La migliore fresatrice del 2020

Strumento fondamentale per il fai-da-te, un dispositivo immancabile in qualunque officina che si rispetti, la fresatrice è un utensile utilissimo per la lavorazione e la rifinitura del legno e del metallo e ci permette di eseguire lavori di altissima precisione. Se fino a poco tempo fa si trattava di un prodotto ad appannaggio dei professionisti, a causa di costi e dimensioni eccessive, al giorno d’oggi è possibile acquistare fresatrici non particolarmente ingombranti e caratterizzate da un ottimo rapporto qualità/prezzo, che ti permetteranno di trasformare il tuo garage in un vero e proprio laboratorio. Certo, scegliere non è sicuramente semplice, soprattutto se non sei un esperto del settore. Continua a leggere l’articolo se vuoi saperne di più e vuoi capire come scegliere la fresatrice più adatta alle tue esigenze personali.

Intanto puoi dare uno sguardo a tre delle migliori fresatrici che abbiamo selezionato per te su Amazon:

 

  1. La migliore: Bosch POF 1400 ACE: indubbiamente una delle migliori fresatrici attualmente disponibili in vendita online, dotata di un motore potente e performante e di tutti gli accessori più utili per lavorare il legno con facilità
  2. La più versatile: Makita RT0700CX2J Power Router/Trimmer: una fresatrice di ottima fattura, pratica e maneggevole, dotata di numerosi accessori aggiuntivi, è stata pensata essere utilizzata in maniera versatile anche dai meno esperti
  3. La migliore per rapporto qualità/prezzo: Einhell Fresatrice Verticale Tc-Ro 1155 E: il prezzo è il cavallo di battaglia di questa fresatrice, che garantisce al contempo il massimo della praticità e della maneggevolezza

 

Bosch POF 1400 ACE

Bosch è un marchio tedesco molto noto che opera da decenni in diversi settori nel mondo della meccanica e dell’elettronica, distinguendosi dalle aziende rivali per l’affidabilità e la qualità che distinguono i suoi prodotti. Una fresatrice Bosch non poteva essere da meno, infatti i pregi della Bosch POF 1400 ACE sono molti; parliamo di un modello solido, fabbricato a partire da materiali robusti e resistenti ed assemblata con grande precisione: queste caratteristiche assicurano una ridotta sensibilità alle vibrazioni, nonostante il potente motore da 1400 Watt permetta lavorazioni anche piuttosto complesse.

È uno strumento molto maneggevole, che permette l’integrazione di diverse importanti funzionalità, come la regolazione della profondità di fresatura e sistema SDS per inserire il copiatore senza attrezzi. A completare la già ampia lista di pregi c’è una torcia integrata, che si accende però solo da un certo livello di potenza impiegata in poi. L’acquisto di questa fresatrice rappresenta il miglior modo di cominciare con l’hobby del fai-da-te.

Fresatrice Bosch verticale 1400, verde

Pro

  • motore molto potente da ben 1400 Watt
  • i materiali impiegati per la fabbricazione sono robusti e resistenti, presentano una elevata capacità di assorbimento delle vibrazioni
  • assemblaggio delle componenti preciso, che conferisce alla fresatrice affidabilità e solidità
  • sistema SDS
  • torcia integrata
  • pratica e maneggevole, adatta anche per i principianti

Contro

  • la robustezza dei materiali incide sul peso, che risulta decisamente sopra la media rispetto ad altre fresatrici della stessa fascia
  • la torcia si accende solo da un determinato impiego di potenza in poi

Con la fresatrice Bosch POF 1400 ACE ti garantirai un prodotto di elevatissima qualità, dotato di tutte quelle caratteristiche che ti serviranno per lavorare comodamente il legno ed altri materiali. Nonostante si tratti di un prodotto che potremmo tranquillamente tra i top di gamma attualmente in vendita, questa fresatrice è caratterizzata da un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Makita RT0700CX2J Power Router/Trimmer

 Il marchio Makita è una garanzia di qualità per chi si occupa di carpenteria ed edilizia; acquistando questa fresatrice di garantirai un prodotto affidabile, resistente e performante. La Power Router/Trimmer spicca sulla concorrenza come prodotto multifunzionale, versatile, perfetto per eseguire moltissimi lavori di diverso tipo sul legno; è dotata, infatti, di moltissimi accessori funzionali.

Si tratta di un prodotto solido e resistente all’usura, realizzato in alluminio, che si distingue per la sua maneggevolezza e praticità d’uso. È dotata di alcune interessanti caratteristiche extra, che renderanno il lavoro ancora più semplice e confortevole, come la funzione SoftStart e la presenza di una comoda manopola per la regolazione della velocità.

fresatrice makita

Pro

  •  Versatile ed accessoriata
  • Dotata di diverse basi inclinate
  • Compatibile con frese da 6 e da 8 mm
  • Robusta ma molto leggera, realizzata in alluminio
  • Pratica borsa per riporre gli accessori
  • Funzione SoftStart
  • Regolazione della velocità tramite una comoda manopola

Contro

  • Si tratta di un prodotto piuttosto costoso rispetto ad altri modelli simili
  • Pensato esclusivamente per un utilizzo hobbistico, non particolarmente potente (710 W)

 Insomma, se sei alla ricerca di un prodotto affidabile e di qualità, questa fresatrice Makita fa proprio al caso tuo; perfetta anche per i meno esperti, questo modello ti permetterà di eseguire moltissimi lavori differenti, grazie anche ai tanti accessori di cui è dotato.

 

Einhell Fresatrice Verticale Tc-Ro 1155 E

 Perfetta per chi sia alle prime armi oppure disponga di un budget molto limitato: la fresatrice verticale Tc-Ro 1155 E è indubbiamente uno dei prodotti più economici disponibili al momento. Ma nonostante il prezzo contenuto, si tratta di una fresatrice di buona qualità, accessoriata e pratica da usare, quindi particolarmente indicata come primo acquisto.

Il suo motore da 1100 Watt risulta più che adeguato per un utilizzo sporadico ed amatoriale; questa fresatrice dispone di diversi accessori aggiuntivi, tra cui una punta compasso, un ugello copiativo, l’adattatore per l’aspirapolvere, guida parallela.

fresatrice verticale Einhell rossa

Pro

  •  Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Il motore è molto potente, considerando la fascia di presso alla quale appartiene il prodotto
  • Ideale per le persone poco esperte
  • Compatta e maneggevole
  • Dispone di diversi accessori extra
  • Predisposizione per collegare un aspiratore

Contro

  • Si tratta di un dispositivo pensato esclusivamente per uso hobbistico
  • Non è particolarmente precisa

In conclusione, se sei alla ricerca di un prodotto caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo, la Fresatrice Verticale Tc-Ro 1155 E della Einhell fa sicuramente al caso tuo. Prezzo basso non significa qualità scarsa: questo modello ti garantisce il massimo della comodità e delle ottime performance, che fanno invidia ad un dispositivo di alta fascia. Un vero affare!

 

Guida all’acquisto

Non è semplice scegliere una buona fresatrice, soprattutto se non sei particolarmente esperto e non ne hai mai acquistata una. Il mercato ti offre, al giorno d’oggi, moltissime tipologie diverse di prodotto, che differiscono sotto moltissimi aspetti: potenza, struttura, dimensioni e così via. Cerchiamo, allora, di conoscere meglio questo utensile, andando anche a scoprirne tutte le funzioni e le potenzialità.

Quante tipologie di fresatrice esistono?

Dobbiamo, innanzitutto, distinguere tra le principali tipologie di fresatrice attualmente più diffuse; ognuna si distingue per alcune caratteristiche peculiari ed è importante scegliere quella che più si adatta alle nostre esigenze personali, in modo da non doverci pentire, successivamente, del nostro acquisto. Puoi scegliere tra fresatrice verticale, orizzontale e fresalesatrice.

  • fresatrice verticale: tipologia che dispone di un piano orizzontale e di un motore montato su un asse perpendicolare a tale piano. La combinazione del movimento tra piano ed asse del motore produce dei percorsi tridimensionali e permette alla macchina, effettuando movimenti sull’asse del motore, di eseguire fori, alesature e scanalature.
  • fresatrice orizzontale: questa tipologia è fornita, come quella verticale, di un piano orizzontale, ma il gruppo di taglio è montato su una guida laterale, parallela al piano anziché perpendicolare. Di solito vengono utilizzate per spianare blocchi di materiale, oppure per realizzare fessure, incavi e tasche continue e possono essere installate in catena per realizzare sistemi di produzione complessi.
  • Fresalesatrice: si tratta probabilmente della tipologia meno diffusa, che accoppia al normale lavoro di una fresatrice anche quello dell’alesatrice; insomma due utensili in uno.

Criteri per la scelta

 Se vuoi acquistare una buona fresatrice, ma non sai proprio da che parte iniziare, puoi prendere in considerazione questi fattori che ti aiuteranno ad orientarti nel migliore dei modi e scegliere il prodotto più indicato per le tue esigenze personali.

  • Potenza: indubbiamente si tratta di uno dei fattori da considerare con maggiore attenzione quando scegliamo qualsiasi elettroutensile ed è uno degli aspetti che va ad incidere in maniera più consistente sul prezzo finale di vendita. È importante acquistare una fresatrice che sia sufficientemente potente da permetterci di eseguire i lavori che ci interessano, ma al contempo sarebbe opportuno evitare di acquistare un prodotto caratterizzato da un wattaggio eccessivamente alto: sarebbe un vero e proprio spreco di soldi ed energie. Il range di potenza delle fresatrici per uso domestico oscilla solitamente tra i 700 w ed i 1400 W. Se al momento dell’acquisto sai già che andrai a lavorare principalmente su materiali molto morbidi, puoi tranquillamente rimanere sotto gli 800 W. Se invece vuoi garantirti un utensile versatile e performante, che sarà utilizzato in maniera intensiva, capace di lavorare ogni tipologia di oggetto e di materiale, sarebbe meglio optare per una fresatrice dalla potenza superiore ai 1000 W.
  • Ingombro: al giorno d’oggi è possibile trovare in commercio fresatrici caratterizzati da dimensioni piuttosto compatte, a differenza di qualche decennio fa, quando erano pensate solo ed esclusivamente per un uso professionale. Abbiamo, quindi, la possibilità di scegliere il prodotto più adatto allo spazio che abbiamo a disposizione, che sia un garage, una cantina oppure un piccolo laboratorio.
  • Solidità: è importante scegliere una fresatrice che sia quanto più solida e resistente, fabbricata a partire da materiali di elevatissima qualità e resistenti all’usura. Considerando il tipo di lavoro che questo utensile esegue, è fondamentale optare per un prodotto che sia in grado di assorbire nel migliore dei modi le vibrazioni prodotte durante la fresatura. In questo modo ci garantiremo un maggiore controllo, ed un maggiore comfort, durante il lavoro.
  • Precisione: si tratta di un altro fattore che va ad incidere in maniera significativa sul prezzo di vendita. Maggiore sarà la precisione che caratterizza dalla nostra fresatrice, maggiore sarà il suo costo. I prodotti top di gamma ci garantiscono una precisione straordinaria, addirittura al micron!

Sta a te valutare il grado di precisione da richiedere alla tua macchina, a seconda della tipologia di lavoro che hai intenzione di eseguire.

Quante tipologie di fresa esistono? Quali lavori permettono di eseguire?

 Sulla nostra fresatrice potranno essere montate frese diverse, che ti permetteranno di eseguire tipologie di fresatura differenti, a seconda del lavoro che hai bisogno di eseguire. Vediamone alcune:

  • fresa cilindrica da spianatura: adatta per la realizzazione di superfici piane, i taglienti sono collocati sulla parte anteriore della fresa;
  • fresa cilindrica da taglio: può essere utilizzata per spianare le superfici verticali in modo uniforme senza lasciare tracce di passaggi ripetuti; solitamente è piuttosto lunga, con lame spiraliformi che corrono per tutta la lunghezza dello stelo fino all’attacco;
  • fresa troncoconica: si presta a diversi tipi di utilizzo, principalmente per le finiture, ed è disponibile in numerose misure diverse;
  • fresa sferica: viene usata per i lavori di finitura ed è in grado di eliminare i gradini che si vengono a formare dai passaggi delle frese più grandi usate nella sgrossatura;
  • esistono poi anche delle frese di forme particolari, utilizzate per lavorazioni specifiche, di forma conica (per la realizzazione di tacche coniche), ellittica (per raccordi speciali), a disco o per smussi.

Naturalmente frese diverse possono essere acquistate a parte e montate sulla nostra fresatrice, a prescindere da quale sia la tipologia di lama in dotazione al momento della vendita.

Quanto costa una buona fresatrice?

 Come abbiamo già detto, uno dei fattori che condiziona in maniera più importante il prezzo di una fresatrice è la potenza. Per un modello di fascia media, dotato ad esempio di un motore da 1000 w, andremo a spendere di certo non meno di 120/150 euro. Un dispositivo del genere è sufficientemente potente per un utilizzo amatoriale, hobbistico. Se invece vogliamo avere a disposizione un prodotto top di gamma, magari fabbricato da uno dei migliori marchi, possiamo arrivare a spendere cifre importanti, anche 250/300 euro. Anche nel caso di fresatrici poco potenti (700/800 W), è ad ogni modo molto difficile andare a spendere meno di 80 euro.

Dove acquistare una fresatrice?

Per acquistare la tua prossima fresatrice puoi rivolgerti a negozi specializzati in articoli per il fai-da-te o di hobbistica, ma puoi trovare una vasta scelta anche presso le ferramenta più fornite. In alternativa puoi consultare i siti online delle maggiori aziende oppure dare un’occhiata su Amazon.