Home / Infanzia e bambini / In casa / La migliore culla per neonati del 2018

La migliore culla per neonati del 2018

State aspettando con trepidazione l’arrivo del vostro bebè, ma avete ancora qualche dubbio su dove farlo dormire?

La nanna è un momento fondamentale e allo stesso tempo molto delicato per un neonato, abituato comunque ad essere in contatto con la mamma e protetto nel suo pancione per 9mesi. Il mondo al di fuori per lui è tutta una novità, ed è giusto quindi che per il suo riposo si pensi ad un posto accogliente e sicuro, non troppo dispersivo e possibilmente sempre nei paraggi della mamma e del papà.

In commercio ci sono numerose proposte di lettini, piuttosto che culle, adatte ad ogni esigenza: per aiutarvi nella scelta, abbiamo selezionato le migliori tre, di cui vi elencheremo pregi e difetti.

  • Chicco Next2Me: amatissima sul web, perfetta per mantenere il vostro bimbo vicino anche mentre dormite, senza aver paura di soffocarlo tenendolo in mezzo a voi nel lettone;
  • Roba Culla Rock Star: un luogo sicuro per il vostro bimbo, e un adorabile oggetto di design per la sua cameretta;
  • Foppapedretti Dolcecuore: pensata per i primi mesi, ma non solo.

Chicco Next2Me: sempre vicini!

 

Pensata appositamente per mantenere la vicinanza bimbo/mamma, ecco le caratteristiche di questa culla:

  • ha una forma avvolgente: per far sentire il tuo bimbo al sicuro, e non fargli pesare troppo il passaggio dalla vita uterina a quella extrauterina;
  • ha una spondina laterale che si può abbassare, per avvicinare la culla al letto della mamma: per rendere la notte di entrambi più serena, e facilitare anche il processo dell’allattamento. Non servirà più alzarsi per andare a prendere il bimbo che piange, infatti sarà proprio lì al vostro fianco;
  • è semplice da agganciare: ha due cinghie sulla base, che permettono l’agangio a qualsiasi tipo di letto, anche a cassettone;
  • è regolabile a sei altezze, per adattarla perfettamente al letto di mamma e papà;
  • è facile e leggera da trasportare durante il giorno, nelle altre stanze;
  • è dotata di un materassino pensato a posta per il sostegno del corpo del tuo bimbo nei suoi primi mesi di vita;
  • le sue dimensioni sono 66/81 x 93 x 69 cm;
  • è disponibile in tante colorazioni: azzurrino, rosa, beige, grigio, fucsia.

 

Un prezzo importante, ma giustificato dall’ottimo prodotto proposto da Chicco. L’unica pecca sembra essere la mancanza di ruotine, per facilitare ulteriormente il trasporto da una stanza all’altra.

Roba Culla Rock Star: un lettino 4 in 1!

Ecco le caratteristiche di questa culla super accessoriata:

  • adattabile alle proprie esigenze: le ruotine possono essere cambiate con l’accessorio che permette alla culla di diventare un dolce dondolo;
  • il baldacchino, molto comodo per rassicurare il piccolo in un ambiente ristretto e confortevole, senza essere soffocante, si può facilmente rimuovere se non gradito dal bimbo;
  • la spondina della culla si abbassa, in modo da poter affiancare la culla al letto dei genitori;
  • una volta che il bimbo è cresciuto, si può utilizzare (sempre con la spondina abbassata), come una comoda panchina;
  • nella parte inferiore della culla, sono posizionate due comode scatole porta oggetti, rimovibili o sostituibili;
  • nell’acquisto sono compresi anche i tessuti, il materasso, il baldacchino, le scatole, e i paracolpi laterali;
  • non una semplice culla, ma un vero e proprio oggetto di design, disponibile in diverse colorazione e disegni;
  • misure: altezza con baldacchino 145 cm, senza 75,5 cm; largo 45cm e profondo 90cm;
  • struttura in robusto legno massiccio.

 

 

Sicuramente un prezzo sopra la media, e alcuni utenti lamentano la qualità non proprio altissima delle ruotine in dotazione.

Foppapedretti Dolcecuore: pensato anche per i più grandi

Un lettino adatto dai primi giorni di vita del tuo bimbo, fino ai 2 anni. Vediamo le principali caratteristiche:

  • comodo da spostare, grazie alle ruotine (di cui due dotate di freno);
  • una spondina laterale è regolabile a due altezze, per far salire da solo sul lettino il bimbo più grandicello, o per trasformare la culla in divanetto, una volta che essa non serve più come lettino;
  • anche la rete sotto il materasso è regolabile, per consentire un comodo inserimento del bimbo nella culla, anche quando è un neonato;
  • sotto il materasso c’è un comodo cassetto porta oggetti, diviso in due parti;
  • è fatto di legno di faggio massiccio, resistente e sicuro;
  • misura 131 x 73 x 108 cm, quindi è adatto non solo ai neonati, ma anche ai bimbi più grandicelli.

 

 

In questo lettino il materasso e il cuscino vanno acquistati a parte, in quanto non compresi; inoltre, l’abbassamento della spondina non risulta molto semplice, e ci vuole un pò per capire il meccanismo. Altro accorgimento riguarda il cassetto, che non è coperto, e quindi le cose al suo interno non sono protette dalla polvere.

Come scegliere la culla per il tuo bimbo

Uno dei momenti più emozionanti prima dell’arrivo di un bebè, è sicuramente il momento in cui i futuri genitori cominciano a progettare la cameretta: colori, materiali, disposizione dei mobili…e il lettino? O la culla? Quale scegliere? Ecco una breve guida che vi aiuterà a cercare il prodotto più adatto alle vostre esigenze e quelle del vostro bimbo, con degli aspetti da non sottovalutare.

 Dimensioni

Preferite culla o lettino? Tenete conto che la prima verrà utilizzata indicativamente per i primi 5/6 mesi di vita del vostro bimbo, e che poi dovrete accantonarla per passare ad un lettino più idoneo alla sua crescita. Vero anche, però, che una culla è più a misura di neonato, in quanto gli garantisce un ambiente più piccolo e ristretto, e sicuramente per lui non può che essere positivo, abituato com’era per nove mesi dentro la pancia della mamma!

Si può comunque ovviare questo problema con l‘inserimento di riduttori (numerosi in commercio, universali oppure acquistabili a parte come kit che completa un determinato modello di lettino) all’interno dei lettini più grandi, per limitare lo spazio per il neonato, facendolo sentire più al sicuro.

Funzionalità

Un lettino o una culla possono contenere accessori utili per il benessere del bimbo: per esempio, una culla a dondolo può essere favorevole per un bimbo che ama essere cullato, per accompagnarlo nel riposo, o per tranquillizzarlo quando è agitato. Spesso, però, la culla con base a dondolo, non avrà la comodità delle ruotine per trasportarlo facilmente da una stanza all’altra: valutate quindi la scelta migliore per voi.

 

Ci sono poi lettini a doppia altezza, concepiti per i neonati con l’impostazione dell’altezza del materasso più elevata, ma anche per i più grandicelli, spostando il materasso più in basso.

Non ultima, la comodità di avere un cassetto dove riporre le cose che possono servire per il lettino o il vostro bimbo: lenzuola di cambio, pigiamini, biancheria intima. Con i bimbi, si sa, lo spazio non è mai abbastanza, ed un cassetto in più può sempre tornare utile.

Se volete favorire il contatto tra bimbo e mamma, valutate l’idea di acquistare una culla che sia affiancabile al letto dei genitori, con una spondina laterale da abbassare; ricordiamo che questa è molto utile anche nelle ore notturne, per controllare il bimbo al primo lamento senza doversi alzare, e anche per rendere più sereno l’allattamento.

Estetica e design

Non meno importante quando parliamo della cameretta di un bimbo, è l’estetica! Non potendo ancora sapere i gusti del nostro bimbo, potremo sbizzarrirci come più ci piace!

Culla o lettino che sia, le case produttrici di articoli per l’infanzia propongono diverse soluzioni per tutti i gusti. Si parte dai più classici disegni delicati da neonati, orsetti, uccellini, stelline, dai colori pastello fino a quelli più accesi; potrete scegliere un colore neutro, se magari non sapete il sesso del vostro bimbo, o se pensate di poterlo utilizzare in futuro per un altro bimbo/a;

Al contrario, se volete riempire la sua cameretta con i colori ”adatti” a maschietto e femminuccia, solitamente di ogni lettino esiste la versione azzurra e quella rosa.

L’estetica non si limita solo al colore, ma anche alla forma del lettino: si passa dalle classiche culle in vimini, a quelle a baldacchino più appariscenti, a quelle più discrete ed eleganti.

Il lettino, inoltre, deve essere in ottima sintonia con il resto della cameretta: anche se optate per una culla temporanea, da usare solo i primi mesi, avrete una vastissima scelta per poter abbinare tonalità del lettino con quelle scelte per la cameretta del vostro bimbo. Legno scuro, chiaro, verniciato e colorato: ce ne sono per tutti i gusti.

A maggior ragione se scegliete un lettino che poi utilizzerete come panchinetta una volta che il vostro bimbo sarà troppo grande per dormirci, cercate un colore che si abbini con il resto della cameretta!

Non sottovalutate, inoltre, la biancheria da abbinare: aldilà dei gusti e dei colori, ricordate che intorno ad un neonato non devono esserci pizzi, volant e quant’altro di pericoloso che possa causargli soffocamento.

 

Materasso

Non in tutti i lettini e le culle il materasso è già incluso, quindi valutate anche questo nei costi: acquistarlo a parte comporta una spesa non indifferente; avrete comunque il vantaggio di poter scegliere con accuratezza quello che vi sembra sostenere in modo migliore il corpo del vostro bimbo.