Home / Salute e bellezza / Cura della persona / Il miglior epilatore del 2018

Il miglior epilatore del 2018

Sappiamo che quello dei peli superflui è un cruccio estremamente diffuso nella popolazione femminile, dall’adolescenza fin dopo la menopausa. Rasoi e creme depilatorie sono soluzioni veloci e immediate ma hanno lo svantaggio di far ricrescere il pelo più forte di prima; la ceretta, col tempo, indebolisce le radici e dirada il numero dei bulbi che ricrescono, ma va usata costantemente e richiede tempo. Una soluzione pratica è presentata dagli epilatori elettrici, e noi abbiamo scelto: 

  1. Braun Silk Épil 9 Skin Spa, giudicato da noi il migliore per la completezza delle sue prestazioni;
  2.  Rowenta EP1030, uno dei modelli più compatti e delicati che puoi trovare in commercio;
  3.  Silk Épil 5 Wet & Dry, per il massimo della versatilità.

Braun Silk Épil Skin Spa: il migliore epilatore del 2018

Braun Silk Épil9  Skin Spa non è solo un epilatore: è un sistema di epilazione, esfoliazione e cura della pelle 5 in 1, una vera piccola spa tra le tue mani. L’epilatore infatti  accompagnato da ben dodici accessori.

Per noi è il migliore perché:

  • è dotato di una testina più grande del 40% , per agire su una porzione di pelle maggiore in minor tempo e rimuovere peli quattro volte più corti di quando non possa fare la ceretta;
  • è  dotato della funzione Wet & Dry, per essere utilizzato sotto la doccia o in vasca;
  • ha una testina flessibile, per adattarsi ai contorni del tuo corpo;
  • luce smart, per aiutarti ad individuare anche i peli più corti;
  • vibrazione pulsata, per ridurre il fastidio dell’epilazione;
  • testina rasoio;
  • spazzole per esfoliazione delicata, che ti permettono di trattare aree sensibili e rimuovere le cellule morte;
  • spazzole per esfoliazione profonda, per agire dove la pelle è più coriacea, preparandola al meglio per l’epilazione.

Conclusioni

Braun Silk Épil Skin Spa è lo strumento ideale per chi non ha tempo per recarsi costantemente nei centri estetici ma mira agli stessi risultati. Perfetto.

Rowenta EP1030 Fashion, l’epilatore compatto

L’epilatore Fashion di Rowenta è ultra leggero e compatto, ideale da utilizzare sia in casa che in viaggio.

Caratteristiche:

  • epilazione ultra precisa grazie alle  24 pinzette a forma di Y, studiate appositamente per afferrare i peli dalla radice e strapparli senza spezzarli (peli cortissimi, fino a 0.5 mm;
  • 24 sfere massaggianti che aiutano a lenire la sensazione di disagio e dolore;
  • un’impugnatura comoda e dotata di grip antiscivolo, molto comodo anche se questo modello non ha la funzione Wet & Dry;
  • alimentazione a rete;
  • testina estraibile e lavabile;
  • due velocità di epilazione tra cui puoi scegliere.

Conclusioni

Rowenta EP 1030 Fashion è un epilatore con buone prestazioni considerato il prezzo a cui viene commercializzato. Si tratta di un prodotto basic, senza particolari funzioni o accessori, neanche quelli che consentono di trattare al meglio le zone delicate, e questo forse è un punto a sfavore. Le microsfere e la possibilità di scegliere tra due velocità di azione suppliscono in parte a questa mancanza. Facile da usare, piccolo e maneggevole è anche facile da trasportare; sicuramente il prezzo è una delle caratteristiche migliori, considerate anche le prestazioni di buon livello.

 

Braun Silk Épil 5 Wet & Dry, l’epilatore mini super accessoriato

Braun Silk Épil  5 Wet & Dry è un epilatore molto versatile che garantisce una pelle liscia fino a 4 settimane.

Queste le sue principali caratterustiche:

  • testina con ben 28 pinzette MicroGrip, per rimuovere anche i peli più corti (fino a 0,5 mm);
  • due velocità di azione, a seconda che tu voglia un’epilazione più delicata o più veloce;
  • funzione Wet & Dry ti permette di utilizzarlo durante il bagno o sotto la doccia;
  • sistema di massaggio ad alta frequenza, che stimola la pelle e permette di tenderla e rendere più facile lo strappo del pelo;
  • pinzetta luminosa, per definire le sopracciglia in maniera comoda ed efficace;
  • ricarica completa in un’ora per 40 minuti di autonomia;
  • impugnatura antiscivolo.

Conclusioni

Braun Silk Épil 5 Wet & Dry è uno strumento pratico e maneggevole; grazie alla sua versatilità si adatta molto bene alle esigenze di tutti. Delicato per l’epilazione di corpo e viso, è tuttavia sprovvisto della luce che aiuta ad individuare anche i peli più corti. Il vero punto debole di questo strumento però è dato dalla batteria Ni-MH, che consente svariati cicli di ricarica ma risente del cosiddetto “effetto memoria”, che ne altera le prestazione nel corso del tempo. Resta comunque un buon prodotto.

Che cosa è e come funziona un epilatore

Gli epilatori sono strumenti elettrici che usano delle pinzette motorizzate per strappare i peli alla radice. I risultati che offrono sono simili a quelli della ceretta, con il vantaggio però di non dover riscaldare la cera, non dover fare attenzione che non cada e non danneggi i tuoi mobili, e non dover ripulire tutto.

Sono dispositivi costituiti da una spirale a molla che, ruotando, strappa i peli superflui. Tutto quello che devi fare è far scorrere questa spirale sulla parte da depilare, seguendo il senso della crescita dei peli. Gli epilatori possono essere di vari tipi, ma l’azione che svolgono è sempre la stessa.

Come scegliere un epilatore

Prima di acquistare un epilatore, leggi la nostra guida con una serie di consigli pratici che ti aiuteranno a scoprire quali sono i fattori da valutare per scegliere il modello più adatto alle tue esigenze. Ecco quindi cosa devi cercare prima dell’acquisto.

Testina epilatrice

La testina epilatrice è dotata di pinzette che hanno la capacità di estirpare il pelo dalla radice, riproducendo l’azione della classica ceretta. La differenza con quest’ultima consiste nel fatto che la testina epilatrice estirpa i peli un po’ per volta e per sezioni più ristrette rispetto a quello che avviene con la striscia di tessuto.

Il numero di pinzette della testina epilatrice può variare a seconda del modello che scegli e il chiaramente influisce sulla velocità di esecuzione dell’epilazione. Una testina con un numero esiguo di pinzette può risultare meno fastidiosa, perché estirpa un numero inferiore di peli in un dato momento; di contro però il processo di epilazione richiederà sicuramente tempi più lunghi. Questo però non significa che sia una caratteristica negativa: una testina pensata espressamente per la rimozione dei peli del viso avrà senza dubbio un numero di pinzette ridotto, grazie al quale il dolore e il fastidio saranno minimi

Le pinzette variano da un numero di 20 a 40 circa, e possono anche avere forme diverse: esistono, infatti, pinzette a Y oppure pinzette parallele. La forma a Y, e possibilmente una lunghezza maggiore, aiutano ad incanalare meglio il pelo le facilitano di conseguenza  l’estrazione.

Alcuni modelli, tra una pinzetta e l’altra, hanno delle strutture in plastica simili a dei dischi; la loro funzione è quella di spingere il pelo verso le pinzette stesse, in modo da consentire una rimozione più efficace già al primo passaggio. Come vedremo più avanti, la testina può variare anche in base ai materiali di cui sono fatte le pinzette, che possono essere di ceramica oppure in acciaio.

Struttura

Altra cosa importante da valutare è la struttura dell’epilatore, da cui dipendono maneggevolezza e la facilità di utilizzo. Ci riferiamo all’ergonomicità e alla facilità di pulire e/o smontare le parti accessorie dello strumento stesso, che deve essere pulito periodicamente (meglio se dopo ogni utilizzo)

Il corpo macchina dovrebbe essere infatti abbastanza piccolo da poter essere impugnato con una sola mano, di modo che l’altra possa aiutare a tendere la pelle al suo passaggio, possibilmente ricoperto di una superficie antiscivolo, soprattutto per i modelli Wet & Dry.

Per facilitarne l’utilizzo, invece, molti modelli hanno una serie di testine accessorie, o cappucci accessori, che aiutano a seguire i contorni del corpo, facendo sì che lo strumento si adatti perfettamente alle superfici di tutte le zone in cui si trova a passare, rendendo lo strappo agevole. Ad esempio, esistono testine apposite per zone dove è richiesta precisione e delicatezza, come il viso, per cui è necessario che lo strumento abbia una struttura particolarmente maneggevole e un’impugnatura che permetta di direzionarlo facilmente.

Infine, un occhio ai materiali di composizione, quasi sempre plastici, ad eccezione della testina epilatrice: esistono, infatti, dei modelli che montano pinzette in ceramica e queste, anche se non hanno la stessa efficienza di quelle in metallo, hanno la caratteristica di non riscaldarsi e sono indicate per il trattamento anche delle pelli più sensibili, che si arrossano facilmente, o che hanno problemi di allergia al nichel (che viene utilizzato nelle leghe metalliche).

Funzioni

Gli epilatori si differenziano tra loro, soprattutto in termini di prezzo, per la quantità di funzioni di cui sono dotati. Ovviamente, l’importanza data ad una funzione o all’altra dipende strettamente dai gusti personali e dall’uso che dovrai/vorrai farne.

Tra le funzioni più interessanti possiamo menzionare sicuramente quella Wet & Dry, visto che molte persone preferiscono poter utilizzare l’epilatore anche sotto la doccia.

Altra funzione importante è la selezione della velocità: in base alla tua esperienza, ma soprattutto in base alla tua sopportazione del fastidio, puoi scegliere due velocità di rotazione per le pinzette in azione.

In generale, tutte queste funzioni sono state ideate per essere in grado di migliorare l’esperienza dell’epilazione. Vediamole quindi di seguito più dettagliatamente:

  • Le velocità selezionabili: ci indicano quanto velocemente gira la testina in rapporto al lavoro fatto dal motore. Gli epilatori possono avere un massimo di due velocità, ma alcuni modelli basilari ne includono solo una. In particolare, la velocità minore è adatta per chi è ai primi approcci con l’epilazione, in quanto aiuta a ridurre il fastidio, mentre la velocità maggiore è ideale per chi vuole una epilazione rapida e non soffre, o è già abituato, alla sensazione di estirpazione del pelo.
  • La presenza di una luce: gli epilatori che includono questa funzione, hanno una luce presente sul corpo macchina, che aiuta a individuare i peli più sottili sia in caso di scarsa luminosità nella stanza che in presenza di luce
  • La funzione Wet & Dry: è perfetta per mantenere il bagno pulito, permettendo di epilarti direttamente sotto la doccia o addirittura in immersione nella tua vasca da bagno, evitando così che i peli si spargano in giro per la stanza. Aiuta a ridurre ulteriormente il fastidio dell’epilazione perché l’acqua calda apre i pori della pelle, facilitando l’estrazione dei peli.
  • L’indicatore di carica della batteria: nel caso degli epilatori cordless, quindi con funzionamento a batteria ricaricabile, alcuni modelli sono dotati di spie che forniscono informazioni sullo stato della carica.

Accessori

La presenza di accessori è un fattore che incide molto sia sulla funzionalità che sul prezzo dell’epilatore. Esistono, infatti, diversi tipi di accessori e ognuno permette di realizzare una funzione specifica. probabilmente tu non hai bisogno di tutti questi, perciò ti presentiamo una carrellata dei principali, perché tu possa scegliere quello o quelli che più si adattano alle tue esigenze:

  • Testina rasoio: è  vero, parliamo di epilatori e partiamo da una testina che permette di radere peli. Questo però potrebbe essere un vantaggio nel caso in cui, per una serie di motivi (poco tempo, peli troppo corti) tu decida di radere e non epilare una certa zona. Avere anche questa testina ti permette di fare tutto con un unico strumento;
  • Trimmer: è l’deale per rifinire le aree più sensibili, soprattutto quella del pube, oppure per accorciare i peli prima di procedere alla fase di epilazione vera e propria. Quando infatti usi l’epilatore su peli troppo lunghi, l’operazione potrebbe rivelarsi piuttosto dolorosa;
  • Testine per viso, bikini e ascelle: queste testine lavorano su un’area da epilare più ridotta. Questo fa sì che sulle zone più sensibili verranno estratti un minor numero di peli, riducendo la sensazione di dolore e fastidio;
  • Riduttori: alcuni modelli non hanno testine intercambiabili ma dei particolari accessori che riducono la superficie di epilazione. In questo modo, con un unico strumento, potrai svolgere anche lavori di precisione in zone difficili, come il viso o la zona bikini;
  • Testine esfoliatrici: molte marche abbinano agli epilatori delle testine esfoliatrici, che hanno il compito di rimuovere la pelle secca o morta in superficie, per prevenire la formazione di peli incarniti, svolgendo un’azione simile ad uno scrub. Esistono in commercio sia per il viso che per il corpo;
  • Accessori per ridurre il fastidio: spesso, insieme all’epilatore, sono inclusi guanti refrigeranti o salviettine, rulli massaggianti, oppure delle micro – sfere montate sulla testina, che aiutano a tendere la pelle e alzare i peli per rendere l’estrazione più semplice e ridurre un po’ il dolore provocato dall’epilazione;
  • Spazzolina di pulizia: questo strumento serve a pulire l’epilatore, anche nei posti più difficili da raggiungere, come le fessure delle pinzette. In questo modo puoi rimuovere residui di peli o cellule morte;
  • Pochette per l’epilatore: è importante avere questo accessorio, anche se non sembra. Non solo ti permette di riporre l’epilatore comodamente dopo ogni utilizzo, ma torna molto utile in caso di viaggio o di frequenti spostamenti (magari per lavoro).

Alimentazione

Esistono in commercio due tipi di alimentazione per gli epilatori: a rete e a batteria. Ricorda: i modelli con batteria interna difficilmente funzionano anche alimentati a rete, perché di solito sono quelli dotati della funzione Wet & Dry, per cui devono necessariamente operare in modalità cordless.

Se quindi opti per un modello a batteria interna ricaricabile, ricorda di seguire attentamente le istruzioni sulla ricarica, per evitare che le prestazioni diminuiscano nel tempo. Anche il tipo di batteria che montano gli epilatori (NiMH o al Litio) può modificare le prestazioni nel tempo: le migliori sono quelle al Litio, che non risentono dell’effetto memoria come le NiMH. Controlla bene anche i tempi di ricarica per gli epilatori con batteria interna: maggiori sono poi le prestazioni della batteria, più veloce sarà la ricarica e l’autonomia di lavoro. Si tratta di un dato importante, perché se l’autonomia dell’epilatore non è sufficiente per estirpare i peli da tutte le zone che devi trattare, dovrai aspettare i tempi di ricarica per terminare il lavoro.

Esistono anche dei modelli senza cavo che funzionano a pile e non sono dotati quindi di alimentazione; ovviamente, la loro durata è dipende dal tipo di pile che usi e dalla frequenza con cui utilizzi lo strumento.

L’alimentazione a rete, invece, non ti lega all’autonomia della batteria dell’epilatore e ai tempi di ricarica, ma ti costringe a utilizzare lo strumento in un determinato luogo, raggiungibile dal cavo, e soprattutto non sotto la doccia o in vasca da bagno.