Home / Sport e tempo libero / Fitness / Il migliore activity tracker del 2018

Il migliore activity tracker del 2018

Vuoi tenere sotto controllo il tuo stile di vita e migliorare la tua condizione fisica? Non hai tempo di andare in palestra? Non ti serve, ti basta indossare un activity tracker durante il giorno e lasciare che monitori la tua attività fisica. Si tratta di un gadget fitness davvero utile. Puoi scegliere tra tantissimi modelli presenti in commercio. Ecco quai abbiamo scelto per te:

  1. il migliore del 2018 è  Xiaomi Mi Band, un cardiofrequenzimetro da polso multifunzione, che permette di effettuare anche analisi dettagliate;
  2. lActivity Tracker di Runme, leggero, altamente efficiente e completo;
  3. il modello IP67 di Mpow, uno degli smart fitness tracker più user friendly.

Xiaomi Mi Band 2: l’activity tracker migliore del 2018

Dati tecnici

  • Dimensioni: 40,3 mm di lunghezza, 15,7 mm di larghezza e 10,5 mm di spessore
  • Alimentazione: batteria da 70 mAh, capace di offrire circa 3 settimane di utilizzo con una sola carica completa; ricarica da effettuare tramite cavi usb;
  • Peso: 19 grammi, di cui 12 grammi per il cinturino (23,5 x 1,05 cm) e 7 grammi per il sensore.

L’activity tracker prodotto da Xiaomi è un braccialetto dotato di numerosi sensori Smart che permettono di registrare la nostra attività fisica, la qualità del sonno e anche di comunicare all’utente quando si riceve una chiamata, un messaggio, le notifiche delle app impostate e la sveglia impostata. Tutto attraverso segnali al display o vibrazioni alla struttura del braccialetto.

 

Il Mi Band 2 è un modello molto solido, costituito da un blocco centrale, il cuore pulsante del tracker, e un cinturino in silicone, incluso nella normale dotazione dello strumento; è però anche possibile sostituire il cinturino base con modelli realizzati in colori e materiali diversi, così che il tuo fitness band si adatti a qualsiasi stile tu preferisca. Tutti i modelli sono sufficientemente lunghi per adattarsi ad ogni tipo di polso.

Questo band leggero e compatto ti offre le funzioni di

  • monitoraggio del battito cardiaco;
  • contapassi;
  • analisi qualità del sonno;
  • notifiche;
  • impermeabilità;
  • schermo OLED  easy touch di facile lettura;
  • sveglia.

Conclusioni

Mi Band 2 di Xiaomi è un prodotto eccellente considerando anche il suo costo: estremamente funzionale, moderno e dal design accattivante. Ottimi la durata della batteria e il display; utilissima l’app che permette un monitoraggio completo delle prestazioni. Unico neo la mancanza di una guida che spiega nel dettaglio il funzionamento, anche se di base è un prodotto intuitivo e user friendly.

Runme Activity Tracker: la scelta più economica

Dati tecnici:

  • Dimensioni: 24 x 1,6 x 1,1 centimetri;
  • Alimentazione: batteria al litio da 60 mAh ricaricabile tramite attacco usb direttamente collegato al corpo del dispositivo; consente un’autonomia di 7/10 giorni, a seconda dell’utilizzo che se ne fa;
  • Peso:  25 grammi.

L’activity tracker di Runme è uno strumento completo e semplice da usare. Leggero e flessibile, sparisce una volta che lo indossi perché si adatta perfettamente al tuo polso e non interferisce con alcun tipo di movimento. Allo stesso tempo, però, il cinturino è molto resistente, realizzato in gomma termoplastica.

Il display è dotato di schermo OLED da 0,91 pollici con tecnologia full-touch: ti basta infatti un semplice tocco ripetuto per cambiare la visualizzazione della funzione desiderata. Queste sono tutte quelle che il Runme ti offre:

  • monitoraggio del battito cardiaco;
  • contapassi;
  • analisi qualità del sonno;
  • calorie bruciate durante l’attività;
  • varie modalità di workout;
  • relax mode per aiutarti a riprendere fiato durante l’esercizio;
  • GPS;
  • notifiche di chiamate, messaggi e in generale tutte quelle che vorrai impostare;
  • collegamento all’app VeryFit Pro.

Questo punto è forse la vera nota dolente del dispositivo: che si tratti dell’app per Android o per il sistema IOS, il collegamento tra i due dispositivi richiede un po’ di tempo e pazienza.

Conclusioni

Runme ha senza dubbio realizzato un Activity Tracker competitivo, user friendly e dotato non solo delle funzioni basilari che si richiedono a questo oggetto, ma anche di una serie di utilities che puoi trovare nei modelli di fascia più alta. Tutto questo lo offre ad un prezzo davvero competitivo, che aiuta a far passare in secondo piano il problema di connessione con l’app.

Mpow IP67: il miglior rapporto qualità/prezzo

Dati tecnici:

  • Dimensioni: 24 x 16 x 11 millimetri;
  • Alimentazione: batteria ioni di litio;
  • Peso:  18,1 grammi.

Il tracker di Mpow è uno dei modelli  che presenta il migliore rapporto qualità/prezzo, perché oltre ad offrirti le funzioni basilari di qualsiasi altro activity band, ti permette di realizzare anche altre attività.

L’IP67 di Mpow ti offre infatti:

  • monitoraggio del battito cardiaco;
  • contapassi;
  • analisi del sonno;
  • relax mode per aiutarti a riprendere fiato durante l’esercizio;
  • avviso sedentarietà, quando non fai attività da troppo tempo;
  • GPS;
  • schermo OLED da 0,96 pollici;
  • funzione Yoga;
  • collegamento all’app VeryFit Pro;
  • carica della batteria in un’ora, per la durata di 5-7 giorni;
  • notifiche di chiamate, messaggi e in generale tutte quelle che vorrai impostare.

Conclusioni

Considerato il suo prezzo, l’IP67 è un activity tracker  molto interessante, perché offre le principali funzioni di modelli più blasonati, con in più un paio di altre utilities che possono rivelarsi interessanti. Non essendo impermeabile, non può essere usato per sport acquatici, ma resiste ad una doccia, quindi davvero puoi indossarlo h24.

Come scegliere un activity tracker

Come abbiamo già detto, gli activity tracker sono dei validissimi alleati per il nostro benessere: se usati correttamente aiutano a migliorare notevolmente il nostro stile di vita e il nostro stato di salute, aiutandoci ad abbandonare, almeno in parte, le cattive abitudini sedentarie.

Se anche tu hai deciso di dare una svolta alla tua vita in questo senso, leggi quanto segue!

Cosa è e cosa misura un activity tracker

L’activity tracker è un braccialetto che, indossato quotidianamente, permette di monitorare il livello di attività svolto in termini di passi e distanza percorsa, calorie bruciate, frequenza cardiaca, movimento fisico svolto e, di notte, aiuta a controllare il livello di sonno. Alcuni modelli sono dotato di una serie di funzioni accessorie, che rendono l’utilizzo dello strumento più completo, ma se sei alle prime armi anche un modello basic andrà benissimo.

La forma più comune è quella di un braccialetto, perché può essere indossato in qualunque momento con il minimo del fastidio e dell’ingombro; esistono però in commercio anche alcuni dispositivi che possono essere indossati sugli abiti o semplicemente infilati in tasca; tutto sta, va da sé, a ricordarsi di spostarli se ci si cambia d’abito nel corso della giornata.

Si compone di due parti essenzialmente: la prima è data dal dispositivo stesso, che raccoglie e trasmette i dati; l’altra parte è quella che registra i dati e ti permette di visualizzarli e di analizzare i tuoi progressi, come ad esempio lo smartphone collegato tramite app al tuo braccialetto.

Alcuni activity tracker dispongono anche di notifiche sonore, tipo sveglie, per fornirti informazioni utili durante l’allenamento. Non ci riferiamo solo all’alert per un dato tempo trascorso, o l’allarme se i tuoi battiti superano un certo valore. Le activity bands più evolute si collegano direttamente al tuo cellulare segnalandoti la ricezione di una chiamata, l’arrivo di un messaggio o di una mail.

Quale activity tracker scegliere

Prima di acquistare un activity tracker devi porti due semplici domande: qual è il mio tipo di preparazione fisica (non barare!) e cosa voglio ottenere dal mio allenamento? E ancora, quanto sono disposto a spendere? La scelta deve cadere su un activity tracker dotato delle funzioni di cui hai davvero bisogno; facendo queste valutazioni preventive potrai trovare il modello adatto a te, evitando così di acquistare un troppo costoso e con funzioni in più rispetto a quelle che andrai poi ad utilizzare realmente.

Se hai intenzione di iniziare con un’attività piuttosto blanda, o magari vuoi solo capire a che punto sei, ti consigliamo di optare per un modello a braccialetto, come quelli che ti abbiamo presentato: sono pratici, comodi e non ti disturberanno durante la tua routine quotidiana. In questo modo potrai facilmente conteggiare i passi durante la giornata, calcolare il chilometraggio percorso e contare le calorie consumate.

Se invece sei già abbastanza allenato e hai bisogno di un modello con prestazioni più complete e performanti, potrai scegliere una versione più evoluta di activity band, conservando sempre la praticità di avere un oggetto leggero al polso. Alcuni modelli sono anche impermeabili: se la tua attività è il nuoto fai attenzione che la tua scelta ricada su un tracker con questa caratteristica.

È chiaro che, per avere uno strumento completo dovrai orientarti verso strumenti di fascia medio alta che, oltre ad essere dotati di tutte le funzioni basilari, hanno anche altre caratteristiche che li rendono speciali. Ad esempio, alcuni modelli hanno fogge e colori particolari e molto alla moda, per essere indossati senza interferire col tuo outfit. Altri ancora ti consentono di rilevare il battito cardiaco, per cui se hai bisogno di monitorare il tuo stati di salute ti consigliamo di orientarti verso un modello dotato di questa opzione. Anche in questo caso hai a disposizione una vasta gamma di di tracker – braccialetto, del tutto identico nelle fattezze ad un orologio digitale, solo con uno schermo più piccolo.

Avere uno schermo grande, infatti, non è indispensabile: a seconda della connettività di cui è dotato il tracker si può collegare via bluetooth con uno smartphon compatibile, permettendoti di avere sul tuo device tutti i dati registrati dal sensore. Vedrai apparire sul tuo schermo mappe, distanze, calorie e, in generale, tutte le statistiche che vorrai impostare nell’app collegata.

Una nota particolare è da riservare alla dimensione del tuo activity tracker: devi sempre pensare, infatti, che lo indosserai tutto il giorno, h24 (chiaramente se vuoi effettuare anche il monitoraggio notturno), perciò ti consigliamo di orientarti verso un design semplice e privo di orpelli, lineare. In questo modo avrai al tuo polso un oggetto leggero e non ingombrante. Per il colore non preoccuparti: il mercato ti offre oggi una vastissima scelta e, in alcuni casi, anche la possibilità di acquistare uno o due cinturini di ricambio, per seguire il mood del momento o abbinarlo al tuo look.

Non trascurare mai la qualità dei materiali con un braccialetto fitness è realizzato! Ricorda che sarà per diversi giorni, e per tutto il giorno, a contatto con la tua pelle, quindi cerca dei materiali ipoallergenici o comunque non irritanti. Devono essere, allo stesso tempo, resistenti alla sudorazione, che a lungo andare può danneggiare le plastiche, e all’acqua in generale, se non proprio impermeabile. Immagina infatti la seccatura di dover rimuovete lo strumento ogni volta che devo fare una doccia, lavarti le mani o sciacquare una verdura sotto acqua corrente.

La marca infine è importante. Orientarsi verso un brand più conosciuto non significa fare una scelta “alla moda”; spesso i marchi riconosciuti sono in grado di fornire un servizio di assistenza e, qualora ve ne sia bisogno, di sostituire un pezzo difettoso senza troppi problemi. Può sembrare una sciocchezza ma pensaci: e se non riuscissi a sincronizzare il tuo tracker con l’app dello smartphone? In questi casi sono proprio i dettagli a fare la differenza, tienilo a mente la prossima volta che comprerai un qualsiasi strumento elettronico, tracker compreso!

Prezzo

L’ultimo, ma non per importanza, fatture da valutare prima dell’acquisto di un activity tracker è il prezzo. Si tratta di un parametro importante perché determina, sebbene non in maniera rigida, le funzionalità dello strumento. Oggigiorno, il costo di un fitness tracker può variare dai € 30,00, dei modelli di base, fino a superare i € 300,00 per quelli più accessoriati e completi.

Come vedi si tratta di una differenza di prezzo importante, che non si riferisce solo alle funzioni legate all’attività fisica, ma anche ad alcune caratteristiche di tipo pratico, come ad esempio la durata della batteria e il quantitativi di informazioni che è in gradi di trasferire allo smartphone.

Come scegliere quindi?

Assolutamente in base alle tue esigenze e alle aspettative che hai nei confronti del prodotto. Cerchi un valido sostituto del personal trainer per il tuo allenamento? Compra un modello piuttosto completo, che ti aiuti a monitorare i tuoi progressi e ad estrapolare statistiche in merito. Vuoi un pretesto per modificare le tue abitudini sedentarie? Un modello base fa al caso tuo. Solo rispondendo a queste domande potrai essere certo di spendere la cifra in linea col tuo budget e di acquistare lo strumento più adatto a te.