Il miglior igrometro per piante del 2020

Non sai mai quando è il caso di innaffiare le piante? Troppo spesso hai annacquato le tue piante o troppo o troppo poco? La soluzione è uno strumento piccolo e geniale, l’igrometro per piante. Ha la funzione di analizzare e indicare in maniera chiara e veloce il livello di umidità del terriccio all’interno del vaso.

Ce ne sono davvero tanti modelli sul mercato, di tutte le fasce di prezzo e con diverse funzionalità: dal modello più basic a quello per i pro. Ecco che te ne suggeriamo due che secondo noi sono i migliori e ti diciamo anche cosa sapere quando comprare un igrometro per piante nella guida all’acquisto che trovi in fondo all’articolo.

Il miglior sensore di umidità digitale che da la possibilità anche di monitorare e analizzare la luce, la temperatura e le sostante nutritive è il WANFEI VegTrug Flower Care Soil Tester, Intelligent Plant Monitor Bluetooth 4 in 1. Per un’alternativa più economica, ti suggeriamo il XLUX T10 Tester di Umidità, ottimo per chi cerca uno strumento per analizzare l’umidità del suolo preciso ma senza troppi fronzoli.

WANFEI VegTrug Flower Care Soil Tester – il migliore igrometro per smart garden

Questo pratico strumento di rilevazione dei parametri delle piante con tecnologia Bluetooth è alimentato a batteria e ti permette di controllare l’umidità, l’esposizione alla luce solare e il livello di nutrizione del terreno.

La parte superiore è in policarbonato bianco e contiene due sensori di temperatura e illuminazione mentre la parte sottostante, in acciaio inossidabile, è composta da due lamine che misurano umidità assoluta e quantità di nutrienti nel terriccio.

Sono proprio queste che vanno inserite nel terriccio, di almeno 2/3 della lunghezza delle lamine.
Grazie a un sensore, le rilevazioni vengono trasmesse all’app e a partire dall’ultima sincronizzazione effettuata, grazie al database contenuto nell’app è possibile di analizzare l’andamento delle rilevazioni su base giornaliera/settimanale/mensile.

Con la possibilità di scegliere tra 6000 piante preimpostate e modificare i parametri di ognuna, questo igrometro per piante permette di verificare lo stato di salute delle piante e di semplificare il processo di potersene prendere cura, così da evitare di annaffiarle troppo o troppo poco.

La fascia di prezzo di questo strumento è medio bassa ed è molto apprezzato per la multi-funzionalità e la connessione allo smartphone, sia da principianti che da esperti giardinieri.

La batteria è simile a quella degli orologi da polso e può essere rimossa con facilità quando ci sarà bisogno. Può essere utilizzato su diverse piante ma bisogna fare attenzione quando viene inserito e poi rimosso dal terreno per evitare di danneggiare le radici.

XLUX T10 Tester di Umidità – il migliore per prezzo


La seconda scelta per il miglior igrometro per piante è uno strumento più basilare ma che fa il suo dovere.

Questo tester di umidità XLUX è davvero economico ma con un buon rapporto qualità prezzo.

E’ consigliato per chi si sta avvicinando da poco al mondo del pollice verde e vuole evitare disastri con le proprie piante, assicurandosi di dare abbastanza acqua senza esagerare, come nel caso di piante grasse o orchidee.

Per quanto concerne le specifiche tecniche, è composto da una parte superiore c’è la scala in base 10 per misurare il livello di umidità, che funziona senza batterie.

La parte inferiore è composta da un’asticella in metallo con una sonda, che va inserita nel vaso delle radici delle piante. E’ molto semplice e pratico da poter spostare di vaso in vaso e per un controllo veloce e accurato del livello di umidità.

Guida all’acquisto dell’igrometro per piante

Vuoi capire quale igrometro per piante sia migliore? E perchè ne dovresti avere uno? Ecco quali considerazioni puoi fare per assicurarti un buon acquisto.

Batterie o no?

Se da una parte le batterie vanno cambiate, dall’altra è vero che offrono maggiore sicurezza e accuratezza dei dati. Se si preferisce evitare ulteriori promemoria , un misuratore di umidità del terreno senza batterie è una scelta sicuramente meno economica, e poi una volta comprato non ci pensi più.

Multifunzionalità

Un igrometro per piante serve principalmente a misurare l’umidità nel terreno nei vasi, e la nostra seconda scelta fa esattamente quello. Ma se si vuole investire in un oggetto multifunzione, come la nostra prima scelta, ci si assicura di avere la possibilità di analizzare lo stato di salute delle nostre piante.

Conclusioni

Un oggetto davvero utile, che non può mancare al migliore pollice verde, un igrometro per piante ti aiuterà a salvare le tue orchidee e a prenderti cura delle tue piante.