Miglior monitor gsync del 2023

AOC Gaming C27G3U – 27 pollici FHD Monitor curvo : si tratta del prodotto migliore in base al numero e alla media delle recensioni, ha ottenuto una recensione media di 4.5 con 8076 recensioni.

Samsung Odyssey G7 ‎S28AG702NU Gaming Monitor: medaglia d’argento per questo prodotto, la recensione media è di 4.5 con 1624 recensioni.

YEYIAN Sigurd 3001 27″ Monitor da Gioco Curv: terza posizione per questo prodotto, con una recensione media da parte degli utenti di 4.5 con 867 recensioni.

AOC Gaming C27G3U – 27 pollici FHD Monitor curvo

Miglior Prodotto

AOC Gaming C27G3U - 27 pollici FHD Monitor curvo, 165Hz, 1ms, VA, Gsync, Freesync, USB Hub, altoparlanti, altezza regolabile (1920x1080 @ 165Hz, 250 cd/m²,  DP 1.2 x 1, HDMI 1.4 x 2, USB 3.1) 27

8076 Recensioni
AOC Gaming C27G3U – 27 pollici FHD Monitor curvo

  • AOC Gaming C27G3U – 27 pollici FHD Monitor curvo, 165Hz, 1ms, VA, Gsync, Freesync, USB Hub, altoparlanti, altezza regolabile (1920×1080 @ 165Hz, 250 cd/m²,  DP 1.2 x 1, HDMI 1.4 x 2, USB 3.1)

Le recensioni degli utenti

Video quasi impeccabile, Audio scadente
Impossibile caricare il contenuto multimediale. Monitor di fascia media da 24″. Ho provato una sfilza di monitor alla ricerca di uno che si vedesse bene quanto un vecchio Lenovo che avevo comprato… Questo monitor AOC è l’UNICO che mi è piaciuto! Vado subito al dunque: Pro: – 165hz – g sync compatible – 1ms mbr – colori vibranti e vivi. Ha una sottospecie di hdr nel menu OSD, che non viene rilevato dalle impostazioni di windows (quindi non aderisce alla specifica HDR). Ha varie impostazioni di calore (warmth) dei colori, adatte a film/giochi/ecc – colori scuri davvero buoni! Contro: – leggero VA glow ai bordi, come si può notare dalla foto. Ma assolutamente passabile per i miei standard – audio… terribile a dir poco. si sente davvero male, NON posso consigliare questo monitor a chi volesse una soluzione all in one. Se prendete questo monitor è DOVEROSO acquistare della casse esterne con jack 3.5mm. Se non volete spendere troppo consiglio le Trust leto a 10 euro!
Ottimo
Preso con Amazon Warehouse a sole 163 euro! ” Lo davano in ottime condizioni con qualche piccolo segno sulla scocca” e sinceramente non ce n’è neanche mezzo, alcun segno, nemmeno piccolo, pari al nuovo. L’unica cosa che mancava era un cavo HDMI che danno in dotazione insieme ad un altro DP, presente nella confezione e ciò che mi serviva. Il prezzo ne è valsa la pena, il monitor è stupendo, non aggiungo altro oltre che consigliarlo vivamente.
Monitor a 240hz e 0,5s di risposta
Schermo davvero ottimo, lo uso per il rendering principalmente, la qualità alta mi permette di potere vedere alcuni dettagli dei modelli che col monitor vecchio non riuscivo a vedere, bel passo in avanti! Per il prezzo super consigliato!

Acquista su Amazon

Samsung Odyssey G7 ‎S28AG702NU Gaming Monitor

Miglior Prodotto #2

Samsung Odyssey G7 ‎S28AG702NU Gaming Monitor, Flat, 3840x2160 (UHD 4K), HDR, IPS, 144Hz, 1ms, FreeSync Pro, G-Sync, HDMI, USB, Display Port, Ingresso Audio, HAS, Pivot, PIP, Flicker Free, 28

1624 Recensioni
Samsung Odyssey G7 ‎S28AG702NU Gaming Monitor

  • Samsung Gaming Monitor Odyssey G7, 28″, Flat
  • 3840×2160 (UHD 4K), Pannello IPS,16:9,HDR 400, QLED
  • Refresh Rate 144 Hz, Response Time 1 ms, FreeSync Premium Pro, G-Sync
  • 2 HDMI, USB 3, 1 Display Port, Ingresso Audio
  • HAS, Pivot
  • PIP, Flicker Free, Eye Saver Mode, Eco Saving Plus, Auto Source Switch +

Le recensioni degli utenti

Monitor mostruoso per PC Gamer esperti – Odyssey G7 32 pollici
Monitor mostruoso per PC Gamers esperti INTRO I pannelli VA offrono un contrasto statico molto elevato e colori molto saturi, ma sono generalmente lenti, per questo, se siete anche voi dei PC Gamers esperti come il sottoscritto, c’è sempre il dubbio amletico: vado su un VA che mi darà grandi soddisfazioni in fatto di contrasto e colori a discapito di motion blur e tempo di risposta scarso, su un IPS che perde un po’ in contrasto e potrebbe avere edge glow, backlight bleed e colori più scarsi ma ottimi tempi di risposta e angoli di visione, o su un banale TN con refresh altissimi e prezzo più contenuto a discapito della qualità del pannello? Samsung con questo pannello ha superato ogni limite, e sembra che attraverso non si sa quale sortilegio di magia nera abbia corretto tutti i difetti dei pannelli VA mantenendone i pregi, offrendo un pannello curvo da 32 pollici con tempi di risposta e refresh comparabili ai migliori TN da gaming, ben 240hz di refresh e tempo di risposta di 1ms (GtG, più info in seguito), input lag bassissimo, GSync e per chi ha AMD pure FreeSync Premium Pro. Il monitor offre anche HDR600 (più info in seguito) con Local Dimming (solo 8 zone però). Il monitor ha risoluzione 2560×1440, ovvero la cosiddetta risoluzione 2k o 1440p. C’è molto da dire su questo monitor, quindi godetevi la mia recensione ultradettagliata per capire se il monitor è perfetto come sembra. Premetto che avendo una Radeon RX6800 non posso testare Gsync ma solo il Freesync, e che per sicurezza ho aggiornato il monitor all’ultimo firmware disponibile sul sito della samsung (operazione che consiglio a tutti di fare immediatamente appena vi arriva). BUILD QUALITY Il monitor è massiccio, con una base molto larga e pesante. Supporta tutte le regolazioni possibili, in altezza, inclinazione su quattro assi, può anche essere ruotato in modalità portrait (strano per un monitor curvo ma forse a qualcuno nel mondo questa cosa può tornare utile). Dietro al monitor e agli angoli è presente l’illuminazione LED RGB cosmetica, configurabile dal pannello del monitor, che io generalmente tengo spenta. La base permette di nascondere tutti i cavi all’interno della stessa, in modo che dal retro fuoriescano insieme tutti i cavi. Sono presenti due DisplayPort, HDMI, e passthrough USB3 (con supporto alla carica rapida per i cellulari, da attivare nel menu del monitor) al quale io ho collegato mouse e tastiera, per liberare una porta dietro al PC. C’è anche l’uscita per le cuffie, che io collego alle casse in modo da sentire l’audio che arriva dalla displayport o dall’HDMI. A proposito di cuffie, dietro al supporto del monitor c’è un accessorio che permette di appendere le cuffie, piuttosto comodo per me che utilizzo anche dei cuffioni al PC (le Beyerdynamic DT990 che sono piuttosto ingombranti). Oltre a questo, il monitor supporta pure il montaggio a parete con l’adattatore VESA incluso che io non utilizzo. Non ha le casse ma forse è meglio così vista la qualità media delle casse integrate nei monitor (che è patetica, se ve lo state chiedendo). Insomma, non gli manca niente, è un monitor di tutto rispetto. Abbinategli solo un paio di casse decenti (consiglio le Creative Gigaworks T20). Unico problema, il pannello posteriore del monitor, che alla fine è un banale pezzo di plastica, io non sono riuscito neanche ad applicarlo perché con tutti i cavi non si fissa bene, ma magari sbaglio qualcosa io. In ogni caso si può anche non utilizzare. Per quanto riguarda il display, il pannello è opaco ma non particolarmente aggressivo come trattamento antiriflesso, pertanto il monitor risulterà perfettamente nitido una volta acceso, mantenendo comunque una buona resistenza ai riflessi (certi monitor di bassa qualità hanno un trattamento antiriflesso più grezzo e se ci vedete molto bene da vicino vi sembreranno un po’ sporchi o poco definiti). Esteticamente il monitor rende parecchio, ha un po’ il design tamarro da gaming ma comunque è molto contenuto, il monitor è piuttosto sobrio e non lo vedo male anche in un contesto da ufficio. Se poi volete fare i fighi, c’è sempre l’RGB configurabile. Inoltre i cavi sono nascosti nella base e quindi il risultato finale è piuttosto pulito. CARATTERISTICHE TECNICHE Il pannello è VA, come dicevo prima, con una curvatura 1000R, ovvero piuttosto aggressiva. Sinceramente non mi trovo male, ma c’è chi non sopporta i monitor curvi, e questo è molto curvo. L’effetto è immersivo nel gaming, ma nell’uso normale del desktop si nota un po’ che il pannello è curvo e le interfacce sono lievemente distorte. La curva comunque aiuta a rendere meno estremi gli angoli di visione vicino ai bordi del pannello, che da una distanza e angolazione normale non presenta alcun problema per quanto riguarda gli angoli di visione. Se non sopportate i monitor curvi passate ad altro, se invece avete imparato ad apprezzarli, sul mio che è da 32 pollici la curva è piacevolissima nel gaming, però su 27 secondo me potrebbe essere un po’ troppo estrema. Dal menu del monitor è possibile configurare le varie opzioni. Il monitor supporta fino a 240hz, oltre che la sincronizzazione con la scheda video (VRR), FreeSync Premium Pro e GSync. Per sfruttare i 240Hz è necessario collegare il PC con un cavo DisplayPort 1.4, o sarete limitati nella selezione. Con l’HDMI si potrà selezionare solo 144hz. Io ho collegato con la DisplayPort inclusa alla mia Radeon RX6800, settato il monitor a 240hz e impostato FreeSync e VRR. Attivando Freesync il monitor autoconfigura alcune impostazioni, tra cui il Fast Response, cosa un po’ strana ma non facciamoci troppe domande, facciamo finta che vengano selezionate automaticamente le impostazioni migliori. Sono presenti le regolazioni per il bilanciamento del nero (Black Equalizer) e le solite configurazioni per i colori e tutto. Il monitor di defaul è ben calibrato, con colori accesi e realistici, ma io preferisco questa configurazione: Black Equalizer: 12 Contrast: 65 Sharpness: 56 Red:45 Green:47 Blue:62 Gamma: Lv2 La luminosità la imposto a 0 per l’uso del desktop di notte, per il gaming va bene intorno ai 40-60. Non è una calibrazione professionale ma a me piace così. Il monitor comunque ha una calibrazione di fabbrica (la certificazione è visibile nel menu del monitor) e supporta i colori a 10bit, copra il 130% del gamut SRGB e 90 e qualcosa dell’Adobe RGB, quindi va bene anche per l’editing non professionale (che io non faccio ma riporto per dovere di cronaca). Credo che con un calibratore hardware possa raggiungere ottimi risultati in fatto di precisione del colore, ma non mi sbilancio perché non sono esperto e non mi interessa calibrarlo. Cosa molto positiva, il mio monitor non presenta dead pixel, pure clouding tipicamente presente su questi pannelli è pressoché inesistente, l’uniformità del pannello è eccellente come su un IPS anche sulle tonalità difficili per i VA come certi grigi (Google, Eizo monitor test, uniformity, 25% gray tone). Si nota un po’ il backlight bleeding (di più ancora in HDR e Local Dimming per via delle poche zone di luce), ma nulla di preoccupante e nella norma per i monitor non professionali. Da segnalare un problema serio di “Pixel Inversion” su certi pattern, più dettagli in seguito. Il monitor infine supporta anche il Picture in Picture, quindi può visualizzare due sorgenti contemporaneamente col monitor splittato a metà verticalmente, o con un riquadro che occupa circa un quarto del monitor. Utile in alcuni casi, se volete visualizzare due sorgenti in contemporanea, io per esempio l’ho usato qualche volta per visualizzare in grande il mio Nintendo Switch tramite HDMI, e nel riquadro il mio PC che era impegnato in un’operazione molto lunga che volevo però tenere sotto controllo. HDR E LOCAL DIMMING Il monitor supporta l’HDR ed è certificato HDR600. Questo significa che può riprodurre una luminosità di 600nit di picco. Sono inoltre presenti 8 zone di illuminazione separate (Local Dimming), ovviamente Edge Lit (illuminazion
Samsung – Monitor Gaming G73 da 27 Pollici LC27G73TQSUXEN
Per chi non ha voglia di leggere tutto riassumerò così … Questo monitor per il gaming è palesemente “UNA BESTIA!” 6/12/2020 – Precisando che non sono un esperto con molti termini di paragone, ho deciso per questo monitor come sostituto di un vecchio modello, VA samsung curvo 1800r FHD, dopo aver reso senza indugi un IPS di LG, straconsigliato da molti recensori, anche esteri, perchè a me gli ips non piacciono. Notevoli i passi avanti in questa nuova gen. da parte di Samsung, personalmente credo che questi VA, siano ad oggi la migliore proposta nel mercato gaming (“prezzo”/prestazioni/ergonomia). Se oltre a giocare, navigare, visualizzare youtube o social, pensate di utilizzarlo anche per programmi professionali, seppur a livello amatoriale, forse è meglio che cerchiate un monitor più all-round, fondamentalmente per un solo motivo, la strana curva (immaginando che non siate professionisti se state valutando il G7) alla quale ci si può adattare o meno. RESA VISIVA – la giusta risoluzione x dimensione (QHDx27”) ed un pannello VA eccellente, rendono l’esperienza visiva una vera gioia per gli occhi. Se non siete professionisti, che vi mettete a calibrare i colori con lo strumento, lo preferirete ad un ips per i noti migliori contrasto e resa del nero. Per quanto riguarda la sola fedeltà cromatica, vi sfido a distinguerlo da un ips, tra l’altro, personalmente e soprattutto nei videogiochi, preferisco una gradazione tenedente al caldo, quindi la fedeltà lascia il tempo che trova. PRESTAZIONI – Lo sto usando con la configurazione che utilizzavo per il 1080p (ho ancora una rtx2060s), con le ovvie rinuncie grafiche necessarie per andare in 1440p. In pratica, semplificando, anzichè giocare tutto maxato a 70/120 fps gioco medio a 50/80fps … eppure … mai andato così liscio! Forse è la compatibilità g sync, non lo so, ma gioco più fluido che mai, anche in titoli che in 1080p, ad altro refresh + free sync e scheda amd, mi davano qualche problema di tearing o zoppicamenti vari, insomma, funziona benissimo anche a basso frame rate (ottimizzazione del gioco permettendo). DIFETTI PECULIARI NOTI – installato + driver dal sito + aggiornamento firmware e via che è una meraviglia, nessun problema – Perdita di retroilluminazione: c’è, forse anche di più del mio vecchio modello, ma scordatevi le palle bianche sui bordi o negli angoli, nelle transizioni noterete una cornice grigia molto sfumata ma omogenea (impercettibile nell’uso normale con scene attive, o anche nelle scene più scure) che a mio avviso è molto meno invasiva di un netto glow o bleeding a chiazze che ti martella gli occhi come l’ips che ho reso. Se vi mettete a fare i test pignoli su schermate nere, noterete che il difetto c’è, l’uniformità non è esaltante, però ripeto che il difetto non è affatto invasivo nell’uso. Bagliore: c’è, soprattutto se guardate le schermate nere di traverso, ma nell’ uso normale frontale, le scene scure hanno una resa da impressionante a più che sufficiente, dipende anche da come gestisce la luce il gioco. Nel peggiore dei casi avrete quel senso di leggero annebbiamento diffuso, neanche lontanamente paragonabile alla resa di un ips (che secondo il mio modesto parere non raggiunge la sufficienza in questi frangenti), che brilla come un catarifrangente, rovinando l’esperienza su molti titoli o in loro porzioni. Tra l’altro, nei giochi che abusano di scene scure (vedi alcuni horror), c’è la possibilità di attivare la funzione di attenuazione locale (dimming) che abbassa automaticamente la luminostà nelle aree più buie, riducendo ancora il problema (che non c’è). Io lo lascio generelmente disattivo perchè tende a spegnere tutta la scena. Degradazione del colore: c’è, il mio degrada verso il basso per via degli angoli di visioni ristretti (lo guardo dall’alto in basso), si nota su pagine dalla tinta unica, di certo mai in una foto. CURVATURA – premettendo che il giudizio su questa caratteristica è assolutamente soggettivo, segnalo che dopo una decina di giorni di utilizzo, io ancora mi ripeto questo: la curvatura non esiste, la curvatura non esiste, la curvatura non esiste … perchè il resto mi piace troppo per non sorvolare su quello che secondo me, è l’unico vero difetto, la curva è proprio “fatta male”. Ma chi sono io per dire ciò, quando questa è il frutto del lavoro di chissà quale sapiente scienziato? Avendo apprezzato fin dal primo momento la 1800r, percependola come naturale e impercettibile, mi sento di dire che questa strana 1000r ha bisogno di essere metabolizzata. In sostanza, non è una vera e propria curvatura, è più tipo un boomerang! Il raggio 1000r è concentrato al centro, fà tipo una buca, quando si esce dalla sfera dei 1000r il pannello segue la tangente e diventa inclinato, ma letteralmente piatto. Questo andamento nei giochi non si nota affatto, ed avrebbe lo scopo di dare un senso “3d”, ma secondo me, non cambia nulla rispetto ad un 1800r, forse dà la sensazione di un campo visivo leggermente più ampio, allontanando gli angoli. In altri applicativi, navigare su google o banalmente su Steam, si percepisce una sorta di spezzatura sull’andamento del pannello, uno scalino sulle bande laterali molto esterne (che non c’è realmente!), e quando devo soffermare lo sguardo in quelle zone, la sensazione è brutta e innaturale. Questo se lo guardo da vicino, diciamo meno di 50 cm. Ci si abituerà sicuramente, ma alla lunga mi abituerei anche a mettere i piedi in una bacinella d’acqua quando scendo dal letto, non tutte le abitudini sono per forza salutari :D! Esteticamente invece il risultato non è male, dalle foto che girano sembra più eccessivo, molto più aggressivo di quanto sia realmente. PARERE PERSONALE: se vi serve un monitor da usare principalmente per il gaming, non necessariamente sfruttando i 240hz, magari quando si sarà assestato il prezzo (preso per il b.f. a 520, suo prezzo 450) questo monitor è una bestia assoluta, una scelta equilibrata, voto 8/10 – 4 stelle per la curva strana, opinione assolutamente soggettiva. AGGIORNAMENTO: dopo un mese mi è venuta voglia di rileggere i miei pensieri scritti a caldo, oggi, ribadendo che non ho alcuna competenza in merito, confermo di essere soddisfatto del prodotto, con questo monitor ho capito quanto sia importante questa periferica in una postazione, almeno quanto sia difficile azzeccare quello giusto! Però la curva è oggettivamente strana. Il mio cervello si è abituato al suo andamento, o meglio, ha dimentico il vecchio monitor, ma tutt’ora che sto scrivendo, noto che le linee orizzontali della grafica a schermo, sono curve al centro per poi apppiattirsi. Spaziando lo sguardo su tutto il pannello, quando si esce dalla zona dei 2/3 centrali, noterete sempre la variazione di andamento sui lati, quindi sconsiglio l’acquisto anche a chi fa uso intensivo di programmi di fotoritocco o banalmente word/excel, la sensazione potrebbe risultare antipatica: nei giochi è top ma la versatilità è bassa … a voi il dilemma.
Top del top
Ho impiegato molto a scegliere. Le recensioni che ci sono sono contrastanti. Sono gamer e ho avuto vari monitor. Ultimo un va Philips da 100hrz. Questo ragazzi ha una qualità costruttiva ottima. Tutto l’occorrente per un ottima installazione. C’è anche antifurto. Led anteriori e posteriori. Tutto programmabile tramite impostazioni. Le impostazioni sono infinite e ben curate. Per capirsi ci sono circa 6 diversi mirini da impostare con diversi colori. La luminosità e qualità grafica già con le impostazioni di fabbrica sono fantastiche. Un altro mondo. Nessun problema di pixel rotti o aloni bianchisparsi. È perfetto

Acquista su Amazon

YEYIAN Sigurd 3001 27″ Monitor da Gioco Curvo

Miglior Prodotto #3

YEYIAN Sigurd 3001 27

867 Recensioni
YEYIAN Sigurd 3001 27″ Monitor da Gioco Curvo

  • TEMPO DI RISPOSTA 1 millisecondo,RISOLUZIONE MASSIMA Full HD 1920 x 1080p,TASSO DI AGGIORNAMENTO 165Hz, CONNESSIONI Display Port (1.2), HDMI (1.4), DVI, Uscita audio, Alimentazione
  • Il monitor da gioco curvo Sigurd 3001 27″ offre un livello superiore di immersione, gli angoli cambiano il modo in cui i contenuti vengono visualizzati, offrendo all’utente una nuova esperienza. – Questo monitor da gioco è un monitor Full HD da 27″ con risoluzione 1920 x 1080 per giocare ad alta velocità e divertirsi con i propri giochi preferiti.
  • Questo monitor da gioco, con 16,7 milioni di colori, è l’ideale per godersi i giochi. – Frequenza di aggiornamento fino a 165 Hz per immagini fluide, efficaci e prive di sfocature di movimento. Questo monitor da gioco è dotato anche di un supporto regolabile.
  • Monitor con un veloce tempo di risposta di 1 ms, per evitare lag durante il gioco
  • CONNETTIVITÀ FLESSIBILE: con 1 DisplayPort, 1 DVI-D, 1 HDMI e un’uscita audio da 3,5 mm, ha la flessibilità di collegarsi a molti dispositivi di cui avete bisogno.

Le recensioni degli utenti

Monitor bello
Arrivato ben imbastato con però scatola esterna un po’ schiacciata ma interna intatta . Monito si presenta bene e funziona come dovrebbe c’è solo una cosa che non va c’è un megapixel bruciato
Veramente un monitor di Buona Qualità!
Per il prezzo che costa è davvero un affarone ! Sto usando da mesi ormai per gaming , per lavorare , e anche per fare tutto ! Mi trovo abbastanza bene ! 🙂
Splendido monitor
Uno splendido monitor. Qualità dell’immagine ottima, con casse integrate. Non c’è nulla da dire in negativo. Pienamente soddisfatto del prodotto ?

Acquista su Amazon

Condividi il tuo amore