Home / Elettronica / Cuffie e auricolari / Le migliori cuffie gaming del 2018

Le migliori cuffie gaming del 2018

Nessuna sessione di gioco è completa senza un buon paio di cuffie da gaming.  In questa recensione ti consigliamo le tre migliori cuffie gaming 2018 per avere la migliore esperienza di gioco possibile. Inoltre, in fondo a questo articolo troverai una utile guida all’acquisto, con le 5 cose da sapere prima di acquistare delle cuffie gaming.

Al top della nostra classifica abbiamo:

  • Astro Gaming A40 con MixAmp Pro : per avere il meglio del meglio in ambito di cuffie da gaming, progettate per i gamer professionisti con incluso il MixAmp Pro, per immergersi completamente nel gioco
  • HyperX Cloud II : un gaming headset che dalla sua ha l’ingegnoso design modulare e l’opzionale audio surround 7.1, che le rendono la soluzione ideale sia per i professionisti che per i gamer occasionali.
  • Turtle Beach Stealth 520 Cuffie da Gioco Wireless : difficile trovare delle cuffie da gaming wireless con questa qualità di audio e di performance, a questo prezzo.

Vediamo di seguito le caratteristiche principali di ognuna di queste cuffie.

 

Astro Gaming A40 Headset: le migliori cuffie gaming del 2018

Le ASTRO Gaming A40  sono al top in termini di qualità del suono, comodità e design. Ecco perché queste sono le cuffie must have per ogni gamer professionista:

  • Sono le migliori in termini di qualità audio per videogiochi perché sono state sviluppate in collaborazione con gli atleti professionisti degli eSports per soddisfare i loro rigorosi standard di fedeltà audio, comfort e durata.
  • Queste cuffie ti fanno immergere completamente nel gioco grazie al suono in Dolby® Surround 7.1. Puoi ad esempio individuare esattamente la tua posizione sul campo di battaglia quando giochi per essere un passo avanti al tuo avversario, isolando i suoni esterni.
  • Il MixAmp Pro incluso è davvero utile innanzitutto per cambiare il volume del gioco o quello della vostra voce a seconda delle esigenze. In più amplifica la qualità audio, virtualizzando i suoni del gioco. Per coloro che vogliono giocare in streaming, questo software possiede diverse opzioni di mixaggio.
  • Comode, leggere e personalizzabili: ben strutturate, solide e in tessuto traspirante, sono facilmente adattabili alla testa per poter giocare a lungo senza avere le orecchie doloranti.
  • Separatamente possono essere acquistati dei Mod Kits, che permettono di personalizzare la banda superiore e l’esterno delle cuffie. Il microfono è removibile e il cavo di 2 metri, con un connettore di 3.5 mm sotto la cuffia sinistra, permette ampio spazio di movimento.

Queste cuffie sono al top anche nella fascia di prezzo alta per cuffie e le consigliamo ai professionisti. Per essere delle cuffie gaming con il cavo sono costose, ma il prezzo si addice a delle cuffie che sono tra le migliori in circolazione.

HyperX Cloud II: le più vendute

Un’alternativa accattivante alle Astro A40, sono le HyperX Cloud II, pensate per il gaming ma anche per ascoltare musica o guardare film e grazie alla possibilità di connetterle con il cavo USB, a differenza delle Astro A40, danno la possibilità di ascoltare il suono surround virtuale. Ottime perchè:

  • Si trasformano da semplici (ma notevoli) cuffie a un completo headset da gaming con suono 7.1 surround virtuale aggiungendo microfono e scheda audio tramite cavo USB
  • Sono tra le più leggere e e comode cuffie da gaming in commercio, con la struttura in alluminio e i padiglioni completamente imbottiti
  • Il microfono, ottimizzato per la conversazione in chat, offre la possibilità di cancellare l’eco e i rumori esterni, potendo quindi parlare chiaramente e senza disturbi.
  • Sono disponibili in due versioni di colore: o nere e rosse o nere e grigie Gunmetal,  a seconda del vostro stile
  • I cuscinetti possono essere sostituiti a seconda delle preferenze e della lunghezza delle sessioni di gioco, sono disponibili sia in similpelle che in tessuto
  • Il prezzo è nella media per delle cuffie da gaming buone, apprezzate sia dai pro che dagli amatori

Queste cuffie non hanno la miglior resa dei bassi e il suono non è personalizzabile, come nemmeno il resto del corpo delle cuffie.

Turtle Beach Stealth 520 Wireless: le cuffie gaming per tutti

Le Turtle Beach Stealth 520 Wireless offrono un suono di gioco di alta qualità difficile da battere, con la praticità del wireless. Ecco di seguito le caratteristiche principali:

  • Queste cuffie ben bilanciate ti garantiscono una vestibilità perfetta anche se porti gli occhiali e il tessuto traspirante dei padiglioni, in similpelle traforata, riduce l’accumulo di calore e umidità durante lunghe sessioni di gioco
  • Particolarmente utile durante sessioni di gioco lunghe e intense (pensate agli MMO, ai giochi FPS a ritmo veloce e al gioco competitivo), la durata massima della ricarica è di 15 ore.
  • Un microfono pieghevole a cancellazione di rumore aiuta a ridurre il rumore ambientale esterno quando parli
  • Comandi facili da usare sul padiglione consentono di gestire tutte le impostazioni rapidamente
  • Si usano in modalità wireless connettendo la chiavetta USB alla PS o al PC, oppure a qualsiasi altro apparecchio utilizzando il cavo jack incluso.
  • Gli altoparlanti da 50mm offrono una qualità suono definita Superhuman Hearing, utilissima nei giochi di guerra comme Battlefield
  • Il prezzo le rende delle cuffie adatte a chi vuole acquistare delle cuffie per il gaming ottime senza spendere un capitale.

Nonostante la qualità audio sia ottima si può trovare di meglio sul mercato, anche a livello estetico. Sono sicuramente delle ottime cuffie da gaming per possessori di PS4 e amanti dei giochi da guerra.

Guida all’acquisto di cuffie gaming

Sul mercato ci sono moltissime proposte e spesso non è facile trovare le cuffie più adatte alle proprie esigenze. In questa guida all’acquisto vi elenchiamo i nostri consigli sulle caratteristiche e sui fattori da valutare prima di scegliere quali cuffie acquistare.

Innanzitutto valutate la compatibilità delle cuffie con la console o il PC che usate per giocare. Alcune sono progettate per ottimizzare il gioco su Xbox, altre sono ideali per la PlayStation e infine quelle compatibili con PC o Mac.  Sicuramente, che sia un gioco di ruolo, sparatutto in prima persona o avventura/guerra, la qualità dell’audio è importante per poter sentire i rumori di sottofondo, i dialoghi, le esplosioni e anche per poter interagire con altri giocatori.

Suono stereo o surround? Cavo o wireless?

Tecnicamente parlando non c’è un migliore assoluto fra cuffie stereo o cuffie con suono surroud, la scelta fra le due dipende dalle esigenze personali. Se si possiede una scheda audio integrata decente allora la soluzione wireless può andare bene, ma solitamente c’è un software da installare. Mentre per chi ha conoscenze tecniche per personalizzare al meglio il set up audio, la combo scheda audio esterna e cavo jack risulta essere vincente per trasformare l’audio stereo in audio Dolby surround 7.1 come nelcaso delle Astro A40 e il MixAmp Pro.

Come misurare la qualità audio?

I parametri tecnici da considerare sono la risposta in frequenza (misurata in Hz), l’impendenza (misurata in Ohm Ω) e la pressione acustica o sensibilità (misurata in dB). In linea generale, maggiore è il range di frequenze coperto, maggiore è la qualità del suono. Mentre l’impendenza delle cuffie e del dispositivo sorgente dell’audio (in questo caso il PC o la console) devono avere un grado simile. Infine i dB misurano il volume massimo raggiungibile senza distorsione del suono.

Il microfono

Per  comunicare con altri compagni o giocatori avversari serve quindi anche un buon microfono, che andrà a completare il nostro headset. Resistenza e flessibità sono sicuramente fattori che il microfono da gaming deve avere per resistere alle vostre maratone di gioco. Fondamentale anche l’isolamento della voce (noise cancelling) dai rumori esterni e la limpidezza della vostra voce per poter comunicare al meglio con compagni o avversari o per avere una qualità elevata durante gli streaming. I microfoni possono essere unidirezionali o omnidirezionali e posson captare il suono proveniente da una direzione o da diverse direzioni.

Comodità ed estetica

In termini di vestibilità le cuffie gaming devono essere leggere, ma non troppo, non devono stringere troppo sulle orecchie, sopratutto per chi indossa gli occhiali. Il rivestimento e l’imbottitura devono essere traspiranti per evitare bagni di sudore, in questo caso l’ecopelle traforata è ottima, ma anche il tessuto può andar bene.

In termini di colori, design e personalizzazione delle cuffie questo dipende dallo stile del giocatore, che può essere sobrio e basic o molto più aggressivo e tamarro. In commercio si trovano cuffie da gaming per tutti i gusti, le più attraenti con luci a LED di diversi colori. Attenzione però a scegliere cuffie che non solo sono esteticamente piacevoli, ma sono anche di qualità.

Per quanto riguarda la struttura solitamente le cuffie sono espandibili grazie alla fascia superiore e la grandezza dei padiglioni dipende dalla grandezza degli altoparlanti che possono andare dai 40 mm in su. I padiglioni dovrebbero essere isolanti da rumori esterni per potersi concentrare meglio sul gioco. Alcune cuffie professionali, pensate per i tornei, possono essere chiuse sul retro della testa per isolare ancora di più il giocatore.