Miglior piano cottura induzione del 2021

Ecco la classifica dei migliori prodotti della categoria Piano Cottura Induzione:

Bosch PUE611BF1J Piano Cottura a Induzione 4 Zone di Cottura in Vetro 60 cm: è il più venduto, la valutazione media è 4,6 con 282 recensioni

Candy CITT642SSC Piano Cottura a Induzione 4 fuochi: seconda posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,4 con 21 recensioni

Hisense I6421C: terza posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,1 con 117 recensioni
OffertaBestseller No. 1
Bosch PUE611BF1J Piano Cottura a Induzione 4 Zone di Cottura in Vetro 60 cm, Nero
282 Recensioni
Bosch PUE611BF1J Piano Cottura a Induzione 4 Zone di Cottura in Vetro 60 cm, Nero
  • 4 zone di cottura a induzione PowerBoost: fino al 50% in più di potenza per garantire ottime prestazioni e minimi consumi
  • Display elettronico e comandi TouchSelect: permette di regolare facilmente la zona di cottura desiderata attraverso i controlli + e -
  • Funzione sicurezza bambini: permette il blocco del pannello di controllo per prevenire incidenti e cambi di programmazione
  • Funzione QuickStart e Timer contaminuti: consente una rapida selezione della potenza di cottura e spegnimento automatico
  • Funzione reStart: in caso di spegnimento accidentale, il piano si spegne automaticamente memorizzando le impostazioni di cottura

Recensioni

Ottima qualità, con pochi difetti. Potenza regolabile da 1 KW in su.
E' un piano ad induzione poco costoso, ma che presenta comunque un'eccellente qualità costruttiva. D'altronde il favorevole rapporto qualità / prezzo si rinviene frequentemente nei prodotti Bosch (che, vale la pena ricordarlo, è una fondazione e non una società commerciale). Il vetro è il "Ceran" realizzato dalla tedesca Schott, una delle aziende più quotate per i vetri speciali (notissima nel mondo dell'ottica e della fotografia): ha eccellente resistenza ai graffi, è lucido e indubbiamente molto robusto. Per di più, si pulisce solo passandolo con un panno umido. Il piano presenta 4 punti cottura, di diverse misure. Quello piccolo è adatto a pentolini, ma risulta comunque piuttosto ampio per una caffettiera. Quello più grande è dimensionato per pentole di buon diametro (una trentina di cm), mentre quelli sicuramente più versatili sono i due intermedi. L'apparecchio è provvisto di un limitatore di potenza, che è indispensabile nel nostro Paese. Attraverso il menù, molto completo ma non proprio intuitivo, è possibile impostare detto limitatore a passi di 500 Watt, partendo da 1 KW. Inizialmente avevo selezionato la limitazione a 1,5 KW: la potenza consentiva di usare sostanzialmente il punto cottura più grande sino a potenza 8 (che comunque non è poco anche per bollire l'acqua della pasta) e di scaldare a poco meno di metà uno degli altri intermedi. Portando la potenza a 2 KW va decisamente meglio: uno dei punti cottura intermedi arriva a 9 (ossia il massimo) e con l'altro si sale anche a 7. Pur con le limitazioni derivanti dalla potenza a disposizone, il prodotto ha ottime prestazioni. Va considerato, infatti, che la produzione di calore tramite sistema ad induzione aumenta enormemente l'efficienza di riscaldamento della pentola e del suo contenuto. La bollitura dell'acqua, ad esempio, avviene in metà del tempo che con il gas (a parità di pentola e acqua, ovviamente); questo significa che in breve tempo torna disponibile un ulteriore punto cottura. Altro grande pregio del sistema è la possibilità di regolare con notevole precisione la potenza di riscaldamento: si va da 1 a 9 con passi intermedi (quindi 1, 1.5, 2, 2.5 e così via). Ciascun punto cottura, quindi, si presta pure al semplice riscaldamento, ma anche a sciolgiere cioccolata o formaggi a temperatura controllata e senza rischio di bruciare il composto. L'installazione è semplice, non richiedendo né fissaggi, né collegamenti diversi dall'inserimento della spina. Il piano cottura si appoggia e rimane bloccato semplicemente per gravità, grazie al suo peso. Una guarnizione al di sotto del perimetro impedisce la trafilazione di liquidi verso il fondo. Riguardo ai difetti, si tratta più che altro di aspetti migliorabili. Il menù di configurazione è, come detto, molto completo ma anche poco intuitivo. Si deve ricorrere al manuale quando serve; ma va anche detto che una volta trovata la giusta combinazione di impostazioni il menù è destinato a restare inutilizzato. L'interfaccia di controllo dei punti cottura, invece, è sicuramente migliorabile: i comandi rispondono bene, ma per alzare ed abbassare la temperatura si deve scegliere il punto cottura e premere ripetutamente il pulsante touch + o -. E' una procedura abbastanza scomoda, alla quale ci si abitua rapidamente, ma che rimane molto meno pratica e rapida rispetto, ad esempio, ad una zona con cursore tattile. Il prodotto è molto valido, gradevole alla vista, efficiente e molto solido. Non è perfetto, ma gli aspetti migliorabili appena segnalati non compromettono, comunque, un'esperienza d'uso molto favorevole. Considerando il prezzo veramente contenuto, raggiunge facilmente una valutazione massima. AGGIORNAMENTO DEL 25.11.2020. Il piano cottura continua a funzionare perfettamente, pur a fronte di un utilizzo quotidiano. A distanza di molto tempo non avrei dubbi nel comprarlo nuovamente; in alternativa valuterei semmai un modello Samsung (di cui abbiamo diversi altri elettrodomestici come frigo-congelatore, lavastoviglie, forno, i quali sono molto ben costruiti e tecnicamente avanzatissimi), ma va tenuto conto che il prodotto Bosch costa sensibilmente meno e francamente presenta un eccellente rapporto qualità prezzo. Aggiungo, infine, un'informazione pratica che deriva da una domanda fatta qui su Amazon. Proprio per cercare di rispondere alla richiesta di un altro utente ho verificiato che una pentola piuttosto piccola (Lagostina Ingenio da 16 cm) viene correttamente rilevata anche dal punto cottura più grande. Da questo deduco, pur non avendo provato, che pentole di diametro inferiore siano utilizzabili con i punti cottura intermedi.
E' l'induzione, signora mia.
Ho lavorato (professionalmente) per anni con l'induzione, quindi nessuna sorpresa: estetica bella, facilità di pulizia, semplicità d'uso. Ho dovuto rifilare il marmo della cucina di casa per inserire la piastra, ma nulla di trascendentale. La piastra ha già il cavo con la spina che ho tagliato per collegarla direttamente alla rete elettrica. Anche con tutti e quattro i punti di cottura accesi il carico di potenza non fa saltare la luce (io ho 3,3 KW disponibili), grazie al sistema di distribuzione della potenza impiegata. Chi non ha mai lavorato con l'induzione deve prenderci la mano per capire quale potenza impiegare per le diverse fasi di cottura. Unico problema - ma non è colpa della Bosch - è che non esistono sul mercato delle moka per 1 tazzina, il minimo è di 3 della Bialetti. Vedremo i costi rispetto al gas. Ultima avvertenza per chi sta per entrare nel mondo dell'induzione: non fatevi abbindolare dalla vetroceramica, è la stessa differenza tra il giorno e la notte.
Bello, facile da pulire, perfettibile.
Abbiamo cambiato cucina e così abbiamo deciso di provare a salutare il piano cottura tradizionale a gas (troppi manici bruciati con puzza insopportabile in casa) e sperimentare se un piano a induzione fosse meglio: la risposta è sì! L'installazione è stata facile e veloce (ho fatto predisporre morsetti, assicurandomi prima che i fili da collegare avessero almeno un diametro da 4). Lo spazio che occupa nel mobile su cui è posto è davvero esiguo (l'unica accortezza è non porre sotto di lui carta (tovagliolini) o altro materiale leggero e infiammabile, perché potrebbe causare problemi all'eventuale attivarsi di una ventola che si potrebbe accendere in caso di surriscaldamento. Nel nostro caso, come suppongo facciano i più, sotto al piano a induzione c'è il portaposate, ergo: nessun problema). È incredibilmente veloce se si attiva la funzione per portare l'acqua a bollitura (10-15 secondi per due tazze da tisana; 1,30-2 minuti per la pentola della pasta): importante però è che, prima di buttare la pasta, il riso o quel che si vuole bollire, si disattivi la funzione bollitura (ricliccando su essa - è a destra nell'area comandi), o altrimenti l'acqua fuoriuscirà sul piano. Questo detto è fantastico quanto sia semplice pulirlo: quando è totalmente freddo (basta poco tempo) è sufficiente passare uno straccio in microfibra con acqua distillata e pochissimo aceto bianco, poi asciugare per bene, così come si fa con tutti i vetri, con un altro panno in microfibra (attenzione: non con carta da cucina perché potrebbe rigare la superficie, né con spugnette abrasive, ovviamente) per vederlo brillare. Sulle istruzioni c'è scritto che qualora si accumulassero incrostazioni si può far uso di un raschietto (ma solo ed esclusivamente quello che Bosch garantisce per i piani in vetroceramica): che si possano formare incrostazioni mi pare più che improbabile, per non dire assurdo, perché ho sperimentato quanto sia semplice rimuovere anche grasso e sugo pulendo dopo aver cucinato. Pochi secondi e torna splendente! Altro vantaggio non da poco è dato dal fatto che si può portare ogni pietanza a cottura lentamente e il cibo quasi non attacca, ma si cucina in modo omogeneo, senza che sotto la pentola si creino punti roventi e punti meno caldi come avviene col gas. Consigliato pure per chi ha bimbi piccoli o per chi usa abiti, pigiami, vestaglie acrilici e infiammabili: con lui non si rischia di prendere fuoco preparando la colazione assonnati o di fretta... e non fa alcun odore! Esteticamente è fantastico: il top resta un'unica superficie liscia e pulita (esiste anche bianco, qualora lo preferiate). Su Amazon risparmiate parecchio, acquistandolo: chi mi ha fornito la cucina mi ha spiegato che, prendendolo da lui, avrei speso praticamente il doppio... Non dò 5 stelle perché il quadro comandi potrebbe non essere amatissimo da persone che hanno problemi di vista (suggerisco di non porsi direttamente sopra al quadro, ma un poco più indietro, per vederlo meglio e magari aiutarsi accendendo la luce della cappa...). Inoltre per aumentare il calore e/o diminuirlo occorre premere più volte sul simbolo + o - relativo ad ogni punto cottura, il che non è proprio comodissimo (anche se, una volta fatta l'abitudine, diventa un'operazione semplice e piuttosto veloce, immagino ci siano modelli più pratici. Tutto dipende anche da quanto si vuole spendere: questo piano, a mio avviso, ha un ottimo rapporto qualità prezzo). I consumi? Non li conosco ancora, ma mi fa essere ottimista il fatto che sia di Classe A e il fatto che i tempi per portare ad ebollizione siano impensabilmente rapidi (ho un bollitore elettrico ottimo e veloce, ma a paragone con questo piano cottura è davvero lento...); inoltre ci ha permesso di eliminare il costo fisso della bolletta del gas e non è poco. Unico piccolissimo problema potrebbe derivare dal breve segnale acustico emesso all'accensione, alla spegnitura e quando si regola il calore che potrebbe risultare poco gradito a coinquilini ipersensibili se lo si usa la notte 😉 Regala sicurezza, tempo, praticità e bellezza alla cucina. Soddisfattissimi della scelta! Aggiornerò alla prima bolletta, ma sono ottimista.

Acquista su Amazon
Bestseller No. 2
Candy CITT642SSC Piano Cottura a Induzione 4 fuochi, Vetroceramica, da Incasso, Touch, con Limitatore di Potenza, Blocco Sicurezza Bambino, 59x55x52 cm, Nero
21 Recensioni
Candy CITT642SSC Piano Cottura a Induzione 4 fuochi, Vetroceramica, da Incasso, Touch, con Limitatore di Potenza, Blocco Sicurezza Bambino, 59x55x52 cm, Nero
  • 4 ZONE: divertiti a preparare le tue ricette preferite con il tuo piano cottura a induzione in vetroceramica Candy composto da quattro diverse zone di cottura
  • POWER MANAGEMENT: ottieniottime performance di cottura grazie al piano ad induzione Candy con Power Management che ti permette di impostare la potenza da 2.5 kW fino a 6.6 kW, anche se utilizzi tutte le zone di cottura contemporaneamente
  • EFFICIENTE E VELOCE: riduci i tempi di cottura del 60%, rispetto ad un piano tradizionale, con il piano cottura a induzione Candy, che riscalda solo l'area necessaria e distribuisce il calore in maniera costante e uniforme
  • SICURO E AFFIDABILE: libera la tua creatività in cucina senza preoccupazioni. Il piano cottura a induzione Candy dispone della funzione Blocco Bambino evita l'attivazione della piastra da parte dei piccoli
  • FUNZIONE KEEP WARM: mantieni i tuoi piatti al caldo e alla giusta temperatura grazie a questa innovativa funzione studiata per offrirti sempre ottimi cibi alla giusta temperatura, senza sprechi di energia

Recensioni

ottimo prodotto
ottimo prodotto, c'e l'opzione per bloccare i kw cos'i si possono gestire al meglio i consumi, facile da usare...consiglio
Piano cottura induzione candy
È il mio primo piano cottura induzione Devo dire che sono molto soddisfatto cucina alla grande ha la possibilità di cambiare i kw 2.5 3 4.5 7.6 molto importante per un appartamento come il mio che ha 3.5kw di potenza max
Design gradevole e piano cottura buono
Piano cottura con le funzioni classiche che ci si aspetta da un piano ad induzione: limitatore potenza, timer, blocco sicurezza ecc. La limitazione di potenza funziona egregiamente, e le altre funzioni sono molto intuitive. Unico neo i comandi sono vicini al fuoco inferiore destro, quindi se mettete padelle più grandi di 18cm, vi potrà capitare di spegnere accidentalmente il piano. Il design é gradevole e si pulisce molto facilmente.

Acquista su Amazon
Bestseller No. 3
Hisense I6421C, piano cottura a induzione, 4 zone di cottura, larghezza 60 cm, funzione Power Boost, timer di cottura, Colore Nero
117 Recensioni
Hisense I6421C, piano cottura a induzione, 4 zone di cottura, larghezza 60 cm, funzione Power Boost, timer di cottura, Colore Nero
  • 4 zone di cottura
  • Funzione power boost per portare velocemente a ebollizione l'acqua
  • Autospegnimento in caso di fuoriuscita liquidi
  • Timer
  • Power management: possibilità di impostare assorbimento massimo del piano

Recensioni

Super
Fantastica davvero un ottimo acquisto, l acqua bolle in un attimo, facile da usare, col timer non dovrai più controllare l ora per sapere se la pasta è cotta!(o altro) e in più tra le pentole che usavo con i fornelli a gas alcune si adattano perfettamente. Consiglio assolutamente
Ottimo piano e semplice
Il piano a induzione è molto semplice da installare, ho dovuto solo allargare di 1 cm il foro nel top. Impostazione di settaggio kw semplicissimo. Funziona benissimo, provato a far bollire l’acqua e ci impiega circa 30 secondi. Unica pecca, manca il cavo di alimentazione. La consegna e’ stata rapidissima ma non mi è piaciuto l’imballo(piano inserito nel suo polistirolo con celofant spesso ma senza una scatola che lo protegga ulteriormente)
Funzionale
Uso la piastra già da qualche mese, niente da dire.. Fa suo dovere. Bolleta di luce invariata, uso la piastra con potenza da 3kw senza problemi. Unica nota che posso fare (sempre positiva), e che alcune pentole che non funzionavano sulla piastra a induzione che avevo prima,stranamente funzionano benissimo su questa.

Acquista su Amazon
Condividi il tuo amore