Il miglior igrometro per il legno del 2020

Se hai il riscaldamento con stufa o con il camino sai che l’umidità nella legna da ardere può essere un problema perchè rischi di spendere soldi e acquistare legna troppo umida e che quindi non brucia bene. Se invece sei un professionista o un appassionato del fai da te e lavori con il legno, sai che la diversa quantità di acqua in questo materiale fa cambiare parecchio le sue caratteristiche. Puoi ovviare a queste situazione con un misuratore di umidità del legno.

Abbiamo scelto il miglior igrometro per legno basandoci sulla praticità e precisione dello strumento e il misuratore di umidità Proster risponde a tutte quelle esigenze domestiche con un rapporto qualità prezzo eccezionale.

Con un prezzo più elevato, e con capacità di rilevazione dell’umidità a induzione, abbiamo invece selezionato l'Indicatore di Umidità Aktobis, ottimo per chi non vuole fare buchi nel legno per utilizzarlo.

Igrometro per legno Proster – Il migliore per convenienza

Questo modello di igrometro della Proster è capace di analizzare l’umidità in diversi materiale oltre al legno: tra cui legna da ardere, tronchi, cartone, carta, cemento e molti tipi di muro, anidrite, malta cementizia, malta di calce, mattoni, ecc. Ma per il legno ha una modalità di impostazione per 4 gruppi di legna con oltre 50 tipologie specifiche. Questo è utilissimo per misurare il livello di acqua interno al legno in base alle singole specifiche di ognuno.

Il range di misurazione va da 0% a circa l’80% e l’accuratezza è del 2% per il legno.

In termini di design del prodotto, lo schermo LCD grande e retroilluminato ha anche la funzione di conservazione dei dati per mostrare risultati di misurazione. Inoltre, lo spegnimento automatico per risparmiare la potenza delle batterie (batterie incluse) è davvero pratico per evitare sprechi.

Il voto di questo prodotto è: ottimo! Ha un rapporto qualità prezzo, è apprezzato per la precisione delle rilevazioni dell’umidità, fa il suo dovere è semplice da usare e per misurare umidità nella legna da ardere funziona davvero bene.

Indicatore umidità Aktobis – l’alternativa più professionale

Con un prezzo più alto ma che ne vale la pena, ti propongo il misuratore di umidità Aktobis. Se il look è un po’ più retro per il colore del materiale e dei tasti, le funzionalità sono moderne e questo strumento è davvero valido.

L’ho scelto perchè è un misuratore di umidità a induzione, per cui non si devono infilare delle punte nel materiale da verificare ma basterà avvicinarsi con lo strumento.

Ha le batterie incluse e dopo due minuti di inattività c’è lo spegnimento automatico. Le istruzioni presenti sono solo in tedesco ma questo igrometro per legno è talmente semplice da usare che non sono necessarie.

Perfetto se si deve controllare l’umidità su un mobile in legno pregiato oppure per il camper perchè non c’è da bucare le superfici.

Guida all’acquisto dell’igrometro per legno

Se hai ancora dubbi su quale igrometro per legno sia meglio acquistare oltre alle due opzioni che abbiamo selezionato in questa recensione, ecco una guida all’acquisto dritta al punto.

Misuratori di umidità a induzione o con punte?

Gli igrometri possono essere di due tipi: a induzione o con le punte. La tecnologia che permette di misurare l’umidità nel materiale è semplice: si misura la resistenza elettrica tra due elettrodi, più è umido più la conduzione elettrica è alta e viceversa.

Si consiglia di ardere solo legno con una percentuale di umidità residua entro il 18%. L’umidità residua considerata ottimale è del 10% a fronte di un potere calorifero di circa 4,6 kwh per kg , che nella legna fresca ammonta a soli 2,5 kwh per kg.

Accuratezza delle rilevazioni dell’igrometro per legno

Che sia per passatempo o parte della professione, misurare l’umidità del legno è importante per lavorarlo meglio o per assicurarsi che la legna da ardere sia abbastanza secca da bruciare meglio.

Gli igrometri professionali arrivano a una precisione del 1%, mentre quelli pensati per il fai da te e quindi molto meno costosi hanno una precisione del 2%.

Per ottenere una misurazione precisa si consiglia di inserire accuratamente le 2 punte del misuratore nel legno oppure di far aderire bene la superificie dell’igrometro.

Conclusioni

Il legno è un materiale igroscopico che cambia a seconda della quantità di umidità al suo interno, è bene quindi fornirsi di uno strumento che ne verifichi la percentuale per assicurarsi di non avere a che fare con legna da ardere che non brucia a dovere o un mobile in legno in condizioni non ottimali.