Miglior scheda madre am4 del 2021

Ecco la classifica dei migliori prodotti della categoria Scheda Madre Am4:

MSI B450 GAMING PLUS MAX: è il più venduto

Asus ROG STRIX B450-F GAMING Scheda Madre da Gioco con Supporto DDR4 a 3200 MHz: seconda posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,6 con 5907 recensioni

Gigabyte B450M DS3H Scheda Madre: terza posizione per questo prodotto, la valutazione media è 4,5 con 9104 recensioni
OffertaBestseller No. 1
MSI B450 GAMING PLUS MAX, Scheda Madre con Core Boost, Turbo M.2, Socket AM4, Memorie DDR4, Form factor ATX, Connettore USB 3.2 Gen2
  • Supporta memoria DDR4, fino a 4133 MHz (OC)
  • Esperienza di gioco veloce : TURBO M.2, AMD Turbo USB 3.2 GEN2, tecnologia StoreMI
  • Core Boost: con layout premium e design di alimentazione completamente digitale per supportare più core e fornire prestazioni migliori
  • Dischi di calore da gioco con schema Passion Red per il massimo raffreddamento e prestazioni
  • Pulsante Flash BIOS: è sufficiente utilizzare una chiave USB per lampeggiare qualsiasi BIOS in pochi secondi, senza installare CPU, memoria o scheda grafica

Recensioni

BIOS già aggiornato per la serie Ryzen 3000
A differenza delle altre marche, ha il BIOS già aggiornato per supportare la serie 3000 dei processori Ryzen.
Rapporto qualità/caratteristiche/prezzo molto buono
La scheda madre MSI B450 Gaming Plus Max è una scheda madre con socket AM4 e chipset B450, chipset di livello medio, per processori AMD Ryzen delle prime tre generazioni oppure per processori Athlon con grafica Radeon Vega oppure processori Ryzen di seconda generazione con grafica integrata. Sebbene il chipset B450 non supporti nativamente i Ryzen di terza generazione (quelli il cui modello inizia con 3, come ad esempio il Ryzen 5 3600), questa scheda arriva già con l'aggiornamento del BIOS che abilita il supporto per questa famiglia di CPU. Le dimensioni fisiche della scheda sono conformi allo standard ATX e dunque è compatibile con tutti i case che dichiarano di poter ospitare le schede ATX. Le caratteristiche principali sono, con alcuni commenti: - supporta quattro slot di memoria DDR4 a doppio canale, con frequenza massima in base alla CPU installata - è dotata di slot PCI Express 3.0 x16, quindi non lo standard più veloce (4.0 attualmente), tuttavia anche installando un Ryzen di terza generazione, che supporta PCIe 4.0, c'è retrocompatibilità - lo slot PCIe 3.0 è rinforzato con una struttura di metallo per ridurre rischi dati dal peso delle schede video tuttavia nelle istruzioni è comunque consigliato, in caso di GPU pesanti, di usare un supporto aggiuntivo per evitare eccessivo sforzo sul connettore PCIe - sono presenti un'ulteriore slot PCIe 2.0 x16 e quattro PCIe 2.0 x1, tuttavia il x16 funzionerà a x1 se si intalla qualcosa negli altri slot x1; supporta Crossfire 2-way - è possibile usare CPU con grafica integrata, con output DVI-D o HDMI e massima memoria condivisa di 2 GB - è dotata di slot M.2 su PCIe 3.0 x4 e sei porte SATA 6 GB/s, tuttavia solo quattro porte funzioneranno se si installa un SSD nello slot M.2 (in pratica, due si disattivano installando un M.2) - è dotata di porte USB 3.2 Gen2, Gen1 e 2.0. Sul pannello frontale del case sarà possibile portare solo 3.2 Gen1 o 2.0. - il controller LAN è un Realtek 8111H fino a 1 Gbps mentre l'audio integrato è fornito da un codec Realtek ALC892 fino a 7.1 canali - fornisce internamente connettori per 5 ventole a 4 pin (compresa quella della CPU) e per una pompa nel caso di impianti di raffreddamento a liquido. Ogni ventola sarà regolabile in maniera indipendente in base alla temperatura del punto target scelto (CPU, ambiente, chipset, MOS), sia in PWM sia in tensione - fornisce due header per LED RGB a 4 pin e 12 V, personalizzabili con l'applicazione Mystic Light. Da notare che si possono comandare LED a 4 pin, quindi le classiche strisce o barrette, ma NON i LED RGB indirizzabili a 3 pin e 5 V, e che i due header non sono indipendenti (cioè faranno stessi effetti/colori contemporaneamente) - il backplate I/O è fornito nella confezione e va installato a parte sull'apposito rettangolo nel retro del case, eventualmente rimuovendo prima quello della vecchia scheda madre (l'incastro è a semplice pressione) - backplate e supporto per dissipatore CPU sono invece preinstallati - è presente una scritta Gaming Plus retroilluminata con LED rossi apparentemente non disattivabile e non personalizzabile. L'installazione e il montaggio sono molto semplici. La vite per l'SSD M.2 è in un microscopico sacchettino da qualche parte nella scatola: ho perso del tempo a cercarla perché si era incastrata in una piega del cartoncino... Consiglio di installare fin da subito l'ultimo BIOS disponibile attualmente, ovvero la versione H5 del 7 novembre 2019, che migliora in maniera considerevole i tempi di avvio (senza questa versione, occorre aspettare anche un minuto solo alla scheramata col logo MSI del BIOS). In caso di installazione di Windows, consiglio inoltre di installare il driver per B450 scaricabile dal sito AMD, che non viene installato da Windows (almeno nel mio caso) e il software MSI Command Center, che consente di monitorare lo stato della scheda madre e di personalizzare alcuni parametri, come il comportamento delle ventole in base alla temperatura o tensioni di CPU e memorie (da modificare con attenzione e solo se sapete cosa state facendo, pena possibili danni permanenti all'hardware). Durante l'uso, dopo aver installato i vari driver disponibili, il sistema risulta stabile e senza blocchi/schermate blu/impuntamenti vari, anche in condizioni di carico gravoso, come stress test fatto dopo l'assemblaggio per diverse ore. Attualmente la uso con un Ryzen 7 3700X, che riesce a tenere sui 4.0 GHz su tutti i core e una AMD RX 5700XT. Riassumendo, si ha una buona scheda madre, con prezzo ragionevole anche per i Ryzen più recenti di terza generazione. Infatti per questi Ryzen i chipset più recenti (es: X570) sono installati su schede madri di fascia più alta, mentre non ci sono chipset aggiornati di fascia media. Questa scheda, avendo il BIOS già aggiornato di fabbrica, consente di poter usare una scheda di fascia media sulle CPU più recenti con svantaggi modesti (come il mancato supporto a PCIe 4.0). La scheda, essendo di fascia media, ha alcune limitazioni (come le due porte SATA che si disattivano se si usa SSD M.2) o componenti medie, come il codec audio ALC892, che non è il top, o mancanti, come Wi-Fi o raffreddamento attivo di chipset o slot M.2. Tuttavia, si può ottenere un sistema solido e aggiornato con una spesa più contenuta, eventualmente investendo la differenza in altri componenti migliori.
⚡ Ottima scheda madre! Già aggiornata per la serie 3000.
🌠 Con circa 100 euro riuscite a portarvi una buona scheda madre di fascia media. ✅ Già aggiornata per la serie 3000. ✅ Compatibile con il software Mystic Light di MSI per la gestione degli RGB. ⬛ È presente lo slot M.2 come ogni Mobo di questa fascia. ❌Purtroppo lo shield non è incorporato nella mobo ma ovviamente fornito nella confezione, quindi bisogna applicarlo sulla superficie del case (cosa normale visto la fascia di prezzo).

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 2
Asus ROG STRIX B450-F GAMING Scheda Madre da Gioco con Supporto DDR4 a 3200 MHz, AM4, SATA 6 Gbps, HDMI 2.0, Doppia NVMe M.2, USB 3.1, Nero
5.907 Recensioni
Asus ROG STRIX B450-F GAMING Scheda Madre da Gioco con Supporto DDR4 a 3200 MHz, AM4, SATA 6 Gbps, HDMI 2.0, Doppia NVMe M.2, USB 3.1, Nero
  • CPU: Socket AMD AM4 per 3rd / 2nd / 1st AMD Ryzen / 2nd e 1st Gen AMD Ryzen con Radeon Vega Graphics / Athlon con processori grafici Radeon Vega
  • Memoria e archiviazione veloci: supporto DDR4 a 3200 MHz (OC) e NVM Express dual-channel
  • Aura Sync RGB: sincronizza l'illuminazione a LED con una vasta gamma di attrezzi PC compatibili, comprese le strisce RGB indirizzabili
  • Connettività di gioco: connettori Dual-Type 2 A di tipo M2 e USB 31
  • Reti di gioco: Intel Gigabit Ethernet, oltre alle tecnologie ASUS LANGuard e GameFirst

Recensioni

Ottima mobo ma...
La mobo fa il suo lavoro ed è molto accattivante esteticamente ma ha un piccolo neo: non sfrutta la tecnologia xmp per l'overclock automatico delle ram. Ha però un sistema manuale per farlo ed ecco qui il neo... Io ho 16gb di Corsair Vengeance a 3000 mhz montate sulla mobo e nonostante siano le ram più diffuse e vendute probabilmente sul mercato, non vengono supportate se overclockate a 3000 mhz, sono riuscito a settarle dopo aver aggiornato il bios a 2666 mhz ma non oltre, per quanto non vi siano differenze rilevanti ai fini del funzionamento è cmq scocciante perchè la scheda viene venduta specificando che quella frequenza viene supportata ma non con tutte le ram questo è fattibile. Una rog strix, scheda concepita per il gaming dove appuntano le frequenze delle ram vengono sfruttate al massimo, ad oggi non dovrebbe avere queste problematiche soprattutto se si sfruttano memorie ram commercialissime di uso comune e diffusissimo.
Ottima scheda madre, attenzione alle RAM.
-- LEGGERE PRIMA DI ARRIVARE ALLA FINE -- Ciao, al momento in cui scrivo uso la scheda madre da 1 settimana dove ho fatto molti test. Io monto un custom loop full corsair, cpu ryzen 3700x e 16 gb di RAM a 3600Mhz e una 2080Ti RTX. Inizialmente avevo preso 32 gb di ram( 4 banchi ) a 3600Mhz.. ma la scheda, in 4 DIMM li supporta ad un massimo di 2666Mhz a livello di frequenza. Ma non finisce qui.. il sistema, col DOCP ( XMP dell'AMD) non è stabile, quindi se volete mettere 4 banchi di RAM occorre scaricare RamCalculator per andare poi nel BIOS ad immettere manualmente i valori, è un lavoraccio !! Io ci ho messo diverse ore per capire tutto (sono un utente avanzato) ma soprattutto per fare delle prove di stabilità. Ma non finisce ancora... per ottenere una stabilità decente occorre anche settare manualmente il VSOC VOLTAGE dal bios ( 1.1 / 1.25 -- dipende) , altrimenti vedrete crash. Ho anche fatto un OC alla CPU, portandolo a 4.2 Mhz ( su core ratio) ed aumentato anche il CoreVoltage ( circa a 1.3 poi lo modificavo in base ai test che dovevo effettuare). -- CONCLUSIONI FINALI -- Questa , secondo il mio parere, è una di quelle schede madri belle, io l'ho pagata circa 150 euro, ma aspettate che cali sui 120. A livello di bellezza e di funzionalità è perfetta al gaming , uso daily ed OC safe se ci sapete smanettare. Ma l'OC non è una cosa che vi consiglio di fare con questa scheda madre, perchè nel gaming, burning test e quant'altro non mi ha dato strabilianti risultati.. è un funziona, ma non come dovrebbe al 100% perchè instabile. In parole povere, se siete amanti del gaming o dell'uso quotidiano, il mio consiglio è quello di lasciare tutti i settaggi del BIOS in automatico , mettere 2 banchi di RAM ( quelli che volete, ma 2 , non 4) ed impostare il profilo DOCP nel bios ( che tocca solo le RAM). Spero di esservi stato utile. Ciao
Attenti alle ram ma non piu
Ottima mobo un bios completo ottimo audio d e supporta il mio 1600x stabile a 3.7 su tutti i core unica pecca le ram ho delle g.skill da 3200 mhz e purtroppo il sistema diventa molto instabile raggiunge la perfezione solo a 2800mhz comprovato dai 120 minuti di Aida 64 spero ulteriori aggiornamenti bios per poter poter portare le frequenze al max per ora 8 su 10 Aggiornamento Giocando con i voltaggi sono riuscito a portare le g.skill a 3000 mhz con 1.36 di v.core . Non consiglio di andare oltre a 3200 non è stabile neanche a 1.4 e non consigliato per delle frequenze quotidiane 3 parte ok non so come ma portando da a1 b1 a a2 b2 le ram finalmente 3200 stabili a 3.5 ora ragionismo

Acquista su Amazon
Bestseller No. 3
Gigabyte B450M DS3H Scheda Madre, Socket AM4, 4 x DDR4, M.2, Realtek GbE, USB 3.1
9.104 Recensioni
Gigabyte B450M DS3H Scheda Madre, Socket AM4, 4 x DDR4, M.2, Realtek GbE, USB 3.1
  • Prestazioni eccellenti con il software Smart Fan 5. Eccellente protezione della temperatura
  • Intestazioni dei pin dei fan ibridi
  • Condensatori audio di alta qualità e protezione contro il rumore audio con illuminazione del percorso a LED
  • Supporta processori AMD Ryzen dalle 1a/2a/3a generazioni
  • DDR4 senza buffer non ECC a doppio canale, 4 DIMM Porte HDMI, DVI-D per display multipli. PCIe Gen3 x4 M.2 ultraveloce con supporto per modalità PCIe NVMe e SATA

Recensioni

Ottima
Ottima per ryzen, ci sono pure gli rgb quindi più fps
Ryzen 3 ready!
Mi è arrivata oggi la scheda madre in questione. L'ho accoppiata a un Ryzen 3600 e per ora sembra tutto ok. Scrivo questa recensione più che altro per mettere al corrente chi fosse dubbioso sulla questione BIOS ecc, che avendola acquistata venduta e spedita da amazon, è arrivata con il bollino ryzen 3 ready e infatti ha il BIOS F41 da fabbrica. Dunque non servirà fare l'update con un processore precedentemente.
Alto rapporto qualità/prezzo per una micro-ATX…qualche peccatuccio veniale!!!
Partiamo subito dal un principio: 4 slot per DDR4! Solo questo basterebbe a giustificarne l’acquisto nell’ambito della fascia di prezzo e della categoria di appartenenza ricordando che la maggior parte dei concorrenti offre solo 2 slot. La scheda in esame monta un chipset di fascia media il B450 che si trova immerso nella declinazione del formato micro-ATX: fattore di forma standard più piccolo e compatto della scheda madre. Questo però non ci impedisce di avere tutto quello di cui un utente ha bisogno: si passa da slot PCI-e 16x a slot M.2 con supporto NVMe. La scheda esteticamente è molto razionale nel disporre le connessioni. Partendo dall’alto andiamo ad esaminare per sommi capi le caratteristiche salienti. Il connettore a 12V per CPU è a 8 pin. Se voleste aggiornare il sistema fate in modo di avere un alimentatore che abbia questa connessione. A destra i 4 slot per DDR4 fino a 3200MHz in overclock con supporto a XMP garantiscono un bel po' di memoria supportata rispetto ai competitors nella stessa fascia di prezzo. Installando delle Hyper X da 3200 non sono riuscito a mantenere certe frequenze per più di 3 ore di test in game. Allora abbassando il valore XMP a 3000MHz tutto si è risolto. Come si è risolta l’instabilità della memoria video condivisa con i driver di Marzo 2019 su alcuni titoli recenti. Quindi, tutto bene ora. L’alloggio per la CPU è per i Ryzen di prima e seconda generazione (io ho installato un Ryzen 5 2400). Più in basso c’è lo slot per M.2. La scheda madre supporta NVMe con avvio da parte del disco. Ottimo! Io ho connesso un M.2 NVMe key B+M ed ha funzionato alla perfezione con valori sopra i 1000MB/s. Gli slot di espansione. Si parte direttamente da un 16x PCI-e di tipo 3.0 Avrei preferito che ci fosse prima quello da 1x e poi quello da 16x. Poi avremo quelli da 1x e 4x (in formato, quest’ultimo, come quello superiore da 16x) che però saranno di tipo 2.0. Cosa cambia tra 2.0 e 3.0? La banda passante che sarà dimezzata in quello 2.0! Le connessioni SATA a 6Gbps saranno 4. Quello che non mi è piaciuto è l’assenza del connettore esterno VGA (D-sub) e il divieto da parte del produttore di poter usare un adattatore D-sub per le porte video disponibili come quella DVI-D presente. Quindi attenti! Siate consapevoli di ciò se doveste acquistare questa scheda madre. È presente però la HDMI. Discorso diverso sarebbe se avessimo una scheda video che NON sia integrata dentro la CPU. Nel complesso posso dire che la scheda è valida per circa 75€ (se arrivasse a 70 sarebbe meglio!) se uno cerca un chipset nuovo e un fattore di forma ridotto (magari proprio con un APU = CPU + GPU integrata). I lati negativi sono stati l’assenza della porta D-Sub a 15 pin e della memoria che ho dovuto rendere stabile al 100% abbassando la frequenza operativa (NONOSTANTE i Memtest eccellenti). 5 stelle comunque sono doverose per questa motherboard di Gigabyte, la quale ha un’interfaccia del BIOS anche in Italiano. Consigliata.

Acquista su Amazon