti forniamo inoltre il link alla scheda tecnica dell’asciugabiancheria Dry Soft 6 per poter visionare tutte le sue specifiche tecniche.

Vantaggi

  • Ottima soluzione per l’asciugatura dei vestiti anche d’inverno
  • Buona longevità grazie al triplo filtro per la raccolta dei residui
  • L’alimentazione a gas assicura un risparmio sulla bolletta e la possibilità di utilizzarla in simultanea ad altri elettrodomestici
  • Garanzia di due anni, estendibile a 5 gratuita

Svantaggi

  • Costo iniziale elevato rispetto alle asciugatrici elettriche
  • Deve essere collocata vicino ad allacciamento del gas e tubi di sgombero dei fumi

 

Perchè scegliere un’asciugabiancheria a gas?

Il fattore decisivo nella scelta dell’acquisto di un’asciugabiancheria a gas è senza dubbio il risparmio in bolletta. Questi modelli infatti utilizzano un circuito compressore azionato dal gas e un motore molto simile a quello di un condizionatore che sfruttano una piccola quantità di energia per farlo funzionare. L’impiego medio di corrente all’ora si aggira sui 200 W ovvero una cifra irrisoria tradotta in spesa di bolletta proprio perché l’aria al suo interno viene a essere riscaldata dal metano e non dall’elettricità. I modelli di asciugabiancherian a gas sono inoltre consigliati per chiha a cuore il rispetto per l’ambiente in quanto sono molto più eco-friendly delle asciugabiancherie elettriche.

In termini di risparmio a lungo termine solitamente gli elettrodomestici di questo tipo sono di classe A, questo è importante da considerare quando si pensa al costo iniziale. Altri elettrodomestici sul mercato sono sicuramente meno costosi, ma l’utilizzo e il mantenimento nel tempo sono assicurati solo da elettrodomestici di qualità.
Prima di acquistare un’asciugabiancheria a gas è opportuno pianificare dove verrà posizionata, perchè è necessario che sia presente un punto per lo scarico dei fumi. Come accennato anche precedentemente, una soluzione può essere il collocamento in esterno, ma questo deve essere valutato in termini di praticità e abitudini familiari.

Oltre al risparmio energetico, investire in un’asciugabiancheria a gas dovrebbe riflettersi anche in un risparmio di tempo, non solo perchè non si devono stendere i panni o fuori o in giro per casa, ma anche perchè solitamente se i capi vengono piegati appena finito il ciclo di asciugatura, non è necessario stirarli.
Vi ricordiamo inoltre che i capi di lana, spesso, possono formare antiestetici pallini durante l’evaporazione per cui controllate che ci sia un programma specifico per questo tipo di tessuto.

 

Conclusioni

In termini di risparmio di tempo, denaro ed energie, l’asciugabiancheria a gas Rinnai Dry Soft 6, non ha rivali nel suo campo. La consigliamo vivamente a tutti in quanto è la migliore asciugabiancheria a gas del 2018 e potrebbe essere quell’investimento che risolverà le incomenze quotidiane domestiche dell’asciugatura dei vestiti.