Il miglior tiralatte manuale Chicco del 2021

Sei alla ricerca di un tiralatte Chicco ma non sai quale modello acquistare?

L’azienda Chicco, attiva dal 1946 nel settore articoli per l’infanzia, è sicuramente una sicurezza ma effettivamente tanti sono i suoi prodotti e diversi modelli. Per questo motivo abbiamo selezionato due dei migliori tiralatte manuale Chicco. La guida che trovi qui di seguito ti aiuterà nell’acquisto!

Ne abbiamo selezionati due tra i migliori sul mercato:

Chicco tiralatte manuale semplice, leggero e facile da pulire

tiralatte-manuale-Chicco

Questo prodotto dal design semplice, di fascia di prezzo bassa assicura però tutto il comfort, la sicurezza di qualsiasi altro prodotto Chicco.

  • Il manico è ergonomico
  • L’inserto in silicone è realizzato con un materiale ultra-morbido. Realizzato senza BPA, ha un’imbottitura in gel
  • La funzione di pompaggio è assolutamente efficace e non dolorosa
  • Il design compatto e leggero lo rendono un ottimo prodotto da trasportare anche in viaggio e che richiede poco sforzo nella pressione della pompa che attiva il meccanismo di suzione

L’aspetto semplice e la leggerezza di questo tiralatte sono la sua forza: si monta e smonta con facilità, può essere trasportato comodamente in borsa perché non occupa troppo spazio e può infine essere igienizzato anche in lavastoviglie.

Chicco Natural Feeling: tiralatte manuale ad estrazione facilitata

tiralatte-manuale-Chicco-modello-Natural-Feeling
Della linea Chicco Natural Feeling, questo tiralatte ha un costo di poco superiore rispetto al modello descritto in precedenza. Contiene infatti anche una tettarella inclinata che permette di trasformare il contenitore del latte direttamente in un biberon, così avrai un accessorio in meno da trasportare in borsa.

  • Aderisce completamente al seno favorendo un flusso di latte regolare e continuo. Si può stare comodamente sedute e rilassate
  • Contiene una tettarella inclinata per poter utilizzare il contenitore direttamente come un biberon
  • La campana è in morbido silicone e con una speciale finitura che permette di farla aderire bene al seno ma con un contatto soffice e delicato
  • Anche il design del tiralatte consente di poterlo afferrare senza sforzi e di regolare la forza di estrazione in base alle proprie esigenze e ai propri ritmi
  • Realizzato senza BPA e in conformità alla normativa vigente
  • Il tiralatte è compatibile con tutti i biberon Chicco della gamma Benessere e Natural Feeling

Unico neo è la chiusura del biberon che sembra non essere troppo salda. Spesso il contenitore costretto tra il seno e la pancia rischia di allentare la chiusura facendo fuoriuscire il latte.

Come scegliere il miglior tiralatte Chicco

Allattare al seno ha diversi vantaggi per il bambino e anche per la mamma: migliora il sistema immunitario e contribuisce a rafforzare il legame tra mamma e bimbo grazie a questo momento di intimità.

Ecco perché le mamme non vogliono rinunciare a questo importante e personale istante e prediligono l’acquisto di un tiralatte, oggetto indispensabile per le mamme lavoratrici o per chi non è più al primo figlio e ha necessità di organizzare la giornata, tra poppate, giochi e riposini.  Questo utile attrezzo permette anche al papà di nutrire il piccolo, dando a lui la possibilità di vivere lo stesso momento intimo che normalmente trascorrono il bambino e la mamma e rendendolo più partecipe nella vita del bebè fin dai primi mesi di vita.

Prima di acquistare il prodotto è bene soffermarsi a pensare se si voglia un tiralatte manuale o elettrico.

Il vantaggio di quello manuale è che dà la possibilità di poter seguire il proprio ritmo durante l’estrazione, in base al proprio seno e alla posizione tenuta.

Quelli elettrici invece sono ovviamente automatici e non sempre hanno la possibilità di modificare il ritmo del tiraggio di latte. Per questo Chicco si differenzia da tanti altri modelli, grazie alla possibilità di regolare la velocità di stimolazione ed estrazione con ben dieci livelli diversi.

bimbo

Anche nel modello di tiralatte manuale però Chicco ha fatto dei grandi progressi rispetto ai primi prototipi. I tiralatte del passato, infatti, erano esclusivamente manuali e piuttosto dolorosi per la mamma. Oltre al forte dolore al seno, facevano venire i crampi alle braccia a causa del movimento di pompaggio e questo rendeva la mamma stanca e tesa. Per poter invece avere un flusso continuativo e regolare di latte è invece fondamentale che durante l’utilizzo del tiralatte la mamma sia serena e rilassata, solo così il latte potrà essere estratto in grande quantità e senza difficoltà.

Il tiralatte manuale di Chicco con il suo innovativo design ed i materiali utilizzati permette di avere la campana che poggia dolcemente sul seno e alla mamma di poter estrarre il latte senza dover essere piegata in avanti rischiando di farsi male alla schiena.

Utilizzo e prezzo

Allattamento al seno

Il tiralatte ha un meccanismo di tiraggio che si attiva premendo la pompa del tiralatte.

Per utilizzarlo correttamente sono necessari tempo, pratica e un po’ di pazienza perché, come si può immaginare, soprattutto inizialmente è normale provare un po’ di fastidio. Di recente, alcune ricerche, hanno fatto emergere come l’estrazione del latte nelle prime ore di vita del piccolo possa aiutare una maggiore produzione anche nei giorni e nelle settimane successive al parto. Inoltre, potendo conservare il latte in frigo per qualche giorno, nel caso in cui il latte scarseggiasse sarà comunque possibile nutrire il bebè con il proprio latte estratto in precedenza.

I due tiralatte Chicco, elettrico e manuale, che danno entrambi la possibilità di regolare il ritmo dell’estrazione a piacimento sono molto validi. La principale differenza tra i due è ovviamente il prezzo. Il primo, quello elettrico, più costoso mentre quello manuale si trova ad un costo contenuto e può essere ideale per chi non ne ha mai provato uno ed è curiosa di testarlo su di sé per verificare se faccia al proprio caso.