Le Migliori Cuffie On-Ear del 2020

Stufo di stare senza musica? Stai ascoltando la tua playlist preferita e proprio sul più bello le tue cuffie si spengono

Ti sei deciso. Non ne puoi più. Apri il computer e ti metti a cercare su Internet. Quali cuffie prendere? Cosa stai cercando? Quali specifiche sono importanti? Puoi fidarti delle recensioni?

Ti vengono presentati centinaia di modelli diversi e non riesci a scegliere quali paio cuffie on-ear vorresti. Le cuffie on ear infatti si distinguono dal resto delle cuffie esche comprendono tutte le cuffie che poggiano sulle orecchie. 

Ciò che le caratterizza sono due grandi padiglioni, tenuti dall’arco che di appoggia sulla testa. Ancora incerto su cosa prendere? O che questo sia il modello giusto?

Non ti allarmare! Fortunatamente per te, qualcuno ha già testato tutti i modelli e trovato i migliori. Il nostro team infatti ha recensito le 3 migliori cuffie on-ear proprio per aiutarti a scegliere al meglio. Inoltre, ti forniremo delle linee guida su cosa bisogna fare attenzione quando si comprano delle cuffie on-ear. 

Sony MDR-ZX110: le più economiche sul mercato!

Se non pretendi molto e vuoi solo poter ascoltare la tua musica senza disturbare chi ti sta intorno, allora devi sicuramente fermarti e buttare l’occhio su questo modello Sony.

Queste cuffie si possono portare ovunque tu vada. Grazie ai padiglioni girevoli è possibile riporre le cuffie dopo essere state usate, e meno fastidi durante il viaggio. Il fatto che siano pieghevoli vuol dire meno ingombro e quindi si possono mettere tranquillamente in valigia. 

Queste cuffie hanno un telecomando con un microfono integrato per effettuare chiamate senza dover utilizzare le mani

Le cuffie on-ear hanno un design unico che permettono di avvolgere le orecchio isolandoti dai rumore esterni. L’acustica è molto buona e ti permette di sentire anche le sfumature più piccole. Il design permette di massimizzare i bassi nella musica e quindi il ritmo sarà sempre perfetto. 

Imbattibili per quanto riguarda il prezzo, queste cuffie permettono un ascolto adatto ai meno esigenti. Tra le sue caratteristiche più importanti:

  • Bassi e medi dominanti;
  • archetto regolabili;
  • molto leggere, le puoi indossare per ore senza il minimo fastidio;
  • dimensioni medie, portatili e comode anche fuori casa;
  • qualità costruttiva sufficiente;

Mancano invece della tecnologia di riduzione del rumore e sono quasi interamente costruite in plastica, pertanto non molto robuste.

Per quello che costano però, non si può chiedere di meglio. In rapporto tra la qualità e il prezzo questo modello ha una posizione molto alta nella classifica. Tienile d’occhio!

Attenzione però! Questo modello di cuffie è cablato, con un cavo di lunghezza pari quasi al metro, avrai bisogno di un jack da 3,5mm per poterle utilizzare!

JBL T450BT: il miglior rapporto qualità/prezzo!

Ti consigliamo ora un modello di cuffie wireless, un po’ più costose rispetto agli altri modelli, ma decisamente valide. Questo prodotto non necessita di cavi per il suo funzionamento in quanto sfrutta la tecnologia Bluetooth 4.0 per collegarsi ai vari dispositivi.

Con queste cuffie potrai goderti un buon sound ovunque ti trovi che sia a casa on in ufficio, per strada o in viaggio. Grazie ai bassi profondi riproduce un sound di alta qualità, così buono che ti sembrerà di essere ad un concerto. Sei uno sportivo e ti piace andare a correre con la musica nelle orecchie? 

Queste sono le cuffie perfette perché grazie al fatto che sono wireless non avrai fili fastidiosi. Facilmente connettibili con il Bluetooth le cuffie ti permetteranno una riproduzione ottimale. Sono facili da portare ovunque sopratutto in viaggio. 

Tra le sue caratteristiche:

  • 11 ore di batteria;
  • qualità audio marchiata JBL;
  • tecnologia JBL PURE BASS, un boost del suono che rende l’audio molto più nitido e pulito;
  • comandi sui padiglioni per il controllo del volume, della traccia e delle chiamate;

Il prodotto tuttavia, rimane vittima di alcune cruciali mancanze:

  • mancanza di un uscita aux, le cuffie non si possono usare se scariche;
  • pulsanti plasticosi;
  • porta di ricarica posta in posizione scomoda;

Ciò non toglie all’alto livello di qualità che questo prodotto può garantire. Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo, queste cuffie sono le migliori.

Offerta JBL T450BT 32,77 EUR Acquista su Amazon

Beats Solo 3: qualità senza fili!

Se vuoi essere libero da vincoli e cavi fastidiosi, le Beats Solo 3 sono il modello per te.

Le persone prendono Beats perché vogliono delle buone cuffie di qualità wireless. Queste cuffie hanno un’autonomia più elevata rispetto a molte altre cuffie wireless. 

Le cuffie funzionano anche a metri di distanza e quindi potrai andartene in giro tranquillo per la casa senza dover preoccuparti che potrebbero smettere di funzionare. Inoltre, la qualità costruttiva è molto alta e le plastiche sono di grande qualità. 

Queste cuffie si contraddistinguono per:

  • Eccellente qualità audio;
  • Eccellente qualità strutturale;
  • Isolamento dai rumori esterni;
  • Durata della batteria impressionante (fino a 40 ore senza interruzioni!);
  • Ricarica veloce (con 5 minuti di ricarica garantiscono già 3 ore di autonomia);
  • Padiglioni regolabili;
  • Archetto flessibile;
  • Estremamente portatili (le cuffie possono essere piegate);
  • Tecnologia Beats (bassi corposi e frequenze alte equilibrate);

Purtroppo tutte queste funzionalità pesano fortemente sul prezzo del modello che rispetto alle altre alternative nel mercato rimane il meno economico

Considerato anche il prezzo elevato, le Beats Solo 3 rimangono un paio di cuffie wireless eccezionali ed il livello di qualità e tutte le funzionalità che offrono bilanciano senza problemi la spesa superiore.

Beats by Dr Dre Studio: per chi cerca vuole isolarsi dal mondo

Le Beats by Dr Dre Studio sono il modello di punta della Beats. Offrono eccellente qualità audio ed isolano perfettamente i rumori esterni. Sono ottime sia per l’ascolto a casa, che in viaggio

Anche queste cuffie sono wireless con cancellazione attiva del rumore, una buona autonomia della batteria che dura fino a 12 ore che è ricaricabile e suono riprogettato. 

I comandi sono direttamente sulle cuffie da cui puoi regolare il volume della musica, rispondere a chiamate o saltare i brani. 

Queste cuffie ti permettono di rimanere connesso fino a 10 metri di distanza e grazie al Beats Acoustic Engine avrai un’esperienza d’ascolto unica. 

Una volta indossate non ci sarete per nessuno! Infatti le cuffie godono di:

  • un perfetto equilibrio tra bassi e alte frequenze;
  • alta qualità audio;
  • isolamento da rumori esterni;
  • morbidi cuscinetti e archetto flessibile per il massimo comfort;
  • gestione chiamate e audio direttamente dal comando controllo delle cuffie;
  • batteria con 12 ore di autonomia;

Purtroppo il prezzo di listino delle Beats by Dr Dre Studio è tra i più alti dei prodotti del marchio e, al contrario delle Beats Solo 3, hanno un autonomia di sole 12 ore.

Le Beats by Dr Dre Studio rimangono però la perfetta fusione tra professionalità e versatilità. Con questo modello non si sbaglia: la qualità audio è eccezionale, non te ne pentirai.

Bose QuietComfort 35 II: il meglio del 2020!

Difficile spiegare quanto adoriamo questo paio di cuffie. Il modello Bose è uno dei prodotti di cima del marchio. Le cuffie si distinguono per una cancellazione attiva del rumore regolabile, decisa, ma non fastidiosa. 

Queste cuffie sono wireless, compatibili con Alexa per poter ascoltare i tuoi brani e contenuti preferiti. Hai fino a 20 ore ascolto per riprodurre intere playlist. 

In più una rapida ricarica di solo un quarto d’ora ti permetterà di ascoltare la musica per 2 ore e mezzo. 

Oltre alla qualità sonora sublime, questo modello si contraddistingue anche per il suo design sobrio ed elegante.

  • Suono impeccabile, caldo, spaziale e equilibrato;
  • controlli sui padiglioni intuitivi e sicuri;
  • autonomia incredibile dalle 20 alle 40 ore;
  • morbide e comode, tuttavia estremamente robuste;

Per questo modello qui, non siamo riusciti a trovare difetti, pare proprio che sia il miglior paio di cuffie del 2020, almeno fino ad oggi. 

Non ci sono dubbi, se vuoi avere il meglio del meglio non potete che comprare questo modello Bose, chiaramente dovrai spendere qualcosina in più. Non ti deluderanno.

Come scegliere il miglior paio di Cuffie On-Ear

Quali sono i fattori da tenere in considerazione quando si vuole acquistare delle buone cuffie on-ear?

Lascia che ti forniamo qualche linea guida per aiutarti a scegliere il miglior prodotto possibile!

Frequenza

C’è un valore importante da sapere quando si comprano delle cuffie: la risposta in frequenza. Questo valore indica l’intervallo di frequenze che riesce a coprire la cuffie, che viene indicato in Hz. 

Più ampia è la risposta in frequenza e migliori sono le cuffie. L’altro fattore da considerare è il gap in decibel entro cui le cuffie riescono ad avere una buona fedeltà del suono. L’orecchio umano percepisce un range che va dai 20 ai 20.000Hz. 

Formato delle cuffie

Ci sono 3 categorie di cuffie che dipendono dalla forma, dai loro padiglioni e dalla sua utilità. 

Cuffie chiuse

Le cuffie chiuse sono perfette per l’isolamento. Sono leggermente più grandi rispetto agli altri tipi di cuffie e per questo motivo potrebbero col tempo creare fastidi a chi a non ne è abituato

Questo tipo di cuffie sono perfette per essere utilizzate in ambienti più rumorosi o per brevi periodi di tempo. Dal punto di vista del suono le cuffie chiuse sono fatte per enfatizzare le basse frequenze, riverberi ed effetti musicali. 

Cuffie aperte

Le cuffie aperte sono molto comode da indossare, occupano poco spazio e sono leggere da portare ignoro con te però hanno un problema, non sono in grado di isolare il suono. Contrariamente alle cuffie chiuse con una buona risposta di frequenza. 

Cuffie semi-aperte

A metà strada fra le cuffie aperte e quelle chiuse sono le cuffie semi-aperte che offrono una buona qualità del suono e un buon isolamento

Nel modello chiuso, che comprendono le over-ear chiamate così per il fatto che le cuffie coprono completamente le orecchie, i padiglioni offrono un isolamento acustico passivo, permettendoti di godere del suono in maniera pulita. 

Sfortunatamente perdono di spazialità e possono risultare pesanti ed ingombranti. 

Nei modelli aperti invece come gli auricolari, ci si concentra di più sulla spazialità, a scapito di un minore isolamento. In sintesi, i suoni suoneranno in maniera più definita.

Il terzo ed ultimo tipo è semiaperto: una soluzione a metà strada tra i vantaggi del modello aperto e chiuso. Queste cuffie comprendono le on-ear e sono composte da due padiglioni che poggiano sulle orecchie. 

Hanno un buon isolamento ma non arrivano al livello delle over-ear che invece sono fatte apposto per isolarti.

Tradizionali o wireless?

Con o senza fili? Ti abbiamo proposto 5 modelli diversi e quattro di loro sono senza fili, o il più comunemente chiamato “wireless”. Per molti il fatto che le cuffie siano senza cavo è una comodità notevole

Le cuffie tradizionali invece sono comunque molto buone ma dato che la tecnologia si sta evolvendo sempre di più verso un mondo senza fili volevamo proporti entrambe le opzioni.

Bisogna tenere a mente che le cuffie wireless funzionano con la tecnologia Bluetooth e sono quindi dotate di una batteria che deve essere messa in carica. Infine, bisogna anche considerare che senza il cavo il prezzo è maggiore.

Nel caso in cui vogliate rimane sulla linea tradizione abbiamo scelto per te un modello che ha un cavo di qualità per non danneggiare la qualità dell’ascolto. 

Durata della batteria

Se sceglierete di comprare delle cuffie wireless con tecnologia bluetooth allora dovrete fare attenzione ad un altro particolare: la durata della batteria

Bisogna tenere a mente che cuffie più piccole vuole anche solitamente dire che hanno una batteria più piccola e quindi una durata minore

Ma come avviene la ricarica? Le cuffie vengono ricaricate con un caricatore USB con un connettore miniUSB. Per quando riguarda invece l’autonomia della batteria bisogna contare che le batterie più serie e di qualità variano dalle 6 alle 10 ore di autonomia. 

Materiali e il design

Il materiale e il design sono due punti fondamentali da considerare prima dell’acquisto. Ovviamente dipende anche dal prezzo ma un materiale di qualità avrà più resistenza e quindi durerà più a lungo nel tempo. 

Inoltre, se il materiale è di qualità ti permetterà di indossare le cuffie più a lungo senza che diano fastidio perché cuffie di qualità riescono ad assorbire meglio il calore che si produce nell’orecchio.

Non dev’essere necessariamente un materiale pesante, al contrario un buon materiale deve essere comodo e leggero. Una buona imbottitura potrebbe fare la differenza del prodotto inoltre devo essere regolabili a diverse grandezze della teste ed ergonomiche.

L’estetica

Potrebbe essere qualcosa di sottovalutato ma l’elemento estetico è in realtà molto importante. Al giorno d’oggi l’aspetto estetico è valutato come ogni altro aspetto se non di più ed è proprio per questo che fra le nostre scelte ci sono sempre design accattivanti.

Una piccola scelta come il colore del cavo, un dettaglio che potrebbe sembrare impercettibile, non lo è affatto e potrebbe essere un qualcosa che ti distingue dagli altri. 

Il prezzo e la qualità

Chiaramente la prima cosa con cui dovrai fare i conti sarà il prezzo del paio di cuffie che vuoi comprare. 

Solitamente per ottenere il meglio della professionalità ti verrà chiesto di spendere qualche soldo in più, tuttavia non è detto che non esistano delle vie di mezzo, valide per ogni tipo di portafoglio.

Se ciò che cerchi è un prodotto con un prezzo di listino il più economico possibile, allora sii pronto a dover far fronte a molte lacune in fattura, robustezza e qualità audio

Le Sony MDR-7506 che ti abbiamo indicato cadano proprio in questa categoria, con la sola differenza che questo paio di cuffie ha una qualità del suono nettamente superiore alla media del mercato, ad un prezzo poi, contenutissimo!

Per raggiungere le vette della professionalità dovrei spendere un po’ di più, magari comprando proprio le Beats by Dr Dre Studio o le JBL T450BT o ancora le  Beats Solo 3,  modelli estremamente validi, tuttavia ancora non perfetti.

Se dobbiamo essere sinceri, solo il modello Bose è in grado di garantire il top della professionalità e della qualità audio. Infatti è quello che costa di più nella nostra lista.

In riassunto

Per concludere, sappiamo di averti riempito di informazioni sulle cuffie on ear però crediamo anche che sia necessario prendere in considerazione tutti i fattori prima di comprare un paio di cuffie. 

Saper distinguere fra le varie tipologie di cuffie, e quale dettaglio cercare prima di fare un acquisto importante è il nostro obiettivo. Speriamo di esserci riusciti.