Home / Salute e bellezza / Cura della persona / Il miglior massaggiatore anticellulite del 2018

Il miglior massaggiatore anticellulite del 2018

 

La cellulite, il più fastidioso tra tutti gli inestetismi della pelle, è una vera piaga per la bellezza di una donna ma anche per la sua salute: acquistare un massaggiatore anticellulite per combattere la “pelle a buccia d’arancia” non è solo un’operazione di vanità ma anche un modo per volersi più bene.

La nostra scelta: Ardes Zen Medicura M240 4 in 1

Dopo aver esaminato prestazioni, ergonomicità, sicurezza e funzionalità accessorie dei modelli più diffusi sul mercato, abbiamo concluso che Ardes Zen Medicura M240 è il miglior massaggiatore anticellulite in assoluto.

È un potente massaggiatore anticellulite elettrico del tipo a manico dal design ergonomico che lo rende molto facile da impugnare. Dotato di 4 testine intercambiabili, è un prodotto versatile che si può usare con funzione dimagrante, rassodante, rilassante e decontratturante. La presenza di un dispositivo a raggi infrarossi aumenta il comfort e il benessere. Una funzione secondo noi importantissima, che fa la differenza tra un prodotto basic e uno sofisticato, è la possibilità di regolare la velocità del massaggio su due livelli.

Ardes Zen Medicura viene venduto con un’elegante beauty da viaggio ed è quindi la scelta migliore se intendete acquistare un massaggiatore per fare un regalo.

 

La seconda scelta: Beper 40946

Beper 40946 rappresenta il massaggiatore anticellulite dal miglior rapporto qualità/prezzo: è un prodotto di qualità, resistente, potente e versatile.

Venduto alla metà del prezzo della nostra scelta top, anche Beper 40946 è un massaggiatore anticellulite elettrico a manico e presenta alcune caratteristiche che già abbiamo apprezzato nel modello precedente, come le 4 testine che permettono una varietà di trattamenti e il dispositivo ad infrarossi che grazie al calore emanato massimizza l’efficacia del massaggio.

La notevole differenza di prezzo rispetto al modello precedente si deve alla mancanza di una funzione importante come il regolatore di velocità e di un accessorio elegante come il beauty case; se però volete un prodotto di qualità senza fronzoli questa è un’ottima scelta.

 

La scelta budget: My Body Shaper

 

Molto diverso concettualmente e strutturalmente è il piccolo e leggerissimo My Body Shaper, a nostro avviso il miglior massaggiatore anticellulite manuale. Davvero economico, è un prodotto maneggevole e pratico che non ha bisogno di corrente elettrica e che può essere usato anche sotto la doccia.

Perfetto per chi vuole spendere poco, per chi cerca un prodotto semplice da usare o facile da trasportare e per chi non vuole perdere tempo.

 

Come scegliere quale massaggiatore anticellulite acquistare

Poiché spesso la cellulite si forma a seguito di un insieme di fattori, eliminarla non è per niente facile ma il massaggio si è rivelato una delle armi più potenti. I movimenti circolatori del massaggio riattivano la circolazione sanguigna e microlinfatica e sciolgono il tessuto adiposo, con risultati evidenti già dopo poche settimane di trattamento.

L’automassaggio a mani libere è una pratica molto efficace, ma non è adatta a tutti: innanzitutto richiede una certa abilità, inoltre deve essere effettuato frequentemente e durare almeno 10 minuti a sessione, il che richede una quantità di tempo che alcune persone non vogliono o non possono trovare per quest’operazione. Il massaggiatore anticellulite risolve del tutto questi problemi perché non richiede nessuna capacità particolare e grazie alla sua maggiore intensità rispetto all’automassaggio diminuisce notevolmente i tempi necessari per il trattamento.

Occorre subito fare una precisazione per evitare di alimentare false speranze: i massaggiatori anticellulite non sono la bacchetta magica che vi farà sparire la cellulite in quattro e quattr’otto. Sono però un validissimo strumento che, se usato in abbinamento ad altri accorgimenti come creme di qualità e uno stile di vita sano, può portare a degli ottimi risultati. Sono apparecchi molto economici e decisamente più pratici e maneggevoli dei loro antenati, ovvero le fasce anticellulite che andavano tanto di moda negli anni Ottanta e Novanta.

L’uso regolare di un massaggiatore anticellulite produce benefici non sono solo a livello estetico, ma anche di salute e benessere. Ad esempio può essere usato per sgonfiare le gambe o alleviare dolori muscolari, soprattutto al collo. Possono risultare utili anche ai musicisti di chitarra o pianoforte per rilassare le mani. Non sono quindi riservati esclusivamente alle donne!

I massaggiatori anticellulite sono apparecchi molto sicuri e in genere non hanno controindicazioni per la salute, ad esclusione dei casi di fragilità capillare nei quali è sconsigliato farne uso. Un massaggio vigoroso in presenza di capillari fragili potrebbe causare microrotture e traumi: in caso di dubbi chiedete consiglio al vostro medico. È inoltre sconsigliato l’uso dei massaggiatori elettrici alle persone con problemi cardiaci.

Vi siete finalmente convinti che il massaggiatore anticellulite è un investimento non solo per la vostra bellezza ma anche per la vostra salute e il vostro benessere? Bene, allora è arrivato il momento di scegliere quale massaggiatore anticellulite acquistare.

Poiché questo prodotto è sul mercato ormai da tantissimi anni, i produttori si sono sbizzarriti creando i modelli più diversi, con prezzi per tutte le tasche. Vediamo insieme le caratteristiche più comuni dei massaggiatori presenti sul mercato, in modo da poter scegliere quello più adatto alle vostre esigenze e al vostro budget.

La prima scelta da compiere è se acquistare un massaggiatore anticellulite manuale o uno elettrico. I primi, come dice il nome, hanno un funzionamento completamente manuale: per esseguire un massaggio dovrete posizionare il massaggiatore sulla zona da trattare e compiere dei movimenti circolari. Il vantaggio dei massaggiatori manuali è il costo, notevolmente inferiore a quello dei massaggiatori elettrici; inoltre usando questi apparecchi i consumi di elettricità sono nulli.

I massaggiatori anticellulite manuali in pratica sono dei piccoli rulli che attraverso dei movimenti circolari attivano la circolazione e sciolgono gli accumuli di grasso; non a caso vengono chiamati anche con il termine inglese roller. Un massaggio effettuato con l’ausilio di un massaggiatore manuale è certamente più intenso di uno effettuato a mani libere e richiede meno competenze.

Esistono sul mercato massaggiatori anticellulite manuali con materiali impermeabili, pensati per chi vuole utilizzare l’apparecchio sotto la doccia in modo da risparmiare tempo. Si raccomanda di non usare mai apparecchi elettrici a contatto con l’acqua.

I massaggiatori elettrici sono alimentati a corrente e possono funzionare a batterie oppure collegati ad una presa. Una volta azionato il massaggiatore anticellulite elettrico, le testine che effettuano il massaggio si muovono da sole. Non dovete quindi far altro che posizionare il massaggiatore sulla zona da trattare. Il grande vantaggio dei massaggiatori anticellulite elettrici rispetto a quelli manuali è che permettono di ottenere risultati più efficaci con uno sforzo minore: ecco perché questo tipo di apparecchi sono oggi i più venduti. Gli svantaggi di questo tipo di apparecchi sono il costo superiore, i consumi energetici, un peso e un ingombro superiore che li rendono più difficili da trasportare.

Un fattore importantissimo da considerare per la scelta del massaggiatore anticellulite più adatto alle proprie esigenze è l’impugnatura, particolare che influisce notevolmente sulla praticità d’uso e sul tipo di trattamenti che è possibile effettuare. I modelli più diffusi sul mercato si dividono in: massaggiatori con manico, con maniglia, ad anello. I primi sono solo elettrici mentre gli ultimi sono solo manuali.

I massaggiatori anticellulite a manico si possono usare su tutte le parti del corpo, comprese quelle difficili da raggiungere come spalle e schiena. Assomigliano un po’ a delle sofisticate spazzole da bagno per la schiena, sebbene il manico sia in genere più corto. Sono i più indicati per massaggi rilassanti.

I modelli più avanzati di massaggiatori a manico sono dotati di testine intercambiabili, da 2 a 4, ciascuna adatta ad una funzionalità specifica. Ciò amplia notevolmente le possibilità di utilizzo del massaggiatore, che può così adempiere a funzioni diverse con la stessa efficacia. Le testine più comuni sono a sfere, di setole o a rotelle.
Le testine a sfere e quelle a rotelle sono quelle che effettuano un massaggio più profondo e sono quindi le migliori per attivare la microcircolazione e per sciogliere contratture muscolari. Le testine a setore sono indicate per i trattamenti estetici delle pelle perché svolgono un’efficace azione esfoliante.

I massaggiatori anticellulite a maniglia possono essere sia manuali che elettrici. Sono i più ergonomici e i più comodi da maneggiare; permettono di massaggiare efficacemente aree localizzate come cosce, glutei, gambe e braccia.

I massaggiatori anticellulite ad anello sono i più piccoli e quindi sono la scelta consigliata a chi cerca qualcosa di pratico, leggero e facilmente trasportabile.

I più moderni massaggiatori anticellulite di fascia medio-alta sono dotati di un dispositivo a raggi infrarossi che, proprio come in una lampada infrarossi, rilascia onde elettromagnetiche naturali che scaldano la pelle, con notevoli benefici psico-fisici. La presenza di un dispositivo a raggi infrarossi alza il prezzo del massaggiatore, ma i soldi in più che dovete sborsare trovano piena giustificazione in una maggiore efficacia del trattamento.

Gli infrarossi penetrano in profondità nella pelle, rilasciano i tessuti muscolari e sciolgono la tensione in zone critiche come spalle e collo. Apparecchi dotati di questa funzionalità sono decisamente consigliati a chi acquista un massaggiatore con l’obiettivo di alleviare dolori di schiena e tendiniti o in generale per un maggior benessere. Sono consigliati anche a chi ha finalità prettamente estetiche in quanto favoriscono l’ossigenazione dei tessuti e l’espulsione delle tossine.

Se avete una pelle delicata, prestate particolare attenzione ai materiali con cui è costruito il massaggiatore anticellulite che intendete acquistare. Un consiglio valido per tutti è quello di scegliere un apparecchio con materiali anallergici e traspiranti, altrimenti le vibrazioni dell’apparecchio potrebbero essere eccessivamente aggressive sulla pelle. La plastica anallergica più usata per le testine dei massaggiatori anticellulite è del tipo ABS, che può essere più o meno leggera: questo incide sul peso finale del prodotto e quindi sulla sua trasportabilità, nonchè sul prezzo.

Le parti che vanno a contatto con il corpo devono necessariamente essere morbide. Sul mercato esistono apparecchi con inserti in plastica, silicone, neoprene schiuma e persino cuscini d’aria.

Se optate per un massaggiatore anticellulite elettrico, fate attenzione che riporti il marchio di qualità CE che garantisce il rispetto degli standard di sicurezza europei. È vero che i massaggiatori elettrici sono generalmente molto sicuri ma si tratti comunque di apparecchi elettrici ed è quindi meglio non rischiare con prodotti molto economici che non rispettano standard minimi di sicurezza.

Qualunque modello decidiate di comprare, ricordate che per vedere dei buoni risultati occorre usare l’apparecchio con costanza per diverse settimane. È bene sottolineare nuovamente come il massaggiatore anticellulite sia uno strumento ausiliario nella lotta contro la cellulite, che per essere efficace deve necessariamente essere usato nell’ambito di uno stile di vita salutare, con una dieta equilibrata, attività fisica regolare, consumo limitato (meglio ancora nullo) di sigarette e alcol e al contrario consumo abbondante di acqua. Prima di effettuare il massaggio con il vostro apparecchio, abbiate cura di applicare una crema specifica, di buona qualità. Evitate creme molto economiche, preferite prodotti di marchi affidabili.

Se siete indecisi su quale modello acquistare date un’occhiata ai prodotti che abbiamo selezionato per voi. Si tratta di tre modelli che secondo noi rappresentano il meglio attualmente disponibile sul mercato, in grado di rispondere a tutte le più diffuse esigenze.

Il miglior massaggiatore anticellulite in assoluto: Ardes Zen Medicura M240 4 in 1

La scelta top tra i massaggiatori anticellulite elettrici è senza dubbio Zen Medicura M240 di Ardes, un’azienda italiana fondata negli anni Sessanta che ancora oggi mantiene la quasi totalità della produzione in Italia.

Ardes Medizen M240 è un potente massaggiatore anticellulite elettrico del tipo a manico, caratterizzato da un design ergonomico che lo rende comodissimo da impugnare. Il filo è molto lungo, il che evita di dover fare complicate manovre per poter restare vicini alla spina. Nel complesso questo massaggiatore è davvero facile da usare ed è completo di un manuale con dettagliate istruzioni. Secondo le informazioni fornite dal produttore, l’uso quotidiano di questo massaggiatore, se utilizzato correttamente e nell’ambito di uno stile vita salutare, può far perdere una taglia in meno di due mesi.

La caratteristica di questo prodotto che abbiamo più apprezzato sono le 4 testine intercambiabili che rendono possibili varie tipologie di trattamenti:: testina roller, a sfere, vibrante e shiatsu. È dunque un massaggiatore altamente versatile, che può essere usato con funzione dimagrante, rassodante, rilassante e decontratturante.

Anche la velocità è regolabile, su due livelli, permettendo di scegliere tra un massaggio più delicato e uno più intenso. Questa funzione è molto utile sia per variare la velocità in funzione della parte del corpo che si va a trattare sia nel caso in cui il massaggiatore venga usato da persone diverse, che potrebbero apprezzare massaggi di diversa intensità.

È dotato di dispositivo a raggi infrarossi che emana calore durante il massaggio, aumentandone notevolmente l’efficacia. Tuttavia, se lo si desidera si può scegliere di usare il massaggiatore senza raggi infrarossi.

Altro grande punto a favore, Ardes Zen Medicura M240 è uno dei massaggiatori anticellulite presenti sul mercato più silenziosi. Non si tratta di un dettaglio irrilevante, soprattutto se usate il massaggiatore più per rilassarvi che per finalità estetiche: un rumore ridotto al minimo è certamente un grande alleato del vostro benessere.

Ci è piaciuto molto anche la presenza di un accessorio extra come la pratica ed elegante pochette da viaggio in cui riporre massaggiatore ed accessori dopo l’uso. È così bello che si può lasciare sopra un mobile del bagno o della camera ed avere così il massaggiatore sempre a portata di mano; è anche un accessorio utile per portare con voi il massaggiatore durante le vacanze, senza dover interrompere i vostri trattamenti di relax e bellezza.

Unico neo in questo massaggiatore anticellulite made in Italy di altissima qualità è la pulizia dei componenti, che avremmo preferito più semplice. Il prezzo è più alto della media, ma d’altronde stiamo parlando di un top di gamma.

 

Il miglior massaggiatore anticellulite economico: Beper 40946 BodySense

Uno dei più venduti massaggiatori anticellulite è l’economico Beper 40946 BodySense. Anche in questo caso siamo di fronte ad un prodotto italiano e va detto subito che si tratta di una validissima alternativa al più costoso Ardes Zen Medicura.

Come già il precedente, anche Beper 40946 BodySense è un massaggiatore anticellulite elettrico a manico ed è dotato di 4 testine intercambiabili che permettono varie tipologie di trattamenti e di un dispositivo a raggi infrarossi per l’emanazione di calore. Si può usare agevolmente su piccole e grandi aree, tra cui gambe, glutei, addome e braccia.

Lo svantaggio rispetto al modello precedentemente consigliato è che la velocità non è regolabile, il che purtroppo rende impossibile cambiare l’intensità del massaggio a seconda della zona trattata. Per quanto riguarda il manico ci sono pareri discordanti: alcune persone lo trovano poco pratico, mentre altri lo trovano comodissimo da impugnare.

Nel complesso, Beper 90496 BodySense è il massaggiatore anticellulite dal miglior rapporto qualità/prezzo. Effettua un massaggio energico e vigoroso, con benefici evidenti sulla circolazione già dai primi utilizzi. Ideale per dare sollievo a gambe affaticate e per rendere la pelle più liscia e tonica, consente anche di ottenere ottimi risultati contro la cellulite se usato in maniera costante e sempre nell’ambito di uno stile di vita salutare. Gli svantaggi di questo apparecchio risultano del tutto prevedibili considerato che si tratta di un prodotto di fascia medio/bassa.

 

Il miglior massaggiatore anticellulite manuale: My Body Shaper

Se preferite un massaggio manuale a uno elettrico o se vi incuriosisce l’idea del massaggiatore ma non siete disposti a spendere molto la soluzione per voi è l’economicissimo My Body Shaper, un massaggiatore anticellulite manuale del tipo ad anello commercializzato da Stephanie Franck Beauty, una ditta francese che propone prodotti di qualità per un corpo sano e bello.

Grazie all’azione di 72 punti di pressione, il rullo manuale anti-cellulite My Body Shaper aiuta a sciogliere gli accumuli di grasso su cosce, addome, glutei e avanbraccia. 5 minuti al giorno garantiscono in poco tempo una pelle più liscia, elastica, tonica. L’uso non potrebbe essere più semplice: applicate un olio sulla pelle, impugnate il roller dal manico e passatelo su e giù sulla parte da trattare. Niente corrente, niente fili: massima praticità e comodità!

Tra i tanti roller anticellulite presenti sul mercato abbiamo scelto My Body Shaper perché ad un prezzo davvero bassissimo risulta comunque un buon prodotto, solido ed efficace. Realizzato in materiali impermeabili, si può usare tranquillamente sotto la doccia senza il rischio di formazione di muffe. Le sue piccole dimensioni e il suo peso ridottissimo ne fanno un prodotto ideale per chi si sposta spesso o per chi non vuole rinunciare ai benefici del massaggio anche in palestra, in piscina o durante una breve vacanza. Sta comodamente in una borsa sportiva o nella valigia!

Inoltre, ad un prezzo così basso davvero non ci si aspetteremmo un design così curato: My Body Shaper invece è bello ed ergonomico ed è disponibile in tre graziosi colori (azzurro, rosa, blu).

Rimane ovviamente un prodotto entry level, privo di funzionalità ed accessori extra, per cui l’uso è limitato ad una sola funzione.