Home / Elettronica / Cuffie e auricolari / Le migliori cuffie wireless del 2018

Le migliori cuffie wireless del 2018

Le cuffie wireless, o senza fili, sono un piccolo apparecchio dal costo accessibile che può rendere molto più appaganti attività di svago come guardare la tv o ascoltare la musica ma anche evitare litigi in casa con mogli, mariti, fratelli o sorelle che non condividono i nostri gusti musicali o vanno a dormire molto prima di noi!

La nostra scelta: Sennheiser RS 195

Dopo aver preso in considerazione tutti i modelli più diffusi sul mercato, esaminandoli per qualità del suono, portata, ergonomia, design e prezzo, abbiamo concluso che le migliori cuffie wireless in assoluto sono le Sennheiser RS 195.

Si tratta di cuffie wireless digitali che sbaragliano la concorrenza per qualità del suono e comfort. Il suono è chiaro e pulito, senza interferenze, equilibrato e ricco di sfumature. Si può personalizzare secondo il proprio udito e il tipo di attività per cui le stiamo utilizzando.

Sono ben 7 le equalizzazioni preimpostate che si possono scegliere, che comprendono anche una modalità specifica per i dialoghi dei film e una per l’ascolto musicale. La prima minimizza il rumore di fondo facendo risaltare le voci, che risultano nitide e potenti anche in caso di tonalità basse. La seconda ampia il range sonoro permettendo di cogliere ogni più piccola sfumatura dell’esecuzione musicale.

Nel complesso si tratta di un prodotto dalla tecnologia avanzata che consigliamo senza indugi agli amanti della musica (di qualunque genere) più esigenti, che non vogliono perdere nemmeno la più piccola sfumatura dei loro brani musicali preferiti, e in generale a tutti coloro che amano le sensazioni sonore e vogliono un’esperienza coinvolgente ed appagante. Con 117 dB di decibel erogabili senza cali di qualità queste cuffie sono ideali anche per persone anziane con difficoltà uditive che spesso trovano molto frustrante l’uso di cuffie wireless economiche.

 

La seconda scelta: Sony MDR-DS6500

Per la nostra seconda scelta ci siamo orientati su un prodotto di fascia media che secondo noi rappresentano le migliori cuffie wireless per rapporto qualità/prezzo: Sony MDR-DS6500.

Non danno il massimo in campo musicale, ma queste cuffie a trasmissione digitale con audio surround virtuale 7.1 compatibili con sistemi dolby digital e dts sono eccezionali per l’home video e il gaming. L’audio è potente e coinvolgente, con dialoghi nitidi ed effetti sonori d’impatto come al cinema; se state giocando, potrete immergervi totalmente nella situazione di gioco, che grazie all’audio di queste cuffie vi sembrerà ancor più realistico.

Nel complesso sono cuffie di ottima qualità, prodotte da un marchio che è una vera garanzia, vendute ad un prezzo non economico ma più accessibile rispetto ai prodotti top di gamma.

 

La scelta budget: Meliconi HP 300

Non tutti possono permettersi di spendere qualche centinaia d’euro per un paio di cuffie, ecco perché per la nostra terza scelta abbiamo valutato i diversi prodotti nella fascia di prezzo bassa. Abbiamo concluso che le migliori cuffie wireless economiche sono le Meliconi HP 300.

Belle esteticamente,  resistenti, più leggere e meno ingombranti rispetto ai modelli più avanzati, sono un prodotto basic di buona qualità con poche funzionalità e un basso numero di decibel erogabile (solo 60), ma una portata e un alto livello di impedenza tale da garantire un audio pulito anche con volumi alti.

Come scegliere quali cuffie wireless acquistare

Quando si pensa a un paio di cuffie vengono subito alla mente situazioni in movimento come viaggi sui mezzi pubblici o passeggiate, ma sono tante anche le situazioni casalinghe in cui un paio di cuffie può risultare davvero utile. Ascoltare la musica, guardare la tv, giocare ai videogiochi o fare chiamate Skype usando le cuffie è il modo più semplice per non disturbare le altre persone che vivono in casa, che potrebbero trovare sgradevole l’audio. Ma può anche essere una scelta per potersi isolare dall’esterno e concentrarsi maggiormente sull’attività di svago.

Rispetto alle cuffie del passato, le cuffie wireless sono molto più pratiche perché evitano l’intralcio e la scomodità dei fili, lasciandovi piena libertà di movimento. Inoltre alcune cuffie possono essere usate contemporaneamente, così due persone che guardano lo stesso film o ascoltano la stessa musica possono scegliere volumi diversi.

Naturalmente, le cuffie per uso domestico sono meno sofisticate di quelle usate professionalmente, ad esempio negli studi di registrazione musicale; tuttavia, anche la tecnologia delle cuffie wireless non professionali ha raggiunto livelli molto alti e consente un’elevata qualità del suono ad un prezzo tutto sommato accessibile che va da 40 euro per quelle economiche a più di 200 per quelle di fascia alta.

Se vi siete convinti dell’utilità di un paio di cuffie wireless fate alcune considerazioni: quale cuffie wireless acquistare dipende non solo da quanti soldi siete disposti a spendere, ma anche dall’uso che ne vorrete fare.

Le cuffie wireless a uso non professionale possono utilizzare un sistema di trasmissione a raggi infrarossi (come nei tradizionali telecomandi tv) o a radiofrequenza. La prima tipologia è destinata a essere soppiantata dalla seconda, che consente una portata più ampia e quindi maggiore libertà di movimento. Esistono anche cuffie wireless con tecnologia bluetooth da usare in combinazione con device mobili come smartphone o tablet, pensate per chi usa le cuffie prevalentemente fuori casa.

Un fattore fondamentale nella scelta delle cuffie wireless più adatte alle vostre esigenze è la portata del segnale. Il raggio di copertura delle cuffie wireless può variare molto in base al modello: ovviamente, maggiore è il raggio di copertura, più vi potrete allontanare dall’apparecchio trasmittente delle cuffie riuscendo ad ottenere un audio di qualità. Ha senso acquistare cuffie senza fili con un ampio raggio di copertura, più costose, se pensate di usarle mentre vi spostate all’interno della casa; se invece userete le cuffie stando seduti in divano a pochi metri dalla tv è inutile spendere molti soldi per avere un ampio raggio di copertura.

I modelli a radiofrequenza, che consentono più libertà di movimento, possono essere soggetti a fastidiose interferenze. Per ovviare a questo inconveniente le migliori cuffie wireless con trasmissione a radiofrequenza si servono di più canali, in modo da poter scegliere la frequenza libera e non avere interruzioni di segnale.

Fate attenzione ad alcune caratteristiche tecniche importanti che possono fare la differenza tra cuffie wireless di qualità e cuffie scadenti:

  • frequenza: la sensibilità acustica dell’orecchio umano va da 20 Hz a 20 kHz; le cuffie più sofisticate hanno uno spettro ancora più ampio, che comprende anche suoni ed ultrasuoni. Consigliamo cuffie con una frequenza compresa tra i 17-22.000 Hz.
  • impedenza: questo valore si riferisce alla resistenza incontrata dal segnale elettrico prima di essere convertito in onda sonora e determina la pulizia del suono riprodotto. Un’alta impedenza si traduce in minori distorsioni.
  • driver: è il piccolo altoparlante presente nel padiglione della cuffia. Le migliori cuffie wireless ne hanno due per lato, uno per i toni bassi e uno per i toni alti.

È importante anche che le cuffie siano comode da indossare, altrimenti si rischia di abbandonarle presto e di aver buttato via i soldi. Nel scegliere le vostre cuffie valutatene anche il design e l’ergonomia e date la preferenza a modelli con archetto regolabile ed una buona imbottitura.

Infine, funzionalità ed accessori aggiuntivi possono rendere più pratico e più confortevole l’uso delle cuffie, con lo svantaggio però di far salire il prezzo.

Le migliori cuffie wireless in assoluto: Sennheiser RS 195

La nostra scelta top sono le cuffie wireless RS 195 di Sennheiser, prodotto top di gamma dell’azienda tedesca specializzata nella produzione di microfoni ed auricolari con oltre 70 anni di esperienza. Sviluppate in collaborazione con il Fraunhofer Institute for Digital Media Technology IDMT, queste eccezionali cuffie wireless possono vantare di aver vinto il prestigioso premio di design Reddot Award.

La loro fama e il successo è secondo noi del tutto giustificata. Le cuffie wireless Sennheiser RS 195 rappresentano il meglio del meglio per gli utenti più esigenti, che non sono disposti a scendere a compromessi per quanto riguarda la qualità audio, o per persone con difficoltà uditive.

Proprio l’impeccabile qualità del suono, altamente personalizzabile secondo il proprio udito, è infatti uno dei grandi punti di forza di questo prodotto. Specificamente ideate per migliorare la qualità audio rispetto alle già ottime cuffie wireless RS 175, le Sennheiser RS 195 garantiscono un’elevata qualità audio, anche ad una notevole distanza, e sono in grado di riprodurre anche le più sottili sfumature di ogni suono.

Hanno una portata di 100 metri in assenza di ostacoli (pareti, mobili, ecc…) e consentono un ascolto preciso, senza interferenze, a 30 metri in presenza di ostacoli. Potrete liberamente muovervi per la casa o per il giardino ascoltando la vostra musica preferita!

La sensibilità di queste cuffie consente di raggiungere ben 117 dB di picco acustico, un valore elevatissimo per la tecnologia moderna che consente un’ottima qualità audio anche a livelli di volume molto alto. Per questo motivo le cuffie wirelss Sennheiser RS 195 sono la miglior scelta per persone con difficoltà uditive.

Una caratteristica davvero unica è la presenza di 7 equalizzazioni selezionabili e regolabili che permettono di ottenere il meglio nelle diverse situazioni. Ad esempio potete selezionare lo “speech mode” per ridurre il rumore di fondo e dà maggior risalto al parlato mentre guardate un film: con questa modalità i dialoghi risultano puliti e ricchi di dettagli e sono comprensibili anche in caso di bassa tonalità. Il “music mode”, invece, riproduce la musica con un range dinamico che preserva intatta la qualità del suono, restituendo ogni più piccola sfumatura dei brani in ascolto.

Un’altra caratteristica che incide sulla qualità del suono percepito dall’utilizzatore è l’ottimo isolamento acustico offerto da queste cuffie wireless a padiglioni chiusi dalla spessa imbottitura, che avvolgono completamente l’orecchio, eliminando i rumori provenienti dall’esterno ed evitando che il suono delle cuffie si possa sentire anche all’esterno. Insomma non dovrete litigare perché chi vi sta accanto sente la vostra musica o i dialoghi del film che state guardando!

Ottimi voti anche per quanto riguarda il comfort. Dal design ergonomico, queste cuffie risultano molto confortevoli da indossare, senza indolenzimento del capo. Hanno un’imbottitura di qualità presente sia sugli padiglioni che sull’archetto, padiglioni mobili e archetto regolabile. Sui padiglioni si trovano tutti i comandi principali, come il pulsante di accensione e la selezione degli equilizzatori preimpostati, il che evita di dover sempre ricorrere ai pulsanti sulla base trasmittente.

Sono inoltre facili da usare, del tipo “plug and play“: basta caricare le batterie e una volta cariche premere su power! Per la prima carica sono necessarie almeno 12 ore (18 secondo le informazioni fornite dal produttore), mentre per le cariche successive sono sufficienti 8 ore. A batterie cariche potete godervi 18 ore di musica ininterrottamente. Un led luminoso sulla base trasmittente segnala se le cuffie sono accese o spente e qual è il livello di carica delle batterie.

Pur essendo delle cuffie wireless di altissima qualità, le Sennheiser non sono riservate a sofisticati impianti hi-fi: dotate di un’impedenza di 32 Ohm, possono essere connesse anche a semplici lettori mp3.

Sono davvero pochi i lati negativi di questo prodotto. Il primo, e più evidente, è il prezzo molto elevato, forse un tantino troppo alto nonostante l’ottima qualità del prodotto. Salta all’occhio anche la non compatibilità con dispositivi bluetooth. Inoltre, queste cuffie, pur molto comfortevoli, sono un po’ ingombranti e pesanti (ben 340 grammi). La presenza di un adattatore di corrente multi-country ci sembra un fronzolo inutile dal momento che è assai improbabile che qualcuno decida di portarsi in vacanza cuffie così ingombranti.

 

Le migliori cuffie wireless per rapporto qualità/prezzo: Sony MDR-DS6500

La nostra seconda scelta sono le cuffie wireless MDR-DS6500 di Sony, un marchio giapponese che davvero non ha bisogno di presentazioni. Tra i vari modelli proposti dal marchio ci sono piaciute particolarmente le Sony MDR-DS6500, che secondo noi rappresentano le migliori cuffie wireless per rapporto qualità/prezzo.

Si tratta anche in questo caso di cuffie wireless con connessione ottica digitale ma al contrario delle Sennheiser permettono un audio surround virtuale a 7.1 canali. ll punto di forza delle Sony MDR-DS6500 è proprio l’alto numero di canali sfruttati da queste cuffie, perfettamente compatibili con sistemi dolby digital e DTS e in grado di garantire un audio di alta definizione. Per chi ama guardare i film in casa ma non vuole rinunciare all’audio più potente e coinvolgente di un cinema questo è sicuramente il miglior compromesso.

Passiamo a valutare la qualità dell’audio e della connessione. Il range di frequenza è buono, così come il bilanciamento nelle frequenze, grazie al quale la qualità del dettaglio vocale è buona: le voci risultano ben definite e calde. Da segnalare anche la presenza di driver al neodimio biodinamici da 40 mm, che contribuiscono a creare un audio più nitido. La portata del segnale è nella media dei prodotti nella stessa fascia di prezzo.

Molto utile la funzione di spegnimento automatico: grazie ad un sensore, queste cuffie sono in grado di riconoscere quando non sono indossate da un utilizzatore e si spengono automaticamente, consentendo un notevole risparmio energetico.

Passiamo ora ai lati negativi. Il principale punto debole delle cuffie wireless Sony MDR-DS6500 è che  risultano poco soddisfacenti per l’ascolto musicale. Pertanto, nonostante il suono sia di grande qualità, non ci sentiamo di consigliare queste cuffie ad appassionati di musica molto esigenti: queste cuffie sono decisamente più indicate per guardare film e giocare ai videogiochi.

Un altro dettaglio che ci ha lasciati un po’ delusi sono le dimensioni del padiglione, leggermente piccoli. Va detto che la maggior parte delle persone non lo noterà, ma persone con orecchie grandi potrebbero non riuscire a coprirle interamente con queste cuffie, il che purtroppo ne diminuisce l’efficacia.

Nel complesso, le cuffie wireless Sony MDR-DS6500 sono un prodotto dall’ottimo rapporto qualità-prezzo e rappresentano secondo noi la scelta ideale per gamers e per appassionati di cinema, sia di film d’azione con molti effetti speciali sia di film con molti dialoghi. A un prezzo di cento o più euro inferiore rispetto ai prodotti più avanzati portate a casa delle cuffie senza fili con un audio di elevata qualità, materiali resistenti, e comode da indossare.

 

Le migliori cuffie wireless economiche: Meliconi HP 300

I prezzi delle cuffie wireless più avanzate sono un po’ impegnativi e pure eccessivi se non avete particolari esigenze. Per chi ha un budget limitato o per chi pensa di fare un uso occasionale delle cuffie senza fili, abbiamo voluto selezionare le migliori cuffie wireless economiche. Abbiamo scelto il modello HP 300 di Meliconi, storico marchio italiano famoso per aver creato numerose soluzioni pratiche ed innovative per la casa e gli elettrodomestici.

Sono cuffie wireless con trasmissione a radiofrequenza che consentono un rapido collegamento a una grande varietà di dispositivi, come tv, lettore dvd/blu ray, hi-fi, lettori mp3, console videogiochi, VCR, radio, ipod, iphone e ipad.

Va detto subito che la qualità del suono è buona, ma non potete aspettarvi l’alta definizione. Molto buona l’impedenza di 40 Ohm, grazie alla quale anche alzando il volume al massimo si ottiene un suono pulito; deludente invece la sensibilità: il numero di decibel erogabile è solo 60 (la metà della nostra scelta top) e quindi queste cuffie potrebbero non essere adatte a persone con difficoltà uditive. La risposta di frequenza, 20-20.000 Hz, è nella media dei prodotti di fascia economica.

Per quanto riguarda le funzionalità, sono presenti tutte quelle più importanti, come l’interruttore on/off, led luminosi che segnalano quando le cuffie sono accese e quando ricevono il segnale, autoscan per la ricezione del segnale.

I due grandi punti di forza di queste cuffie wireless economiche sono la struttura e il comfort. Le cuffie Meliconi HP300 sono realizzate con materiali resistenti e hanno un design molto più accattivante di altre cuffie economiche. Leggere e poco ingombranti, dotate di imbottitura sul padiglione e sull’archetto, risultano molto comode da indossare, anche per uso prolungato.

Per riassumere, le cuffie wireless Meliconi HP300 sono un’ottima scelta per consumatori che non hanno grandi pretese e cercano un prodotto affidabile ad un prezzo molto contenuto. Sono certamente sconsigliate a intenditori di musica che vogliono un audio di alta definizione in grado di cogliere anche le più piccole sfumature e possono non essere la miglior scelta anche per persone con importanti problemi di difficoltà uditive.