La migliore bicicletta pieghevole da donna

Le biciclette pieghevoli sono uno dei mezzi di spostamento più apprezzati ai giorni nostri. Sono leggere e maneggevoli, ma allo stesso tempo solide e stabili; permettono a tutti di vivere la mobilità integrata senza pensieri.

In città sono sempre di più le donne che scelgono questo mezzo per spostarsi, da casa all’ufficio o all’università o nel tempo libero. I vantaggi sono tanti e sotto gli occhi di tutti: niente più code, ingorghi, niente ZTL o problemi di parcheggio. E se piove, si piega la bicicletta e si prende l’autobus.

Il momento di gloria che stanno vivendo queste particolari bici si deve anche all’innovazione tecnologica che ha portato i primi modelli, innovativi ma ingombranti e pesanti, ad evolversi in quelli moderni, adatti davvero a tutti.

Se anche tu stai pensando di acquistare una bicicletta pieghevole da donna, per te, o per tua figlia o tua moglie, leggi la nostra guida alla scelta del modello più adatto alle tue esigenze. 

Ecco i prodotti che abbiamo scelto di presentarti

  1. YLCJ, la bicicletta perfetta per il lavoro e lo studio
  2. Ecosmo, elegante e raffinata
  3. Wang-L, la mountain bike pieghevole

 

YLCJ, la bici per la mobilità quotidiana

bicicletta_pieghevole_da_donna

Questa bicicletta pieghevole rappresenta un ottimo modo per girare la città. Compatta ed elegante, il telaio leggero in acciaio di carbonio la rende facile da manovrare e spostare.

Sellino e manubrio sono regolabili ed ergonomici, per garantirti il massimo del comfort durante la pedalata e la posizione corretta; le ruote hanno un diametro di 20” e sono rivestite da una gomma antiscivolo che rende la bicicletta ancora più stabile. Dimensioni di ruote e telaio rendono questa bici adatta a persone con una statura compresa tra i 140 e i 175 centimetri.

Facile da piegare, è una delle biciclette pieghevoli con più accessori: seduta posteriore imbottita, parafango, cestino, pedali con superficie antiscivolo.

Pro

  • telaio robusto e leggero
  • dimensioni contenute
  • peso contenuto
  • numerosi accessori
  • assemblata al 100%

 

Contro

  • non disponibile in altri colori
  • un solo rapporto di velocità

 

YLCJ è la bicicletta pieghevole da donna adatta a tutte le occasioni. Versatile, resistente e leggera, rende i tuoi spostamenti in città facili e piacevoli.

Ecosmo bicicletta da donna, eleganza e funzionalità a servizio della tua mobilità

bicicletta_pieghevole_da_donna

La bicicletta da donna Ecosmo presenta un design davvero raffinato e colpisce, oltre che per la sua eleganza, per i dettagli che completano l’insieme.

Il telaio, con cavallo basso, è realizzato in acciaio; le ruote sono più grandi della media delle bici pieghevoli, con il loro diametro di 26”; questo perché oltre che essere utilizzata per gli spostamenti in città, la Ecosmo è perfetta anche per le gite fuori porta.

Non a caso, monta un cambio Shimano con 7 rapporti di velocità, per farti affrontare con facilità ogni dislivello.

Pro

  • robusta e stabile
  • design elegante
  • dettagli raffinati
  • portapacchi posteriore
  • cambio Shimano a 7 rapporti di velocità

 

Contro

  • spedita assemblata all’80%

Se sei pronta a passare alla mobilità integrata e vuoi farlo con stile, Ecosmo è la scelta più adatta a te. Una bicicletta pieghevole che richiama, nel design, quelle classiche.

Wang – L, per affrontare qualsiasi tipo di terreno

bicicletta_pieghevole_donna

La nostra terza scelta è ricaduta su  un modello un po’ diverso dagli altri, la Wang-L, una mountain bike pieghevole dal look sportivo.

Questo modello ha un telaio in acciaio di carbonio con alto tenore di carbonio, per renderlo resistente e aumentarne la portanza (sostiene un peso fino a 120 chilogrammi).

La sella, ecologica e morbida, è realizzata in tessuto confortevole, ed è ergonomica, per non affaticare la schiena durante la pedalata. 

Il peso contenuto e la facilità di piegatura sono due caratteristiche che rendono la Wang-L una valida alleata per le pedalate su circuiti più difficili. Le ruote da 20” aumentano la stabilità e l’aderenza.

Pro

  • resistenza
  • elevata portanza 
  • diversi rapporti di velocità
  • disponibile in diversi colori

 

Contro

  • assemblata all’85%

 

Wang-L è la bicicletta che stai cercando se ami spostarti su circuiti sterrati ed extraurbani. Perché dovresti volere una mountain bike pieghevole? Semplicemente perché puoi portarla ovunque tu voglia senza grande sforzo, visto che occupa uno spazio ridotto in auto. E vivere il tuo tempo libero al massimo.

Se non ti senti troppo sportiva, ma non vuoi rinunciare alla comodità delle due ruote, consulta la nostra guida sulle bicicletta pieghevole elettrica.

 

Cosa valutare prima dell’acquisto di una bicicletta pieghevole

Come abbiamo detto in precedenza, la bicicletta pieghevole è uno strumento utilissimo per muoversi in città. Traffico e problemi di parcheggio saranno un lontano ricordo!

Ma può essere molto utile anche su percorsi sterrati, per chi ama fare escursioni su due ruote. Puoi ripiegarla e metterla nel bagagliaio e raggiungere così il luogo dell’escursione rapidamente, e dar sfogo poi alla tua voglia di avventura.

Ma cosa devi valutare, prima di procedere all’acquisto di una bicicletta pieghevole? Vediamolo insieme

Struttura

Deve essere leggera, per poterla spostare agevolmente, ma robusta, per sopportare le sollecitazioni sulla strada e le continue aperture e chiusure.

I materiali che trovi più frequentemente sono :

  • alluminio
  • acciaio
  • fibra di carbonio
  • titanio

Sono tutti ottimi e tutti hanno caratteristiche peculiari che li contraddistinguono; una discrimine importante per la scelta potrebbe essere quella del prezzo e del budget che hai in mente di spendere.

Rapporti di velocità

Certamente avere la possibilità di cambiare rapporto di marcia sulla tua bici può essere molto utile, ma non sempre è necessario. Si tratta di un accessorio che, chiaramente, può incidere sul costo finale della tua bici.

Valuta quindi il tipo di percorso che andrai a fare: se ti muovi solo in città e non devi affrontare dislivelli, puoi anche acquistare un modello ad una marcia. Se invece il tuo percorso non è pianeggiante o vuoi utilizzare la tua bici anche in montagna, ti consigliamo di scegliere modelli con più rapporti di velocità, per facilitarti la vita.

Ingombro

Quando vai ad acquistare la tua bicicletta pieghevole, verifica sempre il suo ingombro da chiusa. Sulle dimensioni finale possono influire diversi fattori, non ultimo le dimensioni delle ruote.

Accertati che abbia le dimensioni più utili alla tua quotidianità, se vuoi riporla sotto la scrivania in ufficio o in un angolo inutilizzato del garage.

 

Come utilizzare la tua bicicletta pieghevole al meglio

La bicicletta pieghevole si può utilizzare in qualsiasi stagione, anche quando fa freddo. Basta scegliere l’abbigliamento giusto e munirsi di accessori utili, tipo rivestimenti impermeabili per affrontare la pioggia.

In poco tempo vedrai che diventerete inseparabili, soprattutto quando ti accorgerai del risparmio, notevole, che avrai su benzina e calorie!

Per durare nel tempo però, come ogni cosa, ha bisogno di qualche piccola attenzione da parte tua; niente di complicato, piccoli gesti che ti aiutano a preservarla a lungo.

Copertura

Se scegli di avere una bici pieghevole è sicuramente perché vuoi portarla con te, in casa o in ufficio, e non lasciarla alle intemperie.

Tuttavia quando la trasporti è sempre meglio farlo avvolgendola nella sua custodia; questo ti aiuterà a prevenire piccoli graffi e ammaccature che, sebbene incidano principalmente sull’estetica, a lungo andare potrebbero portare anche danni maggiori alla tua bicicletta. Meglio coprirla.

Piccoli imprevisti

Se viaggi spesso in bicicletta o ti sposti lungo percorsi sterrati e accidentati, sai già che piccole forature o problemi possono presentarsi quando meno te lo aspetti. Fai in modo di avere con te, sempre queste due cose: il kit di riparazione della ruota e la pompa portatile. Imparerai ad usare il primo in pochi minuti, mentre la seconda ti servirà se le gomme si sgonfiano, come normale, dopo un po’ di tempo. 

Vuoi vedere quanto è facile riparare una bici? Guarda questo video

Per altri problemi, più complessi, rivolgiti sempre alle officine specializzate e stai tranquillo: la riparazione della bici non avrà mail il costo di quella dell’auto!

Sospensioni

Che la tua sia una bici pieghevole o normale, se sei abituato a guidarla per lunghi tratti avrai bisogno di scegliere un modello con telaio in acciaio e buone sospensioni. 

Potresti, addirittura, acquistarne uno con elastomeri per il fronte  e per il retro, per avere la stessa comodità di una bici tradizionale. Ovviamente questi modelli costano un po’ di più, quindi spetta a te valutare quello che effettivamente ti serve.

Quanto costa una bicicletta pieghevole da donna

Se pensi che il fatto che la bici sia pieghevole possa farti risparmiare sul costo, ci spiace dirti che stai sbagliando. Una buona bicicletta pieghevole costa come una normale bici da strada.

Il costo finale dipende molto da quello che cerchi dalla tua due ruote; il materiale con cui è realizzato il telaio, ad esempio, è già un primo elemento che definisce il costo della bici. È raro trovarlo, ma ci sono bici in titanio che sono ovviamente leggere e robustissime, ma costano di più rispetto ad una il alluminio, ad esempio.

Le ruote, anche incidono sul costo; maggiore il diametro, maggiore il prezzo. E non è solo una questione di misure: le gomme che deciderai di montare giocheranno un loro ruolo.

Per non parlare degli accessori: alcuni sono a parte, quindi puoi decidere se e quando acquistarli; altri, per fortuna o purtroppo, sono di serie e quindi pesano sul costo finale.

In definitiva però, devi fare tu una valutazione preventiva delle tue necessità e del tuo budget. Ti invitiamo solo a riflettere su una cosa: risparmiare su un prodotto che utilizzi tutti i giorni può darti un vantaggio immediato in termini economici, ma sul lungo periodo potrebbe rivelarsi una scelta non proprio accorta. Pensa bene a quello che ti serve davvero.

E buona pedalata!