Il miglior pulisci lingua del 2021

Ecco la classifica dei migliori prodotti per la categoria Puliscilingua:

Sunstar Puliscilingua - 20 g: si tratta del più acquistato

Meridol Pulitore lingua: seconda posizione per questo prodotto

OffertaBestseller No. 1
Sunstar Puliscilingua - 20 g
  • Igiene dentale
  • Puliscilingua
  • Produttore:sunstar

Recensioni del prodotto

Fondamentale per una completa igiene orale
Your browser does not support HTML5 video. Strumento essenziale per una corretta igiene orale; Infatti anche usando regolarmente filo interdentale e spazzolino è molto comune che ci si dimentichi della lingua mentre spesso è proprio quest'ultima la causa di sgradevoli sapori in bocca o alito cattivo. Questo nettalingua presenta da un lato delle piccole setole di media morbidezza che devono essere utilizzate per una prima spazzolata e per staccare della lingua le impurità, dall'altro un raschietto in plastica da usare subito dopo per rimuovere gli eventuali residui. Personalmente mi trovo bene ad eseguire queste operazioni subito dopo essermi lavato i denti prima di sciaquare, così da avere ancora il dentifricio in bocca. Nonostante la dicitura "testina stretta che riduce il riflesso del vomito" la questione è molto soggettiva, sicuramente le prime volte non sarà l'operazione più piacevole del mondo da compiere ma ci si abitua molto presto. Spero di esserti stato di aiuto nella tua scelta
Fa il suo dovere
L'articolo in sè vale 5 stelle perché è uno strumento da avere e usare, io lo uso dopo aver passato il puliscilingua in rame nei punti più delicati (in fondo alla lingua). Con il puliscilingua in rame infatti ci sono punti dove è meglio non insistere se non si vuole vedere il sangue, questo strumento è invece più delicato. 4 Stelle per il prezzo, sono abituato che amazon fa sempre il prezzo più basso e non ho fatto ricerche. Invece in un negozio fisico ho scoperto in seguito di averlo pagato molto di più, con gli stessi soldi ne potevo comprare 3 uguali a questo (Pagato 8.26 euro)
Spettacolare
Per chi come me, soffre un pochino di micosi, ma va bene anche per l'igiene quotidiana, questo prodotto è fantastico!!! dopo essersi lavati i denti con un normale spazzolino, si passa alla pulizia della lingua con questo; prima si da una passata prima dalla parte delle spazzole, poi si tolgono le impurità e le macchie con l'altra parte (quella dentata); il risultato è ottimo, se ci si abitua ad utilizzarlo come igiene quotidiana la lingua sarò sempre perfetta e pulita.

Acquista su Amazon
OffertaBestseller No. 2
Meridol Pulitore lingua
  • Pulisce la lingua in modo efficace.
  • Rimuove i residui batterici dalla lingua.
  • Design extra piatto con nodi e lamelle.

Recensioni del prodotto

Decisamente consigliato!
Ottimo per pulire a fondo la lingua, è facile da usare e da pulire. Prodotto consegnato nella scatola originale, ben imballata. Consigliato a chiunque cerchi qualcosa per mantenere la lingua più pulita!
Molto meglio di quello in rame
Questo nettalingua sta funzionando perfettamente e ne sono davvero soddisfatta. Inoltre, mesi fa avevo acquistato quello in rame in seguito alle ottime recensioni ed effettivamente funzionava bene, peccato pero che quello in rame si sia spezzato in due dopo un paio di mesi. Questo nettalingua, invece, dubito si possa spezzare e sta svolgendo il suo lavoro egregiamente....e costa pure molto meno. Lo riacquisterei. Ottimo.
Efficace e maneggevole.
Ottimo pulisci lingua, utile per completare l'igiene orale. Maneggevole e pratico. Delicato ma efficace per pulire in modo completo. Da utilizzare dall'interno verso l'esterno appeggiato sulla lingua in modo da trasportare i batteri all'esterno.

Acquista su Amazon
Bestseller No. 3
Nettalingua in rame - Arista pulisci lingua rame - della medicina Ayurveda testate scientificamente (2)
  • 100% RAME -L’UNICO materiale con il quale un raschietto per la lingua dovrebbe essere prodotto.
  • Il pulisci lingua è lo strumento perfetto per pulire quella patina bianca prodotta dalla flora batterica sulla lingua.
  • La soluzione al 90% dei problemi di alito cattivo per sbarazzarsi dei composti solforati volatili.
  • Liberate le vostre papille gustative e incrementate il vostro gusto.
  • Prodotto in rame, materiale conosciuto per le sue proprietà antimicrobiche.

Recensioni del prodotto

Strumento perfetto per la rimozione dei batteri del cavo orale
Ho acquistato la coppia di nettalingua in rame per le operazioni di pulizia profonda del cavo orale, dopo la quale effettuo l'oil pulling a completamento del tutto. Il nettalingua funziona benissimo, meglio di ogni altro strumento pulente. L'uso non e' difficile. La prima volta ho bollito i nettalingua in acqua per qualche minuto (tanto il rame non fonde perché avrebbe bisogno di una temperatura oltre i 1000*C) poi li ho subito asciugati e usati. L'asportazione del materiale di rifiuto avviene molto facilmente, dopo alcune passate, risciacquando di volta in volta lo strumento sotto l'acqua corrente. In bocca non si sente alcun sapore particolare, ma solo una sensazione di crescente pulizia. Dopo l'uso, basta sciacquare bene il nettalingua , asciugarlo per non farlo ossidare e riporlo nell'apposito sacchetto (se erano due anche i sacchetti sarebbe stato meglio!). Consigliato per uso quotidiano, porta via giusto un paio di minuti!
Fantastici
Non pensavo che una cosa così semplice potesse influenzare in modo così drastico la mia igiene orale. Mi capitava spesso di svegliarmi con l'amaro in bocca, con una patina sulla lingua e un liquido denso infondo alla lingua. Dopo 3/4 giorni la situazione si è risolta... Ora è la prima cosa che faccio tutte le mattine appena sveglio. Durante il giorno sento la bocca più fresca . Attenzione non sto dicendo che è solo merito suo se ho una buona igiene orale ma sicuramente avendo sempre utilizzato solo lo spazzolino questo attrezzo mi ha fatto fare un salto di qualità. Consiglio a tutti coloro che vogliono un'igiene orale migliore.
Meglio di così non avrei non si può....
Ho deciso di acquistare un pulisci lingua dopo aver preso il Lota Neti per i lavaggi nasali. Per quanto riguarda il servizio spedizione con Amazon non si hanno mai brutte sorprese. All'arrivo ho subito apprezzato il fatto che non solo ve ne fossero 2 come descritto (una per me è l'altra per mia moglie) ma che ognuna di esse avesse la sua custodia in tessuto. Il materiale, come da descrizione è in rame, quindi igienico ed eterno e la qualità altissima. Basta raschiare la lingua ( meglio se la mattina) e lavare il raschietto, asciugarlo e riporlo nella sua comoda custoria. Cosa dire quindi....consigliato al 100% per la qualità, il prezzo ed il servizio assistenza attento a fornire al cliente anche una comoda guida da scaricare tramite codice QR. BraVi! !!

Acquista su Amazon

Guida all’acquisto del miglior pulisci lingua

Da qualche anno a questa parte si sa che una corretta igiene orale riguarda anche la pulizia della lingua. Se la domanda che ti stai facendo è “come si pulisce la lingua?”, sei nel posto giusto! In questa nostra guida all’acquisto del miglior puliscilingua ti spieghiamo perché pulirla, come fare e qual è il miglior modello da acquistare.

Funzioni e caratteristiche di un pulisci lingua

Il pulisci lingua, anche detto raschietto linguale, è uno strumento considerato indispensabile per la nostra igiene orale, tanto quanto lo spazzolino da denti. La sua funzione, infatti, è quella di prevenire l’alitosi ed il deterioramento dei denti.

In commercio ne esistono di modelli diversi. Si presenta come un raschietto con delle spatole o piccole morbide lamelle.

Ma perché è necessario pulire la lingua?

pulisci lingua

In questa zona molto umida proliferano moltissimi batteri. Utilizzare un pulisci lingua aiuta a prevenire l’alitosi, gengiviti che possono anche aggravarsi e diventare un problema più serio ed elimina in via generale i cattivi odori di cibo, come quello del tabacco.

L’alitosi, infatti, spesso è dovuta dalla presenza di carie nei nostri denti e anche da quella patina bianca che periodicamente si forma sulla nostra lingua a causa dei batteri presenti proprio in questa zona del nostro corpo.

Il pulisci lingua oltre ad avere una funzione di pulizia per una corretta igiene orale, consente di recuperare la percezione ed il gusto di alcuni sapori che potrebbero essere alterati dalla patina bianca che si forma sulla lingua. Le papille gustative con un pulisci lingua rinascono e riprendono a funzionare a pieno regime.

Alcuni spazzolini da denti sono dotati di una parte posteriore alle normali setole e che consentono di passare questo strumento dotate di lamelle sulla lingua, in modo da pulirla correttamente. Questa abitudine può essere però nociva. Infatti, i batteri rischiano di essere semplicemente spostati da una parte all’altra della bocca, dai denti alla lingua, non risolvendo realmente il problema.

Tipologie di pulisci lingua e materiali

I tanti pulisci lingua presenti in commercio sono in vendita in tantissimi modelli, di forme diverse. Quelli più moderni hanno un’impugnatura comoda e assomigliano moltissimo a degli spazzolini tradizionali da denti. Al posto delle setole però si trova un raschietto composto da una o più lamelle non troppo rigide. A volte le setole possono anche essere sostituite con delle piccole sfere ovali.

Altri, invece, hanno una tipica forma ad U e bisogna inserirli in bocca per strofinare questo archetto direttamente sulla lingua.

Normalmente i pulisci lingua sono realizzati con un materiale resistente ed inossidabile come l’acciaio che offre a germi e batteri un ambiente molto ostile per ricrearsi e proliferare. Quelli che però sono tra i più richiesti sono i pulisci lingua in metallo, perché sono più economici di quelli in acciaio ma molto più igienici e resistenti dei modelli in plastica, un materiale che con il passare del tempo si deteriora.

A prescindere dal materiale, è importante utilizzare un pulisci lingua tutti i giorni, esattamente come si fa con lo spazzolino per i denti. Consigliamo di farlo soprattutto di mattina quando la bocca contiene meno saliva e per questo, diventa un ambiente più adatto alla vita di germi e di batteri.

Per pulire il pulisci lingua è necessario passare l’oggetto sotto un getto di acqua calda, ripetendo l’operazione per tre o quattro volte. Per essere certo di aver pulito correttamente il pulisci lingua puoi anche verificare di aver completamente rimosso qualsiasi patina ed odore.

Ad ogni pulizia, ricordati di sciacquarti anche la bocca con un colluttorio che ti aiuterà a disinfettare la bocca una volta tolti i batteri.

Come si pulisce correttamente la lingua?

il miglior pulisci lingua

La pulizia della lingua è da fare quotidianamente ma è un procedimento molto rapido che fatto un paio di volte, ti verrà naturale.

  1. Per prima cosa, apri la bocca e guarda la lingua allo specchio. In alcuni casi vedrai la patina della quale abbiamo parlato, soprattutto di mattina.
  2. Posiziona la parte del raschietto con le lamelle nella parte posteriore della lingua.
  3. Inizia a raschiare in modo lento e delicato. Ti consigliamo di iniziare da metà della lingua, per abituarti alla presenza dello strumento e poi di passare pian piano sempre più verso il retro della lingua, verso la gola.
  4. Il movimento corretto da fare è quello di passare il raschietto lentamente dal retro in avanti, verso la punta della lingua. Presta attenzione a non utilizzare mai il raschietto nella direzione contraria perché potresti accidentalmente creare dei fastidiosi micro taglietti.
  5. Una volta che hai terminato la raschiatura, elimina ciò che si è accumulato sul pulisci lingua con un pezzo di carta o un panno.
  6. Lava bene lo strumento con acqua calda, asciugalo e conservalo in un luogo pulito all’interno di un astuccio.

Per informazioni più dettagliate sulla pulizia della lingua ti consigliamo questo tutorial.

Materiali, forme, funzioni… ore che sei super informato su questo importante strumento utile per una corretta igiene orale, sarai assolutamente in grado di scegliere il miglior modello di pulisci lingua presente sul mercato!