Il miglior barbecue a carbonella del 2020

Ami grigliare ma sempre in posti differenti? Vorresti avere un barbecue che ti garantisca un risultato perfetto di cottura per una grigliata che nessuno dei tuoi amici e famigliari dimenticherà, con la comodità di avere un prodotto leggero e facilmente trasportabile? 

Qui sotto trovi tre dei migliori modelli di barbecue a carbonella. Speriamo di poterti essere utili in questa ardua scelta! 

  • Outsunny Barbecue BBQ: come ricorda il suo nome, per una grigliata fuori sotto il sole! Outsunny Barbecue BBQ
  • Best Goods Grillchef, un barbecue esteticamente innovativo e bello di forma sferica Best Goods Grillchef
  • Garronda Barbecue usa e getta: utilizzi la griglia e puoi buttarla via Garronda Barbecue

Outsunny Barbecue BBQ: come ricorda il suo nome, per una grigliata fuori sotto il sole!

Outsunny Barbecue BBQ

Ecco il primo modello di barbecue a carbonella ideale perché pieghevole benché sia abbastanza grande da cucinare per diverse persone contemporaneamente. 

Queste le sue caratteristiche:

  • Molto facile da trasportare e da assemblare
  • Come preannunciato è di dimensioni ridotte ma permette di cucinare per 6/8 persone nello stesso momento 
  • Realizzato con materiali di alta qualità in acciaio inox 
  • Si può utilizzare a carbonella ma anche a legna a seconda delle proprie esigenze e preferenze 
  • Ha un’ampia zona cottura e un supporto protettivo, molto pratico 
  • Il design pieghevole consente di sistemarlo e ripiegarlo facilmente per una conservazione compatta
  • Per poterlo comodamente trasportare con il barbecue viene fornita una comoda 
  • Ha una bella colorazione in color argento e nero 
  • Dimensione del prodotto: 41 x 34,5 x 36 cm 
  • Dimensione rete griglia: 41 x 30 cm 
  • Dimensioni rete in carbonio: 16 x 16 cm 
  • Numero di persone consigliato: 4-6 
  • Peso netto: 5 kg 
  • Capacità di peso: 10 kg

Come per tutti i barbecue a carbonella il prezzo è molto economico anche se il risultato finale della cottura è ottimo. 

Best Goods Grillchef, un barbecue esteticamente innovativo e bello di forma sferica

Best Goods Grillchef

Un barbecue a carbonella estremamente elegante e di una bella forma rotonda. Conquisterà sicuramente i tuoi ospiti per il sapore della grigliata ma anche per il suo aspetto estetico. 

  • Questo prodotto è altamente resistente al calore e alla corrosione grazie alla smaltatura in porcellana di alta qualità
  • Ha una valvola regolabile che consente di variare il flusso dell’aria. In questo modo si può anche modificare e regolare a proprio piacimento la temperatura del barbecue e della griglia 
  • Il cibo cuoce in modo uniforme, da tutti i lati e delicatamente grazie alla circolazione del calore sotto il coperchio
  • La forma sferica non è solo per bellezza ma è anche utile per grigliare in modo uniforme con un risultato di griglia ottimale 

Il prezzo è lievemente superiore rispetto al precedente prodotto ma comunque molto contenuto. Il rapporto qualità/prezzo è davvero notevole. 

Garronda Barbecue usa e getta: utilizzi la griglia e puoi buttarla via

Garronda Barbecue

Questa è la soluzione di barbecue meno costosa, proprio perché una volta utilizzato si getta via. Allo stesso modo è anche perfetto per coloro che non grigliano spesso e che preferiscono non avere un oggetto che, per quanto piccolo possa essere, ingombri sul terrazzo di casa. È perfetto per tutti gli amanti delle grigliate all’aperto; Questo barbecue è perfetto per ogni situazione e luogo: pic nic, orto, giardino, scampagnata, campeggio. 

  • Il barbecue Garronda è monouso
  • Ha una forma rettangolare che ricorda le vaschette di alluminio 
  • Viene venduto con la carbonella, la graticola, un supporto metallico e un accendi fuoco
  • Le sue dimensioni sono 32 x 26 x 5 centimetri con un peso di 0,5 kg
  • Nonostante sia piccola e davvero leggera è possibile cuocere cibo per cinque persone contemporaneamente
  • È un barbecue portatile molto maneggevole, leggero e di facile utilizzo 
  • È in vendita anche con più confezioni insieme in modo da essere sempre preparati con una griglia per qualsiasi giornata nella quale decidiate di dedicarvi alla griglia
  • Viene venduto all’interno di una confezione di cartone che basta scartare per poter utilizzare immediatamente il barbecue 

L’unica cosa che manca… è il fuoco! Quindi ricordatevi di portare con voi qualche attrezzo per accenderlo perché, ovviamente, questo barbecue ha bisogno di qualcosa per l’accensione della carbonella. 

Criteri per scegliere il miglior barbecue

Grigliata su barbecue a carbonella

Che tu sia un amante della carne, delle verdure, del pesce o del formaggio non puoi di certo tirarti indietro per una grigliata. Tutto si può grigliare! Ma quali tipi di barbecue a carbonella scegliere? 

Il barbecue a carbonella è il classico modello che le famiglie e i gruppi di amici si portano con sé nelle giornate al mare, in montagna, in campeggio, in piscina o quando vanno a prendere il sole e a passare una giornata al torrente. Con questa tipologia di barbecue si può grigliare davvero qualsiasi cosa per preparare un pranzetto ricco e succulento. 

La cucina con il barbecue a carbonella ha tanti vantaggi. Innanzitutto, mantiene il sapore della brace e della carne che non perde i suoi sughi. Proprio per questa ragione, il barbecue a carbonella è tra quelli preferiti dagli amanti della griglia, soprattutto se paragonati ad altri metodi di cottura a volte più rapidi ma meno efficaci. 

Tra i modelli selezionati ti abbiamo proposto modelli di barbecue più professionale e un modello “occasionale” o meglio usa e getta. La scelta tra uno e l’altro ricadrà a seconda delle tue esigenze, dello spazio che hai in casa ma anche della frequenza con la quale pensi di dedicarti alla cucina davanti ad una griglia. 

Un altro vantaggio dei barbecue a carbonella è che quelli di ultima generazione sono progettati per emettere pochissimo fumo, cosa da non sottovalutare se non si vuole tornare a casa neri e affumicati, e non si vuole neanche intossicare il vicino. 

Barbecue a campana

Ci sono diverse tipologie di barbecue a carbonella. 

Il barbecue a campana che ha una superficie di cottura circolare con una vasca e un coperchio tondo. Normalmente a sostenerli c’è un treppiede e grazie al fatto di essere chiusi, offrono una cottura differente dagli altri aperti. All’interno della cupola, infatti, l’aria circola e alza la temperatura più velocemente. In questi modelli il sistema di ventilazione ed il coperchio riducono la formazione di fumo. 

Quelli a braciere aperto, invece, sono i più tradizionali. Hanno una forma più classica, rettangolare e di conseguenza una superficie di cottura più ampia. La griglia è protetta da un paravento che protegge il cibo in fase di cottura. Il vantaggio di questa tipologia è che alcuni hanno la possibilità di inserire ripiani e ganci per riporre le stoviglie, gli utensili del barbecue come le pinze, oppure le spezie ed i condimenti utilizzati durante la grigliata. 

Il barbecue da tavolo è super compatto e molto comodo perché permette ad ogni commensale di cuocere direttamente il proprio cibo, stando in compagnia. Eventualmente, se non vuoi appoggiarlo sul tavolo puoi anche metterlo a terra o su un altro ripiano. È comunque il più utile da portare in viaggio e quando la macchina è già completamente occupata da altro perché prende pochissimo spazio. Si trovano in vendita sia a braciere aperto che a campana. 

In ultimo, c’è il barbecue combinato carbone-gas. Se l’accensione del barbecue a carbonella in alcuni modelli non è del tutto facile, soprattutto per i meno esperti, questo tipo combinato permette di risolvere il problema dell’accensione. A loro volta si distinguono in barbecue con induzione elettrica o manuale. 

Come funziona un barbecue combinato? Sostanzialmente questo meccanismo accelera l’accensione grazie al riscaldamento immediato della carbonella. Questi modelli sono veramente molto utili anche quando si desidera sfruttare i due tipi di combustibili. Potresti utilizzare, ad esempio, il carbone per grigliate in giardino e il gas invece quando organizzi una grigliata sul terrazzo di casa così da non intossicare tutto il vicinato. I migliori hanno anche un coperchio per garantire una cottura omogenea. In questo caso solitamente comprendono anche una manopola e un termostato utile a regolare la temperatura.

Altri criteri per scegliere il miglior barbecue a carbonella

Grigliata di carne

A livello di materiale il barbecue a carbonella è tra i modelli più leggeri, realizzati in acciaio inox o in un materiale misto con acciaio e alluminio. Sono facilissimi da pulire, inossidabili e resistenti all’usura. 

Un “neo” di questi modelli è che tanti sono ancora prodotti in ghisa, un materiale difficile da pulire, che si scalda più lentamente ma che viene utilizzato perché è un ottimo conduttore di calore e permette di avere una cottura uniforme ed eccellente. 

Come già detto i barbecue a carbonella con il coperchio sono tra i migliori modelli di questa tipologia per via della cottura uniforme assicurata dall’aumento della temperatura interna al di sotto della cupola. Praticamente è come se all’interno dei modelli con la cupola, il cibo cuocesse come in un forno più che alla griglia, evitando che il cibo si bruci da un lato piuttosto che da un altro. Proprio per questo, nella maggior parte di questi modelli, è presente un termostato che permette di controllare la temperatura raggiunta all’interno e di poterla regolare tramite una comoda manopola. In alcuni tipi il coperchio si rimuove del tutto e può essere appeso alla struttura tramite appositi ganci. In altri, invece, è ribaltabile cosa che consente di poterlo aprire e chiudere limitando un po’ lo spazio occupato dal barbecue. 

La griglia è ovviamente fondamentale sia per il materiale con la quale è realizzata sia per l’altezza. I migliori modelli hanno la griglia regolabile in altezza che consente di cuocere il cibo più lontano o più vicino alla fonte di calore a seconda della tipologia dello stesso e delle proprie esigenze di cottura. Non dimenticare inoltre che una griglia che si può regolabile, permette anche di mantenere in caldo il cibo già cotto e funge come uno scaldavivande. Il materiale con il quale le griglie sono prodotte è ovviamente fondamentale sia per l’igiene che per essere certi di non mangiare pezzi di griglia che si sfoglia assieme al cibo grigliato!

L’acciaio inox è sicuramente il miglior materiale con il quale una griglia può essere prodotto. È resistente al tempo, all’usura, a cibi pesanti, non si sforma con il calore e soprattutto, se seguite le indicazioni del produttore, è facile da pulire. Addirittura, alcune si possono anche mettere in lavastoviglie

Barbecue a carbone

Per poter trasportare un barbecue è necessario che sia leggero, di dimensioni contenute e soprattutto che abbia le ruote. Non è detto che tu debba spostarlo in auto ma pensa anche solo alla comodità di un barbecue che si può comodamente trascinare come un carrello in diversi punti del tuo balcone o del giardino, a seconda di dove c’è un po’ di ombra. Quelli che sono dotati di quattro ruote hanno anche un meccanismo pratico di bloccaggio per evitare che il barbecue si ribalti o vada a sbattere da qualche parte mentre è acceso. Altri invece hanno solamente due ruote e poggiano su due gambe. 

A questo proposito è in arrivo l’ultimo consiglio sull’ultimo criterio da considerare prima di lanciarsi sull’acquisto di un barbecue a carbonella. La stabilità è fondamentale. Pensa a cosa succederebbe se da acceso il tuo barbecue si ribaltasse, rischiando di far male a te, a chi ti sta intorno oltre a pensare al cibo che finirebbe inevitabilmente in terra. 

Per questi ti consigliamo di valutare l’acquisto di quelli stabili su quattro piedi o di quelli a ruote se hai necessità di spostarlo ma che abbiano un valido meccanismo di bloccaggio. 

Ora che abbiamo terminato i nostri consigli… scegli quale modello fa per te e buona grigliata!