Home / Sport e tempo libero / Fitness / La migliore spin bike del 2018

La migliore spin bike del 2018

Le bici da spinning sono divenute famose grazie alla grande risonanza che è stata loro data, negli ultimi anni, dagli istruttori di fitness. Esistono infatti diversi studi che confermano i grandi benefici che gli allenamenti di spinning hanno sull’organismo. Non tutti possono permettersi le spese che un corso in palestra comporta, ma per fortuna puoi acquistare attrezzi da home fitness, per svolgere gli allenamenti comodamente a casa tua.

Ti presentiamo di seguito la nostra selezione:

  1. Fassi R 26, la migliore spin bike del 2018;
  2. Toorx Spin Bike, la scelta più economica;
  3. BH Home fitness, la novità dell’anno.

Fassi R 26, la nostra scelta per il 2018

La spin bike Fassi R 26 Club è la migliore del 2018 tra i prodotti di tipo domestico. È un attrezzo ginnico che soddisfa diverse categorie di utenti, perché stabile, dotato di varie regolazioni di resistenza per adattarsi al tipo di lavoro e di sforzo che vuoi fare. Il volano è silenziosissimo, grazie al sistema di trasmissione a cinghia che non necessita di manutenzione. La sella può essere regolata in verticale e in orizzontale, in modo da trovare la giusta posizione per ogni altezza; sull’ampio display compaiono i classici valori di tempo, distanza e velocità, oltre alla frequenza cardiaca registrata dall’apposito sensore, per aver sempre chiara la tua condizione in fase di allenamento.

Caratteristiche tecniche e pregi dello strumento

  • Volano da 26 kg
  • Rotelle di trasporto
  • Distanza, tempo e velocità di pedalata
  • Conteggio calorie bruciate
  • Freno di emergenza
  • Utente fino a 140 kg
  • Sensori per il rilevamento della frequenza cardiaca

Contro

  • Prodotti di fascia alta, con prezzo elevato.

Conclusioni

La Fassi spin bike R26 è la migliore spin bike del 2018. Grazie alle sue caratteristiche tecniche, si adatta a vari tipi di allenamenti ed è in grado di sostenere un peso di circa 140 chilogrammi. Adatta a sportivi e principianti, è perfetta per chi vuole mantenere l’allenamento indoor durante il periodo invernale, ma anche per chi desidera fare attività fisica solo occasionalmente. Se questo è il tuo caso però, valuta attentamente l’acquisto: il costo della Fassi infatti non è propriamente contenuto e, se non lo ammortizzi usandola frequentemente, probabilmente dovresti scegliere un altro modello.

Trovi qui la scheda del produttore.

Toorx spin bike, il miglior rapporto qualità/prezzo

La spin bike proposta da Toorx ha un prezzo davvero contenuto, eppure presenta diverse caratteristiche interessanti. Innanzitutto la trasmissione a cinghia, silenziosa e che non necessita manutenzione, una caratteristica non indifferente per chi si allena in casa. Il volano forse è uno dei punti deboli, perché con un peso inferiore alla media rende questo modello non propriamente adatto a chi ha un peso importante. La regolazione della resistenza è fatta manualmente, tramite apposita manopola; il display mostra velocità, tempo, distanza, e calorie bruciate, ma non è dotato di sensori per il battito. Sellino e manubrio regolabili offrono stabilità e comfort; le rotelle integrate permettono di spostarla agevolmente.

Caratteristiche tecniche:

  • Volano da 18 kg
  • Utente fino a 125 kg
  • Dati visualizzabili: velocità, distanza, tempo e calorie
  • Sellino e manubrio regolabili
  • Rotelle di trasporto
  • Piedini di appoggio regolabili

Contro

  • Volano leggero;
  • Display dalle dimensioni contenute.

Conclusioni

Toorx spin bike è senza dubbio il miglior modello di fascia economica, perché presenta tutte le funzionalità di base unite a facilitazioni che rendono il suo utilizzo agevole e comodo. Di contro, abbiamo già detto che il volano ha un peso contenuto che non consente l’utilizzo della bike a persone con una certa stazza fisica e il display, pur leggibile, risulta un po’ piccolo. Resta uno strumento adatto a chi desidera perdere peso o allenarsi anche in modo intenso.

Scopri le caratteristiche direttamente dal produttore.

BH Home Fitness, il modello di fascia media

La spin bike BH Fitness SB1.4 è un modello di fascia media dalle caratteristiche molto interessanti e con ottimi feedback online. Utilizza un sistema di trasmissione a cinghia, come tutti i modelli superiori di bike. Il peso del volano (18 kg) assicura stabilità alla struttura e permette comunque di avere una versatilità di lavoro. tuttavia risulta poco adatto a chi ha una corporatura e un peso importanti. La spin bike BH Fitness vanta anche numerose funzioni che permettono a chi si allena di perseguire gli obiettivi prefissati; il monitor LCD fornisce le informazioni più importanti e i dati utili a programmare e monitorare il tuo allenamento. Manubrio e sellino regolabili, uniti a pedali con cinturino, poggiagomiti e portaborracce, rendono l’utilizzo di questo modello davvero confortevole.

Caratteristiche tecniche:

  • Volano: 18 kg
  • Dati visualizzabili: tempo, velocità, distanza, numero di pedalate al minuto, calorie bruciate
  • Utente fino a 100 kg
  • Rotelle di trasporto e piedini di appoggio
  • Peso complessivo: 39 kg

Contro:

  • Non adatta a persone di grossa corporatura.

Conclusioni

La spin bike BH fitness si distingue per il comfort e facilità di utilizzo. Perfetta sia per il lavoro aerobico che anaerobico, sebbene non si dotata di cardiofrequenzimetro (che puoi comunque acquistare e utilizzare separatamente). Il nostro giudizio è molto positivo, ma senza dubbio si tratta di un modello non particolarmente indicato per chi è più altro di 185 centimetri e supera i 100 chili di peso.

Se vuoi altri dettagli su questo modello, leggi la scheda del produttore.

Cyclette o spin bike?

La cyclette viene definita ‘bici da camera’, vale a dire una bici stazionaria che permette di simulare il movimento della pedalata da fermi (fra le mura domestiche e in tutte le palestre). Visivamente la cyclette appare come una rivisitazione della bici classica. Il soggetto in sella alla cyclette comincia a pedalare, armonizzando il movimento con il volano e mantenendo costante la posizione da seduto con schiena dritta.

La spin bike invece viene utilizzata per lo spinning, un’attività sportiva che permette di alternare andature diverse in base ai diversi ritmi musicali ascoltati. L’utilizzo della spin bike è semplice: il soggetto regola il freno meccanico che agisce sul volano per simulare diverse condizioni (pianura, salita e discesa), assumendo posizioni differenti a seconda del ritmo di riferimento e portando una pedalata molto sostenuta.

Trattandosi di due strumenti diversi non si può dire quale dei due sia il migliore, perché hanno funzioni non paragonabili. Quello che ci sentiamo di dire, tuttavia, è che consigliamo l’acquisto delle spin bike a chi ha già un buon livello di allenamento e vuole mantenerlo,  perché la bike rappresenta una sorta di naturale evoluzione delle ciclocamere.

Andiamo ora a vedere come acquistare il modello più giusto per le tue esigenze.

 

Come scegliere una spin bike

Grazie ai tanti benefici che una cyclette spinning è in grado di offrire, sono sempre di più le persone che ne fanno uso in maniera regolare, tra chi frequenta palestre e corsi con istruttori e chi, invece, preferisce allenarsi in tutta comodità tra le quattro mura del suo appartamento, senza altri costi oltre l’acquisto dello strumento. I modelli di spin bike che offre il mercato sono tanti e presentano differenti caratteristiche che, va da sé, influiscono anche sul prezzo. Chiaramente, ognuno di noi ha esigenze differenti e acquista una spin bike per i più disparati motivi, come ad esempio chi intende farne un uso regolare per allenamenti intensi o chi, invece, la sceglie per un utilizzo saltuario. Qualunque sia la tua motivazione, prima di acquistare una spin bike devi conoscere le componenti della sua struttura per valutare cosa sia meglio per te. Vediamoli nel dettaglio.

Peso del volano: il volano migliore è quello più pesante, poiché è in grado di simulare in modo efficace la pedalata fluida delle bici da strada. Inoltre, ti consente di allenarti in modo più efficace rispetto ad uno leggero. Per scegliere la spinning bike più adatta alle tue esigenze è necessario scegliere quella con il volano più consono al tipo di allenamento che intendi fare. Un volano troppo leggero, infatti, renderebbe poco efficace la pedalata e ti farebbe bruciare meno calorie; se è al dimagrimento che punti con l’acquisto della spin bike, opta per un modello che abbia un volano che pesi almeno 20 chili.

Intensità regolabile: quasi tutti i modelli di spin bike presenti sul mercato offrono la possibilità di regolare l’intensità dello sforzo in fase di pedalata, fondamentale per variare il proprio allenamento. Variando l’intensità e quindi lo sforzo della pedalata potrai raggiungere risultati migliori, in maniera progressiva e senza traumi.

Telaio: una cyclette spinning è differente dalla cyclette verticale per un motivo molto semplice, quando si fa spinning si mette in conto di eseguire un allenamento intenso, con pedalate veloci allo scopo di bruciare il maggior numero di calorie. La struttura di una bici da spinning deve quindi essere molto più robusta rispetto ad una normale cyclette, in quanto il telaio deve garantire una eccellente stabilità per consentirti di eseguire un allenamento senza fastidiosi cigolamenti e magari prevedere anche una serie di appoggi ad altezza variabile per assestare al meglio la bici.

Altri componenti di una cyclette spinning

Abbiamo parlato fin qui delle componenti fondamentali delle spin bike, quelle che non puoi fare a meno di conoscere prima di acquistarne una. Esistono però altri aspetti da valutare che, sebbene di secondaria importanza, servono a rendere lo strumento più completo e funzionale.

Sella. È importante che la spin bike che andrai ad acquistare consenta di regolare la sella (e possibilmente anche il manubrio) in altezza. In particolare se, ad utilizzarla, sono vari componenti della famiglia. Grazie alle regolazioni, infatti, sarà possibile adattare la bike all’altezza di ogni utente, per consentire a tutti di utilizzarla in maniera adeguata. La sella, inoltre, dovrebbe essere adattabile al peso di chi la utilizza e possibilmente comoda, per evitare fastidi o veri e propri dolori durante il tuo allenamento. Valuta, se ad utilizzarla siete in tanti e soprattutto se in famiglia c’è qualcuno in abbondante sovrappeso, la possibilità di acquistarne una separatamente, per le esigenze di chi ha una massa corporea importante.

Piedini regolabili. Se possibile, acquista una spin bike con piedini regolabili così che possa garantire il giusto livello di stabilità in ogni situazione. L’equilibrio, infatti, è un elemento fondamentale per poter lavorare al meglio sulla bike.

Pedali. Questi devono scorrere senza intoppi e per una pedalata quanto più fluida possibile, tale da consentire un allenamento adeguato. La maggior parte delle spin bike sono dotate di cinghie (a volte regolabili) per fermare il piede, utili per un allenamento senza rischi, soprattutto quando si parte con la pedalata in piedi

Computer con display. È uno degli accessori più interessanti, perché la sua presenza ti consente di programmare al meglio il tuo allenamento. Grazie al computer puoi infatti settare la durata della sessione, registrare la frequenza cardiaca, valutare le calorie bruciate e verificare la distanza che avrai percorso. Non tutti i modelli che trovi in commercio però possiedono un computer con tutte le funzionalità elencate, alcuni infatti non hanno il cardiofrequenzimetro incorporato oppure hanno un display piccolo che non permette di visualizzare più di una informazione alla volta. Se acquisti una spin bike per fare un allenamento blando o occasionale, puoi anche scegliere un modello con un computer molto basic; viceversa, se devi seguire un piano di allenamento “serio” non puoi assolutamente farne a meno.

 

Ti presentiamo ora altri aspetti che è importante conoscere quando si decide di acquistare una spin bike per praticare attività aerobica o anaerobica in casa.

La trasmissione della bicicletta da spinning

La trasmissione della spin bike ci aiuta a suddividere in due tipologie ben distinte questi strumenti ginnici:

  • Spinning bike a ruota fissa. in questo caso, hai una rotazione dei pedali vincolata alle rotazione del volano. Questo comporta che, nel momento in cui vorrai rallentare o fermare del tutto il movimento dei pedali e quindi delle tue gambe, queste verrebbero trascinati dal movimento del volano per inerzia fino alla sua completa fermata.  Questo aspetto ha un’importanza piuttosto elevata per una bici da spinning, soprattutto quando il peso del volano è elevato e se non si prendono le dovute precauzioni ci si potrebbe anche far male. Se il volano ha un peso basso, attorno ai 6-8 kg, questo aspetto può essere anche ignorato, ma se il peso è maggiore allora lo si deve prendere in considerazione
  • Spinning bike con pignone a ruota libera. in questo caso il movimento dei pedali non è legato a quello del volano e non sono presenti dei vincoli di trascinamento, il che chiaramente garantisce una sicurezza maggiore per chi lo utilizza.

Nota: se ami utilizzare la spin bike per gli esercizi “in piedi”, è bene che tu scelga un modello con rotazione vincolate, quindi il pignone a ruota fissa, per mantenere la fluidità necessaria.

Sicurezza e garanzia nelle spin bike

Abbiamo detto in precedenza, che una spin bike differisce da una cyclette “tradizionale” soprattutto per un aspetto: la possibilità di rendere più intenso il tuo allenamento. Mentre su una cyclette verticale o orizzontale ci si allena con un’andatura generalmente più blanda, chi sale su una spin bike si aspetta di correre a più non posso! Per questo motivo è necessario che la spinning bike che acquisti sia costruita con materiali di eccellente qualità, per garantirti quella robustezza ed e il giusto equilibrio che, normalmente, non sono richiesti nelle normali cyclette.

Ma non è tutto. È importante anche che una spin bike, proprio perché si utilizza in maniera intensa, sia anche sicura. Fai attenzione quindi, che ogni parte della cyclette da spinning, in particolare le parti della trasmissione, siano ben protette, in modo che non possano mai entrare in contatto, in alcun modo, con chi la utilizza durante l’esercizio, ma anche per evitare che chiunque passi nelle sue vicinanze, ad esempio un bambino o un animale domestico, possa farsi male con la bike.

Infine, prima di procedere all’acquisto della tua nuova cyclette spinning, considerando che si tratta di un attrezzo per l’home fitness dotato di una sofisticata meccanica e componenti elettronici piuttosto avanzati, verifica quale garanzia ti fornisce il produttore sull’attrezzo. In particolare, devi capire se questa si estende a ogni parte della bike o soltanto ad alcune componenti, escludendone altre, pratica sempre più in uso purtroppo. Soprattutto i modelli più costosi dovrebbero avere una garanzia omnicomprensiva e con una lunga durata, perché spesso i problemi con i macchinari si presentano a distanza anche di anni.

Prezzi delle spin bike

L’ultima cosa su cui vogliamo richiamare la tua attenzione è la gamma di prezzi a cui puoi trovare le cyclette da spinning in commercio. Proprio a causa della natura di questo tipo di bike, il costo sarà senza dubbio superiore rispetto alle normali cyclette, ma non farti fuorviare da quelli professionali che trovi in palestra, quelle hanno davvero costi molto elevati.

Concentriamoci quindi sulle versioni da home fitness. Le spin bike migliori in questa fascia possono avere un prezzo medio che si aggira attorno ai 500 euro. Come vedi non è una spesa propriamente economica, quindi la consigliamo in prima battuta a chi ha già un livello di allenamento superiore e magari ha già usato (o usa) la bike in palestra.

Nella fascia media troviamo modelli che un prezzo che si aggira attorno ai 250 euro; si tratta di attrezzi efficienti ad un giusto prezzo; hanno caratteristiche di tutto rispetto e che possono adattarsi alle esigenze di molti.

I modelli di fascia economica, infine, si presentano come buoni, ma con meno funzioni di quelli delle categorie migliori. Tieni comunque presente che un modello spin bike basic ma nuovo è comunque preferibile ad un modello evoluto ma usato, di cui non puoi conoscere provenienza ed eventuali difetti.