Home / Elettronica / Il miglior caricatore wireless del 2018

Il miglior caricatore wireless del 2018

I caricatori wireless non sono una nuova invenzione, ma con Apple che finalmente salta a bordo di questo treno con l’iPhone X e l’iPhone 8, questo piccolo accessorio ha trovato un rinnovato interesse. Nonostante il telefono funzioni perfettamente con il caricabatterie fornito, i caricatori wireless sono ideali per la scrivania o il comodino e rendono il caricamento del telefono semplice come appoggiarlo su una superficie. Ecco di seguito un elenco dei migliori che abbiamo selezionato: 

  • Caricatore Wireless CHOETECH è il carica batterie senza fili economico e compatibile con moltissimi modelli
  • Caricatore Wireless ESR dal design elegante e sobrio si adatta perfettamento alla vostra scrivania, sempre a portata di mano con discrezione e funzionalità
  • Caricatore Fast Charge PA014 Seneo si distingue per la forma a barchetta che vi consente di usare il vostro smartphone, guardando un video magari, mentre si ricarica.

Caricatore Wireless CHOETECH : conveniente e funzionale

Amatissimo e con ottime recensioni, non potevamo non consigliarvi questo caricatore wireless. Il rapporto qualità/prezzo è imbattibile e lo rende accessibile a tutti sia per un acquisto utile per voi stessi, sia per un regalo che sarà apprezzatissimo da chiunque abbia uno smartphone. Ma andiamo nel dettaglio a scoprirne pregi e difetti:

  • si poggia il telefono sopra, assicurandosi che sia centrato altrimenti la connessione non avviene e comincia a caricare, ideale per chi lascia il telefono in carica la notte per riprenderlo la mattina
  • è certificato Qi, una garanzia di prodotto sicuro da usare
  • compatibile con moltissimi modelli, tra cui Iphone 8 e Iphone X, sia con la cover che senza
  • molto sottile e compatto, con rivestimento antiscivolo, per posizionare il proprio smartphone in modo sicuro
  • carica da 5W, con opzionale carica veloce da 7.5 W (che pero’ non funziona con Iphone)
  • Cavo USB incluso ma non è fornito l’alimentatore che va acquistato a parte
  • E’ dotato di luce a led blu costante che indica il caricamento
  • E’ disponibile in diverse colorazioni, la classica nera lucida, rosa confetto, blu acquamarina e rosso.
  • Il prezzo di listino è di €21,62 ma si trova spesso scontato e in offerta su Amazon

Il prezzo di questo caricatore senza fili è davvero conveniente però il fatto che non fornisca la spina per la ricarica significa doverla acquistare separatamente oppure controllare di averne una compatibile in casa. In alternativa se si tiene sulla scrivania o in ufficio, si può collegare direttamente al PC. In generale il caricatore wireless CHOETECH è economico, dal design semplice e fa il suo dovere, te lo consigliamo se cerchi un caricatore wireless da provare, perchè non ti deluderà.

Caricatore Wireless ESR: elegante e utile

Questo caricatore circolare bianco o nero è tra i più  eleganti di questa categoria e lo consigliamo per chi volesse aggiungere un tocco in più al proprio ambiente lavorativo con tutto il plus valore di un oggetto utile e pratico. Ma ecco di seguito le specifiche che ce lo hanno fatto selezionare:

  • E’ compatibile con molti modelli di smartphone tra cui l’Iphone 8/8 plus e Iphone X, ma non con i modelli di Iphone precedenti, non essendo Qi abilitati
  • A differenza del caricatore CHOETECH è circolare e disponibile in colore anche bianco
  • Il cavo di 1 metro è integrato al pad di ricarica e si può collegare a un adattatore 5V/2A o QC, come raccomandato dal produttore per la miglior ricarica
  • E’ garantito a vita così se si ha qualsiasi tipo di dubbio o ripensamento si può restituire ricevendo un rimborso o una sostituzione
  •  Sottilissimo e leggero, è semplice da portarsi dietro per caricare il proprio smartphone
  • E’ dotato di gomma antiscivolo per evitare che una volta posizionato al centro, il telefono si sposti perdendo l’allineamento per la ricarica

Il Caricatore Wireless ESR è da scegliere se si preferisce qualcosa di minimal e elegante, che non abbia la luce a LED accesa durante la notte. Il cavo integrato può essere un vantaggio perchè non si deve attaccare e staccare in continuazione, ma al contempo se si rovina con l’uso non può essere sostituito e si deve comprare (o ricevere in sostituzione) un’altro caricatore. Anche in questo caso l’adattatore non è fornito e quindi va acquistato separatamente.

Caricatore Wireless Seneo: per avere qualcosa di diverso

Per chi vuole qualcosa in più e per chi ha necessità di avere il telefono sempre a colpo d’occhio, il Caricatore Wireless Seneo ti permette di caricare il telefono e tenerlo in posizione rialzata. Questo può essere utile per vedere le notifiche immediatamente senza interrompere cosa stavate facendo. E’ ottimo anche perchè:

  • Ha un pulsante per l’accensione o lo spegnimento della ricarica in modo da controllare la ricarica del vostro smartphone e di utilizzare questo caricatore come supporto
  • Il cavo di cui è dotato, di tipo type-c diverso dal cavo USB classico perchè assicura una potenza superiore, fino a 10W, per una ricarica più veloce
  • Compatibile con molti modelli tra cui Samsung Galaxy Note 8, S8, S8 Plus, S7, S7 Edge, S6 Edge Plus e Iphone 8 e X
  • E’ dotato di segnale di surriscaldamento, sovraccarico o presenza di corpo estraneo con luce LED lampeggiante rossa
  • E’ antiscivolo grazie alla forma a barchetta che permette di ricaricare tenendo il telefono in verticale o orizzontale, guardando un film o un video
  • Questo prodotto ha una garanzia di rimborso di 45 giorni e una garanzia estesa a 18 mesi

Questo caricabatteria stand ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ma il fatto che non abbia l’adattatore può essere uno svantaggio perchè va acquistato separatamento oppure va usato uno che si ha in casa. Il LED potrebbe essere fastidioso di notte e potrebbe esserci del surriscaldamento durante la carica. 

Guida all’acquisto

Un caricatore wireless è adatto a tutti coloro che possiedono uno smartphone o tablet che supporta lo standard di ricarica wireless Qi – tra cui iPhone 8, 8 Plus e X e le ultime generazioni di telefoni Samsung Galaxy – e che desiderano caricare il proprio telefono senza collegare un cavo al telefono stesso.

Come funziona?

Con un caricabatterie Qi, ti basta appoggiare il dispositivo sul pad di ricarica per accenderlo. “Wireless” è un po’ improprio, però, perché devi ancora collegare il pad di ricarica a una porta USB a una presa a muro. “Carica magnetica” potrebbe essere un termine migliore, perché Qi utilizza piastre magnetiche per trasferire energia e alimentare il tuo dispositivo, ma qui rimarremo “wireless” perché è così comunemente accettato. Un caricabatterie wireless è solo una questione di convenienza : Non devi preoccuparti di collegare fisicamente un cavo per caricare e scollegare il cavo quando si desidera utilizzare il telefono. Un caricatore wireless libera anche la porta del connettore Lightning su un iPhone, quindi puoi usare le cuffie cablate durante la ricarica.

Qi  è lo standard di ricarica wireless del Wireless Power Consortium, un gruppo industriale con oltre 220 membri, tra cui i produttori di dispositivi come Apple e Samsung, produttori di accessori come Belkin, Mophie e altri.

La ricarica wireless conviene?

La ricarica wireless è generalmente più lenta della ricarica via cavo e il numero di watt sul caricabatterie non indica necessariamente la velocità con cui si caricherà il dispositivo. Tuttavia, fattori ambientali come la temperatura, il livello di carica attuale del telefono e persino il suo posizionamento sul pad possono influire sulla velocità di carica effettiva. Anche il telefono è un fattore limitante: un caricabatterie Qi che supporta velocità più elevate andrà a vantaggio solo di quei telefoni che possono attingere più energia. 

L’altro lato negativo della ricarica wireless è che non è possibile utilizzare il telefono mentre è in carica, a differenza di una connessione via cavo. Ciò rende la ricarica wireless un’opzione migliore per ricaricare durante la notte che per la ricarica mentre stai guardando Netflix o scrollando su Twitter.

Criteri per la scelta

Un buon caricatore wireless dovrebbe soddisfare tutti i seguenti criteri di base, che abbiamo usato come linee guida per la nostra scelta:

Certificazione WPC: essere certificati dal WPC significa che un caricabatterie è stato testato e trovato sicuro e conforme allo standard Qi. Se un caricatore wireless non è certificato, ciò non significa necessariamente che non è sicuro o non conforme, ma la scelta di qualcosa che è stato verificato è prudente, quindi abbiamo considerato solo i modelli certificati.

Velocità di ricarica: lo standard Qi 1.2 supporta velocità di carica fino a 15 watt (9 volt / 1,67 ampere), ma i caricabatterie da 5 W e 7,5 W sono più comuni al momento. Apple ha lanciato iPhone 8, 8 Plus e X con una velocità di carica di 5 W, ma un aggiornamento software del dicembre 2017 ha superato la velocità fino a 7,5 W “ricarica wireless ad alta velocità.” Samsung Galaxy S8 supporta velocità di carica fino a 9 W. Con questo in mente, abbiamo selezionato una gamma di caricabatterie che supportavano queste velocità

Design: questo criterio include non solo l’aspetto del pad di ricarica, ma anche quanto sia resistente la superficie per tenere in posizione un telefono, così come eventuali extra, come le luci di ricarica. Ci sono caricatori senza fili circolari o quadrati, per tenere il telefono in posizione orizzontale o a stand, più o meno spessi, in diversi colori e in diverse fasce di prezzo. A ognuno il suo quindi!