Il migliore aspirapolvere senza fili rowenta del 2022

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic Scopa: si tratta del prodotto migliore in base al numero e alla media delle recensioni, ha ottenuto una recensione media di 4.1 con 6565 recensioni.

Rowenta RH9057WO Air Force 360 Scopa Elettric: medaglia d’argento per questo prodotto, la recensione media è di 4.3 con 5722 recensioni.

Rowenta Rh9638 X-Force Flex 8 60 Aspirapolver: terza posizione per questo prodotto, con una recensione media da parte degli utenti di 4.2 con 4377 recensioni.

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic Scopa

Miglior Prodotto

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic Scopa Elettrica con Filo, Aspirapolvere Senza Sacco Multisuperficie con Tecnologia Ciclonica, Motore Effitech, Potenza 750 W, Capacità 0.9 L, 77 dB(A) Nero, Grigio, Bianco, Giallo

6565 Recensioni
Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic Scopa

  • SCOPA ELETTRICA SENZA SACCO: La scopa elettrica con filo Rowenta Powerline Extreme offre un’efficace raccolta della polvere su superfici dure e piatte come pavimenti in parquet o piastrelle
  • MOTORE EFFITECH: Il motore ad alta efficienza assicura prestazioni estreme con un ridotto consumo energetico
  • PRESTAZIONI POTENTI: Progettata per una pulizia ottimizzata su legno duro e piastrelle, questa scopa elettrica Rowenta è dotata di una testa di aspirazione ad alte prestazioni per una pulizia profonda in ogni momento
  • TECNOLOGIA CICLONICA: L’aspirapolvere Rowenta assicura un’elevata efficienza di filtrazione grazie alla tecnologia ciclonica Air Force e al doppio sistema di filtraggio che rimuove efficacemente fino al 99,98% di particelle di polvere dall’aria
  • AMPIO RAGGIO D’AZIONE: Il cavo di alimentazione di 6 metri offre un’elevata libertà di movimento, per una grande praticità e una pulizia confortevole giorno dopo giorno

Le recensioni degli utenti

Impareggiabile sui pavimenti, buono sui tappeti, un po’ pesante
GIUDIZIO GENERALE ——————————— Tolta dall’imballaggio e montata in meno di 5 minuti. L’ho provata subito su un pavimento di piastrelle e su un tappetino “da bagno”. Grande soddisfazione, nel primo caso, e un discreto risultato, nel secondo caso. Il peso si sente, soprattutto quando la potenza è al massimo e l’effetto “ventosa” sul pavimento riduce la maneggevolezza. Anche l’ingombro è piuttosto rilevante, specie nel senso della profondità (direzione avanti-dietro), anche perché la scopa non resta in piedi da sola e il tubo accessorio, quando riposto, si flette entro certi limiti (giustamente, direi). Ho apprezzato molto i supporti posteriori per riavvolgere il cavo, ma ho sentito la mancanza di un sistema per poter appendere la scopa, che sarebbe tornato utile per ridurre un po’ gli ingombri. Il rumore è quello che ci si può aspettare da un oggetto simile, ma la regolazione della potenza può aiutare a ridurlo, rinunciando però (ovviamente) ad un po’ della forza aspirante. In definitiva, un ottimo prodotto per le pulizie di fondo e per coloro i quali hanno allergie alla polvere. Lo sconsiglio se si pulisce casa tutti i giorni o se si hanno dubbi sullo spazio disponibile nel ripostiglio. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE —————————————————– Corpo aspirante con serbatoio e filtri inseriti, cavo ripiegato e chiuso con un laccetto flessibile. Manico. Spazzola multifunzione. Spazzola per tappeti. Tubo flessibile. Lancia per spazzi ristretti. Bocchetta stretta per sedie, divani, briciole, ecc. Tracolla. Libretto di istruzioni. Garanzia. Foglietti informativi sui consumi e sull’efficacia. MATERIALI —————– Plastica rigida dovunque si guardi o tocchi. L’aspetto robusto e gli accoppiamenti perfetti giustificano il prezzo più alto della media. Anche la spazzola multifunzione sembra solida, e il meccanismo di attivazione e disattivazione dei pettini risulta molto preciso e stabile. Stesso dicasi per la maniglia posteriore, che risulta comoda in molte situazioni, incluso l’assemblaggio. Utilissimo lo snodo semisferico dell’attaccatura del cavo di alimentazione al corpo aspirante: serve a ridurre il rischio che la guaina si rompa nel punto più debole, esponendo i fili interni. ASSEMBLAGGIO, DISASSEMBLAGGIO E MANUTENZIONE —————————————————————————————- Per montarla, occorre solo un giravite a croce dalla punta molto piccola. Serve a rimuovere la vite alla base del manico. Quest’ultimo, una volta inserito in cima al corpo aspirante, si fissa perfettamente riposizionando la vite appena rimossa. Se non avete prese schuko in casa, dotatevi anche del classico riduttore. Il serbatoio si smonta tirandolo dall’alto verso di sé e si rimonta inserendolo dal basso e spingendo in alto. Una volta rimosso, si può raggiungere il filtro togliendo solo una campana di plastica. Il riassemblaggio è semplice, perché la forma e gli “inviti” dei componenti non lasciano spazio ad errori. Non ho ancora lavato il filtro, ma ho letto che si asciuga in 24 ore. Forse un po’ troppe. Aggiornerò la recensione non appena avrò provato questo processo. OPERATIVITÀ ——————— L’aspirazione è realmente ciclonica. Il vortice si nota facilmente alla base del serbatoio non appena si raccoglie abbastanza polvere. La forza aspirante è indiscutibile: risucchia facilmente anche piccoli oggetti, perciò raccomando attenzione nei confronti di viti, vetri e pezzi di plastica che, roteando, potrebbero danneggiare il serbatoio. La scopa scivola molto fluidamente sui pavimenti, mentre risulta prevedibilmente un po’ rigida sui tappeti. La potenza è regolabile con un potenziometro. Quando è al massimo, la spazzola si “incolla” alle superfici. Ciò garantisce grande efficacia pulente, ma comporta anche una discreta perdita di maneggevolezza. Ruotando il corpo aspirante di 180° rispetto alla spazzola, la scopa si appiattisce al pavimento per dare modo di raggiungere gli spazi in basso (sotto i letti, i lavabi, ecc.), tuttavia la forma e la dimensione del serbatoio non permettono di pulire gli “anfratti” la cui altezza sia inferiore a circa 15 cm. Di tutti gli accessori, ho usato solo la spazzola per i tappeti, ma non c’è ragione di dubitare del funzionamento degli altri strumenti, considerato che si tratta di innesti che, una volta inseriti, fanno semplicemente il loro mestiere. Sono tanti, e certamente molto utili ma, considerato il loro ingombro, se non vi risultano indispensabili, vi consiglio di acquistare la sorella più piccola, che è uguale in tutto il resto. Ho qualche dubbio solo sulla tracolla. Al di là del senso della “scopa in spalla” (forse è utile quando si pulisce con gli accessori?), non ho notato punti di aggancio appositi, e non penso che il manico posteriore possa essere il punto migliore dove agganciarli. Va detto anche che non mi ci sono impegnato granché. A proposito del manico posteriore, torna molto utile per ribaltare la scopa e togliere la polvere dalla spazzola, e penso possa servire per l’uso di alcuni accessori, ma questi vantaggi si pagano con un maggiore ingombro nel senso della profondità. Una volta concluse le pulizie, il cavo si riavvolge sugli appositi supporti posti dietro alla scopa. Il più alto dei due si può ruotare di 180° per liberare il cavo con estrema rapidità. Il manico in alto è sufficientemente ergonomico, e il fatto che sia “ovale” mitiga parzialmente il rischio di rottura in caso di caduta. Tale evento è reso più probabile dal fatto l’elettrodomestico non si regge in piedi da solo, perché lo snodo delle spazzole ha un angolo ottuso.
Buon prodotto, ottimo rapporto-qualità prezzo
Ovviamente se cercate altissima qualità non potete pensare di spendere così poco! Va precisato che l’ho preso in sconto a poco, perciò essendo che svolge bene il suo compito io lo trovo ottimo!!! Ho aspettato un po’ di mesi ed ora posso recensire adeguatamente. Il prodotto è tutto in plastica per garantire maggior leggerezza, perciò io consiglio di prestare sempre attenzione quando lo si maneggia, sopratutto di non forzare troppo il manico e di non fare leva su di esso; c’è una maniglia (grigia) apposita poco al di sotto proprio di esso. Il serbatoio estraibile è facilissimo da prendere, pulire e/o lavare (non perde la sporcizia perché ha un blocco da aprire quando si è sopra il cestino per svuotarlo); io lo utilizzo circa una volta a settimana e svuoto alla fine di ogni giorno di pulizia e la potenza di aspirazione rimane buona! I filtri sono lavabili ma è esplicitamente detto che vanno lavati non troppo spesso, altrimenti è ovvio che si usurano più velocemente. In ogni caso io ho lavato il filtro al di sopra del serbatoio perché mi si è bagnato, dopo circa 3 mesi, ma ancora aspirava benissimo. Ci sono diversi accessori e questo lo trovo davvero ottimo! In questo modo si può usare su qualsiasi superficie e pulire bene anche i posti più piccoli e difficili da raggiungere. La potenza di aspirazione è ottima e NON crea però effetto ventosa (io lo utilizzo sempre alla massima potenza), a meno che non usiate la modalità da tappeto sulla scopa (che tira su le spazzole e quindi ovviamente tende a fare ventosa su pavimenti duri). Non rimane in piedi da solo ma basta appoggiarlo al muro nell’eventualità! Le rotelle aiutano lo scorrimento. Magari bisogna prestare attenzione che non che ciuffi enormi di polvere e/o capelli non vadano all’interno delle ruote, altrimenti è ovvio che poi queste si blocchino! L’unica nota negativo, a mio parere, è lo sfiato posteriore che emana aria calda e d’estate rende l’utilizzo un po’ più difficile. In definitiva, io non sono maciste ma riesco ad utilizzarlo benissimo, è abbastanza leggero (anche quando avevo mal di schiena). Pulisce bene (si accumulano le micropolveri nel serbatoio, indice di potenza di aspirazione), ha molti accessori, è facile da pulire. In definitiva, lo consiglio vivamente in quanto il rapporto qualità-prezzo per me è più che ottimo! Ovvio, se utilizzato come si DEVE! Lo sconsiglio per una persona molto anziana.
Avevo il modello vecchio, durato 10 anni.
Ho comprato questo nuovo modello proprio perché sono stato possessore del precedente modello, e mi è durato 10 anni, e ancora funzionava, purtroppo hanno ceduto le plastiche, seccate dal tempo. Infatti, ho tenuto molte parti del precedente modello come parti di ricambio, ad esempio il contenitore della polvere, le scope (sto usando la vecchia scopa perché meno ingombrante della nuova, le immagini del prodotto non sono veritiere, in quanto nell’immagine c’è la vecchia scopa, ma l’aspirapolvere arriva con la scopa del nuovo modello), ed i filtri perfettamente compatibili con il nuovo. Se posso dare un consiglio, in questo modello, rispetto al mio precedente, i filtri sono stati invertiti, nel serbatoio polvere c’è un filtro in carta, nel motore un filtro in spugna, una soluzione dettata dal marketing, in quanto in questo modo si è costretti a cambiare filtri più spesso. Soluzione veloce? Basta usare/invertire i filtri come nel vecchio modello, ovvero, filtro in spugna nel serbatoio polvere, e filtro epa/carta nel motore, in modo che il filtro in spugna si possa pulire lavare più volte, e salvaguardare il filtro epa/carta del motore in modo da farlo durare molto più a lungo. Testato e provato, funziona tutto benissimo!

Acquista su Amazon

Rowenta RH9057WO Air Force 360 Scopa Elettrica

Miglior Prodotto #2

Rowenta RH9057WO Air Force 360, Scopa Elettrica Senza Fili e Senza Sacco, 21.9 V, Autonomia 30 minuti, Ricaricabile, Bianco e cobalto

5722 Recensioni
Rowenta RH9057WO Air Force 360 Scopa Elettrica

  • Scopa versatile senza filo 3 in 1: dal pavimento al soffitto
  • Tecnologia ciclonica con due livelli di potenza: standard e turbo
  • Spazzola motorizzata con luce a LED per prestazioni elevate su tutti i tipi di pavimento
  • Batteria al litio 21.9v con autonomia di 30 min per pulizie fino a 20 minuti di durata
  • Versatilità e prestazioni sono garantite da: una spazzola di aspirazione motorizzata (fino a 6500 RPM) adatta a tutte le superfici, la tecnologica ciclonica che dà un elevato livello di filtrazione e prestazioni di lunga durata

Le recensioni degli utenti

Buon prodotto con alcuni margini di miglioramento
Questa scopa elettrica Rowenta RH9057WO Air Force 360, a parte il colore e la mancanza della spazzola per tappezzeria è la stessa del modello Rowenta RH9086WO Air Force 360, la quale presenta un costo superiore di circa 50€. E’ stato quasi come una sorta di riflesso condizionato. Appena ho aperto, anzi prima di aprire la scatola contenente questa scopa Rowenta già pensavo al confronto con Dyson. Essendo quest’ultima l’azienda che ha fatto da battistrada per gli aspiratori senza filo, non si può prescindere da un confronto con tutte quelle apparecchiature che nel bene e nel male, si stanno ispirando a tale progetto. Una vota scartato l’apparecchio ho iniziato a percepire al tatto e visivamente la bontà dei materiali costruttivi e la sua linea di progetto. La forma oblunga della parte contenente il motore ed il sistema d’aspirazione, rivestita di materiale plastico grigio, non mi ha fatto impazzire. Plastiche di sufficiente livello qualitativo ma dall’aspetto piuttosto fragile. Il tubo di raccordo è in lega metallica con una brunitura grigia, molto simile a quelli che si ritrovano su tanti aspiratori. Il sistema di accensione è a grilletto. Risulta comoda la soluzione di non doverlo tener pigiato costantemente per tenere acceso il motore, cosi come accade con i Dyson. Con Rowenta una volta premuto l’aspirazione resta attiva finché non lo si pigia nuovamente. Durante il funzionamento è risultata piuttosto rumorosa in forza del fatto che al rumore del motore si aggiungono anche le vibrazioni delle setole dure della spazzola quando entrano a contatto con il pavimento Anche l’angolo di rotazione della spazzola è piuttosto limitato e non sempre consente di seguire le traiettorie desiderate. A tale proposito con le scope Dyson è possibile effettuare angoli di rotazione fino a 180 gradi, con questa si arriva a circa la metà. Sulla parte posteriore del motore troviamo il pulsante Boost che porta al massimo la potenza di aspirazione della macchina. Purtroppo tale posizione, soprattutto quando si abbassa la scopa per farla passare sotto il mobilio, favorisce un’attivazione accidentale della funzione. La spazzola slim di aspirazione colpisce per il sistema di aggancio formato da una protuberanza piuttosto pronunciata che impedisce alla stessa il passaggio sotto i mobili più bassi. Con la scopa Dyson non ho di questi problemi. A differenza della spazzola Dyson questa è dotata di due rotelle posteriori che dovrebbero consentire una più semplice manovrabilità, ma che in realtà però, come anticipato sopra, non abbiamo rilevato. Sulla parte anteriore della spazzola, compare una striscia led, il cui effetto luce, sebbene gradevole dal punto di vista estetico, ci è sembrato di scarsa utilità. Siccome non c’è possibilità di spegnerla, la sua funzione sarà soprattutto quella di ridurre, seppure di poco, il livello di autonomia della batteria. A proposito di autonomia, la batteria di 21,9V al litio svolge un buon lavoro ed i tempi di utilizzo dichiarati dall’azienda sono quelli anche da noi riscontrati. Buono ed efficace è risultato il livello di aspirazione che si mantiene costante per tutta la durata della batteria. Con il livello di aspirazione normale i 20 minuti di autonomia sono sufficienti a pulire senza problemi un appartamento di 100 mq. Con i giri del motore al massimo la si utilizzerà solo in casi estremi quando la quantità di sporco è particolarmente elevato. In quest’ultimo caso però bisognerà accontentarsi di pochi minuti di funzionamento. La scopa è dotata di diversi accessori che consentono di poterla utilizzare anche per le pulizie delle pareti soprattutto in quei punti in cui si formano le ragnatele. Aspirare gli imbottiti in maniera efficace è reso possibile dalla spazzola offerta in dotazione. Il sistema di pulizia del serbatoio dello sporco risulta essere molto semplice. Non essendo dotata di sacco raccogli polvere non richiede l’acquisto di consumabili. Basta premere una leva sporgente posta sulla parte superiore del motore e far fuoriuscire la lanuggine aspirata. Attraverso una pressione maggiore sulla stessa, si estrae il filtro in spugna. I filtri possono essere puliti tramite un pennello. Quello interno , quando se ne ravvisa la necessita, va lavato con acqua tiepida ed asciugato al sole. Essendo soggetto ad usura, va sostituito dopo un lungo periodo di attività. All’interno della confezione ne viene fornito uno di ricambio. Bisogna fare attenzione e maneggiare con cura la leva di apertura in quanto, come detto all’inizio della prova, non essendo le plastiche particolarmente robuste, manovre affrettate, ne potrebbero provocare la rottura. La scopa va fissata a parete sull’apposito supporto sul quale è possibile inserire anche alcuni dei suoi accessori. Il posizionamento va fatto vicino ad una presa elettrica che serve per la ricarica dell’aspiratore. Sistemarla al volo appoggiata ad una parete risulta rischioso, in quanto le rotelle della spazzola non le consentono una posizione stabile. Mi è capitato infatti di farla cadere , per fortuna senza conseguenze irreversibili, perché l’avevo appoggiata a parete, cosi come faccio generalmente con la Dyson. Conclusioni Questa Air Force 360 Rowenta è risultata nel complesso un buon prodotto dotata di buona autonomia ed una buona efficacia nella capacità di aspirazione. Diversi sono i punti che mi hanno lasciato un tantino perplesso: la qualità delle plastiche, la sua rumorosità e la ridotta agilità di movimento che si associa ad una struttura che ne inficia la pulizia sotto i mobili più bassi. Ad un prezzo di 350€ mi sarei aspettato una cura dei dettagli e di progetto superiore. Per raggiungere i livelli di eccellenza ritengo che la strada intrapresa sia quella giusta ma per il momento resta ancora in salita.
Piacevolmente sorpresa
Impossibile caricare il contenuto multimediale. Mi serviva un aspirapolvere per le pulizie al volo e per rimuovere i peli del mio bassotto da poltrone, divano e letto. Avendo già un aspirapolvere a traino della stessa marca di cui sono molto soddisfatta, ho scelto questa scopa senza filo di Rowenta, la Air Force 360 nella versione Home, che come accessori comprende 2 spazzole easy brush, la spazzola per divani e una lancia per raggiungere i punti più difficili. Oltre a questi, nella confezione troviamo il caricatore, la base, il corpo motore, lo stelo, un filtro di ricambio, i manuali e dei gommini per coprire i fischer necessari al fissaggio che però non sono inclusi. L’aspirapolvere può essere caricato direttamente dall’alimentatore oppure dalla base, collegando ad essa il caricatore. A piena carica (ottenuta in 3 ore) ho pulito, senza esaurirla, tutte e 10 le finestre di casa dalle ragnatele incluse le zanzariere e le ante, le ragnatele negli angoli del soffitto in casa, il pavimento della camera da letto e del bagno, un tappeto abbastanza grande e il divano, tutto alla velocità normale. Non ci ho messo nemmeno mezz’ora e considerate che ho una casa di 180 metri quadri. Sono molto contenta del risultato, soprattutto di come ha tolto i peli del mio cane, che essendo rasi e sottili sono un incubo da eliminare perché si incastrano tra un filo e l’altro dei tessuti, quasi fossero delle schegge. È bastata qualche passata con la spazzola per divani e si sono levati subito! Mi sono risparmiata la fatica di tirare fuori l’aspirapolvere a sacco, collegarlo alla corrente e passare il tubo più volte per tutto il divano, spostando il corpo motore più volte, e infine rimetterlo a posto. Con questo senza filo, per altro sempre pronto se lo si lascia nella base con il caricatore attaccato, ci si mette un attimo e si fatica la metà, e senza badare che il maledetto cavo sia troppo tirato o che si incastri nelle ruote. Svuotare il serbatoio in cui si accumula la polvere è semplicissimo, basta sollevare la leva posta esattamente sopra. Si può anche estrarre il filtro e lavarlo con acqua, così come tutto il serbatoio. È facile pulire anche le spazzoline e la lancia, basta sciacquarle con acqua e lasciarle asciugare. La potenza di aspirazione è ottima, non ho mai provato il famosissimo Dyson che, per quanto sicuramente di qualità, costa troppo per le mie tasche, ma anche questo cattura le micropolveri senza problemi. La spazzola per i pavimenti è dotata di led che aiutano ad individuare lo sporco anche in condizioni di poca luce. Sulla carta sembrava una sciocchezza, ma se di sera dovete dare una passata al pavimento del bagno vi accorgerete che sono utilissime per vedere i capelli da raccogliere. Una dettaglio che mi piace molto è la possibilità di tenere tutti gli accessori attaccati o direttamente all’aspirapolvere o alla base, così da avere tutto in un solo posto senza dover occupare ulteriori spazi. Ho visto il video in una recensione di un acquirente che si lamenta del rumore: temo che la sua scopa elettrica abbia un problema, perché la mia non fa quel rumore nemmeno quando raccoglie qualche sassolino. Fa rumore ma assolutamente sopportabile, anzi mi azzarderei a dire che è quasi silenziosa per essere ciclonica, il mio cane non si mette nemmeno ad abbaiare, come invece fa quando uso con quello a traino che è anch’esso ciclonico ma effettivamente più rumoroso. L’unica cosa da rivedere più avanti è la durata della batteria, di cui per ora che è nuova non posso assolutamente dire nulla. Chiaramente, utilizzando la velocità BOOST l’autonomia sarà minore, come con qualsiasi aspirapolvere di questo tipo, mentre sarà maggiore con quella data dalla semplice pressione del grilletto, che non va tenuto schiacciato per aspirare, fa semplicemente da interruttore on/off. Per ora sono contenta, pensavo che non sarei riuscita a fare nulla data la durata dichiarata della batteria, invece mi è anche avanzata alla grande. Dubitavo anche della potenza, in genere preferisco scegliere prodotti che funzionino con il filo per averla costante e non dover essere vincolata da un timer, ma devo dire che l’aspirapolvere a traino non mi è proprio mancato. Poi chiaramente bisogna sempre tener conto di che cosa si aspira, se c’è umidità e il tipo di tessuto o materiale, però davvero non posso dire niente di negativo. L’unica cosa che mi ha dato fastidio è la mancanza dei tre fischer, non credo che Rowenta corra il rischio di andare in bancarotta ad includerli nella confezione. A parte questo, Rowenta per me si conferma un marchio di eccellente qualità per quel che riguarda gli elettrodomestici, dai ferri da stiro agli aspirapolveri ai prodotti per la cura della persona. Forse non tutti lo sanno, ma sul loro sito sono presenti tutti i ricambi dei loro prodotti, così da poterli acquistare in caso se ne avesse bisogno. Questa è una caratteristica rara in un mercato che punta a farci cambiare gli elettrodomestici il più presto possibile! In conclusione, mi sento di consigliare questo aspirapolvere in primis a chi ha animali in casa, ma anche se volete qualcosa di pratico e che sia pronto velocemente per fare pulizie piccole e grandi a un prezzo ragionevole (176 euro). Nel video potete vedere come aspira il divano dopo che l’ho sfregato con bicarbonato e aceto.

Acquista su Amazon

Rowenta Rh9638 X-Force Flex 8 60 Aspirapolvere

Miglior Prodotto #3

Rowenta Rh9638 X-Force Flex 8.60 Aspirapolvere senza Fili Potente, 185 W, 0.55 L, Kit Allergy Care, Scopa Elettrica Leggera Multisuperficie, Tecnologia Flex, Autonomia 35 Min, Luce Led, Viola/Grigio

4377 Recensioni
Rowenta Rh9638 X-Force Flex 8 60 Aspirapolvere

  • ASPIRAPOLVERE SENZA FILO: L’aspirapolvere Rowenta RH9638 X-FORCE 8.60 assicura risultati di pulizia straordinari; con capiente contenitore della polvere da 0,55L facilmente estraibile e lavabile e filtri Easy Wash lavabili con acqua
  • POTENTE: Sfrutta la potenza da 185 W offerta dal motore Digital Force per una pulizia profonda su ogni superficie, grazie alla spazzola motorizzata e ai numerosi accessori inclusi: dai pavimenti duri alle moquette, dai tappeti alle grandi superfici
  • LUNGA AUTONOMIA: La batteria rimovibile al litio da 22 V assicura una potenza di aspirazione elevata e costante per una durata fino a 35 minuti (in modalità aspirabriciole); si ricarica ovunque con facilità in sole 3 ore e, per il doppio dell’autonomia, puoi acquistare una seconda batteria
  • TECNOLOGIA FLEX E LUCE LED: La tecnologia Flex permette di arrivare fino a 4 volte più lontano, anche sotto ai mobili bassi, senza doversi piegare; inoltre, grazie all’illuminazione LED della spazzola, è facile rimuovere la polvere dalle zone nascoste
  • POSIZIONE STOP&GO: Il design innovativo con posizione di parcheggio verticale Stop&Go e gli accessori integrati consentono di passare comodamente alla modalità aspirabriciole
  • TECNOLOGIA CICLONICA: L’aspirapolvere senza fili Rowenta X-FORCE 8.60 assicura un’elevata efficienza di filtrazione grazie alla tecnologia ciclonica e al filtro integrato: elimina fino al 99,9% delle particelle di polvere e rilascia aria pulita
  • ALLERGY KIT: Bocchetta lancia piatta per le fessure difficili, Spazzola per divano ideale per i tessuti, Spazzole integrate per pulire tutti i dettagli e Filtro aggiuntivo

Le recensioni degli utenti

Rowenta X-Force Flex 11.60 Aqua (mod. RH9898)
Bè che dire, sono davvero rimasto piacevolmente soddisfatto da questo acquisto; l’aspirapolvere si presenta molto bene, all’interno sono presenti vari accessori, compresi un filtro di ricambio e un secondo panno per l’accessorio lavapavimenti; il tutto arriva bene imballato e quindi il primo impatto è stato sicuramente positivo. La potenza di aspirazione la trovo più che adeguata, sono presenti tre velocità: Eco, diciamo la modalità normale, Max per avere più potenza, e Boost, quest’ultima però, consiglio di usarla con parsimonia perchè accorcia notevolmente la durata della batteria. Sto usando l’aspirapolvere da vari giorni e ho avuto modo di testarla in varie situazioni; per la normale pulizia dei pavimenti va benissimo la modalità Eco la quale garantisce già un’aspirazione più che adeguata, la Max invece va benissimo per tappeti e materassi, occhio però che dimezza la durata della batteria, la boost non l’ho usata quasi mai in quanto trovo le altre due velocità già molto buone. Gli accessori in dotazione sono molti: c’è la spazzola principale, una più piccola ma anche potente (credo sia chiamata animal care), che personalmente uso sui tappeti, l’accessorio per la pulizia dei divani e quello per raggiungere anche gli angoli e le zone difficili, e ovviamente il lavapavimenti presente in questa versione, ma a proposito di questo dirò in seguito due parole. Un paio di cose che trovo davvero comode sono il tubo flessibile, una vera manna per la schiena, e la possibilità di poter attaccare qualsiasi accessorio direttamente al corpo principale in modo da aspirare agevolmente materassi o parti superiori di mobili ad esempio. La pulizia dell’aspirapolvere non la trovo per nulla complicata: si sgancia il serbatoio con il filtro e si svuota, nulla di particolarmente macchinoso; inoltre sia serbatoio che filtro possono essere lavati con l’acqua corrente avendo cura di farli asciugare per bene prima di rimontarli ovviamente. L’unica cosa che non mi è piaciuta sono i led presenti sia sulla spazzola principale che su quella più piccola, li trovo superflui, non è che illuminino poi chissà cosa. Passando alla batteria, direi che la durata è adeguata: in modalità Eco siamo sui 40 min. buoni, minuti che si dimezzano a 20 in Max, mentre la modalità Boost è da usare veramente per pochi secondi alla volta, se serve, perchè divora la carica; credo sia sufficente per pulire un appartamento di medie dimensioni, ma c’è comunque la possibilità di comprare una seconda batteria e raddoppiare il tempo di utilizzo; quest’ultima infatti può essere facilmente rimossa e sostituita, cosa che io faccio anche per ricaricarla ad esempio; parlando proprio di ricarica diciamo che ci vogliono 2 ore e mezza circa per una carica completa. L’aspirapolvere può essere riposta con il tubo staccato o in alternativa è fornito un supporto per appenderla al muro; tecnicamente è grado di reggersi in piedi con il tubo attaccato ma la stessa Rowenta sconsiglia di farlo. In ultimo due parole sull’accessorio Aqua head: bè direi che funziona tutto sommato; in teoria dovrebbe aspirare e lavare insieme il che è fantastico, ma nella pratica direi che per lavare va anche bene, ma la forza aspirante è comunque inferiore alla spazzola principale; personalmente lo sto usando per pavimenti non troppo pieni di polvere e direi che non è male; è possibile usarlo anche con un pò di detergente, io ci metto un poco di amuchina per pavimenti in soluzione con l’acqua e sembra andare bene. In conclusione direi che si tratta di un’aspirapolvere valida, sono riuscito a prenderla a 300 euro con gli sconti del black friday e intorno a questa cifra, considerato anche tutti gli accessori che ha, mi sento di consigliarla; continuerò sicuramente ad usarla e nel caso ci dovessero essere problemi aggiornerò.
dove lo metto?
La scopa elettrica si presenta bene appena apri la scatola già ti brillano gli occhi, ha un bel tubo lungo snodato, si può separare l’aspirabriciole e ha due bocchette accessorio e un filtro di ricambio già comprese nella scatola. Assemblarla è facilissimo basta inserire il corpo motore sull’estremità superiore del bastone e l’accessorio pavimenti sul fondo. Il tasto accensione è proprio sotto l’indice della mano che tiene la scopa per cui basta una leggera pressione e parte, se invece vogliamo dare una botta di turbo casta allungare il dito e tirare il cerchietto rosso, il turbo resta inserito solo mentre si tira una volta rilasciato si ritorna in modalità normale. La batteria è dietro alla maniglia e un pò si sente perchè all’inizio sembra molto pesante manovrarla visto il peso concentrato tutto sulla mano e l’estrema leggerezza del tubo flex, poi utilizzandola regolarmente ci si prende la mano e si riesce a fare tutta casa senza fermarsi. La batteria si rimuove con un pulsante grigio alla base e si mette in carica ad una qualsiasi presa di corrente. La carica completa si ottiene in 3 ore circa e l’autonomia della scopa è una mezzora ma devo dire che non ho mai esaurito del tutto la batteria e c’ho fatto tutti i pavimenti dei miei 73mq dei casa i tappeti e il divano. Devo dire che aspira molto bene anche se devo reggere coi piedi i tappeti di cucina mentre li aspiro o se li porta via, rimuove bene anche i peli dei miei gatti, la polvere e piccoli oggetti sul pavimento come i croccantini dei gatti. Passiamo adesso alle note negative, la più grande secondo me è che non ha un alloggio a muro e quindi dove metterla? Non sta neppure in piedi da sola se non senza il corpo motore quindi anche pulendo casa se ti devi fermare a raccogliere qualcosa o perchè ti suonano alla porta non hai dove lasciarla se non sdraiata a terra. La ripongo poi tra il mobile di cucina e il muro ma lo trovo molto scomodo, anche in un mobile porta scope comunque dovrebbe essere messa appoggiata con qualcosa che la blocca. Ci sono poi piccolezze come la testa dell’accessorio pavimenti che è eccessivamente snodata e soprattutto quando si usa il flex va un pò dove le pare a destra e sinistra e l’accessorio per i divani che ha secondo me un angolazione della bocchetta scomoda infatti mi devo abbassare per farla aderire e il pulsante accensione troppo sensibile tanto che spesso si accende o si spegne inavvertitamente. Nel complesso un buon prodotto ma fategli un alloggio a muro per favore .
La svolta!
Vengo da una folletto che ho odiato per anni per via del cavo, del peso eccessivo e dell’ingombro che non permetteva di aspirare in spazi stretti o sotto i mobili. La Rowenta è stata la svolta! Leggerissima, maneggevole. La durata della batteria è consona per un macchinario così però consiglio l’acquisto del supporto a muro sul sito Rowenta (costa ca 10€ incluso di spedizione) perché l’aspirapolvere non può essere lasciata in piedi con il motore attaccato e inoltre potrebbe essere che si scarica la batteria, che però vi serve e dovete aspettare le 3 ore di carica. Quindi, mettendolo sul suo supporto,potete riporlo con comodità ed avere la garanzia di un macchinario sempre funzionante grazie alla carica integrata. La potenza di aspirazione è veramente ottima ed è molto silenziosa. La posso solo consigliare

Acquista su Amazon

Condividi il tuo amore