Il miglior aspirapolvere con sacco del 2020

Se stai pensando di acquistare un nuovo aspirapolvere per la tua casa, fermati e leggi la nostra guida alla scelta del migliore aspirapolvere con sacco

Negli ultimi tempi si è parlato moltissimo dell’evoluzione del modello ciclonico, ovvero quegli aspirapolvere di  nuova generazione senza sacco che sono tanto in voga adesso. 

Le due tipologie di aspirapolvere presentano entrambe vantaggi e svantaggi, ma il fatto che l’aspirapolvere con sacco sia un modello tradizionale non implica che sia meno valido dell’alternativa.

Se è vero che la presenza del sacco viene guardata dai più come una seccatura di cui occuparsi periodicamente, è altrettanto vero che proprio il sacco garantisce una capacità maggiore di incameramento della polvere; questo vuol dire che il serbatoio andrà svuotato meno spesso rispetto al ciclonico.

Ti presentiamo qui di seguito due proposte di aspirapolvere con sacco che abbiamo selezionato per te:

  1. Hoover TE 75, ideale per tutte le esigenze di pulizia
  2. Rowenta RO 3950, l’efficiente e compatto

 

Hoover TE 75, la potenza della performance in pochi decibel 

aspirapolvere_con_sacco

Fedele alla sua reputazione di azienda all’avanguardia, Hoover ha saputo creare un aspirapolvere molto efficace e potente che emette pochissimi decibel quando è in funzione. 

Il TE 75 è infatti progettato per darti il massimo in termini di pulizia, su qualsiasi tipo di superficie all’interno della tua casa. Se hai problemi di allergia, puoi trovare in questo aspirapolvere un valido alleato: il filtro EPA lavabile infatti ti permette di reimmettere nell’ambiente aria pulita e filtrata con un’efficacia del 99,98%.

È un aspirapolvere molto silenzioso: emette appena 66 dBa durante l’utilizzo, grazie al sistema Intense Power Silent. 

Nel vano porta accessori, inoltre, trovi racchiuse diverse spazzole, come quella a pennello, quella per gli imbottiti e la bocchetta in plastica per le fessure più piccole. 

Per la massima praticità, il tubo di aspirazione ruota di 360 gradi, così potrai permetterti di raggiungere qualsiasi punto della tua abitazione.

Il sacco, infine, ha una capacità di 3,5 litri ed è realizzato in Epa, una microfibra che trattiene al suo interno la polvere in maniera davvero efficace.

Pro

  • compatto e maneggevole
  • filtro EPA lavabile
  • capacità sacco Epa: 3,5 l
  • tubo rotante a 360°
  • regolazione variabile della potenza
  • mini spazzola per raccogliere i peli
  • silenzioso

 

Contro

  • necessita di alimentazione costante
  • devi avere sempre sacco di ricambio

 

Hoover TE 75 è la dimostrazione che il classico aspirapolvere con sacco non è ancora pronto per il pensionamento: efficace e silenzioso, pulisce la tua casa a fondo e accuratamente.

Vuoi scoprire il funzionamento del modello ciclonico? Leggi la nostra guida qui, per comparare i modelli di Hoover. 

 

Rowenta RO 3950, ottimo rapporto qualità/prezzo

aspirapolvere_con_sacco

Efficiente e compatto e con classe energetica di tutto rispetto (A), il modello RO 3950 di Rowenta ha una delle migliori aspirazioni su pavimenti duri della categoria.

Monta un motore Effitech, che garantisce prestazioni di alto livello con un risparmio energetico notevole. 

Grazie alla tecnologia ciclonica integrata, separa l’aria dalla polvere, che viene convogliata nell’apposito sacchetto da smaltire; l’aria così filtrata viene immessa nell’ambiente, priva di batteri ed allergeni. Infatti, il filtro MicroPor Plus del sacchetto trattiene anche polveri sottili come pollini, spore della muffa ed escrementi di acari.

Tra le spazzole accessorie incluse nella confezione, trovi anche una spazzola integrata per mobili, con cui puoi pulire le superfici senza spostare nulla: semplice e facile da usare.

Sempre con il kit di partenza, riceverai anche 4 sacchetti inclusi, della capacità di 3 litri, per i primi ricambi; si tratta di prodotti realizzati al 40% da materiale riciclato e materie prime rinnovabili. 

Pro

  • potente e compatto
  • classificazione A per risparmio energetico e livello di pulizia
  • filtro ad alta efficienza
  • tubo telescopico
  • accessori inclusi
  • sacchetti inclusi
  • avvolgicavo automatico
  • motore a risparmio energetico

 

Contro

  • peso
  • necessita di alimentazione costante

 

Se quel che cerchi in un aspirapolvere non è solo la potenza, ma anche una elevata capacità di filtraggio, questo modello di Rowenta incontra a pieno titolo le tue aspettative, ad un costo davvero contenuto.

Perché scegliere un aspirapolvere con sacco

Abbiamo già detto che gli aspirapolvere ciclonici sono l’evoluzione moderna dei modelli tradizionali con sacco; questo non significa però che siano necessariamente sempre da preferire.

Ti riportiamo di seguito alcune ragioni per cui dovresti scegliere un aspirapolvere con sacco per la tua casa

Cambio del sacchetto

Rispetto allo svuotamente del contenitore di plastica del modello ciclonico, la sostituzione di un sacco tradizionale comporta una minore dispersione di polvere nell’aria.

Questo perché quello che aspiri resta all’interno del sacchetto che è concepito proprio per trattenere polveri sottili e allergeni. 

Inoltre, tutti gli aspirapolvere con sacco, anche il modello più economico, hanno un segnalatore del livello di riempimento del sacco, che ti consente di sapere quando è il momento di sostituirlo senza dover aprire il vano ogni volta.

Capacità

Rispetto al contenitori di plastica del modello ciclonico, il sacchetto raccogli polvere ha una capacità superiore, dai 3 litri in su. Questo significa che non dovrai sostituirlo con la stessa frequenza con cui svuoti il contenitore del ciclonico. 

Costo

L’aspirapolvere tradizionale, a parità di potenza e prestazioni, ha un costo inferiore rispetto al gemello ciclonico

Inoltre, come abbiamo visto col modello Rowenta che ti abbiamo presentato, non è necessariamente detto che la tecnologia non possa coesistere con il sacchetto.

 

Cosa valutare prima dell’acquisto

Quando si acquista un elettrodomestico, un discrimine molto importante è il prezzo. Certamente, non possiamo definire noi il tuo budget di spesa, ma ti consigliamo di fare attenzione a questi due elementi quando acquisti un aspirapolvere con sacco.

Accessori

Assicurati che siano inclusi nella confezione diversi tipi di spazzole e bocchette.

Idealmente, dovresti avere una spazzola per i pavimenti normali, una per il parquet antigraffio e una spazzola motorizzata per i tappeti.

A queste aggiungeremmo anche almeno una bocchetta di plastica sottile, per raggiungere spazi stretti.

Volume dell’aspirapolvere

Chi vive in appartamento sa quanto sia importante ottimizzare al meglio gli spazi e ridurre il più possibile gli ingombri non necessari.

Scegli quindi un modello compatto, che puoi riporre in uno spazio piccolo. L’ideale è un modello che puoi tenere in verticale quando non in uso.