Home / Salute e bellezza / Cura della persona / La migliore crema anticellulite del 2018

La migliore crema anticellulite del 2018

Gli inestetismi della cellulite sono un problema comune a moltissime donne. Ridurli o eliminarli del tutto non è semplice, ma  possono venirci in aiuto le creme anticellulite, prodotti con funzioni sia cosmetiche che mediche sviluppati in laboratori di ricerca.

Noi scegliamo:

  1.  Somatoline Snellente 7 notti, un prodotto che unisce efficacia e rapidità e promette risultati già dopo una settimana. Per noi la migliore crema anticellulite del 2018.
  2.   Bionike Defence Body, una crema ad azione levigante che stimola la microcircolazione grazie all’effetto caldo/freddo dei suoi componenti;
  3. il gel anticellulite Erbe corte di Kräuterhof, uno dei prodotti più economici che puoi trovare in commercio ma che garantisce un’ottima qualità e buone prestazioni di riduzione degli inestetismi indesiderati.

 

Somatoline Snellente 7 notti: la migliore crema anticellulite del 2018

La sua formulazione in crema, contenente il BioSlim7-complex™, un complesso di principi attivi ad altissima concentrazione promette risultati già dopo sette notti.  

L’abbiamo scelta per queste tre azioni:

  1. lipolitica: favorisce lo scioglimento dei depositi di adipe localizzati;
  2. drenante: stimola il drenaggio dei liquidi in eccesso;
  3. anti-stoccaggio: contrasta l’accumulo di cellule di adipe nelle zone in cui viene applicata.

La texture in crema favorisce il massaggio e componenti come argilla bianca e burro di karité aiutano a nutrire e levigare la pelle, rendendola liscia e morbida.

Oltre agli elementi già citati, Somatoline Snellente 7 notti contiene i seguenti principi attivi:

  • Caffeina: aiuta a sciogliere i grassi;
  • Estratto di Schinus terebinthifolius: indebolisce gli accumuli di adipe così che possano essere “attaccati” dai principi attivi;
  • Sphacelaria scoparia: svolge attività di attività anti-stoccaggio;
  • Escina e Sale Marino: drenano i liquidi in eccesso;
  • Molecola carrier: veicolante funzionale che migliora la solubilità degli ingredienti attivi e ne facilita l’assorbimento, potenziandone l’attività;
  • Pelvetia canaliculata: stimola la ginnastica vasomotoria che migliora la ricettività della pelle favorendo l’azione dei principi attivi.

Conclusioni

Somatoline Snellente 7 notti è una crema molto efficace per combattere gli inestetismi della cellulite, al migliore del 2018. Un uso costante e prolungato garantisce ottimi risultati, in termini di riduzione di centimetri  e miglioramento dell’aspetto esteriore della cute. Unico neo la profumazione, non sempre gradita da tutti.

Bionike Defence body: il migliore acquisto

Bionike Defence Body Anticellulite è un trattamento specificatamente studiato per pelli sensibili che permette di drenare e ridurre le adiposità localizzate grazie alla sua particolare azione freddo/caldo.

Questi i risultati promessi dopo un paio di mesi di applicazione costante:

  • effetto drenante: grazie ad un incremento del flusso del microcircolo maggiore del 27%
  • riduzione della circonferenza coscia di -3,8 cm
  • riduzione della pelle a buccia d’arancia del 15%
  • aumento dell’elasticità e tono cutaneo del 58%
  • azione levigante valutato efficace dall’80% dei soggetti testati.

Pur trattandosi di un dispositivo medico, quindi non ecobiologico, all’interno della crema Bionike si trovano ingredienti di origine naturale:

  • Curcuma zedoaria,
  • Eugenia caryophillus,
  • Zingiber officinale,
  • Genisteina,
  • Caffeina,
  • Carnitina,
  • Spirulina platensis,
  • Mentolo,
  • Capsicum frutescens,
  • Lonicera japonica

Altra caratteristica da non sottovalutare è il fatto che questo particolare prodotto non contiene fonti di iodio, per cui non ha controindicazioni per chi ha problemi con la tiroide.

Conclusioni

Bionike Defence body è un’eccellente crema anticellulite con una formulazione particolarmente delicata che la rende adatta anche a chi ha problemi di allergie e intolleranze. L’unica nota negativa si registra è il fatto che, a differenza di altri prodotti, richiede un tempo di applicazione maggiore per poter registrare risultati.

Gel anticellulite Erbe corte, la più economica

Kräuterhof ha sviluppato un efficace prodotto anticellulite con una rivoluzionaria formulazione in gel termoattivo, che stimola la circolazione e la conseguente riduzione degli accumuli di adipe.

 I principi attivi sono di origine naturale, tra cui:

  • caffeina;
  • carnitina;
  • edera;
  • menta piperita;
  • estratto di rosmarino;
  • erba di limone;
  • pantenolo.

L’unico elemento critico è dato dal vero punto di forza di questo gel, la sua azione termica. Non tutti infatti, tollerano molto bene questo effetto riscaldante.

Conclusioni

Il gel anticellulite di Kräuterhof è un prodotto che offre un eccezionale rapporto qualità/prezzo, soprattutto nella confezione da 250 ml; la sua azione termostimolante mantiene le promesse del produttore e già dopo poche settimane si possono apprezzare i miglioramenti, sia a livello cutaneo (diminuzione dell’effetto a buccia di arancia), sia in termini di riduzione di centimetri. Piacevole anche la profumazione, che parte da estratti di citronella, speziati e pungenti.

Cellulite: cos’è e perché si forma

Facciamo un po’ di chiarezza: cellulite è il termine comunemente usato per indicare la pannicolopatia-edemato-fibro-sclerotica, vale a dire un inestetismo cutaneo che, in determinate zone come glutei e cosce, presenta delle irregolarità molto evidenti come dei veri e propri “solchi”.

Secondo alcune correnti di pensiero, la cellulite è proprio una malattia causata da un’alterazione dello strato più profondo della pelle, l’ipoderma, che è composto essenzialmente di cellule grasse. Quando queste cellule adipose aumentano di volume, vanno a comprimere i vasi sanguigni e ad ostacolare la corretta microcircolazione dell’area interessata. Questo causa un accumulo di liquido negli spazi intercellulari, la ritenzione idrica appunto, che dagli strati interni, si manifesta poi sul derma, sotto forma di quei “buchetti” che conosciamo anche come pelle a buccia d’arancia.

Le cause l’insorgere della cellulite sono molteplici, molto spesso si tratta della somma di vari elementi e fattori, in cui la componente ereditaria gioca un ruolo fondamentale. Tra i fattori di natura non genetica troviamo:

  • Stile di vita sedentario
  • Mangiare cibi molto grassi e bere poca acqua
  • Fumo e alcolici
  • Obesità o sovrappeso
  • Indossare frequentemente tacchi alti e vestiti stretti
  • Difetti posturali

Anche la razza di appartenenza ha la sua incidenza: la cellulite infatti è un problema che si riscontra principalmente nella popolazione caucasica ed in particolare nelle donne. La popolazione femminile infatti ha una maggior percentuale di grasso rispetto a quella maschile e gli estrogeni, ormoni femminili per eccellenza, provocano una predisposizione alla ritenzione idrica. Non solo soggetti predisposti, ma anche zone predisposte, vale a dire soprattutto glutei, cosce (soprattutto la parte esterna) e addome, ma in misura minore anche su braccia e ginocchia.

Le creme anticellulite funzionano davvero?

Onestamente? La risposta è no, le creme anticellulite non sono miracolose e, soprattutto, non funzionano da sole.

Diffida di chi ti promette di poter risolvere questo inestetismo semplicemente applicando una crema e in poco tempo, ti sta raccontando chiaramente una fandonia; piuttosto questi cosmetici rappresentano un aiuto che agisce insieme ad altri fattori, ma non sono certo una soluzione istantanea e definitiva. Per poter osservare risultati di rilievo e vedere miglioramenti devi modificare le abitudini di cui abbiamo parlato prima, come ad esempio limitare l’assunzione dei grassi, migliorare la microcircolazione nella zona delle gambe ed evitare la ritenzione idrica.

A questo punto l’uso di una crema, costante e continuativo, sarà fondamentale per migliorare l’aspetto esterno dell’epidermide. Ma perché ciò avvenga affidati ad un buon prodotto che contenga ingredienti utili ed efficaci.

Gli ingredienti delle migliori creme anticellulite

Il miglioramento estetico che stai cercando sarà tanto più visibile quanto più efficaci saranno i principi attivi della crema per la cellulite che andrai ad acquistare e gli ingredienti che compongono la sua formula caratteristica. Vediamoli nel dettaglio.

  1. Sostanze liporiducenti: sono quelle sostanze che agiscono direttamente sulle adiposità localizzate per favorire lo scioglimento dei grassi accumulati in particolari zone come cosce, glutei, ginocchia e addome. La loro funzione è quella di accelerare il metabolismo cellulare, e quindi lo smaltimento di sostanze non necessarie. Tra le sostanze più efficaci anticellulite puoi scegliere la caffeina, spesso abbinata da altri estratti vegetali contenenti guaranà, cacao e teina. Anche gli estratti di alcuni tipi di alghe hanno la stessa azione, e li trovi nei trattamenti per cellulite allo iodio, di cui sono ricche; questo elemento va a stimola il funzionamento della tiroide e, indirettamente, il metabolismo basale, responsabile dello smaltimento dei grassi in eccesso.
  2. Sostanze vasoprotettrici e drenanti: si tratta di sostanze che agiscono sulla micro-circolazione sanguigna, per favorire il drenaggio dei liquidi. È infatti il loro ristagno la principale causa della buccia di arancia, motivo per cui quando acquisti una crema anticellulite, per avere un prodotto efficace, non puoi prescindere da questo tipo di ingredienti. Nel primo gruppo trovi: centella, edera, escina, mirtillo, rusco e vite rossa. Le sostanze drenanti invece sono betulla, glaucina, sambuco e tarassaco.
  3. Sostanze idratanti e leviganti: sono sostanze che vanno ad agire sullo strato più esterno della pelle, il derma, perché hanno un’azione esfoliante e idratante, e stimolano il rinnovamento cellulare. Appartengono a questa categoria gli acidi ialuronico e malico, che stimolano la produzione del collagene dando un aspetto più tonico ed elastico alla pelle, e gli olii essenziali, che idratano e ammorbidiscono.
  4. Ingredienti aggiuntivi: si tratta di una serie di sostanze che non hanno una vera azione anticellulite, ma che rendono la crema più ricca di elementi nutrienti. Ne è un esempio il mentolo, che troviamo nelle creme anticellulite ad azione fredda: la sua presenza ha infatti lo scopo di lasciare una sensazione di freschezza dopo a frizione, a differenza della stragrande maggioranza delle creme per cellulite, che solitamente producono calore localizzato che non per tutti può risultare piacevole.

Crema per cellulite: come puoi ottenere il massimo dalle formule in commercio

I prodotti anticellulite hanno varie formulazioni. Vediamo insieme le principali in commercio.

  • Crema: le creme hanno una consistenza piuttosto grassa ed oleosa, quindi devi praticare un massaggio prolungato, fino al completo assorbimento. Questa operazione è molto importante soprattutto se la esegui per almeno dieci minuti; il movimento circolatorio infatti stimola la riattivazione della circolazione locale, che aiuta a sua volta il drenaggio di liquidi e grassi in eccesso. Per ottenere il massimo da questa formula, applica le creme dopo il bagno o la doccia (soprattutto se avete eseguito docciature alternate caldo/freddo) oppure prima di andare a letto, perché agisca durante tutta la notte.
  • Crema ad assorbimento rapido: è una formulazione più leggera rispetto a quelle appena illustrate che necessita di un tempo di massaggio inferiore. Sono perfette per chi ha sempre fretta e deve rivestirsi velocemente dopo aver fatto la doccia. Per ottenere il massimo da queste creme, visto che il tempo di frizione è minore, non dimenticare di effettuare, prima, le docciature caldo/freddo.
  • Gel: è una formulazione più recente ma meno diffusa. È perfetta per te se hai una pelle grassa perché tende a seccare l’epidermide. Si assorbe rapidamente, quindi ancora una volta è ideale per chi ha poco tempo e tende ad applicare l’anticellulite dopo la doccia.
  • Olio: all’azione anticellulite combina quella profumante ed emolliente dell’olio. Come per le creme tradizionali, questa formulazione richiede un massaggio prolungato ed intenso; il tempo di assorbimento poi è molto lungo, quindi è consigliabile applicarlo la sera, prima di andare a letto. Solitamente gli olii anticellulite sono una miscela di olii essenziali, come quello limone, ginepro e pompelmo.
  • Fanghi: queste formule sono un mix di fango e argilla, più altri elementi come alghe, sali minerali e caffeina. A differenze dei prodotti che ti abbiamo presentato fino ad ora, questa formulazione non deve essere assorbita completamente dalla pelle, ma va lasciata agire per mezz’ora circa e poi va risciacquata. I fanghi domestici sono a freddo, a differenza di quelli che trovi nei centri estetici che sfruttano il calore per dilatare i pori e far penetrare più a fondo le sostanze drenanti contenute nella formulazione.

Prima di andare avanti vogliamo ricordarti ancora una volta che, qualunque sia la tipologia,  la crema per cellulite da sola non dà assolutamente risultati efficaci e duraturi. Perché questi arrivano, è necessario tenere delle buone abitudini che aiutano a ridurre, se non proprio ad evitare, la pelle a buccia d’arancia:

  • sii costante e applica la crema quotidianamente;
  • massaggia correttamente, non puntare solo all’assorbimento del prodotto: fai movimenti circolatori, che stimolano la circolazione, e sempre dal basso verso l’alto;
  • segui una dieta equilibrata, limitando l’assunzione di sostanze grasse, ma anche alcool e zuccheri non aiutano. Ricorda invece di bere almeno due litri di acqua al giorno e mangiare molta frutta e verdura. I liquidi possono essere assunti anche sotto forma di tè e tisane,
  • fai sport! Abbandona lo stile di vita sedentario. Le attività fisiche che meglio combattono a ritenzione sono il nuoto, la bici ma, per chi non ha intenzione di investire in abbonamenti o attrezzatura varia, anche la camminata può andare bene.

Prezzo

Riserviamo una voce particolare per questo punto perché il costo di una crema anticellulite è in effetti molto variabile. Puoi trovare in commercio prodotti da 10 euro fino a superare i 70. Come mai questa differenza? Innanzi tutto gli ingredienti hanno il loro peso in questo. Più elevata la quantità di ingredienti benefici per la microcircolazione, più alto sarà il costo del prodotto. Conta anche la loro concentrazione, nelle varie formule, e la derivazione, se biologica ad esempio. Anche il nome ha la sua importanza, perché i grandi marchi famosi investono molto in ricerca e pubblicità, e spesso insieme alla crema ti ritrovi a pagare anche quella! Infine, ad incidere sul prezzo c’è anche il luogo dove acquisti il prodotto: supermercati e profumerie, pur presentando già tra di loro differenze, saranno comunque sempre più economici dei centri estetici, che vendono anche prodotti di cosmesi.