Home / Salute e bellezza / Salute / Aerosol / Il miglior aerosol Pic del 2018

Il miglior aerosol Pic del 2018

Hai deciso di comprare un aerosol Pic per la tua casa? Buona scelta! I prodotti Pic da sempre sposano una filosofia nata dalle esigenze delle persone e ispirata alle forme della natura: semplicità, forme arrotondate, colore bianco dominante, impugnature confortevoli e intuitive, display ben visibili, pulsanti ridotti per privilegiare facilità di utilizzo e rapidità.

L’aerosol è uno strumento assolutamente necessario da tenere in casa, soprattutto se si soffre di allergie, asma o si hanno bimbi piccoli che, sappiamo benissimo, sono costantemente soggetti a raffreddori e a qualsiasi altro tipo di infezione delle vie respiratorie superiori (il naso con le sue cavità nasali, la bocca, la faringe, la nasofaringe e la laringe) o inferiori (a trachea, i bronchi, i bronchioli e i polmoni).

Ecco cosa ti consigliamo fra le opzioni disponibili sul mercato:

  • Pic Solution Aerosol Project ad Ultrasuoni: è il migliore aerosol Pic del 2018, con teconologia ad ultrasuoni, permette una terapia rapida e silenziosissima. È un po’ più caro ma consigliato per i bimbi più piccoli.
  • Pic Aerosol Pistone Air Cube: ha il miglior rapporto qualità/prezzo nella categoria degli aerosol a pistone. Dotato di tutti gli accessori necessari, ha un prezzo veramente contenuto.
  • Pic Solution Mr. Hippo Aerosol a Pistone: è l’aerosol più venduto per i bambini… chissà perché…? Basta guardare questo buffissimo Mr. Ippopotamo per capire che sarà un ottimo alleato nel momento di fare l’aerosol ai vostri piccoli.

Vediamo adesso nel dettaglio le caratteristiche principali di questi aerosol.

Pic Solution Aerosol Project ad Ultrasuoni, il migliore del 2018

Il Pic Solution Aerosol Project ad Ultrasuoni: è sicuramente la scelta più adatta per chi cerca un aerosol veloce e silenzioso. La sua tecnologia a ultrasuoni, infatti permette di nebulizzare i farmaci in pochissimo tempo ed è assolutamente silenzioso, tanto da riuscire a praticare l’aerosol senza che il bambino se ne accorga, per esempio mentre dorme. In più, impiega in media il 50% in meno del tempo necessario con un aerosol a pistone.

Ma come funziona esattamente? Questo tipo di aerosol ha un cristallo che trasforma l’impulso elettrico in vibrazioni per cui  la nebulizzazione avviene grazie ad onde sonore ad alta frequenza che si propagano nell’acqua e disgregano la soluzione, trasformandola in nebbia sottile. L’aerosol a ultrasuoni è il più indicato se hai molto catarro o hai comunque bisogno di fluidificare le secrezioni bronchiali. È un po’ più caro, principalmente dovuto al fatto che si tratta di una tecnologia più moderna, ma se avete problemi a far digerire il rumore dell’aerosol al vostro bambino questa è l’unica soluzione per voi!

Ricapitolando:

  • Silenziosissimo: si può fare mentre si dorme e senza che il bimbo se ne accorga;
  • Veloce: fino al 50% in meno dell’equivalente meccanico (a pistone);
  • Corredato di una comoda borsa per proteggerlo e portarlo in viaggio;
  • Flusso del medicinale regolabile;
  • Completo di tutti gli accessori necessari.

Contro: come tutti gli aerosol ad ultrasuoni, non è adatto alla nebulizzazione di soluzioni che contengono cortisone. Quindi attenzione, se è questo di cui hai bisgno, questo tipo non è per te.

Conclusione: aerosol consigliato per la sua rapidità e silenziosità. Costa un po’ di più degli altri ma è notevolmente superiore per uso con bambini piccoli. Non adatto ai cortisonici.

 Pic Aerosol Pistone Air Cube, la miglior qualità/prezzo

Abbiamo scelto il Pic Aerosol Pistone Air Cube per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo nella categoria degli aerosol a pistone. Con un costo inferiore ai 30 Euro, vi portate a casa un apparecchio per aerosol completo di tutto il necessario per risolvere la maggior parte dei problemi respiratori e delle vie aeree. È compatto, pratico e può essere facilmente usato da tutta la famiglia, adulti e bambini. È dotato di ampolla Airfast che consente di ottenere una più profonda penetrazione del farmaco all’interno delle vie respiratorie.

Come tutti gli aerosol con tecnologia a pistone non è totalmente silenzioso ma, tutto sommato, sia il rumore che i tempi di nebulizzazione sono soddisfacenti anche nel caso di piccoli pazienti. In caso ti stia chiedendo cosa significhi tecnologia a pistone, si tratta di un processo meccanico: sul dispositivo è presente una pompa, o un compressore, che spinge l’aria all’interno dell’ampolla dove hai diluito la soluzione con il farmaco da nebulizzare, producendo le particelle che andranno a depositarsi nelle tue vie respiratorie. E, fattore molto importante, è adatto anche per terapie con cortisone.

Ricapitolando:

  • Economico;
  • Meno silenzioso di uno ad ultrasuoni ma accettabile anche per bambini;
  • Compatto e maneggevole;
  • Adatto alle terapie cortisoniche.

Contro: non dispone di borsa o bustina per contenere gli accessori.

Quindi in conclusione: Ha il grande vantaggio di essere economico e adatto a tutte le terapie. Attenzione per i più piccolini, perché non è del tutto silenzioso.

Pic Solution Mr. Hippo Aerosol a Pistone, il più amato dai bambini!

Il Pic Solution Mr. Hippo Aerosol a Pistone è sicuramente il più simpatico fra gli aerosol in commercio! Questo aerosol non solo è compatto, pratico e facile da usare ma si presenta con l’apparenza di un simpatico ippopotamo che risulta utilissimo per distrarre i bambini durante la terapia aerosol. Con le sue linee morbide e colori tenui aiuta a rasserenare i più piccini rendendo il momento della terapia sereno e giocoso. Ma anche una grande praticità: una maniglia ergonomica per portarlo ovunque, un pratico porta ampolla per mantenere l’ampolla sempre dritta e una grande bocca, dove riporre tutti gli accessori a terapia finita. E non è finita: il suo zainetto-vassoio semplifica l’asciugatura degli accessori quando hai finito di usarli. E il tutto ad un costo tutto sommato contenuto.

Ricapitoliamo:

  • Design ideale per distrarre i bambini durante la terapia;
  • Rumore accettabile;
  • Pratico e portatile;
  • Mascherina creata per i piccoli, ma usabile anche dai grandi;
  • Vani e borsa per riporre e proteggere gli accessori.

Contro: La mascherina manca di un elastico e bisogna tenere in mano la bocchetta.

In conclusione: Lo consigliamo veramente a tutti i genitori. È un po’ più caro ma vi portate a casa un aerosol e un giocattolo decorativo e simpatico. E funziona anche per i grandi!

Perché scegliere un prodotto Pic?

Grazie a una competenza tecnica eccellente in continuo aggiornamento, il know-how Pic è cresciuto ben oltre le sole siringhe indolore che hanno rivoluzionato il mondo del self-care negli anni ’80 in Italia. Oggi i laboratori PIC progettano e producono soluzioni all’avanguardia per la salute delle vie aeree, per la cura di ogni tipo di ferita, per una gestione più libera di patologie come ipertensione e diabete con la finalità di rendere semplice ciò che prima non lo era, e farlo nel modo più confortevole possibile.

Ecco quindi alcune dritte Pic per il corretto uso degli aerosol:

È facile con Pic!

  • Occhio all’igiene: lavare sempre bene le mani prima di montare l’apparecchio e maneggiare i medicinali per la terapia;
  • Boccaglio o Mascherina?
    • il boccaglio è più adatto agli adulti, manda la nebulizzazione direttamente nelle vie respiratorie ed evita quindi disperisioni del farmaco;
    • la mascherina, invece, è ideale per i bambini che respirano prevalentemente con il naso; è importante farla aderire bene al viso e cercate di incoraggiare i bambini a respirare con la bocca. E attenzione: se il piccolo dorme o piange, l’efficacia della terapia sarà diminuita notevolmente.
  •  Tempo di terapia: varia fra i 5 e i 10 minuti. Mi raccomando! la soluzione deve essere nebulizzata fino all’ultima particella. Niente sconti!
  • Pulizia: finita la terapia, lavate sempre tutti gli accessori con acqua corrente. In alternativa, si può usare anche del bicarbonato o un disinfettante alimentare;
  • Ampolla: nell maggior parte degli aerosol è generalmente fatta di plastica, e non di vetro come i vecchi apparecchi. Quindi è bene sostituirla ogni due mesi, specialmente se si usa l’aerosol in modo continuato.