Il migliore igrometro con sonda del 2020

Una serra, un terrario, un incubatore o un acquario, per monitorare la temperatura e il livello di umidità di questi piccoli ambienti è importante per assicurare la salute dei nostri animali o delle nostre piante. Un igrometro con sonda permette di controllare meglio questi valori raggiungendo anfratti e posti di ridotte dimensioni.

Uno dei migliori igrometri con sonda che si possono acquistare online è sicuramente WINGONEER® 2-in-1 Digital LCD integrato termometro igrometro con esterno per rettile incubatore acquario Pollame - Nero. E’ pratico, comodo, a basso costo e con rilevazioni affidabili.

In alternativa, si consiglia Inkbird IHC-200 100-265V che si posiziona in una fascia di prezzo più alta ma ha anche funzione di regolatore dell’umidità e della temperatura.

Andiamo ora a elencare le caratteristiche tecniche e specifiche dei due modelli consigliati per concludere una guida all’acquisto con consigli su cosa tenere a mente per acquistare l’igrometro con sonda migliore.

WINGONEER® 2-in-1 Digital LCD – il migliore igrometro con sonda

Questo termo-igrometro con sonda di Wingoneer è un igrometro digitale con sonda di colore nero con dimensioni circa 48mm x 9 millimetri x 15mm. Vediamo quindi le specifiche tecniche:

  • La gamma di umidità misurata è  Gamma di umidità: 10% RH ~ 99% RH
  • Umidità Precisione: + 5 / -5%
  • Umidità Risoluzione display: 1% di umidità relativa
  • Gamma di misurazione di temperatura: -50 ° C ~ 70 ° C
  • Precisione Temperatura: + 1 / -1 ° C
  • Temperatura Risoluzione display: 0,1 ° C
  • Alimentazione: 2 x pile a bottone LR44 (incluse)
  • Sonda lunghezza del cavo: 1,5 m

Lo abbiamo scelto per la convenienza e per il fatto che comparato con modelli professionali che costano molto di più, le rilevazioni effettuate sono affidabili per cui se si è alla ricerca di un modello a basso costo ma performante, questo fa al caso vostro.

Inkbird IHC-200 100-265V

Questo Igrometro con regolatore di umidità di Inkbird non solo è una sicurezza di qualità per la marca specializzata in questa tipologia di strumenti professionali ma racchiude tutte le caratteristiche e funzionalità che generalmente si ricercano in un prodotto di questa tipologia.

Il budget richiesto è più elevato rispetto all’igrometro proposto in precedenza, ma magari sfruttando qualche offerta si potrebbe ottenere con un buono sconto. E in ogni caso il prezzo può essere considerato un buon investimento a seconda dell’uso che se ne fa.

Ma vediamo le caratteristiche tecniche:

  •  Intervallo di misurazione dell’umidità: 5% -99,99% RH
  • Intervallo di controllo dell’umidità: 5% -99% RH;
  • Risoluzione: 1% RH;
  • Precisione: ± 3% RH
  • Dimensioni: 140x68x33 mm
  • Lunghezza cavo sensore: 2 m

Grazie al gancio di cui è provvisto si può appenderlo con una lunghezza cavi/sonda buon. La multi-presa integrata è molto comoda per collegare umidificatore e deumidificatore nella giusta presa per automatizzare l’umidità e parte di temperatura, ed ha anche una qualità dei materiali buona.

Dall’altro lato però le istruzioni per la regolazione dei valori non sono particolarmente esaustive quindi può essere difficile effettuare queste operazioni.

Guida all’acquisto dell’igrometro con sonda

Partiamo dalla definizione di base: un igrometro è uno strumento per misurare l’umidità. Spesso hanno anche la funzione di termometro perchè questi due valori vanno di pari passo nell’analisi delle condizioni atmosferiche di un’ambiente.

Perchè acquistare un igrometro con sonda?

Un igrometro con sonda è utile per inserire la sonda negli anfratti dell’incubatore o del rettilario in modo da misurare esattamente il livello di umidità al suo interno, mantendo lo schermo in una posizione facilmente accessibile e visibile.

Caratteristiche di un buon igrometro con sonda

Un buon igrometro con sonda deve avere un cavo abbastanza lungo per essere utilizzabile anche in teche anche piuttosto grandi.

Inoltre è importante assicurarsi che la sonda abbia anche la possibilità di rilevazione igrometrica perchè spesso modelli più economici hanno la sonda che rileva solo la temperatura.

Infine un buon igrometro con sonda deve avere o un gancio o una ventosa per poter essere collocato sul vetro o parete della teca dell’ incubatore o rettilario.

Taratura e precisione

Un igrometro deve fare il suo dovere, ovvero misurare la percentuale di umidità. Un buon valore è di una tolleranza di più o meno 3 %, mentre al di sopra di questo, l’igrometro non sarè accurato.

Per tarare un igrometro si consiglia di lasciarlo per diversi giorni acceso nell’ambiente in cui sarà posizionato per dare tempo ai sensori di abituarsi all’ambiente.

Per essere ulteriormente sicuri della taratura, per diverse ore, avvolgere il termo igrometro in un banno bagnato aiuterà ad arrivare al valore del 75% di umidità massima da cui partire.