Home / Sport e tempo libero / I migliori treppiedi del 2018

I migliori treppiedi del 2018

Quando fate delle fotografie di paesaggi o dei vostri bambini, se la  fotocamera non è ben ferma, potreste ottenere delle immagini sfocate e soprattutto mosse.  La soluzione migliore in tal caso è l’utilizzo di  un treppiedi come ad esempio il modello AmazonBasics – Treppiede leggero  ovvero uno dei migliori oltre che decisamente economico  che va letteralmente a ruba. Tuttavia per facilitare la vostra scelta, ecco un guida completa con i migliori treppiedi del 2018 presenti sul mercato.

 AmazonBasics – Treppiede leggero

Il treppiedi Amazon Basics oltre ad essere molto leggero, viene proposto ad un prezzo davvero conveniente  e vanta delle  recensioni che lo definiscono un prodotto  eccellente. In genere in ogni “guida all’acquisto” si  suggerisce sempre di spendere una quantità maggiore di soldi per ottenere il prodotto migliore, ma nel caso del treppiedi Amazon Basics ovvero un accessorio di buona  qualità, il prezzo decisamente livellato verso il basso è del tutto ininfluente ai fini della scelta.

 

 Cullmann ALPHA 2500: un treppiedi multifunzionale

Il treppiedi Cullmann ALPHA 2500 con una testa 3 vie, un peso globale di appena  1277g  e con una capacità di carico di 2,5 kg, è un prodotto multifunzionale quindi in grado di sostenere contemporaneamente una o più macchine fotografiche  e un dispositivo video. Il treppiedi tra l’altro è molto leggero, poiché le gambe  sono in alluminio anodizzato con fermagli a sgancio rapido e piedini in gomma.

 

Ravelli APGL5 : un treppiede professionale

Il treppiedi  Ravelli APGL5 professional è un modello in alluminio, quindi molto leggero e professionale come si evince dalla didascalia.  Il kit viene fornito con una bellissima custodia, e il prodotto si avvale di una bolla di livello incorporata ideale per foto di alta qualità. Il Ravelli APGL5 Professional vanta tra l’altro una piastra a sgancio rapido. Nonostante sia molto professionale il treppiedi è un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo e con quest’ultimo decisamente ridotto.

Come scegliere il treppiedi più funzionale

Per voi  amanti della fotografia, un treppiedi è a dir poco indispensabile per ottimizzare il risultato, ed ottenere degli scatti di alta qualità e degni del miglio professionista. Investire in uno di questi funzionali accessori è dunque un’ottima scelta da fare, per migliorare la nitidezza dei vostri scatti e sbizzarrirvi in creatività. Tuttavia molte persone si pongono a giusta ragione la domanda su come scegliere il  treppiedi più funzionale.

La risposta c’è ed è adeguata, ma tuttavia ci sono alcune importanti considerazioni da fare in merito ad alcune caratteristiche strutturali di questo accessorio per la fotografia e i video. In riferimento a ciò, vediamo dunque nel dettaglio di cosa si tratta.

 

Alluminio o fibra di carbonio?

Tutti i treppiedi hanno ovviamente tre gambe, e la maggior parte di quelli moderni vengono realizzati in alluminio, il cui  spessore e la conseguente forza delle gambe varia notevolmente. I treppiedi in alluminio molto leggeri sono probabilmente deboli e traballanti e quindi sarebbe meglio evitarli, mentre quelli realizzati con altri materiali seppur di  qualità migliore potrebbero risultare piuttosto pesanti.

Per un fotografo a carattere amatoriale le gambe in fibra di carbonio offrono il miglior rapporto peso/stabilità, radendo in media un terzo del peso, ma con una rigidità ancora maggiore se comparandole con le suddette gambe.

Tuttavia, se avete  intenzione di trasportare il vostro treppiede molto spesso potrebbe valere la pena di puntare su uno che sia effettivamente leggero e di piccole dimensioni.

 

Le sezioni delle gambe

La maggior parte dei treppiedi ha delle sezioni telescopiche che si estendono su tre o quattro tubicini. Quando si parla di un  treppiedi a tre sezioni, significa che c’è meno blocco e sblocco di ogni gamba da fare, ma con quattro sezioni il treppiede si può ridurre ulteriormente di  dimensione,  rendendolo più facile da trasportare e magari da inserire in una valigia.

La maggior parte delle sezioni delle gambe di un treppiedi deve essere sbloccata per poterle estendere agevolmente, e poi bloccate prima dell’uso. Esistono due tipi principali di blocco della gamba, e la più popolare è la leva a sgancio rapido che è il sistema più veloce. Le chiusure a torsione delle gambe d’azione ovvero un’altra tipologia di smontaggio, sono invece più lente da usare e più inclini allo slittamento.

In commercio ci sono poi delle serrature a torsione di tipo Premium, che non hanno alcun problema ma costano molto di più in quanto specifiche per fotografi professionisti.

 

Regolazioni dell’angolo della gamba

I treppiedi più discreti consentono di aprire le gambe a una  vasta gamma di angoli e fino a 90° rispetto alla colonna centrale. In questo modo è più facile posizionarli su terreni irregolari, o allargare le gambe per delle riprese a livello del suolo. Alcuni sono inoltre  dotati di un copri gambe in schiuma.

Sebbene non sia affatto una caratteristica essenziale, rende il treppiede più comodo da tenere e trasportare, specialmente in climi freddi, quando il metallo si può letteralmente congelare e diventare meno maneggevole oltre che incepparsi, e quindi rendendo poco pratico e veloce lo smontaggio  a fine lavoro.

La maggior parte dei treppiedi sono tra l’altro  dotati di piedini antiscivolo in gomma, ma se vi capita  spesso di fotografare su superfici  fangose o friabili come ad esempio su un letto di un fiume o su una  spiaggia, potreste optare per quelli con  delle punte per una presa più salda. Alcuni treppiedi tuttavia offrono entrambi i sistemi, e con i piedini in gomma che si avvitano fino a diventare appuntiti.

 

La colonna centrale del treppiedi

La colonna centrale di un treppiedi, consente alla fotocamera di sollevarsi un po’ più in alto, una volta che le gambe sono completamente estese, anche se  è meglio evitare di usare questa condizione poiché seppur favorevole da un lato, dall’altro riduce sensibilmente la stabilità. Tuttavia il sollevamento può  ritornare utile per girare orizzontalmente il treppiedi, rendendo più facile puntare la macchina fotografica  direttamente verso il suolo. Alcune colonne centrali sono poi dotate di un gancio sul fondo per appendere la borsa fotografica: il peso extra in questo caso aiuta a stabilizzare il treppiede, soprattutto in giornate con condizioni di vento particolarmente forte.

 

La testa del treppiede

Una buona testa del treppiede sia che si tratti di una forma di sfera palla o inclinata, è essenziale per il funzionamento rapido, il supporto solido e la flessibilità. Le teste del treppiede sono dunque disponibili di varie forme, e il tipo scelto dipende dal tipo di scatto che si preferisce e dalle esigenze personali. Le teste di forma sferica offrono quindi una maggiore libertà di rotazione, e consentono di regolare la fotocamera rapidamente in tutte le direzioni per poi  bloccarla una volta centrato l’obiettivo.

Le teste di inclinazione come suggerisce il nome stesso, forniscono invece le loro principali regolazioni con una panoramica orizzontale e un’inclinazione verticale, e spesso aggiungono un terzo movimento laterale per il livellamento o la ripresa di ritratti (una testa a tre vie).  Negli ultimi anni la testa a sfera ha tuttavia superato la tradizionale testa a tre vie, sia  per la sua flessibilità che  per le unità più leggere che ormai si producono in grandi quantità.

Allentando tutte le viti di regolazione è possibile inoltre muoversi liberamente in qualsiasi direzione, e stringendone una, è possibile limitare il movimento in un determinato asse. Ciò rende queste teste ideali per il monitoraggio di soggetti come automobili o animali selvatici. Il loro controllo preciso su ciascun asse, li rende anche adatti per la  fotografia di paesaggi e per scatti in studio.

 

Lo strumento ideale per immortalare la natura

Indipendentemente dai vantaggi che un  treppiedi può offrire in termini di fotografia di paesaggi, quelli che consentono di ottenere una maggiore chiarezza e profondità di campo  per effettuare esposizioni più lunghe, sono tuttavia  le foto dei tramonti che sono decisamente più complicate senza l’aiuto di un treppiedi e difficilmente si possono ottimizzare.

Un treppiedi ad esempio consente di immortalare degli scenari mozzafiato che solo la natura può regalare. Con  un treppiede si possono infatti, fotografare aree statiche che non si muovino o tremino. Tuttavia nelle foto di acqua in movimento questo è particolarmente necessario, ma nel caso di scatti a fiumi, laghi e mare calmo (per esempio quello caraibico), l’effetto seta dell’acqua si ottiene con le esposizioni più  lunghe e magari con un filtro a densità neutra, proprio per poter allungare il tempo di esposizione.

Il treppiedi in queste condizioni di “calma piatta” dello specchio d’acqua che si intende fotografe, consente ad esempio di immortalare fauna e flora marina in un modo a dir poco perfetto, che la posa se ben riuscita vale la pena ingrandirla per realizzare poi uno spettacolare poster per il salotto di casa o per fare un gradito gadget a qualche amico.

 

 

Recensione Amazon Basics Treppiede leggero

Le persone che hanno acquistato  e usato questo treppiede Amazon Basics si sono dichiarati entusiasti per due motivi:  leggero e compatto. Il treppiede è infatti realizzato in fibra di carbonio e quindi è piacevolmente leggero, e si piega comodamente fino ad  una dimensione ideale per i viaggiatori. Piegato, si adatta perfettamente a un piccolo zaino o a qualsiasi altro bagaglio a mano. Amazon afferma che l’omonimo  treppiede Basics è stato progettato per un carico massimo di 3,15 kg il che è sufficiente per sostenere  un iPhone, una macchina fotografica anche analogica così come una vecchia videocamera.

Ogni gamba del treppiede AmazonBasics è stato realizzato in fibra di carbonio, ed ha 4 segmenti in cui ognuno di essi è fissato in posizione con un blocco gamba rotante. I piedini sono di gomma e forniscono un eccellente appoggio su tutti i tipi di superfici. L’altezza delle gambe si  può inoltre regolare (una per una) in base alle esigenze, e le  3 le gambe estensibili raggiungono altezza di 127 cm. Delle apposite leve servono poi a bloccarle in modo da garantire il top della stabilità. La colonna centrale ha due segmenti ed è invertibile. Il treppiedi leggero Amazon Basics viene fornito con un gancio che si può  usare per fissare un peso stabilizzante in situazioni climatiche che si presentano molto ventose.

La testina compatta consente tra l’altro di ruotare completamente il dispositivo montato di 360 gradi e di  inclinarlo di 90 gradi.  Il prodotto inoltre vanta una livella a bolla incorporata, che aiuta a regolare facilmente la  fotocamera che vi è montata. Il treppiedi è tra l’altro ideale per chi intende usare un iPhone in diverse posizioni grazie a tre appositi viti. La prima  è per la rotazione orizzontale, la seconda per avvitare la testa a sfera  per supportare una macchina fotografica, e la terza per l’applicazione della piastra a sgancio rapido. Nel kit d’acquisto è presenta anche una borsa per il trasporto.

 

Le principali caratteristiche

     Vantaggi

  • Poca plastica, risulta molto solido e robusto.
  • Prezzo molto competitivo lo rende quasi unico.
  • Custodia in dotazione, elegante e comoda
  • Testa a sfera per l’appoggio della macchina

     Svantaggi

  • Non adatto a sopportare un peso eccessivo

 

Recensione Cullmann Alpha 2500

L’ALPHA 2500 è un treppiedi a doppio strappo, ed è ideale per i  principianti amanti della  fotografia e dei video che cercano delle soluzioni economiche ma complete. Lo scopo dello sviluppo di questo treppiedi da parte del brand costruttore,  è stato quello  di trovare una soluzione pratica e stabile, quindi un prodotto facile da montare e altrettanto semplice da riporre nella sua custodia dopo l’uso. Il robusto treppiede ALPHA 2500 viene fornito con una testa a 3 vie e un sistema di aggancio rapido, ed oltre al suo peso ridotto (circa 1,3 kg), ha una dimensione (richiuso) di 67 cm. Il treppiede ALPHA 2500 è un modello universale con il gambe e colonna centrale in alluminio anodizzato. Ognuna delle tre gambe  si può tra l’altro bloccare, grazie ad un affidabile attacco a sgancio rapido e con dei piedini di gomma antiscivolamento.

Il treppiede ALPHA 2500 si adatta benissimo quindi su qualsiasi tipo di superficie sia essa umida che inclinata, ed in quest’ultimo caso rappresenta la soluzione ideale per fotografare su terreni molto sconnessi. Inoltre l’adattamento al suolo è favorito da un apposito giunto sferico flessibile. Il treppiede ALPHA ha una colonna centrale, che può essere spostata in modo continuo su e giù da una manovella laterale. La regolazione  viene impostato mediante una vite di tensionamento, che è posizionata proprio attorno al suddetto rinforzo centrale.

Con questa vite di bloccaggio, la resistenza può essere impostata da facile a pesante e la colonna centrale non si muoverà da sola durante il fissaggio. Tutti i  modelli di treppiedi della serie ALPHA hanno una testa a 3 vie con un sistema di aggancio rapido che fa ruotare la fotocamera  (o una telecamera) di 360 gradi, fino al raggiungimento della posizione corretta.  Una leva corta, fissa la testa del treppiede in posizione orizzontale ed in tal modo favorisce  l’orientamento della suddetta fotocamera. La testa inoltre può anche essere piegata fino a 90 gradi lateralmente, in modo che sia possibile una vista dall’alto o da piani inclinati.

 

Le principali caratteristiche

Vantaggi

  • Ottimo rapporto qualità prezzo:
  • Prezzo eccezionale vista la fattura del prodotto
  • Testa di appoggio a sfera molto solida
  • Leggero e con custodia per il trasporto

Svantaggi

  • Testa poco fluida con ripercussioni sulle riprese

 

Recensione Ravelli APGL5 Professional

Il treppiedi Ravelli APGL5 Professional si propone per una serie di caratteristiche che lo rendono uno dei migliori presenti sul mercato. Il prodotto vanta infatti una  testa a sfera, con piastra a sgancio rapido ed una bellissima  borsa per il trasporto. Il Ravelli APGL5 è dunque un treppiede di altissimo livello, e  che garantisce  il massimo della stabilità a qualsiasi dispositivo che viene montato.  Il modello di treppiedi APGL5 è stato realizzato completamente in alluminio, allo scopo di renderlo leggerissimo ma nel contempo anche molto robusto. La testa di forma sferica consente di orientare i dispositivi fotografici verso qualsiasi angolazione si voglia, ed il tutto avviene dolcemente  e con il massimo della scorrevolezza.

La colonna centrale essendo di forma assiale non contiene alcun tipo di ingranaggio; mentre le gambe si possono anche  invertite, per permettere ad esempio di eseguire degli scatti (o delle riprese video) da posizioni davvero molto basse. Un’altra caratteristica strutturale delle gambe del treppiedi APGL5 consiste nel fatto che in presenza di un suolo molle come ad esempio la spiaggia o la riva del mare o di un lago,  le estremità si possono trasformare in funzionali spuntoni, per consentire un perfetto  ancoraggio sulla suddetta tipologia di terreno.

A margine vale la pena sottolineare che il dispositivo in genere è  privo di problemi, quindi in caso di scelta si può  star sicuri che  il treppiede per fotocamera con testa a sfera Ravelli APGL5 Professional è uno degli oggetti più venduti e i  motivi si spiegano da soli. Questa grande affidabilità del prodotto ci ha dunque indotto ad inserire il treppiedi Ravelli APGL5 Professional tra i  migliori che il mercato del 2018 possa offrire , e come punto di riferimento sono state attentamente lette le tantissime recensioni a 5 stelle che il prodotto ha ricevuto da utenti evidentemente molto  soddisfatti.

     

Le principali caratteristiche

Vantaggi

  • Piccolo e leggero, soprattutto una volta ripiegato
  • Gambe con spuntoni per terreno friabile
  • Testa con piastra a sganciamento rapido
  • Borsa di serie per il trasporto

     Svantaggi

  • Poco stabile con macchine più pesanti e professionali