Il miglior binocolo marino del 2020

miglior binocolo marino del 2020

Anche se non sei un lupo di mare o un capitano di lungo corso, ci sono molte situazioni in cui un binocolo marino è utile. Anzi indispensabile. Specialmente in estate, i viaggi in nave, su uno yacht, una barca a vela o anche semplicemente un giro in canoa sono frequenti e un buon  binocolo ti consente di scrutare l’orizzonte, avvistare la fauna marina, o l’avvicinarsi di altre imbarcazioni. 

Se hai deciso di acquistare un binocolo marino, ti suggeriamo uno di questi due modelli a seconda delle tue esigenze e soprattutto del budget.

Se cerchi un buon rapporto qualità/prezzo, ti suggeriamo il Bresser-Nautic-7x50 robusto, impermeabile, fornito di bussola, il tutto con un budget abbordabile. 

Se invece cerchi un binocolo nautico professionale, con alta fedeltà di immagini, bussola stabilizzata in HD, robusto e impermeabile 5 metri, e puoi disporre di un investimento un po’ più consistente, ti suggeriamo di considerare lo Steiner Navigator Pro 7x50c.

Ma vediamo nel dettaglio le caratteristiche di entrambi per poterti indirizzare nella scelta più adatta alle tue esigenze e possibilità.

Potrebbe interessarti anche l’articolo dedicato al miglior binocolo del 2020.

Binocolo Marino Bresser-Nautic-7×50

Il binocolo Bresser Nautic 7×50 ha è uno strumento robusto e resistente che potrete portare senza alcuna preoccupazione su qualsiasi tipo di natante, dalla canoa allo yacht d’altura. Il riempimento a gas del binocolo Nautic impedisce all’acqua e all’umidità di entrare nel binocolo creando una capsula di pressione interna. È dotato inoltre di un rivestimento in gomma che offre ulteriore protezione non solo all’acqua, ma anche contro urti, graffi e sporcizia di ogni tipo, facilitando infine una presa salda e antiscivolo.

Binocolo Marino Bresser-Nautic-7x50

L’ottica con rivestimento completo, restituisce un’immagine chiara e nitida anche in presenza di condizioni meteorologiche poco favorevoli (pioggia, nebbia, neve o umidità) o di scarsa luminosità, offrendo eccellenti prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, per esempio al tramonto o all’alba, grazie alla sua risoluzione di 50 mm.

Il binocolo marino Wess 7×50 di Bresser Nautic è la scelta ideale per i marinai professionisti che si affidano alla qualità d’immagine superiore di Bresser e a

Una caratteristica essenziale  binocolo marino Bresser Nautic 7×50 di è la bussola integrata, visibile nell’oculare, che consente di prendere un rilevamento durante il giorno o in condizioni di scarsa illuminazione Ha prestazioni altamente affidabili e consente di controllare, per esempio, la rotta di collisione con un altro natante, anche con l’aiuto della distanza dal reticolo che vi aiuta a determinare la distanza o l’altezza degli oggetti inquadrati.

Il gruppo ottico di questo binocolo, è dotato di prismi BaK-4 Porro ad alto indice e lenti multistrato che aumentano la trasmissione della luce e di conseguenza la nitidezza e il contrasto delle immagini in tutte le condizioni di illuminazione. 

Per un’ulteriore protezioni, il binocolo è dotato di una custodia, un cinturino e un panno per la pulizia dell’obiettivo, il tutto ad un prezzo molto ragionevole.

Binocolo Marino Steiner-Navigator-Pro-7×50-K

Se hai sempre desiderato un binocolo di qualità superiore, se sei disponibile ad investire un po’ di più per un binocolo marino di alta qualità prodotto in Germania, lo Steiner Navigator Pro 7×50 (ingrandimento 7x e obiettivi da 50mm) è il binocolo che fa per te! 

Binocolo Marino Steiner-Navigator-Pro-7x50-K

Questi binocoli Navigator sono ultra resistenti con un corpo in policarbonato rinforzato con fibra Makrolon ammortizzante. Il corpo è riempito di azoto utilizzando la tecnologia della valvola a 2 vie che previene l’appannamento e la formazione di condensa all’interno del binocolo. È impermeabile fino a una profondità di 2 metri e può sopportare senza ripercussioni sul funzionamento delle variazioni di temperatura da -20 °C a +60°C. Insomma, è perfetto per qualsiasi tipo di imbarcazione e in qualsiasi condizione metereologica. 

Il Navigator 7×50 possiede tutte le caratteristiche di cui ha bisogno un binocolo marino professionale. È dotato del sistema di messa a fuoco automatica sportiva di Steiner. Ciò significa che una volta che viene regolato per i tuoi occhi, mantiene la regolazione da 20 metri all’infinito senza dovere mettere a fuoco ogni volta. Con lo Steiner Navigator 7×50 non perderai nessun dettaglio all’orizzonte mentre armeggi con la manopola della messa a fuoco.

Senza dimenticare la bussola integrata ad alta precisione, stabilizzata e con illuminazione per seguire sempre -e con facilità- la rotta.

Certo, il prezzo è leggermente maggiore di altri modelli, ma è un investimento a lungo termine visto che, grazie alla tecnologia delle valvole a due vie, la manutenzione dei binocoli è possibile in qualsiasi momento, persino dopo molti anni. Il binocolo è inoltre dotato di un’ampia varietà di accessori: custodia impermeabile, cinghia di trasporto ClicLoc in neoprene ad attacco rapido, coprioculari da pioggia e copriobiettivo.

E adesso sì, si va a navigare!

Guida all’acquisto

Se hai deciso di comprare un binocolo marino, probabilmente vuoi sapere quali sono le caratteristiche e funzionalitá principali da tenere in considerazione. Ecco una breve guida per aiutarti nell’acquisto in base ai parametri fondamentali da valutare per scegliere il modello più adatto alle tue esigenze.

Ingrandimento e diametro dell’obiettivo

Quando si acquista un binocolo marino, la prima cosa da considerare è l’ingrandimento. I binocoli marini più comunemente usati sono del tipo 7 × 50. Ciò significa che il binocolo ha un ingrandimento di 7x e un diametro dell’obiettivo di 50 mm.

In mare, è evidente che maggiore è l’ingrandimento, maggiori saranno le informazioni che riusciremo a captare. Però non sempre maggiore è sinonimo di migliore. Più si aumenta l’ingrandimento, infatti, più è difficile mantenere un oggetto in vista, rendendolo sfocato quando la luminosità diminuisce. Per evitare la riduzione della luminosità, sono necessari obiettivi più alti per aumentare la luminosità dell’immagine. All’aumentare delle dimensioni dell’obiettivo, aumenta anche la dimensione della fotocamera, rendendola ingombrante e scomoda da usare.

Senza dimenticare che spesso l’immagine è ulteriormente distorta dal movimento ondeggiante della barca. Per questo motivo, è da preferire un un ingrandimento non superiore a 7x con un diametro dell’obiettivo di 50mm.

Stabilizzatori di immagine

Si parlava prima del movimento ondeggiante della barca… Per ovviare, ci sono binocoli con stabilizzatore d’immagine. Questi dispositivi tramite l’utilizzo di sofisticate tecnologie, come accelerometri e servomeccanismi, consentono di mantenere allineati i gruppi prismatici interni al binocolo eliminando quasi totalmente l’effetto di vibrazioni e piccoli spostamenti. In virtù di questa tecnologia, questi binocoli consentono l’utilizzo di fattori di ingrandimento ben superiori ai canonici 7x, senza pregiudicare eccessivamente il loro utilizzo in barca. Si tratta però di dispositivi che dipendono da fonti di energia elettrica (pile o batterie) e che sono molto più cari dei loro omologhi non stabilizzati.

Messa a fuoco

I binocoli marini sono di solito disponibili in due varianti: messa a fuoco centrale e messa a fuoco individuale o messa a fuoco fissa.

Nel binocolo con messa a fuoco centrale, al centro è presente una manopola che cambia contemporaneamente la messa a fuoco su entrambi gli oculari. Questo è un tipo di binocolo tradizionale ed è utile se si desidera condividere il binocolo con il resto dell’equipaggio (poiché tutti possono regolare la messa a fuoco in base alle proprie esigenze).

Campo visivo

Il campo visivo è in genere la misurazione della larghezza in piedi o metri da un punto fisso. Descrive l’immagine visibile in orizzontale guardando attraverso il binocolo senza muoverla.

È da notare che il campo visivo e l’ingrandimento sono inversamente proporzionali. Ciò significa che se l’ingrandimento aumenta (con un diametro obiettivo inferiore), il campo visivo del binocolo marino diminuisce e quindi l’immagine sarà più stretta. Per i binocoli marini, è importante avere il campo visivo più ampio.

Tenuta stagna e resistenza agli urti

Considerando il tipo di binocolo marino utilizzato in ambienti difficili, devono essere impermeabili, anti-appannamento e solidi. Devono pertanto resistere bene all’umidità, al salino e ad eventuali spruzzi d’acqua, o addirittura cadute in mare, per cui è bene valutarne anche la capacità di galleggiamento.

A lungo andare in combinazione con il cambiamento repentino delle temperature può accadere che le lenti interne ed esterne si appannino a causa della formazione di condensa rendendo così il binocolo inutilizzabile. Per questo motivo è importante scegliere modelli con costruzione a tenuta stagna e provvisti di una guarnizione interna O-ring, riempita con gas inerti, come per esempio l’azoto secco che impedisce il formarsi di condensa, funghi e muffe che potrebbero nel tempo pregiudicare la visione.

In generale, è sempre meglio orientarsi su dispositivi dotati di rivestimenti in gomma antiscivolo che ammortizzano eventuali urti e conferiscono maggiore robustezza allo strumento favorendo anche una presa più salda alle mani.

Bussola

Veniamo ora a un accessorio altrettanto importante del binocolo marino che potrebbe orientarne l’acquisto: la bussola integrata. A cosa serve? Si tratta di una bussola da rilevamento i cui dati appaiono sovrapposti in un’apposita finestra all’interno della cornice del campo inquadrato dal binocolo. Questa funzione può essere estremamente utile per rilevare punti cospicui che si trovano anche a notevole distanza, seguire la rotta di altre unità ed evitare eventuali incroci. Molte di queste bussole sono anche illuminate per facilitarne un utilizzo notturno. Recentemente inoltre sono state incorporate, in luogo di bussole analogiche, delle bussole digitali, condizionando però il loro funzionamento a una alimentazione elettrica supplementare.

Conclusione

Come al solito, spesso l’elemento fondamentale nella scelta di un prodotto è il prezzo. Quasi tutti i produttori di strumenti ottici hanno nel loro catalogo binocoli ad uso marino e, a seconda della qualità, il range di prezzo va dai 50 euro per i modelli più economici e arriva a 1.000 euro e oltre per i dispositivi professionali.

A meno di non avere alti budget ed esigenze particolari ci si può orientare su un prodotto di fascia media sui 300-400 euro, che vi garantirà un’ottima resa, una visione di qualità e non vi darà sorprese mentre siete in alto mare!