Home / Salute e bellezza / Salute / Il miglior cuscino cervicale del 2018

Il miglior cuscino cervicale del 2018

Le persone con costanti dolori al collo o predisposte a tale patologia, dovrebbero optare per il cuscino cervicale per allineare il corpo su un supporto ottimale. Con tanti tipi di cuscini per il collo disponibili in commercio ad esempio quelli ad acqua, di gommapiuma, con traversine laterali e tanti altri, scegliere quello giusto potrebbe essere un altro compito doloroso. Uno dei migliori del settore è tuttavia il modello Sissel 110001 Cuscino Cervicale Plus, che per le sue caratteristiche strutturali merita questa posizione, seguito a ruota da altri due di non meno rilevanza, sia dal punto di vista della qualità che dell’efficacia per contrastare i dolori cervicali.

Sissel 110001 Cuscino Cervicale Plus: un prodotto di qualità superiore

L’azienda Sissel da anni è impegnata in studi e ricerche per offrire alla potenziale clientela dei prodotti che possano soddisfare persone comuni e sportivi, ed alleviare i dolori cervicali. Con il modello Sissel Cuscino Cervicale Plus ne ha realizzato uno ideale soprattutto per rilassare al meglio i muscoli della testa e quelli lombari, provocati da artrosi, artrite ed ernia al disco. Il prodotto per qualità superiore e struttura, si pone al primo post di questa speciale graduatoria.

 

Marcapiuma: un modello indeformabile

Il cuscino cervicale Marcapiuma è un modello ergonomico ed indeformabile, il cui  guanciale è stato ideato per renderlo adattabile a qualsiasi tipo di testa e collo. Tra le varie caratteristiche che rendono il Marcapiuma un ottimo guanciale, ci sono sicuramente l’indeformabilità e l’ergonomia. Pensato per adattarsi a tutti i tipi di collo e testa, questo cuscino serve per lenire le sofferenze generate dai dolori alla cervicale, e nel contempo svolge anche un’azione curativa specie con una posizione supina durante il sonno.

 

VenixSoft CUS000999 1: il memory foam viscoelastico

Il cuscino ortopedico della VenixSoft è un memory foam viscoelastico, realizzato con una particolare forma ad onda doppia e foderata con una fibra d’argento ideale per fornire contemporaneamente sollievo a collo, testa e spalle. L’insieme permette quindi di riposare tranquilli, rilassati e dormire serenamente. Si tratta di un prodotto che è tra i più venduti grazie proprio all’ottimo rapporto qualità / prezzo.

 

 

Cuscino cervicale – Guida all’acquisto

Nella nostra vita un fattore indiscutibile riguarda quello del sonno; infatti, ben un terzo lo trascorriamo dormendo, per cui usare il cuscino giusto per la notte ed in particolare quello cervicale, è una condizione essenziale per il sonno quotidiano in quanto rivitalizza e stimola mente, corpo e collo. In riferimento a ciò, vediamo come e quale cuscino cervicale scegliere per dormire bene la notte.

 

Cos’è un cuscino cervicale?

Il cuscino cervicale viene definito tale poiché svolge la sua funzione quando si soffre di sintomi come dolori al collo, rigidità muscolare, mal di testa e dolori alle spalle. Questi guanciali forniscono infatti, un effetto rilassante ma anche curativo, per cui sceglierne uno è sicuramente l’opzione migliore. Inoltre visto che un famoso motto recita: prevenire è meglio che curare, anche in questo caso è veramente appropriato, per cui utilizzarlo sempre e comunque conviene, in modo  che la testa e gli organi ad essa collegati, godano di una postura corretta e nel contempo si riesce a dormire sonni tranquilli.

 

Posizioni dormienti e cuscini cervicali

Dormire bene significa fondamentalmente far appoggiare la testa su un cuscino particolarmente adatto come quello di tipo cervicale. Il guanciale in oggetto insieme ad una serie di piccoli atteggiamenti posturali, serve ad ottimizzare il sonno e a scongiurare la comparsa di sintomi legati all’apparato rachide-cervicale.

Dormire sul fianco è una delle posizioni più comuni. I cuscini cervicali in questo caso servono a supportare la colonna cervicale, e aiutano a costruire la stabilizzazione tenendo in considerazione sia il cuscino che il materasso. Inoltre consentono al peso corporeo e al tessuto spinale di distribuirsi sul letto in modo ottimale, donando moltissimo comfort a tutto il corpo, oltre che a conciliare il sonno.

Le persone che dormono con la pancia in su, creano una grande quantità di peso che va a ripercuotersi sulla colonna cervicale, specialmente se si utilizzano cuscini troppo alti o più di uno. Un guanciale cervicale è invece un supporto appropriato progettato per aiutare a distribuirlo in modo uniforme, e quindi ad evitare pericolosi sovraccarichi tali da generare fastidiose patologie lombari momentanee o permanenti.

Se si dorme sulla schiena, spesso si richiedono cuscini più sottili affinché la testa abbia una posizione stabile senza allontanarsi troppo dalle spalle. Optare per un cuscino cervicale quindi specifico per il collo serve per evitare ciò, e nel contempo a garantire un’ottima postura con conseguente sensazione di benessere al collo.

 

Le varie tipologie di cuscini cervicali

Il materiale più presente nella maggior parte dei cuscini cervicali è la schiuma memory foam, ovvero una fibra viscosa elastica che risponde molto bene a varie temperature del corpo afferrando il normale calore. Inoltre quando si cambia posizione, questo tipo di fibra di cui i cuscini cervicali si compongono , si adatta alla perfezione a quella appena assunta. Ci sono tuttavia varie forme e dimensioni disponibili nei cuscini cervicali, per cui è possibile sceglierne uno a seconda delle proprie abitudini e in relazione alla struttura della colonna vertebrale.

 

Cuscino per il collo

Realizzati in memory foam, i cuscini per il collo sono stati progettati per supportare la sua naturale curvatura, indipendentemente dal fatto se sia posizionato sul lato anteriore o sul posteriore. In questo caso si può anche optare per il cuscino a forma di V, o per quello tradizionale a ferro di cavallo. Entrambi sono molto utili quando si viaggia in treno o in aereo, e si è costretti a stare seduti per molte ore.

 

Cuscini roll

I cuscini roll vengono così definiti poiché sono di forma cilindrica, e progettati per fungere da supporto per testa e collo. La maggior parte dei brand che li produce, li propone di tipo gonfiabile, e quindi con la possibilità di regolare la morbidezza in base alle proprie preferenze o esigenze. Questi particolari cuscini cervicali tra l’altro servono anche a lenire le sofferenze sulla parte inferiore del corpo, quando si è costretti a stare molto tempo in piedi.

 

I vari tipi di rivestimenti dei cuscini

I cuscini in genere quindi non solo quelli cervicali, vengono rivestiti dal brand produttore o dal cliente stesso con vari tipi di tessuti che in base alla loro natura svolgono notevoli funzioni, come ad esempio quella antiacaro, anallergica e caldo/fresco. In riferimento a ciò, ecco di seguito un piccolo elenco di quelli di uso comune.

Upland

L’Upland è il tipo di cotone più coltivato nel mondo. Questo tessuto non ha fibre lunghe quanto il Pima o l’Egiziano e quindi non è molto morbido, per cui si adatta a chi lo preferisce un tantino meno liscio e più rigido.

 

Micro

Il Micro è uno speciale filo di cotone estremamente fine e nel contempo durevole, realizzato con fibre in fiocco e lunghe che lo rendono molto morbido ed assorbente, ed è ideale nelle calde sere estive consentendo alla testa di respirare a seguito dell’afa notturna.

 

Flanella

Un altro tipo di tessuto essenziale per i tipici freddi invernali è la flanella, ovvero un tipo di cotone appositamente pettinato per far defluire le fibre di cui si compone.

 

Tencel

Realizzato in un tessuto ricavato dalla polpa di legno di un albero di eucalipto, il Tencel è morbido, resistente e agisce come un antimicrobico naturale. Oggi questo tessuto è considerato ecologico, poiché pur essendo di produzione, non assorbe molta acqua, né tantomeno energia e prodotti chimici.

 

Seta

Prodotta dai bachi, la seta è molto lussuosa e morbida già in natura. Si tratta di veri e propri foglietti che regalano freschezza, morbidezza ed igiene. Questo materiale è inoltre ipoallergenico e per questo motivo è piuttosto costoso.

 

Poliestere

Realizzato con gli stessi polimeri utilizzati per produrre bottiglie per bevande in plastica, il poliestere è una fibra artificiale che oltre ad essere molto economica  è anche abbastanza rigida e resistente.

 

Recensione Sissel 110001 Cuscino Cervicale Plus

 Il modello di cuscino Sissel 110001 Plus vanta delle solide  cuciture laterali distanziate uniformemente su tutti e quattro i lati, per creare un telaio che non si deformi o collassi mentre si dorme. Questo è particolarmente importante per le traversine laterali, poiché la cintura della spalla crea un ampio spazio tra il materasso e la testa. Lo spessore di questo cuscino inoltre la mantiene nella posizione corretta per evitare l’affaticamento muscolare, e generare delle tensioni che possono dar fastidio per tutta la notte e ripercuotersi poi con forti dolori al mattino.

I lati lunghi laterali del cuscino realizzati in fibra di carbonio, permettono di avvolgere tutto il tuo corpo intorno a sé come una sorta di supporto con il conseguente corretto posizionamento della colonna vertebrale. All’interno del cuscino cervicale della Sissel ci sono delle microfibre di riempimento molto flessibili, che si spostano e si  modellano sul collo, e nel contempo si muovono  attraverso il cuscino stesso riducendo l’accumulo di calore corporeo. Il flusso d’aria tra l’altro mantiene anche l’umidità, e tiene fuori i batteri il tutto per un’esperienza di sonno più pulita e salutare.

Il cuscino cervicale Sissel è particolarmente indicato per lenire le sofferenze generate da muscoli cervicali e lombari a seguito di alcune patologie croniche come ad esempio artrite e artrosi, oppure quelle molto comuni come ad esempio la nota ernia del disco. Il modello di cuscino cervicale in oggetto è lavabile a mano per quanto riguarda la parte interna, mentre quella esterna essendo di cotone può anche essere inserita nella lavatrice con un normale ciclo di lavaggio adatto per questa tipologia di tessuto.  Per quanto riguarda invece il peso si attesta sugli 1,5 Kg, mentre le dimensioni sono 47 x 33 x 14 cm. A margine va aggiunto che acquistare questo prodotto di primissima qualità su Amazon è sicuramente ideale, poiché i prezzi e non solo in quelli dei cuscini cervicali sono decisamente favorevoli rispetto a quelli di listino proposti dai negozi tradizionali ubicati nelle città.

 

Le principali caratteristiche

Vantaggi

  • La cervicale viene ben sorretta e i muscoli del collo tendono a rilassarsi.
  • Il cuscino si modella in base a peso e dimensione della testa
  • Il cuscino è dotato di una federa removibile

Svantaggi

  • Troppo sottile e morbido, non adatto per dormire sul lato

 

Recensione Marcapiuma

La schiuma memory foam ovvero quella di cui si compone questo cuscino cervicale Marcapiuma dell’omonimo brand italiano, ha una lunga storia da raccontare; infatti, è curioso sapere che originariamente è stata creata per la NASA negli anni ’60 per realizzare un sedile forte, solidale e confortevole per gli astronauti. Ciò che chiamiamo schiuma è in effetti, una fibra viscosa ed elastica tecnicamente nota come viscoelastico, che mantiene la sua forma e si muove esattamente in base alla pressione esercitata sulla sua superficie.

La schiuma nel caso del cuscino cervicale proposto dal brand denominato Marcapiuma si muove in base alla pressione esercitata su di essa, e al calore del corpo che aiutano ad ammorbidirlo quel tanto che basta per modellarlo e fare in modo che formi un perfetto luogo di riposo per la testa, il collo e la parte superiore della schiena. Naturalmente, per godere dei migliori benefici il corpo ha bisogno di essere in linea retta dalla testa fino alla colonna vertebrale, ma se durante la notte dormendo sul lato o sulla schiena e sulle altre posizioni si rischia di forzare la testa in una posizione innaturale con conseguenti forti dolori al risveglio.

La schiuma Memory Foam tra l’altro mantiene il corpo allineato e sostiene il collo consentendo alla schiuma di riempire lo spazio che intercorre tra la spalla e il materasso quando si dorme di lato. Infine va aggiunto che la tecnologia del flusso d’aria interno, mantiene la superficie fresca, mentre la schiuma essendo antimicrobica fornisce una superficie di sonno igienica e salutare, ed aiuta le persone a svegliarsi sentendosi rilassati e riposati. Questo prodotto ortopedico che misura 42×72 ed è alto 12 cm, ed inoltre è molto confortevole e privo di odori sgradevoli. Il rivestimento esterno è di cotone al 100% ed elasticizzato, dotato tra l’altro di cerniera per poterla asportare e lavarla. A margine va sottolineato che il prodotto è al 100% italiano, ed è stato anche approvato dal Ministero della Salute.

Le principali caratteristiche

Vantaggi

  • Possiede una sagoma adatta per il collo di chi è abituato a dormire sul fianco.
  • Il guanciale interamente italiano è realizzato in Memory Foam
  • Non è sensibile alle variazioni climatiche

Svantaggi

  • Il cuscino viene proposto di base con una federa in cotone lavabile

 

Recensione Venixsoft

Il cuscino cervicale Venixsoft è un guanciale in Memory Foam, ed è rivestito con una federa in puro cotone e quindi traspirante. Anche in questo caso si tratta di un prodotto tutto italiano ed è di classe medica 1, quindi con la possibilità di detrarre il 19% ai fini IRPEF come stabilito dal decreto ministeriale in tema di farmaci. Per quanto riguarda le caratteristiche strutturali questo cuscino cervicale è stato realizzato con una schiuma viscoelastica (Memory Foam), ovvero un prodotto pesante ad alta densità, ed è ideale per lenire le sofferenze legate alla parte cervicale, e per curare alcune patologie come ad esempio l’ernia del disco.

Questo cuscino seppur classificato al terzo posto della nostra graduatoria dei migliori, consente di ottenere il massimo del comfort, ed inoltre è importante sottolineare che il brand si compone di un team che per primi amano dormire tanto e bene, quanto desiderano lo facciano anche i loro clienti. Dormire profondamente e svegliarsi al mattino con meno dolore e rigidità è sicuramente bellissimo, ed inoltre consente di adattare la testa al collo e alle spalle e viceversa, grazie  all’allineamento delicato che il Memory Foam riesce a regalare.

Sempre in riferimento a questo materiale vale la pena sottolineare che non c’è cuscino che si adatta meglio su testa e collo, senza trascurare un altro fattore positivo che riguarda la freschezza che emana nelle calde giornate estive. Infine in merito alle misure, va detto che il cuscino cervicale della Venixsoft misura 70 cm x 40 cm e un’altezza di 10 e 20 centimetri, e che è ideale anche per i bambini molto piccoli poiché funge da sostegno della testa e aiuta a prevenirne la deformazione nella parte posteriore. Il cuscino fornisce quindi anche un supporto ergonomico per il bambino, e per prevenire la cosiddetta sindrome della testa piatta (plagiocefalia).

Le principali caratteristiche

Vantaggi

  • Il cuscino può essere usato anche dai bambini
  • Previene dolori cervicali ed anche emicranie
  • La federa in cotone è lavabile in lavatrice

Svantaggi

  • Quando è nuovo emana un cattivo odore

 

Conclusioni

Se le recensioni vi sono sembrate utili e avete optato per la scelta di uno dei tre che in questa guida abbiamo proposto, non vi resta che procedere all’acquisto visualizzando ognuno di essi tramite l’apposito link. In tal  modo una volta reindirizzati direttamente sul modello prescelto, avrete l’opportunità di conoscere altri dettagli, oltre che attingere ulteriori informazioni sia di carattere tecnico che commerciale. Infine va aggiunto che in ogni pagina specifica dello store Amazon, potrete anche visualizzare i giudizi positivi degli utenti che ne hanno acquistato uno e sono rimasti molto soddisfatti.