Miglior termometro ad infrarossi per bambini del 2020

Sei in cerca del modo migliore per monitorare la febbre dei più piccini? Vediamo quali modelli di termometro ad infrarossi per bambini possono aiutarti.

  1. Chicco Termometro Frontale ad Infrarossi Easy Touch. Un design originale ma soprattutto studiato per portarlo sempre con te, rendono questo termometro ad infrarossi Chicco un piccolo gioiellino.
  2. Lovia Termometro per Neonato Fronte e Orecchio. Il dispositivo perfetto per prendersi cura die neonati o dei bambini che hanno bisogno di particolari attenzioni.

Chicco Termometro Frontale ad Infrarossi Easy Touch

I bambini, si sa, tendono ad ammalarsi spesso. Ciò significa che devi essere sempre pronto a controllare la loro temperatura corporea, per accertarti che non abbiano la febbre. Quale miglior modo, se non affidarsi a questo termometro ad infrarossi Chicco?

Le sue dimensioni ridotte e la sua forma ad ovetto lo rendono ottimo da portare sempre con te, al parco o in vacanza. L’utilizzo è poi molto facile, poiché basta puntare il dispositivo alla fronte del bambino e attendere qualche secondo. Non c’è limite d’età per usare questo reometro, quindi è adatto anche ai neonati. Le misurazioni sono quindi molto precise e poco sensibili ai fattori esterni, perciò completamente affidabili, come del resto ci si aspetta dai dispositivi digitali o ad infrarossi rilasciati sul mercato da un brand famoso come Chicco.

Al raggiungimento di 37,5°C, questo termometro ad infrarossi per bambini emette una segnalazione acustica automatica, che ti avvisa della presenza di febbre. Tutti i dati sono comunque riportati sull’ampio display.

All’interno del termometro è presente una batteria al litio dalla durata media di cinque anni.

Lovia Termometro per Neonato Fronte e Orecchio

Questo termometro ad infrarossi per bambini firmato Lovia è un dispositivo perfetto per chi ha bisogno di misurazioni precise, ma in tempi rapidi. Basta infatti un istante affinché i dati appaiano sul display del termometro, che risulta molto pratico con dei numeri molto grandi.

Per facilitare le operazioni di misurazione, la base della sonda si illumina per aiutarti a mirare il centro dell’orecchio o della fronte dei bambini con la luce infrarossa. È una funzione, questa, che ti tornerà molto utile nel caso dovessi misurare la febbre di un bimbo che sta dormendo, e tu non voglia quindi svegliarlo.

Il sensore è molto sensibile alle variazioni di temperatura, quindi è importante usarlo con attenzione per ottenere misurazioni precise. Se decidi di usarlo per la misurazione frontale della temperatura, non devi necessariamente togliere il tappo di protezione della sonda, quindi non dovrai preoccuparti di danneggiare il suo sensore con un movimento brusco tuo o del piccolo paziente.

Guida all’acquisto

Scegliere un termometro ad infrarossi per bambini significa individuare un dispositivo che permetta di ottenere misurazioni il più precise possibili, ma in tempistiche molto brevi. Questo perché i bambini potrebbero spazientirsi, agitarsi, e quindi far cadere il dispositivo o alterarne la misurazione.

In linea generale, i termometri ad infrarossi sono sicuramente i più adatti per i bambini. Essi non richiedono contatto fisico, perciò possono essere usati anche mentre i piccoli dormono. Per questo motivo, scegliere un modello che sia completamente silenzioso e la cui luce infrarossa sia poco potente può essere sempre una buona idea.

Un altro fattore che potrebbe rendere la vita di noi genitori più facile è quello di prediligere un termometro ad infrarossi che possa essere usato per misurazioni di diverso tipo. Sono, ad esempio, diversi i modelli che permettono di rilevare la temperatura corporea attraverso la fronte o le orecchie.

Non dimenticare di valutare anche le tempistiche richieste per ottenere i dati. In generale, questi dispositivi hanno bisogno di pochi secondi, ma la velocità non deve mai compromettere la precisione delle misurazioni. Soprattutto quando si tratta di bambini, infatti, bastano pochi decimi di grado per cambiare la terapia richiesta o consigliata dal pediatra.

Se hai dei dubiti in merito al modello da scegliere in base alle condizioni di salute del tuo piccolino, è proprio il pediatra il vero professionista che può guidarti nella scelta. Ci sono davvero tanti modelli di termometro ad infrarossi per bambini disponibili sul mercato, e non sarà quindi difficile individuare il dispositivo che, fra tutti, incontra meglio i tuoi gusti e può soddisfare tutte le tue esigenze d’utilizzo.