Le migliori cuffie Bluetooth del 2020

Le cuffie senza fili hanno fatto molta strada nell’ultimo decennio. La rivoluzione wireless significa funzionalità Bluetooth sempre più avanzata, batterie che durano più a lungo e migliori prestazioni sonore: una grande novità per chi di noi apprezza la qualità del suono e la convenienza. Mentre qualche anno fa avremmo ancora raccomandato le cuffie tradizionali (con cavo) per coloro che danno la priorità alla qualità del suono, le cuffie wireless di questi tempi sono davvero le compagne ideali per ascoltare la musica ovunque tu sia. I fili ingarbugliati delle auricolari e il telefono sempre accanto all’orecchio per intere chiamate non saranno che un brutto ricordo!

Oggi, il mercato dell’elettronica offre diversi modelli di cuffie di tipo Bluetooth, e tra le tante marche ognuno ha delle peculiarità, per cui scegliere la migliore non è affatto facile. A tal proposito, ecco per te i tre migliori modelli del 2020 scelti da noi.

1) Cuffie Sony WH-1000XM3

Caratteristiche

  • Bluetooth: Sì
  • Cancellazione del rumore: Sì
  • Durata della batteria: 30 ore
  • Ricarica: USB-C
  • Microfono e comandi incorporati: Sì

Le cuffie Sony WH-1000XM3s sono le ultime cuffie wireless con cancellazione del rumore della Sony. Le caratteristiche includono l’ottimizzatore atmosferico di pressione di Sony che affina la cancellazione del rumore in casi particolari come quando sei in aereo, senza dimenticare i controlli touch e una pratica app per il controllo delle cuffie. Grazie ad una rapida ricarica della batteria (effettuata tramite USB-C), le WH-1000XM3 si ricarica a pieno in tre ore, mentre una carica di dieci minuti consente una durata di utilizzo fino a cinque ore. Sony ha anche realizzato padiglioni auricolari leggermente più profondi, ridotto il peso e ha aggiunto più imbottitura, rendendo le WH-1000XM3s tra le più comode on-ear che abbiamo testato: i padiglioni auricolari spessi e imbottiti avvolgono completamente le orecchie e non si surriscaldano, anche dopo averle indossate per ore.

Il suono prodotto è aperto e ampio e mette in evidenza ogni singolo strumento ed effetto sonoro. Combina voci concentrate e dirette, alti nitidi, medie frequenze abbondanti e bassi profondi e potenti, per creare un suono corposo e ricco di sfumature. Gli strumenti ti daranno la sensazione di essere nella stessa stanza della band! L’accensione della cancellazione del rumore fa risaltare ancora di più le sottigliezze della musica e rende ogni utilizzo delle cuffie una grande esperienza di ascolto. Per la visione di film, il delay tra audio e video è davvero impercettibile. Nel complesso, si tratta di un suono eccezionale che ci si aspetterebbe da un paio di cuffie da 350-400 euro.

I controlli touchscreen sono di gran moda, e inserirli su un paio di cuffie crea un look molto più minimalista ed elegante. Tuttavia, questo è uno dei pochi casi di un touchscreen che essenzialmente non si può vedere, perché è sulla testa. Anche questo però è questione di abitudine: dopo un po’ di tempo, muovere le dita su e giù per regolare il volume sembrerà più naturale. Le funzioni più basilari come play/pausa funzionano molto bene, ed è bello che si possa semplicemente toccare l’orecchio per mettere in pausa invece di dover trovare un pulsante fisico. Una caratteristica che Sony ama molto inserire nella sua tecnologia ed è presente in queste cuffie è, infatti, il fatto che si possa semplicemente appoggiare la mano sul touchpad per mettere momentaneamente in pausa la musica e spegnere la cancellazione del rumore. Questa è un’ottima funzione per poter ascoltare rapidamente gli annunci alla stazione, per ordinare un caffè o per attraversare una strada affollata dove si vuole poter sentire tutto.

Insomma, le Sony WH-1000XM3s sono un’ottima scelta per gli appassionati del suono e della tecnologia noise cancelling. Se dunque sei alla ricerca di cuffie Bluetooth ben equilibrate, puoi senza alcun dubbio optare per questo modello piuttosto economico per il servizio che offre ed apprezzarne in pieno la loro qualità, ed essere allo stesso tempo consapevole che tra i tanti tipi presenti sul mercato, si tratta di cuffie wireless che nelle recensioni hanno sempre ottenuto il massimo dei voti da parte degli utenti che si sono dichiarati sensibilmente soddisfatti dell’acquisto.

Vantaggi

  • Suono dinamico dettagliato
  • Caratteristiche intelligenti e intuitive
  • Ottima cancellazione del rumore
  • Durata della batteria
  • Microfono e controlli integrati
  • Prezzo competitivo

Svantaggi

  • I comandi touch all’inizio sembrano complicati
  • Non il massimo della comodità per chi ha orecchie molto grandi

2) Bose Noise Cancelling Headphones 700

Caratteristiche

  • Bluetooth: Sì
  • Cancellazione del rumore: Sì
  • Durata della batteria: 20 ore
  • Ricarica: USB-C
  • Microfono e comandi incorporati: Sì

Bose ha davvero superato sé stessa con questo modello. Anche nel loro caso, gran parte del fascino risiede nella raffinatezza della cancellazione del rumore, che viene applicata non solo all’ambiente circostante ma anche alla voce durante le telefonate. 

Sono scomparsi i padiglioni auricolari plissettati, le cerniere visibili e l’ingombrante hardware; Bose ha adottato un approccio progettuale completamente diverso con queste cuffie wireless e, nel complesso, il design appare molto elegante. Le cuffie, che sono disponibili in nero e argento, sono realizzate attorno ad un archetto in acciaio inossidabile. Possono essere regolate semplicemente facendo scorrere i padiglioni su e giù per l’archetto.

Indossando le cuffie, siamo rimasti colpiti da quanto fossero leggere, con i padiglioni auricolari morbidi e over-ear che avvolgono completamente le nostre orecchie per fornire una cancellazione fisica del rumore, oltre ad una vestibilità confortevole. Questo, insieme alla fascia imbottita, li rende adatti a lunghe sessioni di ascolto, e possiamo facilmente vederci in aereo, su un volo a lungo raggio, mentre le indossiamo tranquillamente senza pause per dare sollievo alle orecchie. 

Non hanno la stessa destrezza delle WH-1000XM3 e anche la durata della batteria è inferiore di 10 ore rispetto alle cuffie Sony, nonostante costino di più, ma sono forse le migliori cuffie wireless con cui effettuare chiamate. In alternativa al modello WH-1000XM3 di Sony, queste cuffie wireless hanno un suono fantastico, con un carattere vibrante e vivace, una qualità sonora ben bilanciata e offrono la stessa grande cancellazione del rumore che ci si aspetta da Bose.

Per impostare le cuffie Bose Noise Cancelling Headphones 700, è necessario installare l’applicazione Bose Music sul dispositivo, che è gratuita su Google Play Store e App Store. Una volta fatto questo, basta seguire le istruzioni sullo schermo per completare il processo di accoppiamento. I comandi touch sono piuttosto intuitivi; muovere il dito su e giù sul padiglione auricolare destro per cambiare il volume, toccare due volte per mettere in pausa/play e strisciare avanti e indietro per saltare avanti e indietro nella track-list.

Vantaggi

  • Eccezionale cancellazione del rumore
  • Suono vigoroso e vivace
  • Design sorprendente

Svantaggi

  • La durata della batteria potrebbe essere migliore
  • Più costoso del WH-1000XM3 di Sony

3) Sennheiser Momentum 3 Wireless

Caratteristiche

  • Bluetooth: Sì
  • Cancellazione del rumore: Sì
  • Durata della batteria: 17 ore
  • Ricarica: USB-C
  • Microfono e comandi incorporati: Sì

Queste cuffie fanno parte della terza generazione di Momentum Wireless – sia l’originale che la seconda versione sono andate a ruba appena messe in vendita. La generazione Momentum 3 presenta numerosi miglioramenti rispetto alle precedenti nel settore del suono, offrendo un ascolto energico, tempestivo ed estremamente perspicace che non ha altra scelta se non quella di intrattenere.

Il successo sonoro è supportato anche da una maggiore facilità d’uso. Attraverso l’app di controllo Sennheiser, è possibile regolare le impostazioni dell’equalizzazione, visualizzare la durata della batteria e passare da una modalità di cancellazione del rumore a un’altra: ‘Max’, ‘Antivento’ (che consente l’ingresso di alcuni rumori circostanti) e ‘Anti-Pressione’, la meno intensiva. Un pulsante sul padiglione auricolare destro attiva l’assistente vocale scelto sul telefono collegato, che sia Google Assistant o Siri. 

Le Momentum Wireless 3.0 sono delle resistenti cuffie over-ear, con una buona imbottitura, ed un arco rigido con interno in metallo e imbottitura in pelle; sono ripiegabili. Una pecca è che talvolta presentano problemi di comodità: il peso non è ben distribuito e risulta difficile indossarle, ad esempio, durante un’intera giornata lavorativa. Vale la pena di notare anche che la durata della batteria è di sole 17 ore accanto alle 30 ore di Sony. Se, invece, parlassimo solo di qualità audio, non avremmo dubbi nel consigliarvi queste cuffie. Il suono è molto equilibrato perché di percepisce tutto: dal corpo alla profondità, dalla definizione alla spazialità. Non ci sono bassi eccessivi, alti troppo acuti, o medi privi di potenza. Tramite l’app è possibile modificare l’equalizzazione per adattarla ai propri gusti o, più in generale, per gestire i dispositivi connessi. Non c’è però un controllo preciso e completo sulla cancellazione del rumore, come invece avviene con l’app di Sony.

Vantaggi

  • Qualità audio eccellente
  • Comode caratteristiche di usabilità
  • Materiali resistenti
  • Cancellazione efficace del rumore

Svantaggi

  • Autonomia della batteria sotto la media
  • Prezzo 
  • Basso comfort

Come scegliere le migliori cuffie Bluetooth

Gli auricolari Bluetooth wireless combinano design, comfort e praticità. Usano la tecnologia Bluetooth per connettere l’utente e la fonte sia esso uno smartphone, un tablet o un laptop, in quanto la maggior parte di questi dispositivi è compatibile con questa tecnologia di trasmissione wireless, Bluetooth.

L’unico svantaggio di questo tipo di tecnologia wireless è che la qualità del suono è generalmente inferiore a quella offerta da un auricolare cablato, anche se sono stati fatti molti progressi in questo settore incluso il codec apt-X.

Quando si sceglie l’auricolare Bluetooth è tuttavia importante tenere in considerazione le differenze tra i vari modelli, il design dell’auricolare e valutare alcune caratteristiche come ad esempio la qualità del suono e la compatibilità del software.

Le cuffie Bluetooth e il loro utilizzo

Le cuffie Bluetooth si possono utilizzare con un’ampia gamma di dispositivi audio, come ad esempio telefoni, computer, tablet touch, ma anche con alcuni sistemi stereo domestici, TV e molti lettori audio portatili.

Trovare l’accessorio giusto per il tuo tipo di ascolto può essere difficile in quanto la scelta è molto ampia. In un primo momento, ti chiedi se preferisci usare una cuffia classica per archetto o una cuffia Bluetooth. È allo stesso tempo una questione di dimensioni, di praticità ma anche di comodità d’uso a seconda che si sopporti o no di avere cuffie intorno alle orecchie o nell’orecchio stesso.

Prima di ordinare delle cuffie con la tecnologia Bluetooth, è anche importante capire le diverse funzioni offerte ed i possibili usi. La maggior parte dispongono di un microfono che consente all’utente di effettuare e ricevere telefonate senza dover toccare il dispositivo cellulare.

I diversi stili di cuffie Bluetooth

Proprio come i tradizionali auricolari con cavo, le cuffie Bluetooth sono disponibili in un’ampia gamma di stili e design, offrendo a tutti l’opportunità di trovare il modello più adatto e confortevole. Per scegliere il migliore, l’accoppiamento auricolare è un fattore importante che determina il comfort.

Un accoppiamento sopra-aurale o sopra-auricolare (on-ear) significa che gli atri sono posti piatti sulle orecchie, generando una maggiore o minore pressione sulla loro cartilagine. Un accoppiamento circumaurale o circum-auricolare (over-ear) significa che gli atri sono più ampi e circondano i padiglioni appoggiandosi sul cranio.

In questo caso non c’è pressione sulle orecchie e l’isolamento acustico contro il rumore esterno viene ottimizzato. I primi sono meno invasivi e più facili da usare, ed offrono un comfort migliore durante la pratica degli sport.

Caratteristiche e funzioni degli auricolari Bluetooth

Il tipo di auricolare adatto a te dipende dalle caratteristiche e dalle funzioni che stai cercando; infatti, ad esempio se intendi scegliere un modello leggero, questo è un notevole vantaggio specie se le indossi lunghi periodi.

Tuttavia, i modelli compatti possono avere un’autonomia ridotta rispetto a quelli più grandi. Per quanto riguarda invece il controllo della musica le cuffie Bluetooth se utilizzate con un telefono cellulare, funzionano allo stesso modo delle cuffie standard. La musica si interrompe automaticamente quando si riceve una chiamata. La maggior parte fornisce tra l’altro una funzione per il controllo della riproduzione audio

Anche la compatibilità del software deve essere attentamente valutata; infatti, le cuffie Bluetooth forniscono solo un audio stereo per cui bisogna controllare se la fonte lo emette con le medesime caratteristiche. Se poi desideri ascoltare la musica dal telefono, è necessario che quest’ultimo sia compatibile con il Bluetooth A2DP.

Infine, in merito alla qualità del suono è doveroso sottolineare che nei dispositivi Bluetooth non è sempre buono come quello che si ottiene con un auricolare cablato. Inoltre, alcune cuffie offrono una funzione “soppressione del rumore” il cui scopo è quello di migliorare la qualità del suono. Tuttavia, l’utilità di questa funzione è oggi oggetto di discussione.

La ricarica delle cuffie con un cavo USB

La ricarica delle cuffie con il sistema Bluetooth si realizza con un cavo USB collegato a un caricabatterie o ad una porta di un computer. Il Multipoint Bluetooth consente di connettersi contemporaneamente a due dispositivi Bluetooth.

In altre parole, l’auricolare abilitato multipunto Bluetooth può essere collegato ad un lettore portatile e telefono allo stesso tempo, o ad un impianto stereo ed un telefono. Quando si riceve una chiamata, l’auricolare mette in pausa automaticamente la tua musica e ti consente di rispondere o rifiutare la chiamata in arrivo.

La portata delle cuffie Bluetooth

In teoria, tutti i dispositivi Bluetooth Classe 2 sono progettati per poter funzionare in un raggio di 10 metri. Tuttavia, questo intervallo può variare. Se, infatti, c’è una visuale libera e senza ostacoli tra l’auricolare e il telefono, probabilmente otterrai questo intervallo e forse anche di più, ma se il tuo telefono è fuori portata, e magari si trova in un’altra stanza con un muro divisorio abbastanza spesso, l’intervallo cala notevolmente.

In tal caso è necessario “calibrare” la portata del telefono e dell’auricolare, in modo da sapere quanto lontano si può andare ed avere sempre una connessione Bluetooth affidabile.

In commercio ci sono tuttavia degli adattatori che si collegano al normale telefono non Bluetooth. L’adattatore si applica all’auricolare come se fosse un telefono Bluetooth, quindi si collega al telefono come se fosse un normale auricolare. Molti modelli di cuffie Bluetooth prodotti da alcuni noti brand del settore, includono anche questi adattatori.

Le cuffie con la tecnologia Bluetooth sono in grado di offrire comodità e flessibilità, sebbene con costi talvolta elevati. Una buona cuffia Bluetooth è facile da capire, configurare e utilizzare e rende la tua vita molto più semplice Un cattivo auricolare Bluetooth è invece l’opposto, e quindi un qualcosa da evitare. Utilizza dunque tutte le informazioni di cui sopra e quelle contenute nelle recensioni delle cuffie Bluetooth, per capire meglio come valutare e scegliere il tuo modello ideale.