Il miglior libro di Valerio Massimo Manfredi del 2021

Ecco la classifica dei migliori prodotti della categoria Libro Di Valerio Massimo Manfredi:

Quaranta giorni: è il più venduto

Quinto comandamento: seconda posizione per questo prodotto

Il mio nome è Nessuno: terza posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,7 con 89 recensioni
OffertaBestseller No. 1
Quaranta giorni
  • Manfredi, Valerio Massimo (Author)

Recensioni

sovraccoperta rovinata, logora. Libro eccellente e da leggere assolutamente
il libro è arrivato oggi, con la sovraccoperta molto logora. sembra mal conservato. sembra un libro non appena uscito ma con anni addosso. Eppure il pacco era integro e il corriere è stato inappuntabile. Amazon Prime stavolta mi ha deluso. sul contenuto: Manfredi è una garanzia e fino ad ora merita solo elogi per quest'altra meravigliosa opera!
Questo libro e magnifico!
Massimo Valerio Manfredi e sempre una garanzia per leggere un libro interessante e di altissima qualità. Quaranta Giorni e dal mio avviso uno dei migliori libri Massimo ha mai scritto. La storia raccontato e coraggioso ed esplora un campo nel cristianesimo che e abbastanza controverso. Pochi hanno osato scrivere un romanzo su temi simili, ma con Quaranta giorni Massimo e riuscito superare in modo magnifico le sfide nella raccontare la problematica riguardando redenzione per 'anime nere'. Se uno fosse d'accordo o meno con la storia raccontato dipende dalla convinzione del lettore. Oso pero garantire che il libro aiuta riflettere piacevolmente sul miracolo della redenzione mentre si apprezza la storia fluida e coinvolgente.
una conferma
VMManfredi rimane un autore che si legge con piacere. Alcuni libri risultano più accattivanti di altri, ma secondo me questo dipende un po' anche dalle preferenze specifiche di ciascuno. Bene! Fa veramente piacere poter leggere ogni tanto un suo libro

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 2
Quinto comandamento
  • Manfredi, Valerio Massimo (Author)

Recensioni

Storia della RDC negli anni recenti
un romanzo molto duro che si riferisce alla biografia di una persona che ha vissuto in Congo. Conosco alcune zone di quel Paese e so che i fatti narrati, a volte molto violenti, sono veramente accaduti e ancora accadono. Raccomando la lettura per chi vuol conoscere le sofferenze della gente di quel Paese.
Io sono il protagonista del romanzo. Valerio Massimo Manfredi ha scritto la realtà dei fatti.
Come protagonista del libro "Quinto Comandamento" posso affermare che tutto ciò che Valerio Massimo Manfredi ha messo per iscritto corrispondono a fatti reali e persone realmente esistite. Evidentemente c'è l'adattamento per esigenze di racconto e di romanzo storico. Padre Angelo Pansa.
Profondo, vero, forte
E' sicuramente uno dei libri migliori scritti da Manfredi. La vicenda, l'ambientazione, la sua "contemporaneità" e non ultimo il taglio religioso fanno di questo libro una lettura unica. L'ho terminato almeno un paio di settimane fa ma la mente mi impedisce di dedicarmi ad altre letture poiché continua a ripropormi stralci di pagine lette, momenti terribili o passaggi più sereni e gli interrogativi, le riflessioni che sorgono sono numerose, continue, sempre nuove. Sono giunta alla conclusione che la vera forza del libro è semplice: tocca le corde più profonde dell'animo umano pertanto si tratta di un libro profondo, vero, forte. Senza dubbio da leggere.

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 3
Il mio nome è Nessuno. La trilogia
89 Recensioni
Il mio nome è Nessuno. La trilogia
  • Manfredi, Valerio Massimo (Author)

Recensioni

Romanzi storici, ben scritto.
Il genere di questo Autore è storico. È bravo, scrive bene, ma non amo i suoi libri. Sono stati consigliati dagli insegnanti di scuola, li ho letti anch'io, ma non li comprerei mai. Bisogna amare la storia antica. Racconta tutta la saga di Ulisse, dalla nascita, alla guerra di Troia e successivamente. Vengono ricostruite le tappe che non conosciamo (la sua vita dalla nascita, il suo incontro con Penelope,ecc).
La Saga di Odysseo
Manfredi fa per Ulisse ciò che aveva già compiuto per Alessandro Magno, una biografia romanzata in due capitoli (più un terzo di epilogo) che idealmente rielaborano l'Iliade e l'Odissea dal punto di vista personale del protagonista, con una presenza più ambigua delle divinità e una conclusione decisamente inaspettata. Il primo romanzo, "Il Giuramento", è indubbiamente il più interessante della biografia, dato che ripercorre la vita di Odysseo (ho adorato l'utilizzo dei nomi originali, o "originaleggianti") dall'infanzia alla fine dell'assedio a Troia, narrando quindi in prima persona il passato del sovrano di Itaca (con gustosi rimandi e citazioni ad eventi passati, contemporanei o futuri della mitologia greca), le sue interazioni e intrecci di relazioni con gli altri personaggi del mito, e infine la lunga guerra di Troia; quest'ultimo pezzo riesce ad essere originale proprio grazie alla narrazione in prima persona, dato che ogni episodio è visto dal punto di vista di Odysseo, evitando quindi di essere una mera rielaborazione romanzata dell'Iliade di Omero. Il secondo, "Il Ritorno", sostanzialmente è la storia dell'Odissea narrata in prima persona e in ordine cronologico, quindi cade nella trappola evitata dal precedente e risulta meno stimolante e originale per chi è già avvezzo al poema omerico (non aiuta che i compagni di Odysseo non reggano il confronto coi comprimari, ben più famosi e caratterizzati, che poteva vantare la riproposizione dell'Iliade); resta comunque un'ottima rivisitazione per i pregi citati all'inizio (rielaborazione degli eventi, narrazione personale e introspettiva, ambiguità nelle figure sovrannaturali) e il finale, molto onirico e inusuale, che ricollega tutto al terzo volume... Quest'ultimo, "L'Oracolo", altro non è che la riedizione di un romanzo originale di Manfredi del 1992 (che avevo già letto in precedenza, trovandolo uno dei miei preferiti di quest'autore) ed è quindi totalmente diverso dagli altri due per stile, personaggi, ambientazione, tono e trama; è stato un piacere rileggerlo come chiusura della vicenda, tuttavia immagino che, leggendolo per la prima volta incluso assieme gli altri due come finale di un'ideale trilogia, quello che originariamente era un gran colpo di scena finale risulti più ovvio e perciò un po' rovinato. A livello di edizione il brossurato è comodo e pratico da leggere nonostante la voluminosità (più di 1000 pagine); per comodità, avrei preferito trovare su ogni pagina qualche indicazione su quale fosse il romanzo corrente, dato che trovare quando inizino e finiscano i vari volumi non è immediato... anche solo un indice a chiarire almeno le pagine corrispondenti avrebbe aiutato. Alcune pagine erano tagliate e impaginate male, ma fortunatamente il testo era leggibile e completo. A fine volume ottime note dell'autore sui tre singoli romanzi, che ne chiariscono genesi e dettagli. Consiglio l'acquisto di questa trilogia in edizione omnibus anche a chi già possedesse e/o avesse letto la versione originale de "L'Oracolo": il finale è leggermente rieditato per dare maggiore coerenza e poter fungere da epilogo alla vicenda, e il prezzo è comunque inferiore a ciò che si spenderebbe per prendere i primi due libri separati.
Tutta la trilogia...
I primi due volumi parlano squisitamente della storia di Odysseo dalla nascita, alla guerra di Troia fino al ritorno ad Itaca e quella è, anzi forse è un bel modo per ripassare la vicenda. Il terzo prova ad andare oltre perché la fine di Odysseo dopo la vendetta sui Proci ed essere tornato in pieno possesso del suo regno ad Itaca è avvolta nel mistero. Non facile da eseguire ma ben riuscito, almeno verosimile per quanto mi riguarda. 'Letto e mangiato' 🙂

Acquista su Amazon