Il miglior qnap nas del 2021

Ecco la classifica dei migliori prodotti per la categoria Qnap Nas:


QNAP TS-131K server NAS e di archiviazione Alpine AL-214 Collegamento ethernet LAN Tower Bianco: seconda posizione per questo prodotto, la recensione media è di 4,3 con 14 recensioni

QNAP - 2-bay Nas TS-231P3-4G 4GB RAM: terza posizione per questo prodotto, con una recensione media da parte degli utenti di 3,6 con 2 recensioni
Bestseller No. 1
QNAP TS-231P3-2G 2 bay Desktop Enclosure - 2GB di RAM, Processore quad-core 1,7 GHz - con 2 GbE e applicazioni ricche di funzioni per casa e ufficio
  • Connettività da 2 GbE per un uso quotidiano più fluido e una riproduzione multimediale
  • HBS esegue il backup e sincronizzazione dei dati NAS su server remoti o storage cloud, mentre QuDedup deduplica i dati all'origine per ottimizzare la larghezza di banda e l'utilizzo dello storage
  • Snapshot per la registrazione completa dello stato e dei dati del sistema. Se i file vengono eliminati o modificati accidentalmente, possono essere ripristinati rapidamente negli stati registrati in precedenza
  • Supporta i contenitori LXC e Docker per distribuire rapidamente i servizi applicativi su varie piattaforme
  • File Station centralizza i file NAS e cloud per un facile accesso. I file possono anche essere crittografati in modo semplice per proteggere i dati sensibili

Recensioni del prodotto

Il "serverino" a casa che mi mancava. Confronto con Raspberry PI 4
Ho usato per un bel po' di tempo un Raspberry PI 4 da 4GB con installato Raspbian. Avendo dimestichezza con Linux non mi è risultato difficile configurare le cartelle con SAMBA o installare Plex per gestire il mio media center. Tuttavia, quello che più sentivo mancare era la presenza di un RAID che potesse ridurre la possibilità di perdere i dati in caso di rottura accidentale del disco collegato al Raspberry. Dopo aver vagliato varie soluzioni, tra cui un case esterno con supporto RAID (deludente, perché non era possibile inizializzare un RAID 1 con un disco solo) ho deciso di investire in questo NAS, il QNAP TS-231P3, che ha due slot per i dischi. Ma vediamo un confronto punto per punto tra un Raspberry PI e un QNAP. COSTO: Raspberry Ovviamente il Raspberry costa molto meno. Dai 35€ ai 90€ (in base a quanta RAM volete, 1, 2, 4 o 8) a cui dovrete aggiungere i costi di un case (20€), una micro SD (10€) e un hard disk esterno (dai 50€ in su in base a marca e taglio). Il QNAP TS-x31P3 va dai 270€ (2GB RAM, due slot) ai 470€ (4GB RAM, quattro slot) dischi esclusi, a cui eventualmente va aggiunto il costo della RAM se voleste aumentarla rispetto al taglio che acquistate. HARDWARE: Pareggio (Raspberry ha la meglio sul processore, QNAP sulla rete e sulla velocità delle USB) QNAP ha un quad core Annapurna a 32 bit da 1.7GHz e Raspberry ha un processore Broadcomm quad core a 64 bit da 1.5 GHz. QNAP ha due schede di rete e supporta reti a 2.5Gbps (solo su una delle due interfacce) e Raspberry ha una scheda di rete che supporta la rete a 1 Gbps. La RAM è DDR3 per QNAP e DDR4 per Raspberry, entrambe fino a 8 GB. Troviamo 3 porte USB 3.1 sul QNAP, mentre 4 porte 2 USB 3.0, e 2 USB 2.0 sul Raspberry. Sono hardware abbastanza simili nell'uso quotidiano. RAM: Pareggio (lievemente meglio QNAP perché è aggiornabile) Personalmente ho comprato la versione da 2 GB (che costa 100€ in meno della variante da 4GB) e ho comprato una memoria da 8 GB DDR3L (una Kuesuny da neanche 40 euro, che funziona perfettamente) installandola in autonomia. Cercate "Upgrade Memory on QNAP Turbo NAS" su Google per trovare la pagina ufficiale di QNAP che spiega passo passo come fare. Il Raspberry PI arriva fino a 8 GB, ma non è aggiornabile. PRESTAZIONI: Raspberry (ma nell'uso quotidiano cambia poco) Tempi di riavvio fulminei per Raspberry PI contro gli svariati minuti del QNAP. Velocità in scrittura (disco singolo) leggeremente più veloce rispetto alla velocità di scrittura in RAID (siamo sui 150-170 del RPI contro i 110-130 del QNAP). In generale tutto è più veloce con Raspberry PI, e molto più configurabile (perché è un server a tutti gli effetti). Nell'uso effettivo "da NAS", tipo DLNA, Plex, o Samba, le differenze sono tuttavia impercettibili. RAID: QNAP QNAP, stop. Il Raspberry non ce l'ha se non tramite accrocchi (schede aggiuntive da installare sulla scheda) e comunque va gestito via software con mdadm o con una box esterna. Personalmente mi fido di più se se la gestisce QNAP, oltre al fatto che è possibile partire con un solo disco (se magari sul secondo avete già dei dati che dovete copiare sul QNAP) e poi migrarlo a RAID con facilità (aggiungendo il secondo disco dove avevate i dati). SOFTWARE: QNAP Out-of-the-box vince a mani basse il QNAP. Installando Entware si ha a disposizione anche il comando "opkg" che permette di installare ulteriori pacchetti, ma oltre a un tot non si va. Con Raspberry non ci sono limiti quindi vincerebbe lui, ma andando a vedere le interfacce "per NAS" installabili, ovvero Webmin o OpenMediaVault non c'è niente che mi abbia entusiasmato tantissimo. Il software QNAP è ritagliato, giustamente, sul QNAP stesso quindi l'esperienza d'uso è decisamente migliore. Senza contare che il supporto software dura svariati anni. SEMPLICITA' D'USO: QNAP Premesso che configurare un NAS non è semplicissimo, specie se non avete familiarità col RAID: io che sono un informatico di professione non nego di avere avuto qualche difficoltà a capire come far funzionare le cose (e ho paradossalmente avuto meno difficoltà a installare il Raspberry, perché era molto più simile a configurare un server da 0). Detto questo, comunque quasi tutto quello che potete fare con il QNAP è gestibile mediante interfaccia grafica, cosa che non si può dire per il Raspberry PI. CONCLUSIONI Il costo del QNAP è ampiamente ripagato dalla compattenza di un mini-serverino con i dischi integrati nella scocca, con un software che funziona alla perfezione e che verrà aggiornato per molti anni (circa una decina). Le possibilità offerte sono davvero molte ma tutto dipende dalle vostre necessità, quindi direi di optare per Raspberry PI se: - Volete le migliori prestazioni spendendo il meno possibile - Siete smanettoni - Non vi interessa il RAID, vi basta gestirlo via software con mdadm o avete un case USB 3 con RAID. - Vi serve più che altro un server tuttofare (io personalmente lo usavo per i backup, le cartelle condivise con Samba, come server Plex, come PI Hole per il blocco della pubblicità, come RetroPie per i giochi retrò, come server GIT e come server web) QNAP se: - Non avete capito la metà delle cose scritte in questa recensione - Volete qualcosa che semplicemente funzioni bene e senza scherzi - Volete una gestione RAID senza grattacapi - Conoscete già in NAS e/o avete familiarità con l'ecosistema QNAP e i vantaggi che offre In ogni caso sono comunque super soddisfatto di questo acquisto e ve lo consiglio molto!
QNAP una garanzia
Non è che ci sia molto da dire: ho già esperienza con QNAP e l'HW e il SW sono una garanzia, anche se devo dire che gli ultimi aggiornamenti hanno riscontrato qualche bug, ma il software è stato rivisto parecchio, quindi da un certo punto di vista ci sta (ma anche no). Irrinunciabile la possibilità di fare snapshot e backup ovunque senza impazzire con le configurazioni. Ho messo 2 dischi in mirror da 16 TB WD e fa il suo dovere. Se non si devono fare cose particolari, 2 GB di RAM sono sufficienti, altrimenti meglio 4 che si installano facilmente ed hanno una vasta gamma di compatibilità
TOP!
Il server è di assoluto livello, personalmente l'ho acquistato causa problemi difettosità del mio precedente (ovviamente NON era un Qnap). Ho avuto modo di esaminarlo anche al suo interno e si capisce benissimo che è un server professionale! Ricco di applicazioni da poter scaricare ed installarle. Consigliato per uso casalingo o piccola azienda artigianale. Ottima l'applicazione per poter immagazzinare registrazioni e immagini di un sistema di video sorveglianza!

Acquista su Amazon
Bestseller No. 3
QNAP - 2-bay Nas TS-231P3-4G 4GB RAM
2 Recensioni
QNAP - 2-bay Nas TS-231P3-4G 4GB RAM
  • Connettività 2,5 GbE per un uso quotidiano più fluido e una riproduzione multimediale.
  • HBS assicura e sincronizza i dati NAS con server remoti o archiviazione cloud, mentre QuDedup deduplica i dati alla sorgente per ottimizzare la larghezza di banda e l'utilizzo della memoria.
  • Snapshot registra completamente lo stato del sistema e i dati. Se i file vengono cancellati o modificati accidentalmente, possono essere riposti rapidamente allo stato precedente.
  • Supporta LXC e Docker Container per la rapida fornitura di servizi di applicazione su diverse piattaforme.
  • File Station centralizza il NAS e i file basati su cloud per un facile accesso. I file possono anche essere facilmente crittografati per proteggere i dati sensibili.

Recensioni del prodotto

Scegli Qnap e non sbagli mai
Non è il primo e l'ultimo Qnap che compro. Avevo bisogno di un NAS base per un cliente, facile da configurare e nello stesso tempo performante. Questo modello contiene due baie e bisogna corredarlo di due dischi SATA. Fa egregiamente il suo lavoro ed il punto di forza di QNAP sono le sue APP native e gli aggiornamenti frequenti. TOP
Perfetto.
Robusto, silenzioso, veloce, facilmente configurabile. Eccellente la multimedialità e le app disponibili

Acquista su Amazon