Home / Elettronica / Cuffie e auricolari / Le migliori cuffie Bluetooth del 2018

Le migliori cuffie Bluetooth del 2018

Il mercato dell’elettronica offre oggi diversi modelli di cuffie di tipo bluetooth, e tra le tante marche ognuno ha delle diverse caratteristiche, per cui scegliere la migliore non è affatto facile. A tale proposito  ecco per te una lista con i migliori modelli del 2018, tra cui spiccano nell’ordine la Sennheiser Momentum 2 On-Ear Wireless ovvero una cuffia che possiamo definire davvero premium perché ben strutturata, e con un’ottima qualità di ricezione.

Inoltre vi è il modello della Jabra Revo con un eccellente design e  numerose funzionalità, ed infine la cuffia Philips SHB8850NC che merita di essere presa in considerazione, poiché è uno dei modelli più funzionali e soprattutto silenziosi presenti sul mercato.

 

 

Sennheiser Momentum 2 On-Ear Wireless: una cuffia davvero premium

Le cuffie Sennheiser Momentum 2 On-Ear sono davvero piacevoli e con un prezzo che seppur alto è proporzionato alla qualità premium che il prodotto offre. Le cuffie in oggetto hanno un bell’aspetto, buoni controlli e una cancellazione del rumore accettabile, ma queste caratteristiche non sono le sole; infatti, le cuffie Sennheiser Momentum 2 On-Ear Wireless sono strutturate con la tecnologia  Bluetooth e realizzate con materiali fantasiosi, oltre che dotate di funzionalità davvero particolari.

Tra l’altro hanno dei padiglioni molto ergonomici che si adattano alla perfezione sulle orecchie, e nel contempo sono compatte e portatili.

 

Il loro bell’aspetto, il suono decente e la cancellazione attiva del rumore le rende dunque un’ottima scelta, e nel contempo rappresentano un’alternativa decente a quei prodotti dei più noti brand e molto costosi.

Il look è tra l’altro elegante, giovane ed aggressivo, ed il loro punto di forza dell’intera gamma Momentum è che le utilizzano tessuti di una qualità decisamente superiore rispetto a quelli proposti dalla maggior parte dei brand produttori. Sui padiglioni auricolari ci sono infatti, coperture di vera pelle e all’interno utilizza l’Alcantara ovvero un tessuto noto per essere anallergico.

 

Con queste cuffie l’alta qualità audio stereo è garantita dai trasduttori Sennheiser 18 Ω dalle elevate performance che si possono poi ottimizzare con il telecomando in-line con microfono integrato, nel momento che le cuffie si usano per i dispositivi mobili del tipo Samsung Galaxy/Smartphone Android, in modo da poter rispondere alle chiamate ed ascoltare la musica con il leggero tocco su un apposito pulsante.

Le cuffie On-Ear Sennheiser Momentum 2 hanno anche una fascia in acciaio con una cerniera molto robusta, che consente di piegarle per adattarle alla custodia inclusa nel kit d’acquisto. In quest’ultimo tra l’altro vi è anche un cavo RCA M2 da 1.4 m con microfono e comandi integrati con connettore 3.5 mm e il manuale d’istruzioni.

 

Conclusioni

Se dunque sei alla ricerca di cuffie Bluetooth davvero decenti e ben equilibrate, puoi senza alcun dubbio optare per questo modello ed apprezzarne in pieno la loro qualità, ed essere nel contempo consapevole che tra i tanti tipi presenti sul mercato, si tratta di cuffie wireless che nelle recensioni hanno sempre ottenuto il massimo dei voti da parte degli utenti che si sono dichiarati sensibilmente soddisfatti dell’acquisto.

Vantaggi

  • Alta qualità dell’audio
  • Realizzate con materiali pregiati
  • Microfono e controlli integrati
  • Archetto di tipo pieghevole
  • Due custodie di serie

Svantaggi

  • Impedenza piuttosto bassa

 

Cuffie Jabra Revo: eccellente design e funzionalità

Le cuffie Sovrauricolari Jabra Revo Wireless Bluetooth hanno tutte un design molto simile e sono tra quelle on-ear più comode e ben progettate che potrai provare; infatti, sono robuste, ben rifinite, pieghevoli e con un ottimo design.

Il modello di cuffie Jabra Revo qui recensito ti offre tra l’altro una migliore qualità del suono, ed è probabilmente quello che vanta un prezzo decisamente ottimo se confrontato anche con la sua qualità strutturale.

Le cuffie Bluetooth Revo hanno dunque un aspetto molto elegante (sono disponibili in grigio scuro e bianco), e i padiglioni auricolari si compongono di una schiuma in memory foam che consente di farli adattare perfettamente alle orecchie, e nel contempo sigilla in modo tale il suono proveniente dal dispositivo in uso che non è disturbato da quello ambientale.

 

Le cuffie sono inoltre molto robuste ed hanno una fascia metallica di protezione, e sono dotate anche di un telecomando e un microfono integrati per gestire al meglio le telefonate dei cellulari. Inoltre vale la pena ricordare che i modelli di cuffie Revo hanno due jack, uno alla base di ciascun padiglione auricolare.

Il jack extra consente a un’altra persona di collegare le sue cuffie e ascoltare in contemporanea le stesse cose. Il cavo termina in una spina a forma di L che tende ad essere più resistente di quelle diritte, anche  se si dispone di una custodia rigida e resistente sullo smartphone, ma la spina potrebbe non inserirsi nel jack delle cuffie.

 

Per quanto riguarda le funzionalità, le cuffie Jabra Revo si connettono in modo semplice con qualsiasi dispositivo come ad esempio un iPhone, un iPad mini e un Mac, senza mai avere alcuna difficoltà.

Da notare inoltre che il Bluetooth, come accade per molti auricolari di tipo telefonico, è praticamente guidato da una voce che indica quando si è connessi o disconnessi. Il collegamento via USB ad un Mac è invece molto rapido, e basta solo selezionare come uscita audio, la cuffia Jabra Revo.

 

Conclusioni

A questo punto possiamo dire che le cuffie Jabra Revo sono davvero ottime, e quindi vivamente consigliabili specie se hai voglia di avere un comodo oggetto per ascoltare musica di alta qualità senza il disturbo arrecato dai fili, senza contare che sono molto maneggevoli e le puoi indossare senza alcun fastidio per molte ore.  Una volta piegate hanno un minimo ingombro, e le puoi riporre comodamente in una borsa. La risposta musicale è tra l’altro davvero notevole e fluida, ed anche il volume di ascolto è molto ampio.

Vantaggi

  • Suono Dolby Digital Plus
  • Suono stereo wireless (A2DP) e telecomando
  • Turntable Touch Control per chiamate e musica
  • Design pieghevole
  • Fino a 12 ore per parlare/ascoltare musica

 

Svantaggi

  • Impedenza un po’troppo bassa

 

Philips SHB8850NC: La cuffia silenziosa

La tecnologia di cancellazione del rumore attivo (ANC) nelle cuffie, ha spesso un prezzo premium, ma ciò non accade con quelle Bluetooth 4.0 offerte dal modello SHB8850NC di Philips. Queste cuffie infatti, vengono proposte ad un prezzo decisamente livellato verso il basso, e i padiglioni si appoggiano sulle orecchie piuttosto che avvolgerle completamente.

Questi auricolari circolari sono di dimensioni compatte, e rendono l’SHB8850NC uno dei dispositivi più piccoli presenti in commercio. Inoltre sono anche molto leggere; infatti, pesano appena 230gr e ciò è molto importante in quanto non dovresti sentirle quando le indossi per lungo tempo.

 

Gli auricolari tra l’altro sono ben imbottiti, anche se ciò potrebbe darti qualche fastidio nelle calde giornate estive e quindi rendere le orecchie piuttosto sudate. L’archetto invece è decisamente comodo, in quanto non esercita troppa pressione sulla testa ed inoltre e pieghevole il che ti aiuta a renderlo  conforme alla tua testa.

La maggior parte dei controlli si trova nella parte destra dell’orecchio, e nella confezione è incluso anche un cavo da 3,5 mm che consente di utilizzare le cuffie in modalità passiva quando la batteria si scarica. Ovviamente se quest’ultima non è in uso, si perde la funzionalità di cancellazione del rumore. Inoltre nella scatola è incluso anche un adattatore per aereo.

 

In merito alla suddetta funzione ANC il brand Philips afferma che le cuffie SHB8850NC con dispositivo Bluetooth, possono cancellare il 97% circa del suono ambientale grazie ai suoi due funzionali microfoni. La tecnologia di cancellazione attiva del rumore ActiveShield™ prevede due microfoni feed-backward utilizzati per cancellare le basse frequenze. Essa rileva i rumori ambientali e ne inverte l’onda sonora, cancellandoli e silenziandoli.

L’uso del dispositivo è prevalentemente utile in qualsiasi circostanza quindi in palestra così come in auto, in treno o per strada, e le cuffie mantengono la loro posizione sulla testa anche se si fanno dei movimenti bruschi. Essendo la Philips uno dei maggiori produttori di mezzi audiovisivi, c’è dunque  da fidarsi vista la sua notevole esperienza ultradecennale nel settore.

 

Conclusioni

Tenendo presente il prezzo basso, possiamo dunque asserire che è veramente difficile trovare un dispositivo così perfetto e soprattutto con la funzione di riduzione istantanea del suono ambientale che rende questo modello più performante, ed ideale per usarle senza alcuna interferenza specie quando si tratta di comunicazioni importanti ricevute in forma vocale su un dispositivo cellulare.

Vantaggi

  • Tecnologia di cancellazione del rumore ActiveShield
  • Cuscinetti morbidi ed ergonomici
  • Driver degli altoparlanti al neodimio da 32mm
  • Audio ad alta precisione
  • Vivavoce per le chiamate con microfono e Bluetooth 4.0

Svantaggi

  • Funziona poco in zone con segnale scarso

 

Come scegliere le migliori cuffie Bluetooth

Gli auricolari Bluetooth wireless combinano design, comfort e praticità. Usano la tecnologia Bluetooth per connettere l’utente e la fonte sia esso uno smartphone, un tablet o un laptop, in quanto la maggior parte di questi dispositivi è compatibile con questa tecnologia di trasmissione wireless, bluetooth.

L’unico svantaggio di questo tipo di tecnologia wireless è che la qualità del suono è generalmente inferiore a quella offerta da un auricolare cablato, anche se sono stati fatti molti progressi in questo settore incluso il codec apt-X.

Quando si sceglie l’auricolare Bluetooth è tuttavia importante tenere in considerazione le differenze tra i vari modelli, il design dell’auricolare e valutare alcune caratteristiche come ad esempio la qualità del suono e la compatibilità del software.

 

Le cuffie Bluetooth e il loro utilizzo

Le cuffie Bluetooth si possono utilizzare con un’ampia gamma di dispositivi audio, come ad esempio telefoni, computer, tablet touch, ma anche con alcuni sistemi stereo domestici, TV e molti lettori audio portatili.

Trovare l’accessorio giusto per il tuo tipo di ascolto può essere difficile in quanto la scelta è molto ampia. In un primo momento, ti chiedi se preferisci usare una cuffia classica per archetto o una cuffia bluetooth. È allo stesso tempo una questione di dimensioni, di praticità ma anche di comodità d’uso a seconda che si sopporti o no di avere cuffie intorno alle orecchie o nell’orecchio stesso.

 

Prima di ordinare delle cuffie con la tecnologia  Bluetooth, è anche importante capire le diverse funzioni offerte ed i possibili usi. La maggior parte dispongono di un microfono che consente all’utente di effettuare e ricevere telefonate senza dover toccare il dispositivo cellulare.

 

I diversi stili di cuffie Bluetooth

Proprio come i tradizionali auricolari con cavo, le cuffie Bluetooth sono disponibili in un’ampia gamma di stili e design, offrendo a tutti l’opportunità di trovare il modello più adatto e confortevole. Per scegliere il migliore, l’accoppiamento auricolare è un fattore importante che determina il comfort.

 

Un accoppiamento sopra-aurale o sopra-auricolare significa che gli atri sono posti piatti sulle orecchie, generando una maggiore o minore pressione sulla loro cartilagine. Un accoppiamento circumaurale o circum-auricolare significa che gli atri sono più ampi e circondano i padiglioni appoggiandosi sul cranio.

In questo caso non c’è pressione sulle orecchie e l’isolamento acustico contro il rumore esterno viene ottimizzato. I primi sono meno invasivi e più facili da usare, ed offrono un comfort migliore durante la pratica degli sport.

 

Caratteristiche e funzioni degli auricolari Bluetooth

Il tipo di auricolare adatto a te dipende dalle caratteristiche e dalle funzioni che stai cercando; infatti, ad esempio se intendi scegliere un modello leggero, questo è un notevole vantaggio specie se le indossi lunghi periodi.

Tuttavia, i modelli compatti possono avere un’autonomia ridotta rispetto a quelli più grandi. Per quanto riguarda invece il controllo della musica le cuffie Bluetooth se utilizzate con un telefono cellulare, funzionano allo stesso modo delle cuffie standard. La musica si interrompe automaticamente quando si riceve una chiamata. La maggior parte fornisce tra l’altro una funzione per il controllo della riproduzione audio.

 

Anche la compatibilità del software deve essere attentamente valutata; infatti, le cuffie Bluetooth forniscono solo un audio stereo per cui bisogna controllare se la fonte lo emette con le medesime caratteristiche. Se poi desideri ascoltare la musica dal telefono, è necessario che quest’ultimo sia compatibile con il Bluetooth A2DP.

Infine in merito alla qualità del suono è doveroso sottolineare che nei dispositivi Bluetooth non è sempre buono come quello che si ottiene con un auricolare cablato. Inoltre, alcune cuffie offrono una funzione “soppressione del rumore” il cui scopo è quello di migliorare la qualità del suono. Tuttavia, l’utilità di questa funzione è oggi oggetto di discussione.

 

La ricarica delle cuffie con un cavo USB

La ricarica delle cuffie con il sistema Bluetooth si realizza con un cavo USB collegato a un caricabatterie o ad una porta di un computer. Il Multipoint Bluetooth consente di connettersi contemporaneamente a due dispositivi Bluetooth.

In altre parole, l’auricolare abilitato multipunto Bluetooth può essere collegato ad un lettore portatile e telefono allo stesso tempo, o ad un impianto stereo ed un telefono. Quando si riceve una chiamata, l’auricolare mette in pausa automaticamente la tua musica e ti consente di rispondere o rifiutare la chiamata in arrivo.

 

La portata delle cuffie Bluetooth

In teoria, tutti i dispositivi Bluetooth Classe 2 sono progettati per poter funzionare in un raggio di 10 metri.Tuttavia, questo intervallo può variare. Se, infatti, c’è una visuale libera e senza ostacoli tra l’auricolare e il telefono, probabilmente otterrai questo intervallo e forse anche di più, ma se il tuo telefono è fuori portata, e magari si trova in un’altra stanza con un muro divisorio abbastanza spesso, l’intervallo cala notevolmente.

In tal caso è necessario “calibrare” la portata del telefono e dell’auricolare, in modo da sapere quanto lontano si può andare ed avere sempre una connessione Bluetooth affidabile.

 

In commercio ci sono tuttavia degli adattatori che si collegano al normale telefono non Bluetooth. L’adattatore si applica all’auricolare come se fosse un telefono Bluetooth, quindi si collega al telefono come se fosse un normale auricolare. Molti modelli di cuffie Bluetooth prodotti da alcuni noti brand del settore, includono anche questi adattatori.

Le cuffie con la tecnologia  Bluetooth sono in grado di offrire comodità e flessibilità, sebbene con costi talvolta elevati. Una buona cuffia Bluetooth è facile da capire, configurare e utilizzare e rende la tua vita molto più semplice Un cattivo auricolare Bluetooth è invece l’opposto, e quindi un qualcosa da evitare. Utilizza dunque tutte le informazioni di cui sopra e quelle contenute nelle recensioni delle cuffie Bluetooth, per capire meglio come valutare e scegliere il tuo modello ideale.