Il miglior libro di Tolkien del 2020

Ecco la classifica dei migliori prodotti per la categoria Libro Di Tolkien?:

Lettere da Babbo Natale: si tratta del più acquistato, ha ottenuto una recensione media di 4,5 con 178 recensioni

Il signore degli anelli: 3: medaglia d’argento per questo prodotto, la recensione media è di 3,3 con 20 recensioni

Il Silmarillion: terza posizione per questo prodotto, con una recensione media da parte degli utenti di 4,5 con 599 recensioni
OffertaBestseller No. 1
Lettere da Babbo Natale
178 Recensioni
Lettere da Babbo Natale
  • Tolkien, John R. R. (Author)

Recensioni del prodotto

Tolkien a Natale
Appassionata della figura straordinaria di Tolkien, ho scoperto da poco questa raccolta. Bellissima. Contiene le lettere che ha spedito ai figli e anche i suoi disegni e le immagini delle lettere stesse. Anche commovente a tratti. Consigliatissimo per chi ha particolare amore verso questo autore.
Un piccolo gioiellino
Che bellissimo, piccolissimo, adorabilissimo tesorino sono questi tre libretti nel loro cofanetto di cartone. Tolkien scriveva sempre brevi lettere, per natale, firmate da Babbo Natale e le recapitava alle figlie. Questi libretti rccolgono queste lettere e i relativi disegni. Lo stile di tolkien è sempre unico e in queste varianti intime è perfetto come regalo di Natale.
Splendido
Non sapevo bene cosa aspettarmi come edizione visto che leggo tra le recensioni di microvolumetti. Io ho invece ricevuto una splendida edizione integrale grande con splendide immagini. È realmente un gioiellino questo testo...lo conserverò con cura e ne trarrò ispirazione per scrivere le letterine alle mie piccole. Trasmette magia. Consegna e imballo ottimi.

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 2
Il signore degli anelli: 3
20 Recensioni
Il signore degli anelli: 3
  • Tolkien, John R. R. (Author)

Recensioni del prodotto

consigliato
..nuova edizione con traduzione aggiornata della bellissima opera bompiani... ..stupenda...
Ottima edizione
Ottima edizione, una rilegatura eccezionale e anche i disegni sono bellissimi. Non faccio un dramma per la nuova traduzione perché non è così terribile come molti sostengono anche se alcuni nomi sono differenti.
Da avere
Opera splendida , foto bellissime ( Alan Lee ), carta stampata eccezionale. Il libro è un vero Deluxe da collezione. Da avere. La nuova traduzione ? Merita di essere letta. A me piace e apprezzo. Nel libro presenti anche mappe

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 3
Il Silmarillion
599 Recensioni
Il Silmarillion
  • Tolkien, John R. R. (Author)

Recensioni del prodotto

Una storia troppo grande per poter essere raccontata
Ottima esperienza per immedesimarsi in un mondo fantastico e nell'universo tolkeniano. Il libro risulta essere un epopea e presenta sia i caratteri della mitologia che quelli del romanzo. La quantità di eventi e la mole di storie, avvenimenti. personaggi, racconti e tematiche trattate non rende probabilmente nemmeno l'idea di quale fosse l'intenzione di Tolkien quando iniziò a scrivere tale libro e di quanto volesse essere grande la sua opera. Da qui si evince quindi l'esigenza continua dell'autore di voler continuamente perfezionare quanto scritto durante tutta la sua vita nella ricerca di una perfezione e di una completezza che mai si sarebbe potuta raggiungere, rendendo l'opera dunque postuma. L'incompiutezza dell'opera si evince dal fatto che l'esigenza di raccontare una tale quantità di eventi in maniera lineare avrebbe richiesto molte più pagine di quante invece non ne sia composto il libro. Spesso si assiste infatti a vere e proprie ellissi temporali, eventi che vengono tra loro compressi e che si succedono con una velocità narrativa molto superiore della velocità effettiva della storia, intervallati a narrazioni molto più lente, precise e dettagliate e di più ampio respiro. Il ritmo della narrazione risulta quindi non essere sempre costante durante tutto il libro, ma il figlio Cristopher è riuscito comunque a rendere l'opera fruibile e leggibile nel curare i dettagli e nel cercare il più possibile di evitare incongruenze o contraddizioni, compito tutt'altro che semplice vista la mole di informazioni. Nel libro emerge inoltre l'importanza che Tolkien attribuiva alla filologia e alla lingua, infatti spesso si nota il suo estro ed il suo dilettarsi nella creazione sempre nuova di innumerevoli nomi, dando un nome praticamente a qualsiasi cosa e creando dei veri e propri linguaggi che non possono essere scissi dall'universo nel quale la narrazione avviene. Impossibile non notare i riferimenti biblici e religiosi a cui l'impianto narrativo suole ispirarsi, fornendo chiavi di lettura nuove, diverse ed originali rispetto a quelle alle quali siamo abituati a pensare. In definitiva consiglio l'opera agli appassionati del genere fantasy e mitologico e a coloro che sono curiosi di affacciarsi al mondo tolkieniano o vogliono saperne di più sulle vicende precedenti agli eventi raccontati ne Il Signore degli Anelli, partendo dalla creazione dell'universo, delle entità soprannaturali, degli uomini, degli elfi e dei nani e che vogliono immedesimarsi in una dimensione che a tratti risulta essere onirica e paradisiaca e che invece in altri momenti risulta rivelarsi terribile e brutale. Tengo a precisare che l'opera, condensando in poche centinaia di pagine una narrazione che ne avrebbe richieste molte di più risulta inevitabilmente di non facile lettura, sia per la quantità innumerevole di eventi e storie parallele tra loro intrecciate, sia per il numero di personaggi da ricordare e che risultano essere in ogni momento i protagonisti della storia. Non si parla di un'unica storia, ma di un corpus di storie e personaggi le cui azioni si ripercuotono su quelle successive. Non si tratta di un romanzo, ma di una opera che abbraccia più generi e che si rifà e si avvicina più probabilmente alla mitologia che non ad altri, non a caso viene definita mitopoietica. Per quanto riguarda questa edizione in particolare la qualità della carta risulta essere molto elevata e piacevole al tatto, quasi come se fosse plastificata, e le illustrazioni di Ted Nasmith risultano essere talmente belle che a volte ci si perde davvero nel guardarle e si rimane lì a fissarle anche per alcuni minuti.
Edizione bella e curata
Ottima edizione con copertina rigida di un cult di Tolkien. Bompiani ha fatto le cose in grande: sovracopertina, copertina rigida blu con stampe in oro, nuova traduzione curata dalla società tolkeniana italiana e tavole a colori disegnate da ted nasmith. Le pagine sono tutte leggermente più spesse a grana lucida. Ho acquistato il libro scontato del 25%, assieme all'hobbit e al signore degli anelli.
Un viaggio nel tempo e nello spazio
Ho deciso di leggere il Silmarillion dopo aver finito i primi due episodi del Signore Degli Anelli, postponendo la lettura del Ritorno Del Re, per poter meglio capire citazioni a personaggi o luoghi del passato, ed in generale far luce su quella che è la genesi di Arda e delle popolazioni che vi abitano. La capacità creativa di Tolkien va oltre l'immaginabile e chi è appassionato al genere troverà qui narrate vicende epico-tragiche che fanno letteralmente venire i brividi. Ho apprezzato moltissimo la dimensione spirituale che ha il Silmarillion (a mio avviso molto più sentita rispetto al Signore Degli Anelli) che lo rende un grande strumento di riflessione per il lettore.

Acquista su Amazon