Il miglior barbecue da campeggio portatile del 2020

Qual è il miglior modello di barbecue da campeggio portatile? Sicuramente quelli che hanno un peso non superiore a 10 kg e che hanno dimensioni ridotte. Di modelli con queste caratteristiche ce ne sono diversi, perciò abbiamo pensato di redigere questa guida con i tre migliori modelli di barbecue da campeggio portatile. 

Kamino BBQ sferico con tre gambe

Kamino BBQ sferico a tre gambe

Un mini-barbecue da tavolo a carbonella accattivante e salvaspazio, struttura a 3 gambe corte per una maggiore stabilità, con griglia di cottura e vaso per carbonella con fori per l’aria. 

  • Questo comodo barbecue da tavolo a carbonella ha un’estetica accattivante
  • Le sue dimensioni sono ridotte con una grandezza di 32 x 42 x 30 centimetri e un peso di soli due kg 
  • È veloce e facile da montare, ideale per le gite all’aria aperta anche con lunghe camminate al seguito, per il campeggio, un pic nic
  • Poggia su tre gambe molto solide 
  • Il manico in plastica posto sopra al coperchio permette di aprire e chiudere facilmente il barbecue
  • Grazie all’utile coperchio con manico impedisce lo spegnimento della brace 
  • Sulla parte inferiore della griglia sono presenti delle clip che permettono di trasportare in sicurezza il grill 

Questo prodotto è molto apprezzato per le sue dimensioni ridotte e per la possibilità di potersi concedere una grigliata in qualsiasi luogo. 

Relaxdays Grill portatile: resistente e ultra-comodo per il trasporto

Relaxdays Grill Portatile da campeggio

Un barbecue pratico, resistente, comodo con alcuni accessori aggiuntivi molto utili. 

  • Ha una forma particolare da montato che ricorda una X, in colore nero 
  • La superficie di cottura è piuttosto ampia con una misura di 30 x 45,5 x 30 centimetri 
  • Tra gli accessori aggiuntivi troviamo una griglia per carbonella, una griglia di cottura, due pinze per la cottura e due manici integrati per poter sollevare la griglia bollente
  • Il barbecue è pieghevole e trasportabile facilmente ovunque grazie alla sua maniglia 
  • È un grill molto resistente, ideale per le grigliate all’aperto in campeggio o al parco 

Un grill da viaggio salvaspazio grazie alla sua struttura pieghevole e leggera; un accessorio indispensabile per l’estate. 

Mbuynow Barbecue Griglia a Carbone Professionale per un picnic super tra amici

Mbuynow Barbecue Griglia a Carbone Professionale

Questo barbecue è un prodotto professionale adatto per 5-10 persone. 

  • Realizzato con materiali di qualità (acciaio inox) con una protezione contro la deformazione, la corrosione e la ruggine
  • Resiste ad alte temperature fino a 600 °C e all’usura 
  • È facile da montare, da smontare e anche da pulire. Non è necessario utilizzare alcun attrezzo per il montaggio
  • piedi sono pieghevoli e removibili e consentono di ridurre al minimo le dimensioni del barbecue in modo da poterlo trasportare comodamente 
  • Design ergonomico: l’altezza adatta del grill ti da un comfort e stabile barbecue quando si cucina, e fori di ventilazione disposti a due parti del grill per dissipare il calore, permettono una griglia rapida e comoda.
  • Le grandi dimensioni della griglia sono un notevole vantaggio: 74 x 33 centimetri che può ospitare alimenti per 5-10 persone contemporaneamente 
  • Le prese d’aria assicurano che entri abbastanza ossigeno, quindi la griglia portatile per barbecue si riscalda in modo uniforme.

Un barbecue amato da tutti sia per la facilità di montaggio e di trasporto che per l’ampiezza della griglia che permette di cucinare diversi alimenti nello stesso momento.

Criteri per scegliere il miglior barbecue da campeggio portatile

Barbecue in campeggio

Il vantaggio dei barbecue portatili sta nella dimensione ridotta, sono facili da trasportare e hanno un peso che non supera i 10 chili. Come i modelli classici hanno una fiamma posta sotto la griglia che cuoce il cibo. 

I barbecue da campeggio sono un “must have” dell’estate italiana da sempre ma apprezzati anche dagli amanti delle gite all’aperto, delle scampagnate in montagna e delle cene in giardino con la famiglia o gli amici. Si trasportano facilmente grazie alla loro leggerezza e dimensioni contenute. 

Come abbiamo mostrato nei tre modelli appositamente selezionati per te, tra i migliori in commercio, puoi optare per un barbecue pieghevole da conservare anche in spazi molto stretti ma che, al tempo stesso, una volta aperto dà la possibilità di cuocere cibo per più persone nello stesso momento grazie alla presenza di diversi bruciatori. 

Una delle prime valutazioni che devi fare riguarda sicuramente la dimensione del barbecue sia per il trasporto che per la fase di cottura. 

Un barbecue con tanti accessori e molto ingombrante cuocerà sicuramente più rapidamente ma con lo svantaggio di occupare più spesso. Per questo motivo spesso la scelta ricade su qualcosa di più piccolo, portatile e di dimensioni contenute. L’obiettivo è che possa entrare in auto o nel gavone del camper senza troppe difficoltà. 

Come già detto, sempre riguardo allo spazio, è bene verificare il numero di pietanze che si possono cuocere contemporaneamente. Se vuoi evitare di passare il momento della grigliata a fare la spola tra tavolo e griglia, mangiando poco, forse è il caso che orienti la scelta verso un modello di barbecue più grande. 

Qual è la distinzione tra barbecue portatile e barbecue pieghevole? 

Grigliata in campeggio

Non sono la stessa cosa. Entrambi i modelli sono pratici e facili da trasportare ma hanno delle differenze a livello di struttura e di funzioni. I barbecue portatili sono piccoli e facili da trasportare però pensati per cuocere pochi pezzi di carne alla volta. Questi modelli sono perfetti per i picnic e per le gite di camminate lunghe perché sono molto leggeri e possono essere trasportati in uno zaino.

I barbecue pieghevoli, invece, hanno un numero di bruciatori maggiore e consentono di cucinare anche per dieci persone contemporaneamente. La griglia e le gambe vengono ripiegate, in modo che la struttura si assottigli visibilmente. Questo modello non è particolarmente pratico da portare in spalla, ma è pensato per chi non ha molto spazio in casa o nel garage e non saprebbe dove conservare una griglia sempre aperta.

grill portatili non sono tutti uguali; puoi scegliere se acquistare un barbecue portatile a carbone oppure i barbecue portatili a gas.

Il primo, il barbecue a carbone, è generalmente più facile da pulire. Praticamente tutti i modelli hanno un sistema di gestione del grasso molto semplice che fa sì che l’olio derivante dal cibo, durante la cottura, entri nella griglia e cada sul carbone provocando scoppiettii e fiammate improvvise. Inoltre, è proprio questo che provoca il fumo tipico della griglia. 

Il barbecue a gas portatile è una buona idea per cotture rapide che non necessitano di un controllo continuo dei cibi, a differenza dei barbecue portatili a carbonella che vanno controllati più volte per via della quantità di calore regolabile.

Nel caso di barbecue a gas da campeggio, invece, il grasso viene raccolto su un vassoio che si trova al di sotto della fiamma che viene comodamente pulito; spesso in questo caso il grasso o i liquidi che colano scendono verso il basso della struttura, per questo motivo, dopo l’utilizzo è bene chiudere la bombola ed eseguire un buona pulizia, per evitare che il grasso accumulato possa sciogliersi alle successive cotture creando problemi.

Relativamente alla regolazione della temperatura e quindi della cottura, molti modelli vengono prodotti con manopole per modificare la temperatura del grill a proprio piacimento. Questa funzione può sembrare banale ma è utile nel caso in cui ci siano persone che amano la carne ben cotta e altre meno, in modo da poter soddisfare senza problemi tutti i palati. Nei barbecue a carbonella le manopole sono rimpiazzate da avviatori, ovvero accessori che hanno la stessa funzione ma che sono montati a parte. 

Barbecue da campeggio

Ciò che convince maggiormente gli utenti a scegliere un barbecue portatile sono le dimensioni ridotte e la comodità nel trasporto che lo rendono un prodotto ideale per chi viaggia. 

Il barbecue da campeggio a gas è composto da diversi elementi che si assemblano in poche mosse, con un coperchio che si chiude impedendo a polveri o foglie di cadervi all’interno.

La pulizia è molto importante. I residui di olio e grasso sulla griglia finiranno per incrostarsi, rovinando le cotture successive. È bene, quindi, risciacquare la griglia minuziosamente. Per aiutare nella rimozione del grasso, alcuni modelli sono dotati di una vaschetta removibile in cui vengono raccolti tutti i residui della cottura e che si può pulire facilmente, rimuovendola.  Inoltre, nei barbecue a carbonella possono essere presenti dei raccoglitori di cenere, utili per rimuovere in colpo solo tutti i residui di carbone e di legna.

Tra gli accessori più utili e richiesti in un barbecue c’è il coperchio, le cui funzioni sono molteplici. Per prima cosa, un coperchio consente di non diffondere il fumo e l’odore di brace, nel rispetto del vicinato. Ma non solo.

Può essere molto utile anche per velocizzare la cottura e renderla più uniforme: fungendo da riflettente, infatti, fa sì che il calore colpisca non solo il lato della carne a contatto diretto con la fiamma, ma anche quello opposto. Si tratta di una vera e propria tecnica di cottura, chiamata grigliata indiretta, più veloce della classica grigliata diretta. Solitamente, è presente più nei barbecue a gas, che nei barbecue a legna, ma può essere acquistato separatamente.