Il miglior frigorifero portatile del 2023

Avere un frigorifero portatile è una salvezza poiché è ideale per trasportare alimenti quando si va ad una festa e si vuol portare una torta, quando si va a fare un picnic oppure quando si va da qualche parte e si vorrebbe portare a casa un cibo tipico che va conservato a basse temperature. È utile anche da tenere in ufficio, in camera o quando si va in campeggio.

Per tutti questi motivi e per molti altri ancora che non abbiamo menzionato, abbiamo deciso di dedicare un articolo al miglior frigorifero portatile del 2020 che più fa al caso vostro.
A seguire, troverete degli spunti per l’acquisto e dei pratici consigli.

Frigorifero portatile: i più acquistati sul web

Ecco la classifica dei migliori prodotti della categoria Frigorifero Portatile:


Aequator LUMI 28 - Frigorifero Portatile Termoelettrico: seconda posizione per questo prodotto

giostyle Frigorifero Passivo: terza posizione per questo prodotto

Mobicool ME27 Frigorifero Elettrico Portatile

OffertaBestseller No. 1
Mobicool ME27 Frigorifero Elettrico Portatile, 26 Litri, 12 V e 230 V per Auto, Camion, Camper, Barca e Presa di Corrente
  • Capacità di 26 l per contenere fino a 42 lattine o 5 bottiglie da 1,5 l in posizione orizzontale (o 4 in verticale)
  • Maniglia di trasporto per fissare o supportare il coperchio
  • Doppia ventola per un’ottima distribuzione dell’aria e un raffreddamento più rapido
  • Alimentazione con la batteria del veicolo oppure con l’elettricità di rete
  • Il raffreddatore Mobicool ME27 può raffreddare fino a 19 °C al di sotto della temperatura ambiente

Acquista su Amazon

Aequator LUMI 28 - Frigorifero Portatile Termoelettrico

OffertaBestseller No. 2
Aequator LUMI 28 - Frigorifero Portatile Termoelettrico, 28 Litri, AC/DC, 12/230 V, Multicolore, 39 x 30 x 45.7 cm
  • Frigorifero termoelettrico, con sistema di raffreddamento basato sull'effetto Peltier.
  • Alimentazione da prese 12 V e 230 V.
  • Differenza termica con l'ambiente esterno: -18°.
  • Entra facilmente nella maggior parte dei bagagliai.
  • Classe di consumo energetica: F

Acquista su Amazon

giostyle Frigorifero Passivo

OffertaBestseller No. 3
giostyle Frigorifero Passivo, Fiesta 30+, Capacità 29,5 lt
  • Frigorifero passivo Fiesta facile da trasportare, leggero e con una struttura robusta per poter contenere al meglio un numero abbondante di alimenti; dotato di maniglia ergonomica e blocca coperchio
  • Ottimo isolamento in schiuma di polistirene ad alta densità
  • Materiale esterno e interno in polipropilene
  • Il nostro obiettivo principale è la soddisfazione del cliente

Acquista su Amazon

Quando considerare un frigorifero portatile

Avere un frigorifero portatile è il sogno di molti: provate a pensare a quei lussuosissimi hotel con un frigo bar in camera, non è una sciccheria?
Invece, per chi ama il campeggio, provate a pensare a quanto sarebbe bello avere del cibo fresco per cena in una calda sera d’estate al mare o in montagna!

In questi casi è utile munirsi di frigorifero portatile; si tratta di un piccolo elettrodomestico da portare con sé quando si viaggia ma anche se si sta fissi in una stanza oppure, ancora, quando si vuol trasportare del cibo a casa di qualcuno.

Di frigoriferi portatili ne esistono almeno tre tipi: si parte da una sorta di “borsa frigo”, che raffredda gli alimenti al suo interno e ne mantiene la temperatura mediante dei siberini (mini ghiaccioli), fino ad arrivare a dei veri e propri frigoriferi in miniatura a corrente senza dimenticare le borse termiche che mantengono il calore caldo per cibi caldi (come quelle dei fattorini) o freddo.

frigorifero portatile

Borsa Frigo

La soluzione più economica di frigorifero portatile è la borsa frigo o frigo-box: si tratta di un semplice contenitore con coperchio e pratiche maniglie per il trasporto, può essere o in plastica rigida (con pareti spesse ed intercapedine che fa da barriera per mantenere la temperatura) o morbida, con un isolante nella parte interna.

Solitamente, le borse frigo assumono grandi dimensioni, infatti possono arrivare anche fino a 50 litri di capacità.

È il primo modello di frigorifero portatile; si è diffuso inizialmente negli Stati Uniti negli anni ’50, grazie alla diffusione dei picnic, in Italia è arrivato circa dieci anni dopo.

La borsa frigo è stata pensata per mantenere fresco il cibo mentre lo si trasporta, magari in macchina, e, successivamente, grazie all’avvento degli ice-pack divenne ancora più diffusa ed efficiente.

Borsa Termica

La borsa termica è la sorella della borsa frigo; il concetto è il medesimo solo che i materiali utilizzati sono diversi, sono costituite di plastica morbida e imbottite con materiale isolante.

Le borse termiche possono assumere diverse forme, dallo zaino alla borsa a tracolla, possono essere rivestite con diversi materiali (come ad esempio la tela o la plastica) ed avere capacità differenti.

Una  borsa termica ha il vantaggio di poter trasportare sia alimenti caldi che freddi, infatti è molto comune tra i fattorini sotto forma di zaino.

Frigorifero Portatile Termoelettrico

Infine, il vero e proprio frigorifero portatile termoelettrico esteticamente assomiglia al comune frigo presente in ogni cucina solo che è molto più piccolino e, solitamente, non presenta il freezer.

È facile trovare frigoriferi portatili termoelettrici con al loro interno vani rimovibili dove riporre lattine e bibite.

Questa tipologia di frigorifero portatile è ideale da mettere in camera, in ufficio o in un posto fisso, accanto ad una presa di corrente (anche se può mantenere la temperatura, per poche ore, senza alimentazione di corrente).

Caratteristiche da considerare

Alcune caratteristiche da considerare prima di acquistare un frigorifero portatile sono le seguenti:

  • Temperatura minima e massima,
  • Se il frigo va a corrente o meno e, se va a corrente, se riesce a mantenere la temperatura non alimentato (e per quanto tempo),
  • Se va a corrente: quanto rumore fa ed il consumo all’ora/all’anno,
  • La capacità.

La capacità di un frigorifero portatile è importante e dipende dall’uso che ne dovrai fare: se si tratta di un frigorifero da picnic per molte persone, sappi che non dovrà essere né troppo grande né troppo piccolo, se invece lo userai in ufficio, probabilmente ti basterà che contenga qualche bottiglia e qualche snack.

È importante anche sapere le temperature massime e minime per evitare di arrivare ad una festa con una vaschetta di gelato sciolta!

Se il frigorifero in questione va a corrente, le caratteristiche da considerare sono molteplici, soprattutto se lo vuoi posizionare in camera (come ad esempio il rumore)!

Accorgimenti prima dell’acquisto

Ci sono dei piccoli accorgimenti da tenere a mente affinché il tuo frigorifero portatile (specie se non termoelettrico) non si rovini ed il cibo mantenga la temperatura a lungo. Ecco i più importanti:

  • Nel caso di prodotti caldi, vanno riposti nel frigorifero portatile alla temperatura a cui si desidera poi mantenerli o leggermente superiore mentre, nel caso di prodotti freddi, vanno inseriti ad una temperatura leggermente inferiore.
  • Potendo, prima del suo utilizzo, è bene raffreddare o riscaldare il frigorifero portatile dove si andranno ad inserire gli alimenti.
  • Se c’è spazio, per garantire ai prodotti freschi di rimanere tali, aggiungiamo dei siberini (mattonelline di ghiaccio) cosicché la temperatura rimanga bassa più a lungo.
  • Un frigorifero portatile pieno di cibi e bevande mantiene meglio la temperatura desiderata rispetto ad una borsa termica mezza piena.
  • Se si utilizza un frigorifero portatile per mantenere freschi gli alimenti al suo interno, esso non va mai esposto al sole e va tenuto nel luogo più freddo presente.
  • Per lavare una borsa termica, si può utilizzare dell’acqua e sapone e, prima di chiuderla, va fatta asciugare bene per evitare che rimangano odori di cibo.

Ricorda queste semplici regole e godrai di picnic perfetti!

Fonti: La Stampa – Borsa Frigo | SalePepe.

 

Condividi il tuo amore