Miglior cuscino antidecubito per sedia a rotelle del 2020

Un valido cuscino antidecubito si rivela di grande supporto per le persone costrette su di una sedia a rotelle, offrendo un valido aiuto nella prevenzione di dolorose piaghe e lesioni; non solo: questo dispositivo è utile per garantire comfort ed il mantenimento di una postura sempre corretta e naturale. È possibile scegliere tra moltissime tipologie differenti, modelli dalle forme più svariate e fabbricati in materiali diversi. Ma come scegliere il migliore cuscino antidecubito per sedia a rotelle? Come valutare quale sia quello più idoneo alle tue esigenze, o a quelle del tuo famigliare? Continua nella lettura per scoprire come orientarti al meglio nella scelta! 

Di seguito sono elencati alcuni dei migliori modelli disponibili: 

  • Il migliore è Supportiback: cuscino antidecubito ergonomico in memory foam progettato a forma di “U” per evitare un’eccessiva pressione sul coccige e rivestito in Coolgel per dissipare al meglio il calore corporeo. 
  • Il migliore per rapporto qualità-prezzo è Feagar: cuscino antidecubito ortopedico in memory foam che garantisce comfort e sostegno, contribuendo a mantenere una postura sempre corretta. 
  • Il più maneggevole è Aiesi: cuscino antidecubito molto leggero e maneggevole in poliuretano espanso e gel viscoelastico che garantisce la massima traspirazione e la distribuzione omogenea del peso corporeo. 

Supportiback cuscino ortopedico 

Indubbiamente uno dei migliori cuscini antidecubito che possiamo trovare in commercio: il Supportiback garantisce comodità e sostegno, grazie al suo design ergonomico che segue la forma del corpo e permette una distribuzione ottimale del peso; la forma ad “U” consente di evitare una pressione eccessiva sull’area coccigea, una delle zone più soggette alla comparsa di piaghe da decubito. Uno dei principali difetti dei cuscini in memory foam è la scarsa traspirazione, che li rende poco adatti all’utilizzo durante l’estate: ma questo non vale per il Supportiback! Grazie al rivestimento in Coolgel, questo cuscino permette una dispersione continua del calore, mantenendo la seduta fresca ed asciutta per tutto il giorno. Questo prodotto è rivestito con una comoda fodera felpata, facilmente removibile e lavabile. Il suo design compatto e la sua leggerezza lo rendono particolarmente idoneo al trasporto. 

Pro 

  • Forma ad “U” per evitare un’eccessiva pressione sul coccige
  • Design ergonomico 
  • Rivestimento il gel per garantire una costante dissipazione del calore 
  • Fodera felpata sfoderabile e lavabile
  • Leggero e maneggevole 
  • Permette un utilizzo versatile, non limitato alla sedia a rotelle
  • Maniglia per il trasporto 

Contro 

  • Leggermente più costoso della media 

Insomma, acquistando il Supportiback ti assicurerai un cuscino antidecubito valido ed affidabile che si distingue, inoltre, per un ottimo rapporto qualità/prezzo. 

Feagar cuscino in memory foam

Il cuscino in memory foam Feagar si rivela un valido aiuto per prevenire la comparsa di dolori e piaghe da decubito. L’utilizzo continuativo di questo dispositivo facilita un’ottimale distribuzione del peso corporeo, in modo tale che non vada a gravare eccessivamente sull’area lombare, prevenendo dolori e lesioni su coccige, vertebre lombari ed anche. Il design ortopedico ed ergonomico previene l’aumento della pressione sanguigna nei punti di contatto con la seduta, una delle cause principali della comparsa di piaghe e lesioni. Grazie al memory foam ad alta densità questo cuscino antidecubito mantiene la sua forma originale anche dopo svariati utilizzi. Nel caso dovesse sporcarsi, niente paura: la fodera è antiscivolo, sfoderabile e lavabile in lavatrice. I comodi cinturini regolabili permettono un posizionamento saldo su ogni tipologia di seduta. 

Pro 

  • Design ortopedico che si adatta alle forme del corpo
  • Aiuta nel mantenimento della postura corretta
  • Distribuzione ottimale e continuativa del peso corporeo
  • Fabbricato in Memory foam ad alta densità non deformabile 
  • Fodera impermeabile, antiscivolo e sfoderabile
  • Cinturini regolabili 

Contro 

  • La durezza del cuscino potrebbe variare con la temperatura
  • I cuscini in memory foam non sono particolarmente traspiranti

Il cuscino in memory foam Feagar si dimostra un valido alleato per la prevenzione di piaghe da decubito e dolori: un prodotto di grande qualità che potrete acquistare ad un prezzo competitivo. 

Offerta Feagar 26,99 EUR Acquista su Amazon

Aiesi cuscino antidecubito professionale 

Il cuscino antidecubito Aiesi si distingue per le sue caratteristiche che lo rendono paragonabile ad un dispositivo di tipo professionale; è costituito da ben due strati di poliuretano espanso ad alta densità che presentano, al loro interno, uno strato di gel viscoelastico: questi materiali garantiscono una distribuzione ottimale del peso corporeo, in modo che non vada a gravare sulle zone maggiormente soggette alla comparsa di lesioni, come l’area coccigea e quella sacrale. L’utilizzo continuativo di questo cuscino, inoltre, aiuta a mantenere una buona circolazione sanguigna. Un’ottima traspirazione è garantita dal rivestimento in Air Mesh, un tessuto molto resistente e che aiuta nella dispersione del calore corporeo. Si tratta di un cuscino molto leggero e maneggevole, particolarmente adatto per il trasporto. La fodera può essere facilmente rimossa per essere lavata grazie ad una comoda cerniera zip. 

Pro 

  • Costituito da due strati di poliuretano espanso contenenti uno cuscino in gel 
  • Rivestimento molto resistente e traspirante 
  • Fodera removibile e lavabile 
  • Le cinghie regolabili garantiscono un posizionamento saldo 
  • Leggero e dal design discreto

Contro 

  • Non dispone di maniglie per il trasporto
  • Può sostenere un peso massimo di soli 100 kg

Un prodotto di grande qualità ad un prezzo più che accessibile: il cuscino antidecubito Aiesi è un dispositivo estremamente valido e che vale la pena acquistare. Unica nota dolente è costituita dal fatto che non ne è consigliato l’utilizzo per persone che pesano più di 100 kg. 

Guida alla scelta 

Purtroppo, essere costretti su di una sedia a rotelle può essere causa di molte limitazioni e disagi; è importante, per questo, garantire il massimo della comodità e del sostegno alle persone con mobilità ridotta, al fine di rendere quanto più confortevole possibile la loro quotidianità. Scegliere il modello ideale non è affatto semplice: è importate valutare con criterio quale sia il prodotto più adatto alle esigenze specifiche della persona che lo andrà ad utilizzare. 

A cosa serve il cuscino antidecubito per sedia a rotelle?

I cuscini antidecubito sono dispositivi che aiutano a prevenire la comparsa di piaghe da decubito e dolori nel caso di persone costrette a rimanere sedute sulla sedia a rotelle per un tempo prolungato. Un buon cuscino antidecubito favorisce la distribuzione omogenea del peso corporeo evitando che gravi solo su determinate aree, in particolare quella sacrale e coccigea; questo dispositivo si rivela molto utile anche per aiutare il mantenimento di una ottimale circolazione sanguigna, evitando aumenti localizzati di pressione nelle aree di contatto con la seduta. Durante il movimento della carrozzina, un buon cuscino antidecubito attenua gli urti ed evita che eventuali attriti possano andare a gravare negativamente sulla colonna. Possono essere utilizzati sia sulla sedia a rotelle che su divani, poltrone e comuni sedie, contribuendo al mantenimento di una postura corretta e naturale. 

Quante tipologie esistono?

In commercio è possibile trovare un vasto numero di tipologie diverse, che differiscono per forma, materiali e prezzo; questo sono le tipologie principali: 

  • Cuscino antidecubito ad acqua
  • Cuscino antidecubito in gommapiuma o in memory foam
  • Cuscino antidecubito ad aria
  • Cuscino antidecubito in gel
  • Cuscino antidecubito in poliuretano 

Come scegliere il cuscino antidecubito per sedia a rotelle più adatto? 

La scelta del cuscino antidecubito non deve essere casuale: prima di effettuare l’acquisto è importante considerare opportunamente diversi fattori e valutare le caratteristiche fisiche della persona che andrà ad utilizzarlo:

  • Peso corporeo: è fondamentale valutare opportunamente il peso della persona che andrà ad utilizzare il dispositivo, dal momento che molti cuscini antidecubito hanno un peso massimo di sopportazione, in particolare quelli ad aria ed in gel. I modelli in gommapiuma ad alta densità ed in memory foam risultano più idonei per persone che pesano più di 110kg, garantendo un sostegno maggiore. Per quanto riguarda, invece, le persone particolarmente magre, è fondamentale optare per un dispositivo che eviti che le ossa del bacino possano essere soggette ad eccesivo sfregamento con la seduta: è importante dunque scegliere un dispositivo piuttosto spesso. 
  • Temperatura dell’ambiente circostante: soprattutto nel caso in cui un cuscino antidecubito venga usato per un tempo prolungato, è importante accertarsi della sua capacità di dispersione di calore corporeo, evitando eccessiva sudorazione e surriscaldamento della seduta; in particolar modo quando viene utilizzato in un ambiente particolarmente caldo o in estate. I cuscini in gel o ad acqua si rivelano i più efficaci per il mantenimento di una temperatura ottimale, garantendo maggiore freschezza e traspirazione. Anche optando per altre tipologie, come ad esempio i modelli in fibra o in gommapiuma, è possibile trovare modelli che dispongono di fodere traspiranti che favoriscono la circolazione dell’aria. 
  • Eventuali difetti di postura: è importante valutare, anche avvalendosi dell’ausilio di persone esperte, quale sia il cuscino antidecubito più indicato per persone che presentano dei particolari vizi posturali, come scogliosi, lordosi o cifosi oppure che abbiano delle problematiche agli arti inferiori. In questi casi occorre optare per un cuscino la cui conformazione non rischi di aggravare ulteriormente il problema. 
  • Eventuale incontinenza: nel caso di persone incontinenti, è fondamentale optare per un cuscino che sia o totalmente impermeabile oppure che abbia una fodera impermeabile facilmente removibile e lavabile. 

Come abbiamo visto le tipologie sono tante e diversi: sarà sufficiente seguire questi consigli per assicurarsi di scegliere il dispositivo più idoneo alle nostre esigenze.