Home / Salute e bellezza / Capelli / Il miglior integratore per capelli del 2018

Il miglior integratore per capelli del 2018

Tutti quanti vorremmo avere capelli lucenti, splendidi e sani. Sfortunatamente, non sempre questo è possibile, o comunque non per tutti! Un valido aiuto può venire dagli integratori per capelli, prodotti che, presi per via orale, vanno ad incidere positivamente sulla salute di cute e capello direttamente dall’interno.

Noi abbiamo scelto questi tre prodotti per te:

  1. Biotina supplemento NU Nutrition, il migliore integratore per capelli, adatto anche a vegetariani e vegani;
  2. Biotina Vegavero, l’integratore totalmente naturale;
  3. Swisse Capelli integratore alimentare, arricchito di Vitamina C.

Nu U Nutrition, la nostra raccomandazione per te

Nu U Nutrition è la nostra scelta come migliore integratore per capelli del 2018 perché ricco di elementi davvero efficaci, la cui combinazione aiuta a rinforzare i bulbi piliferi ma anche a rendere le tue unghie più resistenti.

Queste le sua caratteristiche principali:

  • Ricco di Vitamina B7, o biotina, componente essenziale per la crescita dei capelli e per il dei capelli i il loro rafforzamento;
  • Rinforza unghie, ciglia e sopracciglia, e garantisce ai capelli un aspetto lucido e curato, oltre che sano;
  • Formulazione in comode compresse facili da deglutire; la confezione che ti proponiamo ne contiene 365, per assicurarti in un solo acquisto la fornitura per un anno intero;
  • Adatto a vegetariani, perché realizzato con ingredienti totalmente naturali, e privo di coloranti;
  • Qualità inglese certificata al 100%

Conclusioni

Il supplemento di Biotina di Nu U Nutrition è l’integratore per capelli che devi acquistare se vuoi ottenere capelli, unghie e ciglia forti e resistenti. Abbinato ad uno stile di vita sano e ad una dieta equilibrata aiuta a migliorare la condizione dei bulbi piliferi e ad aumentarne la resistenza. Garantito al 100% e testato in dermatologia.

Biotina Vegavero, l’integratore naturale adatto a tutti

Biotina Vegavero ha un’azione rinforzante verso i capelli sottili e dona forza anche a barba e unghie. Biotina e Zinco, i suoi principali componenti, sono validissimi alleati anche contro l’acne e la stanchezza, grazie all’apporto di minerali che a volte, tramite la dieta, non riesci ad immagazzinare.

Caratteristiche principali:

  • Ingredienti principali: Biotina e Zinco, essenziali per mantenere in salute l’organismo;
  • Perfetto contro la caduta dei capelli, ma anche contro la stanchezza e l’acne;
  • Privo di elementi animali, lattosio, glutine e modificazioni genetiche e quindi adatto anche a chi ha adottato uno stile di vita vegano o vegetariano;
  • Qualità tedesca garantita.

Conclusioni

Biotina Vegavero uno dei migliori: include nella tua dieta quell’apporto minerale che manca e che può fare la differenza per farti ripartire nel pieno delle tue forze! Naturale al 100%, è totalmente privo di elementi animali, glutine, lattosio e modificazioni genetiche, quindi adatto a tutti. La confezione contiene 180 capsule, il che ti garantisce 6 mesi circa di copertura.

Swisse, l’Integratore con Vitamina C

L’integratore alimentare Swisse Capelli Pelle e Unghie è uno dei più completi a disposizione in commercio perché abbina, a Biotina e Zinco, anche la Vitamina C, che contribuisce al benessere del tuo organismo. Questi principi attivi, quindi, vanno ad intervenire su capelli e unghie in primis, ma anche sulla pelle.

Vediamo le sue caratteristiche:

  • Contiene Biotina e Zinco, per un’azione di rafforzamento combinata su capelli e unghie;
  • Contiene Vitamina C, per proteggere  le cellule dallo stress ossidativo; in questo modo aiuta a riformare il collagene e a mantenere la cute sana;
  • La sua azione anticaduta è sperimentabile già dopo un paio di settimane;
  • I complessi vitaminici rendono l’organismo più forte e più sano.

Conclusioni

L’integratore per capelli Swisse è un prodotto efficace e sicuro; agisce su vari fronti, garantendo risultati sia sui capelli che sulla pelle in sole due settimane. L’unico neo che troviamo non è nella sua efficacia o qualità, ma nel costo, decisamente più alto di altri prodotti considerando che ogni confezione contiene 60 compresse, quindi il trattamento per due soli mesi. Al di là del prezzo, resta uno dei migliori prodotti attualmente disponibili in commercio.

Cosa cercare in un integratore per capelli

Oltre a quelli che ti abbiamo appena descritto, puoi trovare in commercio un’enorme varietà di integratori tra i quali è difficile districarsi. Il principio è sempre lo stesso: qual è il tuo punto debole? Di cosa hai davvero bisogno?

I vari prodotti che trovi in farmacia o erboristeria, infatti, possono svolgere azioni diverse, per cui la scelta migliore che puoi fare è acquistarne uno che risponda perfettamente alle tue necessità.

Perché i capelli si indeboliscono o cadono?

Prima di parlare nel dettaglio dei prodotti che possono aiutarti a rafforzare i capelli e frenarne, magari la caduta eccessiva, vogliamo spendere due parole su quali siano i fattori che ne modulano la crescita:

  • Ormonali La salute del capello è fortemente influenzata dai livelli ormonali; in genere risente positivamente di un elevato livello di estrogeni (ecco perché i capelli sono folti e lucenti durante la gravidanza mentre soffrono la menopausa) e negativamente di un altrettanto alto livello di androgeni (ormoni sessuali maschili).
  • Genetica La sensibilità del follicolo pilifero ai vari ormoni è strettamente correlata con una componente genetica; per questo motivo è molto comune, all’interno di uno stesso nucleo familiare, ravvisare una certa tendenza alla calvizie.
  • Psichici Un forte stress, sia esso fisico o emotivo, può influire negativamente sul ciclo vitale del capello.
  • Stagioni Estate ed autunno hanno una forte influenza sul ciclo del capello: durante la prima, la crescita è più rapida mentre si accentua la caduta durante il secondo la crescita è generalmente più rapida durante l’estate, mentre la caduta si accentua nel periodo autunnale. La causa è da ricercarsi nell’eccesso di stress ossidativo post fase di estrema crescita, uno stress che può essere utile contrastare con apporti esterni. Alcune persone, infatti, tendono ad assumere gli integratori per capelli durante i due cambi di stagione inverno/primavera e estate/autunno, con dei cicli periodici da ripetere ogni anno.
  • Trattamenti Permanenti, decolorazioni, tinture, eccessiva esposizione solare, shampoo e cosmetici aggressivi: tutti questi fattori possono causare danni al corpo e ai bulbi dei capelli, sfibrandoli e rendendoli opachi.
  • Alimentazione Si tratta probabilmente della voce più importante in questo elenco. Come per tutto il nostro organismo, anche i capelli subiscono gli effetti delle nostre scelte alimentari, non a caso gli integratori di cui abbiamo parlato sono supplementi che devono andare a completare (o integrare)  la tua dieta quotidiana. Viene spontaneo domandarsi se esistano alimenti, o combinazioni di alimenti, che possano in qualche modo evitare problemi di caduta; in generale la risposta che qualsiasi esperto di tricologia tende a dare è che una dieta sana e variegata può aiutare a mantenere folta e lucente la nostra chioma, o comunque può rallentare la fisiologica caduta  dei capelli.

Integratori per capelli, cosa contengono?

Cerchiamo di capire quali sono i principi attivi contenuti negli integratori. Si tratta di veri e propri supplementi di vitamine, minerali, aminoacidi ed estratti vegetali, tutti elementi  utili per rinforzare i capelli, arrestare la loro caduta e aiutare la ricrescita. Non si tratta di sostanze difficili da reperire, anzi, la maggior parte le assumi già regolarmente con la tua alimentazione, ma a volte si rende necessario integrarle con prodotti specifici.

Per questo è bene che tu conosca i principi attivi e le loro proprietà, per poter poi scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze: hai capelli fragili? Troppo secchi o, al contrario grassi? C’è una risposta per (quasi!) Vediamo nel dettaglio queste sostanze e le loro proprietà.

Vitamine

  • La vitamina A: nutre il capello e ne previene l’invecchiamento. Una carenza di vitamina A può provocare forfora e secchezza del cuoio capelluto.
  • La vitamina C: è un potente antiossidante e favorisce l’afflusso di sangue al cuoio capelluto. Questo accelera la ricrescita dei capelli e aiuta a combattere il processo di invecchiamento delle cellule, favorendo l’assorbimento del Ferro. È fondamentale anche nella creazione del collagene, la proteina più importante per capelli, cute e unghie. La mancanza di questa vitamina porta ad una caduta accentuata dei capelli, oltre che ad un indebolimento generale dei tessuti.
  • Le vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B6 e la vitamina B8 (Biotina) aiutano la sintesi della cheratina. Una carenza grave di Vitamina B comporta diversi problemi, come forfora, capelli grassi e, nei casi più gravi, calvizie. Molto importanti, oltre quelle già citate sono anche la vitamina B2, B3 (Niacina) e B5. Essenziali per il corpo, giocano anche un ruolo fondamentale per quanto riguarda la salute di cute, capelli e unghie. Aiutano anche la crescita e la divisione delle cellule, per cui sono essenziali negli integratori per mantenere i capelli sani e robusti, oltre a farli crescere più rapidamente.
  • La vitamina E aiuta a combattere i radicali liberi e previene l’invecchiamento follicolare. La sua azione antiossidante serve per garantire la salute generale dei capelli. I benefici che conferisce ai capelli sono molteplici: ripara i tessuti e aiuta a costruirne di nuovi, migliora la circolazione sanguigna all’interno del cuoio capelluto, ripara i follicoli danneggiati. Per questo, è contenuta in numerosi integratori.

Minerali

Tra i minerali importanti per il benessere del capello abbiamo:

  • Il Ferro che, partecipando alla sintesi dell’emoglobina, favorisce la distribuzione dell’ossigeno nei vari tessuti del corpo. È un elemento importante per il corpo, essenziale per rendere i capelli forti e brillanti. Se i tuoi capelli sono sottili e tendono a cadere, è decisamente ciò che fa per te.
  • Il Magnesio, perché rilassa il sistema nervoso e muscolare;
  • Il Selenio, che contribuisce a mantenere la pelle elastica;
  • Lo Zinco che, insieme alla Biotina, partecipa alla sintesi della keratina, che costituisce il 95% della struttura del capello; se vuoi dare ai capelli un aspetto più bello e brillante, oltre a portare giovamento all’organismo, allora assicurati che il tuo integratore lo contenga;
  • Lo Zolfo, parte degli aminoacidi di cui il capello è formato.

Aminoacidi

Gli aminoacidi più importanti sono quelli chiamati “solforati“, perché come abbiamo detto contengono atomo di zolfo, importante per la salute dei capelli:

  • La Cisteina e la Metionina: questi due aminoacidi hanno un ruolo importante nel processo di cheratizzazione, che è poi la parte di costruzione del capello.  Contribuiscono a conservare ed a sviluppare il fusto del capello, per cui una loro carenza determinerebbe una riduzione della crescita dei capelli, con conseguente indebolimento.
  • La Taurina: altro aminoacido essenziale, serve a regolare la sintesi del collagene e contrastare l’alopecia nell’uomo, limitando il processo di atrofizzazione follicolare.

Terapia d’urto

Se sei arrivato fino a qui, vuol dire che sei interessato a trovare l’integratore giusto per te, contenente le sostanze più adatte alle esigenze di benessere dei tuoi capelli. Ma non basta; esiste anche la possibilità di accelerare i risultato che un principio attivo può dare mescolandolo con altri ingredienti che ne enfatizzano le caratteristiche.

Qui di seguito ti segnaliamo le combinazioni più potenti ed efficaci che puoi trovare nelle compresse di integratore.

  • Vitamine del gruppo B + Niancina

Lo abbiamo già detto, ma vale la pena ribadire che questo complesso presente negli integratori aiuta non solo a ridurre il numero dei capelli che cadono, ma anche a far ricrescere efficacemente quelli persi. È anche essenziale per la salute dell’intero organismo, poiché previene sia un gran numero di malattie che il decadimento di molte cellule, dando una spinta positiva al rinfoltimento dei capelli.

  • Vitamina C

Abbiamo già detto che potente antiossidante sia, e quanto sia essenziale per la salute dei capelli: oltre a stimolare la produzione di collagene (che forma il tessuto degli organi e la struttura dei capelli), aiuta il corpo ad assorbire meglio il Ferro che poi viaggia nei follicoli, rendendoli forti e irrobustendo il capello. Se sei alla ricerca  di una chioma folta e morbida, assicurati di acquistare un integratore che la contenga.

Cosa mangiare per avere capelli sani

Abbiamo visto come i motivi di stress per i capelli possano essere collegati a diversi fattori, alcuni dei quali, la genetica, sfuggono al nostro controllo. Gli integratori sono molto utili, ma possono fare molto di più se accompagnati da una dieta variegata e ben bilanciata.

Quali siano gli elementi di cui hai bisogno per la salute del tuo organismo e dei tuoi capelli lo abbiamo detto; vediamo ora dove puoi trovare queste sostanze.

Proteine e amminoacidi: sono le componenti essenziali della cheratina, quindi fondamentali. Li trovi in ottima percentuale sia nella carne che nel pesce; anche i legumi li contengono ma non in quantità apprezzabili ai fini della ricrescita dei capelli. Ecco quindi che diventa chiaro come un buon integratore per capelli non possa prescindere da un corretto contenuto proteico. Gli amminoacidi più importanti sono anch’essi contenuti in carne e pesce; assicuratene la giusta quantità e non rimarrai a secco di metionina, cisteina ed il suo derivato (cistina), taurina e l’arginina.

Minerali: la salute dei capelli passa anche attraverso un’adeguata assunzione di micronutrienti, dal momento che il nostro organismo non li sintetizza automaticamente. Sono fondamentali  per il benessere totale del tuo corpo, soprattutto in particolari momenti di altro stress fisico e mentale. Tra i minerali più importanti, contenuti sia negli alimenti vegetali che in quelli animali (da qui la necessità di una dieta varia), ricordiamo il ferro, lo zinco, il magnesio ed il rame.

Vitamine e antiossidanti: vengono spesso nominati come la panacea di tutta una serie di piccoli disturbi; si concentrano particolarmente negli agrumi, nei frutti di bosco, nel kiwi, nel tè verde, nei broccoli ed in generale in frutta e verdura fresca. Alcune di queste sostanze, isolate e purificate, sono chiaramente presenti anche negli integratori per capelli (flavonoidi, vitamina C, vitamina E, vitamine idrosolubili, acido folico e vari estratti vegetali).

Abbiamo visto fino qui quelle che gli inglesi chiamano Best Practices per mantenere il più possibile sani i nostri follicoli e, conseguentemente, i nostri capelli. Ma la domanda è: esistono dei comportamenti alimentari sbagliati, che potrebbero mettere a rischio la tua chioma? Certamente, e te li elenchiamo di seguito:

dieta vegana (una combinazione tra lo scarso apporto di amminoacidi solforati e l’assunzione di fibre si dimostra particolarmente lesivo per la salute del capello);

abuso di integratori di crusca o diete eccessivamente ricche di fibre (alcune sostanze, come l’acido fitico usato in alcune compresse brucia grassi, limitano l’assorbimento di ferro, zinco, calcio e magnesio).

Malnutrizione calorico-proteica: realtà comune non solo nei Paesi in via di sviluppo, ma anche nelle Nazioni più avanzate; pensiamo ad esempio ai pazienti ospedalizzati o a chi segue diete particolarmente restrittive nell’illusione di poter dimagrire.

Scarso o inesistente consumo di frutta e verdura.

In tutti questi casi appena visti, l’assunzione di un buon integratore per capelli è quantomeno auspicabile, per limitare i danni recato da una dieta non propriamente bilanciata. Se rientri in una delle categorie appena descritte, abbi l’accortezza di scegliere l’integratore che più aiuta a supplire alle tue carenze.

Se l’alimentazione è sufficientemente varia ed equilibrata, ma continui a constatare una progressiva caduta di capelli, è probabile che questa dipenda da altri fattori. In questi casi, devi sempre ricordare che l’integratore non fa miracoli, soprattutto nelle situazioni estreme, ma può sempre rivelarsi utile, anche solo per attenuare il problema.