Miglior shampoo psoriasi del 2021

Ecco la classifica dei migliori prodotti della categoria Shampoo Psoriasi:


Bionike Proxera Psomed 3 - 125 ml: seconda posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,6 con 50 recensioni

mellis-cap SH Rid Len 200 ml: terza posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,5 con 167 recensioni
OffertaBestseller No. 1
Isdin Psorisdin Control Shampoo | Trattamento psoriasi Elimina le Squame e Riduce il Rossore del Cuoio Capelluto 1 x 200ml
613 Recensioni
Isdin Psorisdin Control Shampoo | Trattamento psoriasi Elimina le Squame e Riduce il Rossore del Cuoio Capelluto 1 x 200ml
  • Shampoo dermatologicamente testato, specialmente indicato per trattare e proteggere il cuoio capelluto delle persone con problemi di psoriasi.
  • Capelli morbidi e facili da pettinare
  • Elimina la desquamazione, aiuta a ridurre il rossore e dà sollievo dal prurito.
  • Clinicamente e dermatologicamente testato.
  • Non sensibilizzante

Recensioni

Funziona davvero!
Dopo la seconda applicazione il prurito è subito alleviato, erano mesi che combattevo contro la psoriasi sul tutto il contorno del cuoio capelluto e con questo shampoo l'ho risolta in due applicazioni. Fa schiuma e non lascia assolutamente i capelli secchi
Ottimo
Uso questo shampoo gia da 2 mesi e mi sono trovata bene gia dal terzo utilizzo, lo consiglio a chi ha una forte desquamazione sul cuoio capelluto per psoriasi
Ottimo per il suo scopo
Parte logistica: tutto perfetto. Prodotto: ottimo per il suo scopo, purtroppo costa un po’ (come tutti i prodotti specifici) ma lo consiglio! Unica nota: non lo consiglio a chi non sopporta gli odori forti in quanto questo prodotto ha un odore forte. Nel complesso lo consiglio!

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 2
Bionike Proxera Psomed 3 - 125 ml
50 Recensioni
Bionike Proxera Psomed 3 - 125 ml
  • Nickel tested
  • senza glutine
  • Leggere il foglietto illustrativo interno

Recensioni

Funziona
Lo shampoo è ottimo. Ha risolto il mio problema di psoriasi eliminando tutte le piccole scorze in testa causate da questa dermatite.
Risparmio garantito
Prodotto confezionato perfettamente per un prodotto che uso frequentemente risparmiare 8€ rispetto alla farmacia nn diversi ricordare ogni volta di prenderlo quindi riceverlo direttame a casa bhe direi che nn potevo chiedere di piu
Buon prodotto!
Devo dire che avevo una brutta dermatite al cuoio capelluto, mi grattavo di continuo e mi sembrava di impazzire! però poi applicando e massaggiando questo prodotto dopo lo shampoo devo dire che la situazione è nettamente migliorata,adesso solo sporadicamente mi viene da grattarmi.Lo uso già da due settimane

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 3
mellis-cap SH Rid Len 200 ml
167 Recensioni
mellis-cap SH Rid Len 200 ml
  • Mellis Cap Reducing And Soothing Shampoo 200ml

Acquista su Amazon

I migliori shampoo per psoriasi del 2021

In questo articolo riportiamo i migliori shampoo per psoriasi del 2021 secondo le recensioni dei consumatori. I detergenti indicati nella tabella hanno un’ottima qualità/prezzo seguiti dai nostri consigli per una scelta consapevole del prodotto.  Ricordiamo che non esiste lo shampoo perfetto, ma quello più adatto alla propria tipologia di capello e necessità. Prima di procedere con l’acquisto, valuta attentamente i fattori che ti indicheremo.

Cos’è la psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica della pelle che non ha ancora un rimedio definitivo. Anche con le medicine più recenti, le recidive sono sempre in agguato, per questo si tratta di una patologia che va curata costantemente.

È un disturbo non contagioso che segue un corso ciclico, ovvero vi sono fasi acute e fasi di remissione il cui sintomo comune è la desquamazione della pelle.

Si manifesta in diverse parti del corpo, e maggiormente nel cuoio capelluto con la presenza di chiazze molto desquamate rosse o bianche. Se si sospetta di avere la psoriasi è necessario rivolgersi ad un dermatologo per individuare la gravità della condizione ed una terapia specifica.

shampoo, detergente, psoriasi

La causa responsabile dei processi infiammatori non è ancora stata identificata, ma sono state ipotizzate alcune cause secondarie legate al sistema immunitario:

  • Disfunzioni ormonali
  • Stress
  • Farmaci
  • Abuso di alcool e fumo
  • Traumi

Come si manifesta?

Come anticipato, la psoriasi è una patologia che segue dei cicli stagionali, ovvero fasi più attive e fasi di recessione. Le fasi più acute avvengono nel periodo invernale complice il freddo che colpisce la cute, mentre tendono a diminuire in estate grazie all’azione del sole.

Le placche nella psoriasi del cuoio capelluto sono cerchi definiti rotondi e spessi di derma. Provocano lieve prurito legato alla desquamazione simile a forfora anche se generalmente non causano alopecia.

Le conseguenze della psoriasi si ripercuotono anche a livello psicologico: chi ne soffre spesso si sente osservato o giudicato a causa delle chiazze talvolta visibili sulla cute. Tanto è vero che oltre il prurito o il dolore, può anche causare disagio, con pesanti ripercussioni sulla qualità della vita.

Come curarla?

I periodi di forte psoriasi del cuoio capelluto devono essere trattati con farmaci specifici prescritti dal medico. Nei momenti di recessione, si può cercare di impedire che la situazione ritorni o peggiori, attraverso trattamenti topici. Per questo sono consigliati la talasso terapia e i bagni di mare, per ottenere immediato sollievo.

L’umidità ed il sole, infatti sono alleati della battaglia contro la psoriasi. L’ideale sarebbe quello di tenere la testa sempre calda con cappelli di tessuti naturali e acquistare un ottimo umidificatore per casa.

Ecco alcuni consigli per migliorare la situazione:

  1. consultare il dermatologo di fiducia;
  2. utilizzare shampoo e impacchi;
  3. evitare trattamenti “fai da te”;
  4. cambiare frequentemente fodere e lenzuola.

Come scegliere lo shampoo per psoriasi

Chi soffre di questa malattia deve sottoporsi a cura costante: sono sconsigliati gli shampoo commerciali. I migliori shampoo per psoriasi sono delicati, ovvero privi di tensioattivi e soprattutto ricchi di vitamina D. Questi prodotti svolgono azione cheratolitica (ovvero ammorbidente) per eliminare placche e squame, ma soprattutto alleviare i sintomi fastidiosi come pruriti e rossori.I migliori shampoo per psoriasi sono quindi in grado di esfoliare le squame e facilitarne la rimozione.

Anche se talvolta i pruriti sono lievi gli effetti estetici sono il principale fastidio. Per evitare la desquamazione simile alla forfora sono necessari prodotti emollienti a base di sali e acido salicilico.

Consigliamo l’utilizzo di spazzole delicate, evitando così di irritare o compromettere ulteriormente il cuoio capelluto. I capelli devono essere spazzolati da asciutti e mai da bagnati per non rischiare di danneggiarne le lunghezze.

Routine con prodotti specifici

La psoriasi del cuoio capelluto è talvolta fastidiosa e si è tentati di lavare i capelli tutti i giorni. Se da una parte i lavaggi troppo frequenti rischiano di irritare il cuoio capelluto, dall’altra offrono un’immediata sensazione lenitiva e di freschezza.
La soluzione? L’utilizzo di shampoo per psoriasi dolci, riequilibranti, adatti ai cuoi capelluti sensibili e ad un uso frequente o addirittura quotidiano. Da usare quando e quanto si vuole dopo altri prodotti specifici.

Ecco una lista di buone maniere per non peggiorare la situazione:

  • Effettuare lavaggi delicati, senza sfregare la cute
  • Usare moderatamente il phon a temperatura medio-bassa
  • Evitare accessori per capelli
  • Acquistare spazzole delicate con setole morbide
  • Utilizzare cappelli di seta per evitare gli sfregamenti durante la notte

miglior, shampoo, psoriasi, dermatite, sale, marino, prurito

In conclusione, molti studi hanno evidenziato che opportuni cambiamenti nello stile di vita possono contribuire a tenere sotto controllo la psoriasi. È per questo importante che la terapia non diventi uno stress. Associare a tal fine i momenti riguardanti la cura con attività piacevoli possono migliorare notevolmente i risultati. Per questo i migliori shampoo per psoriasi sono veri e propri riti, meglio se accompagnati dall’ascolto della propria musica preferita.